martedì 24 ottobre 2017

Clafoutis di cavoli

Quando riesco a trovare un modo per far mangiare le verdure o, in generale, un ingrediente "tabù", a mio marito, esulto come un tifoso al goal inaspettato al 90° minuto!
Dall'anno scorso sono riuscita a fargli apprezzare le carote, i fagiolini, la valeriana, la pasta integrale, gli spinaci, la quinoa, la zucca e da qualche giorno anche cavolfiore e broccoli grazie a questa ricetta!!! 
So che sembra strano ma a 38 anni suonati si rifiutava anche solo di fare l'assaggio e potete immaginare quanto per me fosse frustante! Meno male che ha aperto gli occhi ed ha voluto imparare a prendersi cura di se stesso anche attraverso l'alimentazione. Il percorso è lungo e tortuoso (...soprattutto per la cuoca che spesso si trova a fare i salti mortali!) ma se c'è la buona volontà, ci sono buone prospettive di miglioramento!
Ma tornando a questa ricetta...come avrete notato non sono una grande amante di sformati o torte salate anche se per il clafoutis (...ovviamente quello rivisitato in versione light!) ho sempre dimostrato un certo feeling, soprattutto in veste salata. 
Ve l'ho proposto con i pomodorini, i datterini ed i piselli e adesso ve lo consiglio con gli ortaggi tipici di questa stagione che non dovrebbero assolutamente mancare sulle nostre tavole, i cavoli!


Ingredienti x2 cocotte da ø12cm/2 porzioni:

100 g di cimette di broccolo
150 g di cimette di cavolfiore
110 g di farina 1 macinata a pietra
130 g di acqua naturale a t.a.
1 uovo bio
40 g di Parmigiano Reggiano 24 mesi
1 cucchiaio di olio e.v.o.
1/4 cucchiaino di semi di cumino
1 pizzico di noce moscata in polvere

Lavare i cavoli, asciugare e ricavarne le cimette, quindi pesarne il necessario. Ungere ed infarinare le cocotte e adagiarle in un unico strato mescolandole in proporzioni uguali.
A parte setacciare la farina e mescolarla al Parmigiano grattugiato al momento, i semi di cumino e la noce moscata. Sbattere l'uovo nell'acqua e appena il liquido è omogeneo, unirlo agli ingredienti secchi. Mescolare energicamente con una frusta per evitare grumi. Versare la pastella nelle due cocotte in porzioni uguali.
Cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti. Poi lasciare altri 15 minuti a spiffero. Spegnere il forno e far raffreddare.



Ottime servite ancora tiepide direttamente nelle cocotte, oppure da fredde in graziosi triangolini.


Un piatto unico, pratico e furbo da gustare con qualche verdura cruda di stagione, per saziarsi con gusto e leggerezza.


Se non si gradiscono i pezzi grossi di cavoli, possono essere ridotti di dimensioni con un pesante coltello.


Il clafoutis può essere cotto anche in uno stampo unico e servito poi porzionato direttamente nel piatto di portata.


Una volta cotto e raffreddato, si conserva in frigorifero fino a 3 giorni. Può essere congelato e conservato fino a 2 mesi.

54 commenti:

  1. Ne so qualcosa Consu. Ho sposato un uomo ottuso, gastronomicamente parlando... Monotono da morire senza interesse per gusti nuovi, cioè l’esatto contrario di me. Sono riuscita poco per volta a portarlo ad apprezzare anche cibi africani speziati, sto tentando con formaggi di pecora/capra ma è dura... Vedrai che ci guadagneremo il paradiso 😇😇 Un abbraccio, Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...eh si, il paradiso ha le porte spalancate x noi :-P

      Elimina
  2. I love this idea, especially for fussy eaters like my children. What a lovely way to make them eat broccoli. Thanks for the recipe. Have a lovely week. xoxo Cris
    https://photosbycris.blogspot.com.au/2017/10/at-beach-with-rosegal.html

    RispondiElimina
  3. allora vieni anche da me perchè questo non so se ce la faccio, lo assaggerei ma il cavolo spesso mi nausea, dipende da come è fatto ma certo non lo amo! ottima motivatrice, brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lilli :-) sarei proprio curiosa di fartelo assaggiare per vedere se cambi idea ^_*

      Elimina
  4. Ma cos'è questa terrina deliziosa.... bellissime e sicuramente buonissime... io adoro i cavoli! A presto LA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie La :-) allora non ti resta che replicare e gioire ^_^

      Elimina
  5. Io amo i cavoli e questo piatto sembra delizioso!
    Bravissima come sempre!
    Un abbraccio!

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.ir

    RispondiElimina
  6. Sei geniale tesoro bello! Come si potrebbe non apprezzare una delizia simile?!

    RispondiElimina
  7. Mio padre a 76 anni suonati è peggio di tuo marito. Sai quante cose si è sempre rifiutato di assaggiare? guarda annusa e pi fa delle facce schifate da paura. Non parliamo di cavoli/cavolfiori/broccoli non vuole neanche che si cucinino per la puzza. Mia madre è una santa!!! sicuro che questo non lo assaggerebbe neanche, io invece si, e anche molto volentieri :-) per fortuna in casa mia non siamo così, e i broccoli invece piacciono un sacco. Questo clafoutis deve essere delizioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele, tu sei davvero fortunata...invece sono nel cuore di tua madre :-(

      Elimina
  8. Mio marito è identico e al solo odore del cavolo gli vengono i nervi !!!! Forse dovrei provare la tua ricetta, perché invece io lo adoro e magari lui si converte. Un grande abbraccio e grazie per l'idea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te x aver gradito..io un tentativo lo farei ^_*

      Elimina
  9. Che meraviglia, anche nella versione salata, bravissima come sempre !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara <3 ti confesso che il clafoutis lo preferisco proprio in versione salata ^_^

      Elimina
  10. Una gran golosità, grazie della ricetta

    RispondiElimina
  11. Allora devi venire da me, perchè qui ne ho un altro, che alla veneranda età di 56 anni dei cavoli, non vuole sentire nemmeno l'odore! Figurariamoci a trovarseli davanti. Non ti dico io che salti mortali devo fare, visto che io adoro tutte le verdure, compreso questo tuo clafoutis ... nà fatica Consu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..non sai come ti capisco cara Terry! Io sto lavorando sodo x cambiare la situazione ma che lavoraccio O_O

      Elimina
  12. ah ah quanto hai ragione! gli uomini spesso sono diffidenti rispetto al cibo, soprattutto se si tratta di ingredienti sani come verdure e cavoli! per fortuna in casa mia i broccoli invece sono molto apprezzati... io li amo da morire abbinati ai formaggi quindi con questa ricetta mi hai proprio colpita e affondata! da provare prima di subito! grazie cara, buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te Tizi ^_^ sono davvero felice di aver incontrato i tuoi gusti ^_^

      Elimina
  13. Zia Consu non ho mai sentito questo piatto in vita mia sai? Però io al contrario di tuo marito amo le verdure quindi lo mangerei mooolto volentieri! Me lo cucini!?

    Baci, Nicole
    Nuovo post da me!
    The pink bow

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicole :-) te lo preparerei all'istante ^_^

      Elimina
  14. Ahhh allora è proprio una ricetta per me: anche il mio mangia poche e selezionate cose e solo da candidano sposati ha scoperto l esistenza delle verdure! Piano piano cerco di propinargliene di nuove e devo dire che si applica anche se come dici tu bisogna fare sempre i salti mortali! Questo clafoutis è meraviglioso, e mi salvo subito la ricetta!
    Un bacione consu buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro, spero di esserti stata d'aiuto! Facciamoci forza!!!

      Elimina
  15. Ti dirò che anche il mio maritino non mangiava tante, tantissime cose...eh eh eh...ma io sono riuscita a rieducare il suo palato, e questa cosa mi rende orgogliosa! Ora adora anche le barbabietole, e ho detto tutto :D Meravigliosa questa ricetta Consu! Un abbraccio stretto stretto e buona serata :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, spero di riuscire anch'io in questa tortuosa impresa!

      Elimina
  16. Con calma chissà quante altre cose riuscirai a propinargli :-))
    Meravigliosa ricetta!
    Un bacio

    RispondiElimina
  17. Devo assolutamente provare questa ricetta! Kiss
    Nuovo post “Come ti trasformo un look kids – Dolcetto o scherzetto?” ora su http://www.littlefairyfashion.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, aspetto il tuo parere post assaggio ^_^

      Elimina
  18. Mmmm quanto mi piacciono i cavoli, che buoni!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, allora questa ricetta fa proprio al caso tuo ^_^

      Elimina
  19. Ciao Consu, a differenza di tuo marito, non mi sarei fatta pregare troppo per assaggiare questa delizia visto che i cavoli mi piacciono moltissimo! Un bacione a presto e buon we :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..la prossima volta metto te a tavola invece che lui :-P

      Elimina
  20. Io non ho problemi mi piacciono da matti ma non li digerisco.Il cavolfiore lo mangio crudo tagliato mooolto sottile non da solo con finocchi. Li cimette appena saltate croccanti solo olio e molto pochi e poi non li devo guardare più. Ottimo questo piatto ma anche mio marito è come il tuo lui anche l'odore sente :(
    Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige, mi dispiace x la tua difficoltà con i cavoli ma so che non sei l'unica a riscontrarlo. Prova ad aggiungere i semi di cumino quando li cucini, aiutano a tollerarli meglio ^_*

      Elimina
  21. eccolo!!! ero cuirosa e tu hai soddisfatto la mia mente :) e ora però ho lo stomaco che brontola!! :D
    un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi...mi fa molto piacere che tu abbia gradito ^_^

      Elimina
  22. Ma lo sai che le mie figlie sono capaci di lasciare una porzione di patatine fritte ma mangiano broccoli e cavolfiori a palate?
    Questa me la segno perchè nel mio frigo non mancano mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fortuna!! Molte mamme vorrebbero le tue figlie :-P
      Grazie e poi fammi sapere se hanno apprezzato ^_^

      Elimina
  23. Ti sorprenderò ma in realtà chi ama poco queste verdure in casa non è lo gnomolo, bensì io! ^_^'
    E questo mi pare proprio un ottimo modo per storcere meno il naso e gustarli sai!!!
    Li provo presto ^_*
    Un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabri...spero che la mia ricetta ti faccia cambiare idea :-)

      Elimina
  24. A casa mia invece ho il problema contrario, amiamo tanto broccoli, cavoli & co. e ogni nuovo modo per gustarli e prezioso! E questo mi mancava proprio! Grazie per l'ispirazione :*

    RispondiElimina
  25. Mi piacciono i cavoli & co. ma, visto che sono le verdure invernali prevalenti e io mi stufo di mangiarle, è sempre utile trovare nuovi modi di cucinarle che le fanno apprezzare di più.
    Questo clafoutis è da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Moni ^_^ vedrai che questa ricetta non ti deluderà :-)

      Elimina