mercoledì 22 agosto 2018

Clafoutis ai fagiolini e timo

Adesso che l'orto è ricco di verdure estive (...purtroppo le ultime...) bisogna trovare il modo di sfruttarle al meglio e in preparazioni sempre diverse per non annoiare il palato della famiglia. 
Il mazzo di fagiolini appena raccolti sono finiti proprio in un goloso clafoutis (...anche detto "sformato" dai non addetti ai lavori!) arricchito dal profumo del timo fresco (...che STRANAMENTE resiste al mio pollice nero!).


Nel mio archivio trovate svariate interpretazioni di questa ricetta di origine francese sia in versione salata che dolce, andate a curiosare e provatele tutte!


Ingredienti x2 porzioni:

1 mazzo di fagiolini serpente*
110 g di farina di tipo 1 macinata a pietra
150 g di acqua 
40 g di Parmigiano grattugiato
1 uovo bio
1 cucchiaio di olio e.v.o.
1 rametto di timo fresco

*Spuntarli e lessarli per 15 minuti, poi far raffreddare. Piccola curiosità dalle mie parti questi fagiolini si chiamano "stringhe".

Ungere una pirofila adatta alla cottura in forno con poco olio. Adagiarci in modo ordinato i fagiolini già cotti e raffreddati.
In una ciotola setacciare la farina e mescolarla al Parmigiano. Aggiungere le foglioline di timo. Unire l'acqua e l'uovo, quindi sbattere bene con una frusta fino ad ottenere una pastella omogenea.
Versare sui fagiolini e livellare bene la superficie.
Cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C per 30 minuti, poi aprire a spiffero lo sportello e proseguire la cottura per altri 10 minuti.
Sfornare e far completamente raffreddare, quindi trasferire in frigorifero per almeno 1 ora.



Ottimo da preparare in anticipo e servire a cubotti ben freddi.


Si conserva in frigorifero fino a 3 giorni. Può essere anche congelato e consumato entro 3 mesi.


Con queste dosi si ottengono 2 porzioni da servire come secondo piatto abbinato ad una fresca insalata.


Tagliato in piccoli pezzi e servito su un tagliere può essere un'idea sana ed originale per un aperitivo o un antipasto rustico.

20 commenti:

  1. Questa ricettina francese sembra davvero très chic e très gustosa!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    RispondiElimina
  2. Consu ma che carinaaa. Sicuramente sarà anche assai buona 🤪 Che fortuna avere orti vicino a casa... Un abbraccio a te e al piccolo.
    Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lore! Si è una vera fortuna per il portafoglio e soprattutto la salute ^_*

      Elimina
  3. Non ho mai fatto clafoutis salati. Grazie della dritta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te :-) vedrai che te ne innamorerai!

      Elimina
  4. Ma è carinissimo! Mi salvo la ricetta perchè voglio provare questo clafoutis :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa davvero piacere ^_^ aspetto il tuo parere post assaggio ^_^

      Elimina
  5. Adoro la consistenza di questa torta salata, ottima idea con i fagiolini!

    RispondiElimina
  6. I fagiolini mi piacciono tantissimo, ma finisco per mangiarli quasi sempre in insalata, invece così, come dici tu, sono sicuramente più stuzzicanti, grazie per l'idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io li adoro e finisco sempre per gustarli al naturale..stavolta però mi sono impegnata a cambiare ed il risultato mi ha conquistata!

      Elimina
  7. Consu che bella idea un clafoutis salato, un modo per mangiare i faggiolini in maniera diversa dal solito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Serena! Provali così e non ti deluderanno ^_*

      Elimina
  8. Che bella idea, che bella ricetta. Adoro i fagiolini!
    Nuovo post “Back To School: come vestirsi?” ora su http://www.littlefairyfashion.com

    RispondiElimina
  9. Da te sempre idee deliziose e originali! Bravissima Consu!
    Bacioni,
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, non sai che piacere mi facciano le tue parole <3<3<3

      Elimina