lunedì 29 luglio 2013

Spiedini japan style

Come ogni mattina alle h 8,00 in punto sono uscita di casa per andare al lavoro, il tempo non era dei migliori ma quelle nuvolacce nere che vedevo mi sembravano talmente lontane che non ho esitato a prendere la mia bici. Nel corso della mattinata mi sono dovuta ricredere sulla scelta fatta..un acquazzone in piena regola si è abbattuto su tutta la zona e non ha accennato a smettere per 4 ore! Io me ne sono accorta solo al momento che sarei dovuta tornare a casa..ho passato ore al telefono rinchiusa nel mio minuscolo ufficio e la realtà che se ne stava fuori non mi toccava minimamente..oh cavolo ed ora??!! Molti gentil cavalieri si sono offerti di accompagnarmi ma io ho optato per l'acqua..non dice che la pioggia estiva rende più belli? Perchè non approfittarne, sarei potuta tornare a casa e di fronte allo specchio trovare riflessa una gran bella gnocca (bhè in realtà quello che poi ho visto è stato un pulcino fradicio ma è stato bello illudersi..)! Quella lunga pedalata è stata talmente divertente che mi ha fatto davvero bene allo spirito! La pioggia che picchiettava sulla mia pelle, i capelli al vento freschi e umidi..io che ridevo e cantavo (in mancanza del mio amato IPod, ho ovviato creandomi una personale colonna sonora..), la strada deserta..che spettacolo! Confesso che ho preso anche qualche pozzanghera in più per sentire l'acqua anche sotto i piedi..lo so che non sono normale ma è bello infrangere le regole ogni tanto, ho avuto quel senso immenso di libertà che mi ha dato una svolta al lunedì che non era per niente partito nel modo giusto!


Avvolta nel mio pareo profumato e colorato mi sono inventata un pranzo veloce ma godurioso..da mangiare tassativamente con le mani! Bello da vedere proprio come quei deliziosi fagottini che preparano in Giappone, da qui il titolo del post (lo so la mia fantasia spesso è fin troppo esuberante..)!


Ingredienti:

1 zucchina
2 carote
5-6 cubetti di parmigiano (altro formaggio a pasta dura di vostro gradimento)
2-3 gherigli di noci
Miele per servire (facoltativo)

Lavare la zucchina e spuntarla. Pelare le carote e spuntarle. Tagliare a fette sottili per il senso della lunghezza con l'aiuto di una mandolina a lama lunga. Disporre in un unico strato sulla teglia rivestita di carta da forno e passare sotto il grill caldo per circa 10 minuti (lasciare lo sportello del forno aperto per far evaporare il liquido di vegetazione).
Sfornare e lasciar leggermente intiepidire.


Stendere su un tagliere una fetta di zucchina, posarci sopra una di carota e un cubetto di formaggio. Arrotolare e fermare con uno stuzzicadenti. Proseguire con tutte le verdure, alternando a piacere l'ordine degli stati in modo da ottenere effetti cromatici diversi. 


Servire con le noci e a piacere un filo di miele sulla superficie.


Un'idea anche per un aperitivo, dove le posate sono bandite!   


Con questa idea partecipo alla raccolta:

66 commenti:

  1. che meraviglia...davvero originali...veloci e gustosi
    xoxo
    buon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e buon inizio settimana anche a te <3

      Elimina
  2. Ma che belli questi rotolini!
    Una bella idea per un aperitivo, me ne ricorderò. :)

    P.s. Anche a me piace tornare bambina ogni tanto e la pedalata sotto la pioggia è una delle sensazioni che più riportano all'infanzia! Quante strigliate di capo poi quando tornavo a casa... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..io fortunatamente mi sono divertita ma ho evitato la strigliata :-P
      Grazie Debora, mi fa piacere che quest'idea degli spiedini ti sia piaciuta!

      Elimina
  3. Uh Consu!! Quanto mi piaci tu!! :-D Io preparo una versione simile di questi spiedini ma senza formaggio :-) Questa tua versione però deve essere gustosissima! Bravabravona!! Un bacione!!

    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..sai che allora siamo ricambiate ^_*??!!
      Grazie Fede <3<3<3<3

      Elimina
  4. Passeggiare, correre o, come te, pedalare sotto la pioggia da' effettivamente un senso di libertà quasi inebriante!
    Come inebrianti sono questi spiedini, zia Consu! Gustosissimi e anche molto chic!
    Baci
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro..non sai quanto mi sono divertita ^_*

      Elimina
  5. Semplicemente li adoro Zia Consu!! Colorati, deliziosi, estivi.. vietatissime le posate! Il racconto della tua biciclettata sotto la pioggia mi ha fatto sorridere tanto, mi ci vorrebbe anche a me.. dopo ci si sente decisamente meglio!! Un abbraccio, buon lunedì <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora la prossima volta che piove niente ombrello ^_*!
      Grazie tesoruccio e buon inizio settimana <3

      Elimina
  6. Che forti Consu!! Sono veloci ma molto sfiziosi complimenti davvero!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Che bello pedalare sotto la piaggia in estate!!! Ti devi essere divertita un sacco, questi spiedini sono bellissimi, originali e l' ideale per una bella cenetta estiva(senza pioggia pero') Baci zietta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..si si la cena la voglio anch'io senza la pioggia ^_*
      Grazie Vero <3

      Elimina
  8. Ciao Consu, sono passata a conoscerti e a visitare il tuo bel blog! Complimenti per questi spiedini japan style. Sembrano gustosissimi. A presto simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo e piacere di fare la tua conoscenza :-D

      Elimina
  9. Spiedini favolosi e.. ti capisco :) Anche io oggi ho dato.. peccato che qui non fosse pioggerella ma una vera e propria tromba d'aria :( Povere le mie piantine.. l'ho beccata tutta! Un abbraccio stellina! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mi dispiace :-( Dai che le tue piantine con le tue amorevoli cure si rimetteranno presto in sesto :-D
      Grazie Ely e buon lunedi <3

      Elimina
  10. ogni tanto uno strappo alle regole ci sta tutto, poi questi spiedini sono di un buono....veloci e freschi, per un'estate africana con qualche pioggerella torrenziale qua e là!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..chiamarla pioggerella è un eufemismo..diciamo tornado O_o
      Grazie tesoro e buona serata <3

      Elimina
  11. Meravigliosi zia Consu... sempre idee belle e originali :)
    un bacio e buon inizio settimana!!!

    RispondiElimina
  12. Sicuramente la pioggia ti ha fatto venire un'altra brillante idea! Buonissima questa tua nuova ricetta!un bacio e grazie per tutti i tuoi bei pensieri:) simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..sotto la pioggia pensavo solo a pedalare (e a non evitare le pozzanghere..)!
      Grazie a te Simo <3<3<3

      Elimina
  13. Che bella l'immagine di te che pedali sotto la pioggia! quando ero una bambina io ed una mia amica fingevamo di poter comandare gli elementi e con un pezzo di ramo in mano dicevamo vieni pioggia vieni! ^_^ ma sai che all'inizio sembrava salmone? invece carote! stupendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..io me la sarei anche evitata ma alla fine mi sono pure divertita ^_^
      Grazie tesoro <3

      Elimina
  14. io amo la pioggia..starei ore sotto di lei,ovvio a patto che non sia torrenziale!!
    mi piacciono i tuoi spiedini...brava!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ad essere sincera io odio la pioggia ma quella estiva presa in piccole dosi può essere anche molto piacevole ^_^
      Grazie Barbara e buona serata <3

      Elimina
  15. diciamo che ti sei sentita un po' come Peppa Pig che ama sguazzare dentro le pozzanghere di fango!

    deliziosi questi spiedini per un pranzo veloce e leggero...

    ciao
    ciao
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..non conosco molto bene Peppa Pig ma mi sta già simpatica ^_^
      Grazie Silvia <3

      Elimina
  16. sfiziosissimi Consu e bellissimi nei colori!!!

    RispondiElimina
  17. che carini che sono venuti, bravissima ! Buona settimana !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara e buon inizio settimana anche a te <3

      Elimina
  18. ah ah ah mi hai fatto ridere leggendo il tuo racconto, dev'essere stato divertente pedalare sotto la pioggia !hai fatto proprio bene, brava, ogni tanto bisogna fare cose un po pazze, senza esagerare però! i tuoi spiedini li voglio proprio provare, mi stuzzicano molto! ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione ogni tanto bisogna un po' smattare :-P
      Grazie cara, provali e poi fammi sapere ^_^

      Elimina
  19. Troppo brava tu!!!avventurosa direi!!! bel pranzetto light e gustoso!!!!! baci!

    RispondiElimina
  20. Zia Consu, che aperitivo azzeccato! Mi piace molto la tua proposta japan-style...copio per la prossima occasione!
    Un abbraccio, Ellen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro, non posso che esserne felice ^_^

      Elimina
  21. Hai pedalato imperterrita sotto la pioggia??? Folle!!!!
    Ma ti adoro perché sei unica, e amo le tue ricette!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...lo so non sono del tutto "normale" :-P
      Grazie Paola, non sai come mi fa piacere ogni volta la tua visita :-D

      Elimina
  22. Molto stile "singing in the rain"! Anche qui ha piovuto stamattina ma non ho avuto la tua reazione allegra e romantica...un po più truce direi! Belli quegli stuzzichini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..Manu anch'io non sono amante della pioggia ma ogni tanto fa bene vedere le cose in modo diverso ^_^
      Grazie <3

      Elimina
  23. Ti invidio cara Zia Consu,e benevolmente ..che usi la bicicletta! Se facessi come te, a Genova. tra sali e scendi, io sarei un fuscello..e se poi accompagnassi le pedalate ai tuoi buoni, belli, freschi e sfiziosi stuzzichini fatti di verdure sarebbe il traguardo della "linea". Le pedalate non le posso fare, ma la tua ricetta la seguirò attentamente, perchè con tre donne in casa...tu capisci!
    Grazie e buona notte Zia Consu!
    PS: Il racconto è davvero bello!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina, io ho la fortuna di abitare in una zona abbastanza pianeggiante quindi mi viene del tutto naturale spostarmi in bici..poi da me in estate c'è un gran caos e con quella arrivo prima che in macchina O_o
      Mi fa piacere che proporrai alle tue donne questa ricetta..sono sicura che apprezzeranno :-D

      Elimina
  24. Quando ho iniziato a leggere ho pensato "torna a casa in bici, torna a casa in bici...". Beh, certo se avesse piovuto come qui non te lo avrei consigliato e neanche se avessi dovuto fare 10 chilometri, ma è veramente bello e liberatorio lasciarsi andare sotto la pioggia. Che sia una pedalata o una corsa, rigenera spirito e corpo. Brava zietta, ottima scelta e ottima proposta con questi sfiziosissimi spiedini!
    Un abbraccio grosso ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto proprio bene è stato un "viaggio" decisamente liberatorio ^_^
      Grazie Erica per dedicarmi sempre le tue dolci parole <3<3<3<3

      Elimina
  25. Bellissimi e originali questi spiedini! Complimenti per la deliziosa proposta!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, sono felice che ti siano piaciuti :-D

      Elimina
  26. Ciao Consuelo, ti ho trovata grazie a THE FASHION PANCAKE e il tuo blog mi piace proprio.Mi piacciono le tue ricette, specie le insalatone che amo particolarmente. Tornerò sicuramente a prendere qualche spunto mangereccio, dato che la monotonia cibaria mi annoia. A presto
    Carmen di http://sicilianadoc.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen per la tua visita :-D
      Passa quando vuoi, sarai sempre le benvenuta :-D

      Elimina
  27. Passa da me...devi ritirare un premio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arrivo tesoro..intanto ti ringrazio x il pensiero :-D

      Elimina
  28. Ma che meraviglia una pedalata sotto la pioggia, una di quelle cose che davvero fanno bene al cuore per quel senso di libertà, di immediatezza, di natura che ti lasciano addosso....comunque a me sembri già parecchio bellina anche senza :)
    E hai sempre un sacco di idee fresche e sfiziose!
    Baci Consu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Robi, 6 davvero un tesoruccio <3<3<3<3

      Elimina
  29. Carinissima idea! sono simpatici, freschi e estivissimi (anche se la pioggia di ieri non era poi così calda ;)
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che mi ha davvero rigenerata e poi un po' di fresco dopo la calura del fine settimana non ha di certo guastato ^_^
      Grazie ragazze e a presto <3

      Elimina
  30. Un'idea troppo carina! Sono semplici, coloratissimi per rallegrare una giornata di pioggia o per rinfrescarsi durante queste giornate afose! Complimenti! :-)

    Ti seguo volentieri, buona giornata!
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI

    RispondiElimina
  31. Carinissimi! Un'idea coloratissima per rallegrare una cena :)
    Quando ero giovane... mooooooolti anni fa, pedalavo anche io sotto la pioggia, se lo faccio ora mi becco minimo la febbre! Ieri mi son goduta la pioggia scappando dal mare :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro ma tu non 6 vecchia..ricorda che non è la data anagrafica che ci deve far sentire tali, piuttosto il nostro spirito nell'affrontare la vita! Tu 6 una persona ricca di energia e positiva quindi potremmo anche fare a gara sotto la pioggia :-P
      Grazie <3

      Elimina
  32. Mi sono scompisciata dalle risate nel leggerti e nel frattempo ho anche preso nota della ricetta: bella e fresca, oltre alla praticità del finger food che, anche a livello visivo ed estetico, adoro!
    Un abbraccio,
    Tatiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tati, non può farmi che piacere sapere che proverai questa ricetta e averti fatto sorridere :-P

      Elimina