lunedì 13 giugno 2016

Caprino homemade

Oggi nel nostro consueto appuntamento settimanale con la rubrica Light & Tasty, parliamo di formaggio e latte, nello specifico di caprino e latte di capra
E' necessaria una piccola premessa in quanto i formaggi non sono noti per essere alimenti ipocalorici ma, se scelti con oculatezza, possono essere inseriti nella dieta senza troppi sensi di colpa. Prediligere quelli freschi e con solo 3 elementi nella lista ingredienti (latte, caglio, sale) è già un ottimo modo per fare una selezione. Poi sono da preferire quelli che derivano dalla lavorazione del latte di capra in quanto più ricchi di ferro, fosforo ed effettivamente "biologici"! La capra, infatti,è un mammifero che non si presta all'allevamento intensivo, non viene alimentato con mangimi industriali e si trova bene nel suo habitat naturale cioè l'alpeggio.


In un regime alimentare equilibrato il formaggio "magro" e fresco si può consumare 1 volta a settimana, quindi perché non farselo in casa?
Io sono partita da 1 litro di latte di capra crudo (reperibile negli alimentari bio o in fattoria) ed ho ottenuto ben 200 g di caprino fresco, gustoso e altamente digeribile.

Ricetta ispirata dal libro "Io mi voglio bene" di Marco Bianchi

Ingredienti x circa 200g di formaggio:

1 l di latte di capra senza aromi aggiunti
1 limone bio
1 pizzico di sale fino marino 

Scaldare il latte a fiamma media e, appena raggiunge il bollore, unire il succo di limone filtrato. Abbassare la fiamma al minimo e proseguire la cottura per altri 4 minuti. A fine cottura unire il sale, mescolare bene e spegnere il fuoco. Far riposare in pentola per 10 minuti.
Nel frattempo adagiare un canovaccio pulito (e non trattato con detersivi) in un capiente colapasta, disponendo il tutto nel lavandino.
Versarci dentro il latte cagliato. Il siero filtrare attraverso il canovaccio, trattenendo solo il formaggio. Farlo raffreddare, poi strizzare bene il panno.
Disporre il formaggio in formine di alluminio o silicone, coprire con pellicola e far riposare in frigorifero per almeno 3 ore (meglio tutta la notte).
Consumare entro 2 giorni.  


Il formaggio può essere utilizzato per mantecare la pasta o essere gustato al naturale come secondo piatto abbinato a fresche verdure di stagione.


Suggerimento di presentazione:
1 cucchiaio di semi di sesamo
1 cucchiaio di semi di lino
Lattughino e fiori eduli
Olio e.v.o. q.b.

Tostare in un padellino i semi di sesamo, poi versarli in un piattino e far raffreddare. Fare lo stesso con quelli di lino.
Prelevare 1 cucchiaino colmo di caprino freddo e rotolare tra le mani, quindi passarlo nei semi di sesamo. Proseguire in questo modo alternando i semi.
Disporre le palline nel piatto di portata su un letto di lattughino. Decorare con fiori eduli e prima di servire irrorare con un filo leggero d'olio.


Un piatto delizioso, leggero e d'effetto che si presta ad un antipasto delicato o un secondo sfizioso.


..e ora godetevi anche le proposte delight delle mie "colleghe"!

72 commenti:

  1. Da tuffarcisi dentro, cara Consu. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla, sono felice che ti sia piaciuta la mia proposta :-)

      Elimina
  2. Mi piace il caprino e lo compro spesso. Il tuo homemade deve essere buonissimo, provo a farlo. Un bacione Fabiola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che questa ricetta non ti deluderà :-) Tienimi aggiornata :-)

      Elimina
  3. wow...io poi adoro il caprino, da mangiare una dopo l'altra :)
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di aver incontrato i tuoi gusti ^_^ Buon inizio settimana anche a te <3

      Elimina
  4. Dev'essere una bella soddisfazione fare il formaggio in casa. Mia suocera anni fa mi aveva insegnato a fare la ricotta con l'aceto, veniva molto bene. Io adoro i formaggi, di tutti i tipi, non potrei proprio farne a meno.
    Deliziose anche le palline coi semini.
    Brava Consu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece proprio con la ricotta avevo avuto una brutta esperienza ma non mi sono scoraggiata ed ho riprovato..con risultati strepitosi :-)
      Grazie della visita e a presto <3

      Elimina
  5. Interessante post consu! Io non tollero molto bene i latticini ma sto cercando di imparare la differenza tra quelli piú 'nobili' e digeribili e quelli da evitare. Quindi questo post é un ottimo spunto per testare il caprino home made, sicuramente piú sano dei cugini industriali ;) un bacione cara, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tizi, sono certa che questa ricetta non ti deluderà :-) Aspetto il tuo parere post assaggio ^_*

      Elimina
  6. Carissima Consuelo,quando abitavo in Sardegna era estremamente semplice reperire formaggio,yogurt e anche latte caprino,essendo la pastorizia attività portante per l'economia dell'isola,all'interno della quale ha un ruolo di preminenza assoluto l'allevamento ovino e caprino:)).Il latte di capra è molto sano,leggero (al contrario di quello di pecora che risulta pesante..) e digeribilissimo .... si ha l'impressione di sentire il retrogusto delle erbe spontanee di cui le stesse capre si cibano..è inoltre il più simile al latte materno e quindi adatto anche ai bambini...
    Ti faccio i miei più sinceri complimenti in quanto sei stata bravissima a realizzare un formaggio home made partendo direttamente dal latte di capra,sicuramente buonissimo,non immagini quanto lo vorrei assaggiare:)).
    Un bacione e buona settimana:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..non ti resta che segnarti la ricetta e provarlo alla prima occasione che torni in Sardegna :-)
      Grazie Rosy x il tuo costante affetto <3

      Elimina
  7. Che spettacolo! Grazie consu, questa ricetta mi sarà utilissima, dal momento che io posso mangiare solo ovini e caprinje. !a al di là di questo la voglio assolutamemte provare e non vedo l ora!! Bacione buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesorina, mi fa molto piacere aver incontrato le tue esigenze :-)

      Elimina
  8. che brava deve essere buonissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, non ti resta che provarlo ^_*

      Elimina
  9. E' fantastico rivederti subito all'opera <3
    Ricetta ed introduzione inspiranti ed istruttive, come sempre :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazze..faccio del mio meglio :-)

      Elimina
  10. Un idea da provare assolutamente!!! Buona settimana, un abbraccio grande

    RispondiElimina
  11. Tesoro, forza.. ma noi ci siamo già dette tutto ;)
    Questo post lo metto nella classifica dei più preziosi che abbia mai letto, non conoscevo tutti i risvolti del formaggio di capra, sebbene sia quello che prediligo. Lo farò il prima possibile! Grazie :*

    RispondiElimina
  12. Mi piace fare il formaggio in casa e questo caprino deve essere uno spettacolo!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manu, vedrai che questa ricetta non ti deluderà :-)

      Elimina
  13. il latte di capra non l'ho mai usato, ho avuto brutta esperienza con lo yogurt e non ho più avuto il coraggio di provare nulla :( faccio qualcosa di simile però con il latte vaccino ed è una bella soddisfazione, sana e gustosa. deliziosa lp'idea di presentazione con i semini. un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..anch'io ho avuto un'esperienza negativa con la ricotta fatta in casa :-( ma non mi sono scoraggiata ed infatti questo caprino è stato il top ^_^
      Grazie Fede e felice settimana anche a te <3

      Elimina
  14. Così ho provato a fare la ricotta, mi è piaciuta.
    Proverò con il latte di capra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e fammi sapere se ti è piaciuto :-)

      Elimina
  15. Io per problemi di intolleranza al lattosio amo i formaggi di capra perchè li digerisco bene.. Ottima idea farseli in casa.. mi piace molto!!! baciotti e buon lunedì!!! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia e felice inizio settimana anche a te <3

      Elimina
  16. Ci credi Consu che ho l'acquolina?
    Adoro il formaggio di capra e chissà che bontà questo freschissimo e fatto in casa, prima o poi ci provo!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, non esitare, vedrai che ti conquisterà :-)

      Elimina
  17. E io che ho comprato un caprino fresco giusto sta mattina , lo mangerò al volo perché questa ricettina è davvero da provare. Complimenti per idea e per l'impiattamento delizioso. Tanti baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa, aspetto con entusiasmo il tuo parere in merito :-)

      Elimina
  18. Interessantissimo post, io non sono amica del latte di capra e derivati, ma mia sorella li adora, le giro subito la tua pagina, sono sicura che sarà felice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Deb e fammi sapere se ha gradito ^_^

      Elimina
  19. ma tu sei davvero un'artista, pure il formaggio fatto in casa, sei un mito!!!!Bravissima!!!Chissa' che buono!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  20. Adoro il caprino, sia semplicemente spalmato su una fetta di pane casereccio ancora tiepido, sia elaborato in sfiziosi tartufini come hai fatto tu! Deliziosa anche la tua presentazione a forma di cuore, nell'insalata fiorita... è proprio vero che le anime belle traspaiono anche nei piatti che preparano, e tu sei una di queste, senza dubbio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..tesoro così mi commuovi..grazie di cuore <3<3<3

      Elimina
  21. Sei una sorpresa continua: anche il formaggio!

    RispondiElimina
  22. Ma tu sai fare proprio tutto, anche il formaggio! La presentazione poi è splendida, baci e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e felice settimana anche a voi <3

      Elimina
  23. Che bellissima presentazione per un fresco formaggio che fatto in casa acquista ancor più valore, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..provalo e sono certa che non lo mollerai più :-P
      Grazie Lauretta x la visita e a presto <3

      Elimina
  24. Strepitosa Consu delle Meraviglie. Che altro posso dire?
    Un abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
  25. Queste formaggette a forma di cuore sono una vera meraviglia :-) e sono presentate in modo colorato e originale...ma quanto sei brava?! troppo <3 Ti abbraccio forte forte e ti sono vicina, lo sai. Leti

    RispondiElimina
  26. Un piatto alle gro , sano, dietetico e bellissimo. Sei proprio troppo brava!

    RispondiElimina
  27. ma che bella idea, ho provato a fare formaggi ma mai di capra, la tua resa è ottimale, seguirò la tua ricetta! e poi quante belle idee per il consumo e la presentazione! bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele, sono certa che non ne rimarrai delusa..aspetto il tuo responso ^_^

      Elimina
  28. Perfetti questi caprini e bellissima la presentazione, strabrava Consuelo! Buona serata, Sabrina

    RispondiElimina
  29. Mai provati a fare i formaggi in casa, una mia compagna all' università invece li faceva e le venivano pure molto bene!!
    Bello il caprino, brava!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..prova questa ricetta, è infallibile ^_^
      Grazie Silvietta e felice settimana <3

      Elimina
  30. favoloso,altro che light,è divino,ho un'amica che ha delle capre ,mi ha detto che viene un formaggio delizioso,grazie per questa bella ricetta,per allietare il lunedì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e approfitta del latte delle capre della tua amica..il formaggio ti verrà divino ^_^

      Elimina
  31. io lo mangerei tutti i giorni un caprino fatto in casa, come fare a fermarsi ad una volta la settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi...ti garantisco che con questi è quasi impossibile resistere :-P

      Elimina
  32. Non mi piacciono i formaggi, ma questa presentazione è davvero molto carina!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Letizia, apprezzo molto le tue parole <3

      Elimina
  33. Un piatto molto semplice ma con buon gusto sia per il palato che per l'occhio ! Bravissima !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa davvero piacere il tuo complimento :-)

      Elimina
  34. Ebbene sì, con questa medesima tecnica ho provato già a cimentarmi nella produzione di formaggi home made! Trovo sia gratifincante non solo dal punto di vista della salute, ma anche dell'autostima! Credere di poter essere parte integrante di un processo di produzione è affascinante (come immagino anche tu sappia!)! Non saprei però dove reperire il latte di capra fresco! Insomma quello appena munto non va pastorizzato, prima?
    Sta di fatto che purtroppo essendo una divoratrice di formaggi, ahimé, non riuscirei a mantenere l'indicazione che ci hai dato ad inizio post (una sola volta alla settimana? O_O No, non ce la faccio!) e potrei strafare! XD
    Di questo tuo, sicuramente... soprattutto se lo vesti con i semini buoni! ;)
    Un bacino, Consu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il latte fresco lo trovi solo in fattoria oppure puoi usare quello pastorizzato che si reperisce anche all'alimentari bio :-) non è così facile da trovare ma appena ti capita non fartelo sfuggire :-)
      Un abbraccio affettuoso Robi <3

      Elimina