domenica 21 dicembre 2014

Pane alla segale

Dopo aver messo alla prova il mio "pupetto" in imprese mastodontiche, si torna al buon vecchio semplice pane!
Mi mancava il profumo che sprigiona in cottura (...nell'ultima settimana l'odore di burro e zucchero che usciva dal forno mi stava quasi nauseando!), la voglia di assaggiarlo da caldo e la prospettiva di gustarmelo tostato in queste colazioni natalizie (si, perché i dolci-dolci li lascio senza nostalgia a mio marito!).
Ovviamente ho vestito a festa anche la mia pagnotta che ha fatto la sua bella figura anche accanto al maestoso pandoro!
Avevo della buonissima farina di segale che giaceva da tempo in dispensa ed ogni volta che la vedevo pensavo a quale sarebbe stato il modo migliore di impiegarla. Avevo scartato a priori l'idea del pane per evitare di ritrovarmi un prodotto gnucco (in Toscana si dice così e potrebbe essere tradotto come "difficile da masticare, pastoso") ma poi ho valutato che, visti gli ultimi successi in ambito di lievitati, era il caso di fare un tentativo..poteva essere rischioso mettere così a dura prova la sorte ma anche stavolta il "pupetto" non mi ha delusa e il preimpasto ha fatto il resto!


Ingredienti x 1pagnotta:

lievitino
100 g di lievito madre attivo*
110 g di farina integrale di segale**
110 g di acqua a t.a.

impasto
lievitino attivo
300 g di farina di tipo 1**
250 g di farina integrale di segale**
350 g di acqua a t.a.
15 g di sale fino marino
1 cucchiaio di miele millefiori

Semola di grano duro x la decorazione

*Rinfrescato la sera prima o da almeno 4 ore.
**Macinata a pietra.

Impasto effettuato nella planetaria. Si potranno ottenere buoni risultati anche lavorando a mano.

Sciogliere il lievito madre nell'acqua, unire la farina e lavorare a lungo con il gancio K e a bassa velocità fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Far lievitare fino al raddoppio (io 5 ore a 20°C).
Setacciare le farine e unirle al lievitino attivo. Unire il sale e il miele. Iniziare a impastare a bassa velocità con il gancio ad uncino. Unire poco per volta l'acqua, facendo in modo di farla completamente assorbire prima dell'aggiunta successiva (io ho fatto quest'operazione in 4 volte).
Aumentare la velocità e lavorare a lungo o fino a quando l'impasto prende corpo e si incorda intorno al gancio.
Rovesciare l'impasto ottenuto in una ciotola leggermente unta d'olio. Con le mani bagnate praticare una serie di pieghe di tipo 1: 
- ungersi leggermente le mani e prendere un lembo di impasto, stenderlo leggermente e tirarlo verso il centro, quindi premerlo. Ruotare la ciotola e fare lo stesso per tutta la palla di impasto.
Coprire la ciotola con pellicola trasparente e metterla nel forno spento con la luce accesa (circa 27°C) per 3-4 ore o fino al raddoppio.
Trasferire la ciotola in frigo per 18-20 ore.
Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro e con le mani umide praticare una serie di pieghe  a libro, dare la forma di una pagnotta e posizionare su una teglia rivestita di carta da forno.
Con uno stencil e la semola decorare il centro del pane. Incidere i bordi con profondi tagli.


Far riposare per 20 minuti e nel frattempo preriscaldare il forno a 220°C ponendo sul fondo una ciotola colma d'acqua.
Infornare nel ripiano intermedio e cuocere per 15 minuti. Poi portare la temperatura a 200°C e proseguire la cottura per altri 30 minuti. 
A questo punto eliminare la ciotola d'acqua e completare la cottura a 180°C per 15 minuti.
Sfornare e far raffreddare su una gratella.
Una volta freddo è pronto per essere tagliato a fette e consumato.


Si conserva a temperatura ambiente per una settimana senza perdere di fragranza, in alternativa conservare in frigo e scaldare sotto il grill caldo del forno prima di gustare. E' possibile anche congelarlo, in tal caso si potrà conservare fino a 3 mesi.

Il suo gusto rustico e saporito lo rende ideale ad accompagnare zuppe, insalate, mentre diventa protagonista in abbinamento a  taglieri di formaggi stagionati o pesci affumicati.

Ideale anche per confezionare tartine dal sentore nordico per un antipasto irresistibile!
Il decoro in rilievo lo impreziosisce a tal punto da divenire un centrotavola originale (e commestibile) per la tavola delle feste natalizie.

Dono questa ricetta a Panissimo di Dicembre


Questo pane si presta anche alla prima colazione. Provatelo leggermente tostato con un filo di miele..vi regalerà il buongiorno più piacevole che ci sia!
Con un caffè nero all'americana costituisce per me la colazione migliore di sempre. Il pane è vita, nutrimento sano e amore per se stessi.

56 commenti:

  1. COnsu tra pandoro e pane sei troppo forte, ma come fai!?!?!??!?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, non sai quanto mi rendono felici le tue parole..il mio segreto è la passione e il lievito madre ^_*

      Elimina
  2. Fantastico! Trovi sempre il modo di rendere squisita ogni cosa!

    RispondiElimina
  3. Adoro il pane di segale e questa pagnottina addobbata a festa con tanto di cristallo di neve lo rende ancora più speciale. È proprio bellissima, mi piace un sacco! E chissà che sapore meraviglioso...
    Un bacione, buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono felice che ti sia piaciuta :-) Il sapore è divino ^_^
      Buona domenica anche a te <3

      Elimina
  4. Bello!! Non ho ancora provato la farina di segale ma adoro il suo sapore!! Un bacione Consu e buona Domenica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova Silvietta e vedrai che non tornerai + indietro ^_*
      Grazie e felice domenica anche a te <3

      Elimina
  5. Carissima Consu, certo che tu non ti riposi mai, sei sempre piena di energie!
    Io non avevo mai assaggiato il pane di segale, ieri mio marito, mi ha portato a casa una pagnotta di questo tipo, veramente buonissima non oso immaginare la bontà di quello che hai
    creato tu! Sei stata bravissima, sei una vera maga della panificazione!
    Un grande abbraccio Laura☆☆☆

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, stare in cucina mi rilassa e per le passioni si trova sempre il tempo, giusto??? Tra un impegno e l'altro devo concedermi un po' di relax ^_*

      Elimina
  6. MAI PROVATO A FARE IL PANE DI SEGALE, MA DOPO IL TUO RISULTATO ECCELLENTE, NON VEDO L'ORA DI COMPRARLA E FARLO!!!!!OTTIMO PER LE NOSTRE TAVOLE IN FESTE!!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova Sabry e fammi sapere..il suo sapore è molto particolare ma vedrai che ti piacerà :-)
      Grazie e buona serata <3

      Elimina
  7. Stupendo il pane e anche l'idea decor!
    Ti auguro buonissime feste e tanto riposo e divertimento con chi ami!
    Un baciotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eli x aver apprezzato il mio nuovo pane ^_^
      Tantissimi auguri anche a te <3

      Elimina
  8. Anche io dico gnucco ^_^
    Che bello questo pane dall'aspetto nordico e molto invitante!
    Sei la maga dei lievitati, zietta!
    Baci!!!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MariG, detto da te è un gran complimento :-)
      Buona serata <3

      Elimina
  9. Cara Consuelo, ogni volta che passo a trovarti rimango incantata dalle tue meravigliose creazioni: ti ho già scritto che sei una maga della panificazione e questo splendido pane ne è una prova ulteriore:))bravissima, ti faccio i miei migliori complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, 6 sempre tanto carina :-)
      Buona serata <3

      Elimina
  10. Tu sei bravissima con i lievitati!! ho visto anche il pandoro, fantastico! ;-)
    non sto a raccontarti le mie disavventure con il tentativo di produrre il mio primo panettone!!! disastroso! ma mancano ancora tre gg a Natale e devo farcela!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Faccio il tifo x te Mari e sono sicura che sarà meraviglioso :-) Aspetto con ansia di vederlo :-)
      Grazie x le tue parole e buona serata <3

      Elimina
  11. Di pane ne mangiamo veramente poco ma questo deve essere meraviglioso. Bravissima. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono felice di averti conquistata :-)
      Buona domenica anche a te <3

      Elimina
  12. Mai provato il pane di segala !!! Devo rimediare al più presto .... carinissina la decorazione , mi piace tanto!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  13. Che bella la decorazione! Ha nevicato proprio nel punto giusto! ;-)
    Spero di avere tempo e calma nelle feste per sfornare un pane, mi manca farlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso immaginare..io non riesco a non farlo almeno 2 volte a settimana..è + forte di me :-)
      Grazie Franci della visita e a presto <3

      Elimina
  14. Ciao Consu, è proprio un bel panone natalizio, sei stata bravissima come sempre! Se per caso non riesco a ripassare ti auguro Buon Natale, e ti lasscio un bacione, a presto :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Carla sia x aver gradito la mia ricetta e sia per gli auguri che ricambio con tanto affetto <3

      Elimina
  15. Ciao il tuo pane è bellissimo decorato poi una favola!Io uso spesso il pane di segale che è davvero ottimo per la colazione ma anche con salmone e tutto ciò che è affumicato. Bravissima!Auguroni di Buon Natale Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lia, mi trovi perfettamente d'accordo con le tue parole..poi fatto in casa ha un valore aggiunto senza pari ^_^
      Tantissimi auguri anche a te e alla tua famiglia <3

      Elimina
  16. quanto è buono... e quella stella su è bellissima!bacioni:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, sono felice che tu abbia gradito ^_^

      Elimina
  17. Consu questo pane è fantastico e poi anche la decorazione!! Sei strepitosa! complimenti!!!!

    RispondiElimina
  18. La farina di segale è una delle mie preferite soprattutto perché mi ricorda Dublino....ne mangiavo a vagonate con il burro spalmato sopra...povera me...0_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...allora non ti resta che replicare con la tua figlioccia Amelia ^_^
      Grazie Vale x la visita e felice giornata <3

      Elimina
  19. Un pane perfetto e tanto salutare, bellissimo con la stella, quanto sei brava cara, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  20. uno dei più bei pani alla segale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, le tue parole mi riempiono di gioia..wow ^_^

      Elimina
  21. Starti dietro è impossibile :D Bravissima, uno splendido pane!
    Un abbraccio cara , ti lascio i miei auguri, passa giorni felici <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..lo so Sandra..spesso non riesco a starmi dietro nemmeno io :-P
      Grazie e tantissimi auguri anche a te <3

      Elimina
  22. Anch'io adoro quesi pani rustici, infatti ho sfornato proprio ieri dei panini al farro profumatissimi. Ti rubo la ricetta, visto l'ottimo risultato non posso non provarla! Buon lunedì pre-natalizio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E a me non può fare che tantissimo piacere :-)
      Grazie di tutto Chiara e buona giornata anche a te <3

      Elimina
  23. Io adoro il pane di segale e adoro proprio la sua consistenza compatta, morbida e travolgente. E il profumo?????
    Ormai sei la regina dei lievitati, tesoro. Mi incanti ^_^
    Complimenti stellina mia, sei meravigliosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica, anch'io amo i sapori così rustici e nordici ^_^ Trovo che sulla tavola delle feste non stoni x niente ^_^
      Buona giornata <3

      Elimina
  24. Che brava!!!!!! Complimentissimi!!!!!
    Ciao!!! Buon Natale!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Robi della visita e tantissimi auguri anche a te <3

      Elimina
  25. Molto molto elegante ....il decoro sopra gli da' un tocco di raffinatezza incredibile...poi tu con i lievitati sei irraggiungibile....ciao dolce amica....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, sono felice che ti sia piaciuto ^_^
      Buona serata <3

      Elimina
  26. Quanti ricordi legati al pane di segale... Bellissime vacanze di ragazzina in montagna... Facevano un pane di segale da favola che non ho mai più mangiato!
    Cara Consu l'augurio di un Natale sereno con la tua famiglia, circondata da tanto amore. Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di averti rievocato questi piacevoli ricordi ^_^
      Grazie degli auguri che ricambio con tantissimo affetto <3
      A presto <3

      Elimina
  27. Eccomi Consu, con discreto ritardo riesco a passare anche da qui! Grazie mille per aver parteciapato all'ultimo appuntamento e grazie per avermi donato questo pane splendido! Sono proprio d'accordo con te, solo il profumo del pane tostato mette di buonumore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere il tuo gradimento :-)
      Grazie Letizia e felice we <3

      Elimina