lunedì 23 luglio 2018

4 insalate per l'estate

Ecco un'altra selezione delle mie summer bowls, oggi mi sono dedicata alle insalate.
La frutta e la verdura estiva ben si prestano ad essere mixate ed abbinate a diversi sapori per creare un bel piatto unico ricco di gusto, nutrienti e leggerezza...ma soprattutto no stress!
In questa compilation vi propongo 4 alternative che potranno accontentare un po' tutti i gusti. Ce n'è una con il formaggio, una con il pesce, una completamente vegana e infine una a-tutto-crudo!



Scegliete quella che preferite, giocate con la fantasia ed i condimenti per ottenere sempre un risultato nuovo ed intrigante.
Mi raccomando, rimanete nei paraggi, presto arriverà un post tutto dedicato alle colazioni estive!

Insalata alla greca

Ingredienti a porzione:
1 cetriolo*
1 pomodoro costoluto maturo*
60 g di feta fresca
1 cucchiaino di olive nere cotte al forno
Cipolla di Tropea q.b.
Basilico fresco q.b.

Lavare il cetriolo e il pomodoro. Ridurre a rondelle il primo e a spicchi il secondo. Raccogliere in una ciotola e completare con la feta a dadini, qualche rondella di cipolla e le olive.
Se necessario condire con un filo d'olio e a piacere decorare con basilico fresco.

Io l'ho servita con una fetta di focaccia alle patate.

Insalata mare e orto

Ingredienti a porzione:
Fagiolini lessi q.b.*
1 pomodoro costoluto maturo*
1 cucchiaino di olio e.v.o.
origano secco q.b.
peperoncino in polvere q.b.
aglio in polvere q.b.

Lavare il pomodoro ed eliminare l'anima coriacea interna. Ridurre a dadini e condire con olio, origano, peperoncino e aglio. 
Scolare al dente i fagiolini e adagiare nel piatto di portata. Completare con i pomodori conditi e il filetto di sgombro.

Io l'ho servita con una fetta di pane integrale.

Insalata veg-proteica

Ingredienti a porzione:
180 g di ceci già lessati (60 g da secchi)
1/2 patata rossa lessa
3-4 foglie di cavolo rosso
3-4 foglie di lattuga iceberg
1 cucchiaino di tahina
2 cucchiaini di Dukkah

Tagliare a dadini la patata e a listarelle sottili le foglie di verdura, aiutandosi se necessario con un tagliaverdure a lama lunga. Disporre tutto in una ciotola e condire con la tahina.
Completare con Dukkah a pioggia.

Insalata sfiziosa fichi e prosciutto

Ingredienti a porzione:
4 zucchine novelle in fiore
4 fichi freschi
3 fette di prosciutto crudo
1 cucchiaino di succo di limone

Lavare le zucchine e spuntarle. Ridurle a spaghetti con l'apposito attrezzo. Condire subito con limone e tenere da parte. Pulire i fiori dal pistillo interno e tagliare a listarelle.
Lavare e asciugare i fichi (solo se bio, altrimenti sbucciarli), quindi ridurre a rondelle. 
Sovrapporre le fette di crudo e tagliare in 4 strisce, arrotolarle su se stesse.
Comporre il piatto alternando gli ingredienti, a piacere aggiungere un filo d'olio.

Servire con 1-2 fette di ciabatta multicereale.

*Tutti questi prodotti provengono dall'orto a km 0 - L'orto di Francesca

giovedì 19 luglio 2018

Pink smoothie bowl ai frutti di bosco

Quando ho saputo che durante l'allattamento non avrei potuto dare fondo alla mia gola di frutti di bosco, ho voluto fare il pieno prima del parto.
Questa ricetta, infatti, risale a quando avevo un immenso pancione di 9 mesi ed il mio piccolo non decideva ancora a venire al mondo.
Ho approfittato delle calde giornate di giugno per gioire di una colazione colorata di rosa, fresca e ricca di frutta che condivido con piacere con le mie compagne della rubrica Al km 0.


Ingredienti x2 porzioni:

125 g di yogurt bianco intero
1 vaschetta piccola di mirtilli
1 vaschetta piccola di lamponi
6 fragole
2 cucchiaini di miele di castagno della Garfagnana


Lavare la frutta delicatamente sotto l'acqua corrente e tamponarla con carta da cucina. Tenere dei frutti per la decorazione finale. Versare il resto della frutta nel bicchiere del frullatore insieme allo yogurt e al miele. Frullare finemente e aggiungere acqua fredda quanto basta a raggiungere la giusta consistenza.
Versare nelle coppette e decorare la superficie con la frutta fresca. Far riposare in frigorifero almeno 30 minuti, quindi servire.


Ottimo mix energetico e fresco per la prima colazione. 
Delizioso spuntino leggero e appagante per metà mattinata o il pomeriggio.


Ecco tutte le nostre proposte senza cottura


Colazione Pink smoothie bowl ai frutti di bosco (qui da me)
Seguiteci anche sulla nostra pagina FB

lunedì 16 luglio 2018

Cozze alla marinara

Le cozze alla marinara sono semplicissime da preparare e costituiscono un piatto di pesce perfetto per ogni occasione, con poche calorie e ricco di ferro!
Ecco perché non ho esitato a fermarmi alla mia pescheria di fiducia appena ci sono passata davanti. Era una mattina abbastanza nuvolosa e ventilata, quindi ho deciso che sarebbe stata un'ottima idea uscire di casa con Vasco, visto che il caldo ci obbliga spesso prigionieri tra 4 mura! Abbiamo passeggiato sul lungomare di Viareggio, il molo e ne ho approfittato per fare qualche acquisto veloce. Sono tornata a casa con un bel bottino di pesce fresco, tra cui una retina di cozze freschissime locali.
Dopo una piccola sosta per la pappa del piccolo e averlo addormentato per benino, mi sono messa all'opera e mi sono goduta un bel pranzetto al profumo di mare, estate e vacanza (...quella che è lontana anni luce dalla mia situazione attuale!E' bene viaggiare con la fantasia...)
Non omettete il pane! E' fondamentale per la scarpetta!

🎵...ascoltando Flames 🎵


Ingredienti:
(dosi x2 piatti unici o x4 antipasti)

1 kg di cozze freschissime
2 pomodori grandi maturi e sodi
2 peperoncini freschi
1 cucchiaio di olio e.v.o. 
1 cucchiaino di aglio granulare
1 mazzetto di prezzemolo fresco
Pane integrale x servire

Lavare e raschiare con una paglietta i gusci delle cozze. Tirare con forza la barba che fuoriesce. Raccoglierle in uno scolapasta e sciacquare ancora.
Ungere con l'olio una capiente padella antiaderente o un wok. Far sfrigolare il peperoncino tritato, unire le cozze belle scolate, l'aglio granulare e i pomodori a dadini. Cuocere a fiamma vivace con il coperchio per 5-6 minuti.
Nel frattempo tritare il prezzemolo e tostare il pane.
Verso fine cottura, unire il prezzemolo e mescolare bene facendo un po' evaporare il sugo di cottura.
Servire calde o tiepide con il pane tostato.


Un piatto perfetto per l'estate che richiede poco tempo ai fornelli ma garantirà un ottimo risultato e soddisferà il palato e la vista dei commensali.


Le cozze vanno scelte freschissime e italiane, lasciatevi consigliare dal vostro pescivendolo di fiducia.


A piacere potete utilizzare la stessa ricetta per preparare uno spaghetto alle cozze, basterà scolare la pasta al dente e mantecare nel wok, magari togliendo qualche guscio e aumentando la parte di pomodoro.


Consiglio sfizioso
Filtrare il sugo di cozze che rimarrà nella padella e conservarlo in bottigliette in freezer. Sarà un ottimo ingrediente per portare a cottura i vostri primi piatti di pesce ed esaltare il sapore del mare. 

giovedì 12 luglio 2018

Cous cous alla curcuma con verdurine e gamberi

Quest'anno per la festa della mamma ho voluto festeggiare (...anche se ancora non ero mamma a tutti gli effetti...) facendomi portare a pranzo fuori in un prelibato ristorantino di pesce con vista mare nella zona di Castiglioncello in provincia di Livorno. C'eravamo capitati per caso 2 anni prima durante una delle nostre scorribande in moto e ci era piaciuto da matti, soprattutto il loro rinomato cacciucco alla livornese! Ne avevo una voglia matta e mio marito non si è potuto tirare indietro..come avrebbe potuto non accontentare una donna incinta al nono mese?
Ne abbiamo approfittato per goderci una bella passeggiata, un piccolo aperitivo accarezzati dalla brezza del mare per poi riempirci la pancia con un fumante e golosissimo piatto di pesce!
Nell'attesa del piatto forte ci hanno portato un mix di piccoli antipasti tra cui un assaggio di cous cous di mare e verdure che mi ha decisamente conquistata e che ho pensato bene di replicare anche a casa. Il risultato vi conquisterà.


E' un piatto perfetto anche da portare in spiaggia e si presta ad ogni occasione, basterà variare le verdure in base alla stagionalità per adattarsi ad ogni esigenza. Perfetto come piatto unico o servito in piccole porzioni come antipasto o aperitivo o un buffet informale.


Ingredienti x1 piatto unico:

80 g di cous cous semintegrale bio
120 g di acqua
1/2 cucchiaino di curcuma in polvere
10 mazzancolle o gamberi medi freschi
4 asparagi*
1 carota
1 cucchiaino di olio e.v.o.

*Sostituibile a seconda della stagione con 1 zucchina.

Portare a bollore l'acqua e tuffarci i gamberi. Cuocere a fiamma dolce con il coperchio per 5-6 minuti. Spegnere il fuoco. Scolare e sciogliere nell'acqua la curcuma.
Unire quindi le verdure tagliare a pezzi piccolissimi, il cous cous e mescolare bene con una forchetta. Rimettere il coperchio e far riposare per 8 minuti.
Nel frattempo sgusciare i gamberi. Unirli al cous cous reidratato e aggiungere l'olio. Sgranare bene con una forchetta e trasferire nel piatto di portata.


Servire subito o freddo di frigo.


Non ho volutamente aggiunto sale in quanto i crostacei rilasceranno la loro naturale salinità nell'acqua di cottura che verrà poi assorbita perfettamente dal cous cous.


A piacere si può arricchire con prezzemolo fresco o timo limonato.

lunedì 9 luglio 2018

4 piatti unici per l'estate

Ecco una selezione delle mie ultime buddha bowls, ovvero i piatti unici che salvano il pranzo!
Come potrete immaginare il tempo per stare ai fornelli è risicato all'osso e spesso sono costretta a mangiare ad orari assurdi e magari pietanze che ormai si sono raffreddate...anche se ammetto che sto diventando un'abile mangiatrice-con-una-mano-sola mentre l'altra è impegnata a sorreggere il pupo che ciuccia il seno! E' ancora troppo piccolo per riuscire ad imporgli degli orari e capita che abbia fame in simbiosi con la sua mamma! Ma non mi scoraggio, lui è buono e piano piano stiamo imparando a conoscerci e rispettare le esigenze l'uno dell'altro!
Comunque, tornando alla cucina, sto sperimentando vari piatti unici che mi permettono di assimilare tutto il mio fabbisogno con la comodità di un'unica portata, veloce da preparare e saziante al punto giusto, senza rinunciare all'aspetto salutistico che fa parte della mia cucina.
Vi presento la prima di una serie di "compilation" da cui prendere spunto anche per i vostri pasti estivi.

I prodotti che ho segnalato non sono per sponsor ma solo perchè li ho personalmente provati e mi sono piaciuti, quindi mi sento di consigliarli anche a voi.


Buddha Bowl proteico

Ingredienti a porzione:
1 cetriolo
2 carote
1 cuore di sedano
3 fette di melanzana grigliata
1 cucchiano di olio e.v.o.

Pelare le carote e spuntarle. Lavare il cetriolo e spuntarlo. Ridurre entrambe le verdure in spaghetti o nastro con l'apposito attrezzo. Tagliare a listarelle la melanzana già grigliata e tritare il cuore di sedano.
Adagiare tutte le verdure nel piatto di portata e completare con i fiori di zucchina freddi di frigo e i wurstel grigliati.
Condire con l'olio e servire.

Buddha Bowl veg-wrap

Ingredienti a porzione:
4 foglie di insalata iceberg
2 foglie di cavolo rosso
2 cucchiaini di senape di Digione
1 pomodoro maturo bio

Lavare e tritare finemente le verdure. Spalmare la senape sul pane arabo, adagiare le verdure e il tofu a listarelle. Arrotolare e stringere bene.
Lavare il pomodoro e ridurlo a rondelle, quindi adagiarlo sul piatto di portata.
Completare con il veg-wrap tagliato a metà.

Buddha Bowl friselle

Ingredienti a porzione:
10-12 pomodorini maturi
5 cipolline borettane in agrodolce
1-2 foglie di insalata iceberger
Origano secco q.b.

Lavare i pomodorini e ridurli in quarti. Tritare 2 cipolline e mescolarle ai pomodori insieme all'origano.
Tritare l'insalata e adagiare nel piatto da portata. Adagiare le friselle e condirle con i pomodori precedentemente preparati.
Completare con le cipolline avanzate.

Buddha Bowl Avo & Vegan Blinis

Ingredienti a porzione:

1/2 avocado Hass bio
2 pomodori essiccati al sole
1/4 di cavolo cappuccio rosso
2 cucchiai di succo di limone

x3 blinis da circa ø8cm
45 g di farina di ceci macinata a pietra
130 g di zucchine novelle
100 ml di acqua naturale
3 cucchiai di birra chiara fredda
1 cucchiaino di erbe provenzali essiccate 
1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale integrale
Pepe arcobaleno q.b.

Mettere in ammollo in acqua calda i pomodori.
Preparare la pastella per i blinis, sbattendo energicamente la farina setacciata con il bicarbonato, il sale, le erbe aromatiche, la birra e l'acqua. Far riposare al fresco per 10 minuti.
Nel frattempo spuntare le zucchine e grattugiarle con la grattugia a fori larghi. Unire alla pastella e mescolare bene. Aggiungere una grattata generosa di pepe arcobaleno.
Ungere un piccolo padellino con dell'olio e cuocere 2 cucchiai alla volta del composto, spargendolo bene con una spatola. Girare dopo 1 minuti e cuocere qualche istante anche dall'altro lato. Procedere in questo modo fino a terminare la pastella.
Creare un letto di cavolo rosso tagliato sottilmente nel piatto di portata. Aggiungere la polpa di avocado ridotta a listarelle e condire con il succo di limone.
Strizzare i pomodori e adagiarli sul cavolo. Completare con i blinis e servire.

giovedì 5 luglio 2018

Polpette di verdure con lenticchie

Bastano davvero poche mosse e semplici ingredienti per realizzare queste polpette di verdure e lenticchie, ma vi assicuro che sono talmente irresistibili che non potrete più farne a meno ed entreranno di diritto nel vostro menù settimanale!


Ingredienti x12 polpette +1 burger:

40 g di lenticchie rosse decorticate
1 tazza di piselli surgelati
3 patate novelle già lessate
1 carota
1/4 di cipolla rossa
1 pizzico di sale integrale
Farina di mais da polenta della Garfagnana per panare

Pelare la carota e spuntarla. Tagliarla a tocchetti e versare in una pentola insieme ai piselli, alle lenticchie e alla cipolla tritata. Aggiungere acqua quanto basta a coprire tutto e cuocere a fiamma media per 15 minuti.
Scolare dall'acqua in eccesso e schiacciare le verdure con una forchetta. Pelare le patate già lessate e passarle nello schiaccia-patate. Mescolare accuratamente il tutto e aggiustare di sale.
Formare delle polpette e rotolarle nella farina di mais. 
Adagiare nella friggitrice ad aria e cuocere a 200°C per 15 minuti*.


*Se non si possiede questo prezioso elettrodomestico procedere così:
-in forno-adagiare le polpette su un foglio di carta da forno leggermente unto d'olio. Cuocere un forno ventilato a 180°C per circa 20 minuti o fino a doratura.
-in padella-ungere generosamente una padella antiaderente con l'olio. Adagiare le polpette e cuocerle a fiamma vivace, girandole spesso.


Con lo stesso impasto si possono fare anche i burger.


Deliziose da servire con verdure fresca di stagione e un cucchiaino di senape.
  

Divertenti anche per un buffet servite su dei lunghi spiedini.


Ecco le nostre proposte per la fuga in montagna


Cena Polpette di verdure con lenticchie (qui da me)

Seguiteci anche sulla nostra pagina FB

martedì 3 luglio 2018

Pomodori ripieni di riso, patate e lupini di mare


Adoro i prodotti estivi che la natura ci regala e quest'anno mi sono sbizzarrita con le verdure ripiene. Dopo i fiori di zucchina ripieni, ecco che arrivano anche i pomodori farciti con riso e un po' del mio mare.
La preparazione è un po' lunga ma molto semplice e in più vi garantirà un po' di autonomia per pranzi e cene al volo (...ormai la mia specialità per ovvi motivi..). Sono ottimi, infatti, anche dopo qualche giorno di frigo, anzi, forse saranno ancora più golosi.


Ingredienti x4 pomodori
(Dosi consigliate per 4 antipasti o 2 piatti unici)

4 pomodori grandi
120 g di riso basmati
150 g di patata rossa
3 cucchiaini di olio e.v.o.
1 bicchiere di birra chiara*
Prezzemolo fresco q.b.
Aglio in polvere q.b.
Peperoncino in polvere q.b.

*Sostituibile con vino bianco.

Ungere con un cucchiaino di olio un wok. Sciacquare bene i lupini in acqua fredda. Trasferirli nel wok e spolverarli con peperoncino e aglio. Scaldare bene e sfumare con la birra. Mettere il coperchio e cuocere a fiamma vivace finchè si saranno aperti.
Prelevare i lupini con una foratella e filtrare il liquido di cottura attraverso un colino e una garza sterile.
Separare le valve dai gusci e tenere da parte.
Nel frattempo tagliare la calotta dei pomodori e svuotarli con un cucchiaio. Far sgocciolare a testa in giù e tritare il ripieno.
Pelare la patata e ridurla a dadini piccoli.
Scaldare 2 cucchiaini di olio in una capiente pentola e tostarci il riso. Sfumare con il liquido di cottura del pesce e aggiungere le patate e la polpa di pomodoro tritato.
Mescolare bene e far cuocere per circa 10 minuti a fiamma media. Verso fine cottura unire le valve dei lupini e il prezzemolo fresco tritato.
Adagiare i pomodori in una pirofila leggermente unta e riempirli con il composto**. Chiudere con la calotta e cuocere in forno statico a 180°C per 30 minuti.
Far raffreddare o intiepidire e servire.


Perfetti serviti il giorno dopo freddi di frigo, saranno ancora più saporiti e adatti alla stagione!


Ottimi come take away goloso, sano e leggero.


**A me ne è avanzato un po', quindi l'ho messo in una cocotte leggermente unta e servita come tortino di riso.



Si conservano in frigorifero fino a 3 giorni, coperti con pellicola trasparente. 


Tutte le verdure utilizzate per questa ricetta sono state acquistate a km0 dalla mia fornitrice di fiducia: 
Impariamo a valorizzare questi piccoli produttori, ne va della nostra salute!
Alla prossima...


Siamo su facebook con la nostra pagina #seguilestagioni e su Pinterest e Instagram seguendo #seguilestagioni