venerdì 19 dicembre 2014

Pandoro #2 a lievitazione naturale

Vi avevo già avvisati (per non dire minacciati..) che su questi schermi si sarebbe replicato il lievitato per eccellenza delle feste (con immensa gioia del maritino..) e la mia testardaggine mi ha imposto di non deludere le aspettative (soprattutto con me stessa!).
Dopo un primo tentativo che mi aveva soddisfatta al 80%, stavolta posso dire di aver raggiunto quasi la perfezione ed è tutto merito proprio di quel lato del carattere per cui sono spesso criticata (sempre dal maritino..), il fatto di essere "puntigliosa" e "precisina" che se mi prefisso un obiettivo, cascasse il mondo lo DEVO raggiungere, anche a costo di far intersecare gli impegni e gli orari risicati in un difficilissimo Tetris! Ma la gioia nel riuscire ad ottenere quello per cui si è sudato, è una ricompensa che mi fa sopportare anche queste lamentele (e dovrebbe sentirsi lui ora che è ammalato quanto risulta "pesante"..).
Incomprensioni matrimoniali a parte, ci tengo a premettere che fare il pandoro in casa non è difficile e tantomeno impossibile, ma bisogna seguire alcune regole fondamentali al fine di ottenere il risultato desiderato, quelle che forse non ho eseguito bene la prima volta...ma sbagliando si impara!



Ci tengo, quindi, a darvi alcuni consigli per una perfetta esecuzione:

-Munirsi di un'impastatrice dotata di gancio ad uncino. A mano sarà impossibile ottenere un risultato soddisfacente.
-Preparare e pesare gli ingredienti prima di iniziare l'impasto.
-Porre fuori dal frigo il burro almeno un'ora prima in modo che si ammorbidisca. Gli altri ingredienti, invece, è bene che siano freddi di frigo per ovviare al surriscaldamento dell'impasto dato dalla lunga lavorazione in macchina.
-Setacciare sempre la farina prima di utilizzarla, questo permetterà un'ossigenazione ottimale che aiuterà la lievitazione.
-L'ingrediente più importante di questa ricetta è la PAZIENZA. Vanno rispettati i tempi di lavorazione e di lievitazione. L'attesa sarà pienamente ricompensata!

Ricetta ispirata da lei
Dosi x uno stampo da 1kg:


1°impasto

200 g di farina di tipo 1 macinata a pietra (o Manitoba)
100 g di lievito madre attivo*
70 g di burro
50 g di zucchero semolato
2 tuorli da uova medie
1 uovo medio intero (circa 50-55g)
40 ml di acqua a t.a.
20 g di panna fresca liquida (quella da montare)


*Rinfrescato 3 volte a distanza di 3-4 ore e fatto raddoppiare.



Sbattere con una forchetta le uova con lo zucchero fino a farlo completamente sciogliere.

Sciogliere il lievito nella ciotola della planetaria insieme al miele e all'acqua. Unire poco per volta il composto di uova alternandolo alla farina, lavorando l'impasto a bassa velocità.
Unire quindi la panna e farla incorporare.
Infine aggiungere il burro, un dadino per volta e solo quando il precedente è stato completamente incorporato all'impasto.
A questo punto aumentare la velocità e lavorare per circa 15 minuti o fino ad ottenere un impasto liscio, lucido e perfettamente omogeneo.



Ungere il piano di lavoro con poco burro e rovesciarci l'impasto. Fare una pirlatura e riporlo in una ciotola.


Coprire con pellicola trasparente e mettere nel forno spento con la luce accesa fino a che non ha triplicato di volume (io 12 ore)


2°impasto
1°impasto maturo
200 g di farina di tipo 1 macinata a pietra (o Manitoba)
80 g di burro (+ circa 10 g x ungere lo stampo)
70 g di zucchero semolato
2 tuorli da uova medie
1 uovo medio intero (circa 50-55g)
100 g di panna fresca liquida (quella da montare)
1 bacca di vaniglia
6 g di sale fino marino


Zucchero a velo x servire




40 g di cioccolato bianco
20 g di miele millefiori
5 g di rum
2 scorzette di limone non trattato


Almeno 1 ora prima preparare l'aroma come spiegato qui, meglio farlo la sera prima e tenuto in frigo tutta a notte.



Sbattere con una forchetta le uova con lo zucchero e i semi ricavati dalla bacca di vaniglia, poi versare nella ciotola della planetaria con il 1°impasto. Lavorare a bassa velocità fino ad ottenere un composto omogeneo.

Unire poca farina per volta alternandola alla panna, facendo in modo che l'impasto si incordi prima di ogni nuova aggiunta.
Unire quindi l'aroma (eliminando prima le scorzette di limone) e il sale.
Aumentare la velocità della macchina e iniziare ad aggiungere il burro, un dadino per volta avendo l'accortezza di unire il successivo solo quando il precedente è stato perfettamente incorporato. Continuare a lavorare per circa 10 minuti.



Potrebbe essere necessario fermare la macchina per non surriscaldare troppo l'impasto, in tal caso raschiare le pareti da eventuali residui, ribaltare il composto e attendere qualche minuto prima di ricominciare.

Alla fine della lavorazione, l'impasto dovrà risultare liscio, lucido e molto elastico.
Ungere il piano di lavoro e rovesciarci l'impasto. Fare una pirlatura e farlo riposare per 20 minuti coperto con una ciotola.
Nel frattempo ungere generosamente lo stampo con il burro.
Riprendere l'impasto fare un'altra pirlatura e riporlo nello stampo.
Coprire con pellicola trasparente e mettere nel forno spento con la luce accesa (circa 26-27°C). Farlo lievitare fino al bordo (io ho impiegato 9 ore)
Eliminare la pellicola e posizionare il dolce lievitato nel ripiano più basso del forno. Accendere a 180°C e cuocere per 15 minuti. Poi abbassare la temperatura a 160°c e completare la cottura per altri 30-35 minuti.
Valutare sempre i tempi e le temperature in base al proprio forno, il pandoro è pronto quando facendo la prova stecchino quest'ultimo esce perfettamente asciutto.
Sfornare e far intiepidire. Poi togliere dallo stampo e far completamente raffreddare.
Una volta freddo, chiuderlo in un sacchetto di plastica idoneo agli alimenti e lasciarlo riposare per almeno 2 giorni.



Trascorso questo tempo (interminabile!) spolverare la superficie con abbondante zucchero a velo e servire a fette.



Per una volta eviterò di elogiare la perfetta fragranza, il profumo inebriante, la coccola infinita nel gustarlo a colazione e la soddisfazione nel vederlo prendere forma da semplici ingredienti..lascerò che le immagini parlino da sole! 


80 commenti:

  1. Consu c'inchiniamo di fronte a questo capolavoro, alla tua testardaggine che ti ha permesso di realizzare una simile opera d'arte!!! Mmm chissà se saremo ancora in tempo per scrivere a Babbo Natale di portarci un'impastatrice con gancio ad uncino...sappi che dopo la gelatiera è già il secondo elettrodomestico che ti invidiamo!! Ora non ci resta che scoprire dove abiti hihihihi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...cmq alla fine io faccio tutto con la stessa planetaria..gelato e impasti ^_* quindi sarebbe un regalo con doppio scopo :-)
      Grazie ragazze x aver gradito, vi auguro un felice we <3

      Elimina
  2. Non ho parole Consu, è a dir poco favoloso!!
    Metterò nella lista dei desideri l'impastatrice con il gancio ad uncino chissà mai che Babbo Natale non lo esaudisca!!
    Complimenti cara!!!
    Un mega abbraccio e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Carmen, vedrai che prima o poi le tue preghiere saranno esaudite ^_^
      Grazie e buon we anche a te <3

      Elimina
  3. Quasi la perfezione??? Come quasi, è stupendo! Bravissimissima Consu, sicuramente buono e visibilmente bello.
    Un abbraccione, Lorena

    RispondiElimina
  4. che spettacolo! complimentissimi, vedere quell'impasto incordato alla perfezione mi commuove. non oso immaginare la bontà di quelle fette :)
    un bacio, buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..anch'io al momento del taglio e dell'assaggio mi sono commossa :-)
      Grazie Fede e buon we anche a te <3

      Elimina
  5. adoro la tua testardaggine, il tuo impegno, la tua dedizione!!!!Guarda che risultati!!!!Una vera fortuna per chi ti ha vicino!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  6. Wooow! Ma è superlativo! Complimentissimi per il risultato: sembra un vero spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, ti assicuro che con questo la mia autostima è salita alle stelle :-P

      Elimina
  7. E' perfetto Consu, sei stata bravissima! ben venga la testardaggine, se permette di raggiungere questi traguardi, un bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla, diciamo che è un pregio/difetto con cui si riesce a convivere abbastanza bene ^_*

      Elimina
  8. Consu, non potevo perdermi questo pandoro, è favoloso, ti è venuto una meraviglia, complimenti davvero, sei troppo brava!!!
    Buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, le tue parole mi riempiono di gioia <3<3<3<3
      Buon we e a presto <3

      Elimina
  9. Direi che questo è strepitoso!Molto curati i vari passaggi e le foto....Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mamma <3
      ps: hai visto che ti ho scoperta??!!! ^_^

      Elimina
  10. Mi sembra di sentire perfino il profumo ...ti sei superata ...straordinario risultato e poi che foto!!!!!!!!!!!!!!!! bravissima 10 e lode

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, 6 come sempre troppo carina <3

      Elimina
  11. sono senza parole consu !!!!!!! w la cocciutaggine . sembra uscito dalla miglior pasticceria, ma sono sicura che il tuo è ancora più buono. Ti invidio da morire, anch'io vorrei una simile delizia in cucina !!!!!!
    tanti baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 6 sempre troppo gentile Lisa..non so davvero come ringraziarti :-)

      Elimina
  12. Wow sono senza parole,stasera mi è arrivato il messaggio della tua ricetta sulla mail, ti sei superata la tua caparbietà ti ha premiata, un pandoro degno di una grande pasticceria, devi essere orgogliosa di te stessa tesoro mio sei insuperabile...bravissima sei da 10 e lode!
    Ti auguro uno splendido week end, un abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, quando l'ho assaggiato non credevo alle mie papille gustative e sapere che lo avevo fatto io mi ha reso troppo felice :-) Come vedi "volere è potere" ^_^
      Buon we anche a te tesoruccio <3<3<3<3

      Elimina
  13. NOOOOOOOO, non ci credo che lo hai fatto tu?!?!?!?!!!!!
    Sei number one tesoro!!!!
    Kisses, love Paola.
    ……/\…………………*………*………*….*…….*…..
    …../..\……./\………….*…………*…..*………*…….
    …./….\…../..\……*………….*………*……..*…….*.
    …/_…_\…/….\…….*….*………*……….*…….*….
    …./…..\../_…_\…*…………..*………….*……*……
    …/…….\./…….\….*…….*………*……..*.*…….*.
    ../_……_\………\ ……*…….*………*……..*…….*
    …/……..\………_\…*………*…….*………*……..*.
    ../……….\………\………*…….*………*……..*…..
    ./…………\…….._\..*….*…__██__…..*……*…..
    /________\………\…..*…….( • • )…..*…….*…..
    ……|…|_________\.*……..─(░•░)─….*…….*…
    ……|…|….|…|.*………..*…..(░ • ░)……**…….*
    =================================

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
  14. Il mio preferito!!! Il pandoro... ♥♥♥ Non esiste il Natale senza di lui, supera ogni limite!!! Consu tesoro, ti sei superata con questa ricetta!! Mille fotografie bellissime, passo dopo passo, sei stata grandiosa!!!! Come dice Rachida (se la conosci, quella di masterchef 3): "Mi sento briciola".. Ed io mi sento come una briciola qui, davanti alla tua grande opera! ( ͡° ͜ʖ ͡°)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..non conosco Rachida ma mi hai fatto sorridere ^_^
      Grazie cara, sono felicissima che tu abbia apprezzato ^_^
      Buon we e a presto <3

      Elimina
  15. Complimenti cara, con il lievito madre è tuta un'altra cosa!!!! Applausi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione..penso che se non avessi avuto la pasta madre non mi ci sarei nemmeno messa a fare questo lavorone U.U
      Grazie x la visita <3

      Elimina
  16. Semplicemente BRAVISSIMA!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Bravissima Consuelo! Il tuo pandoro è davvero spendido...non si se riuscirò a farlo prima o poi, qui si tifa per il panettone, ma sta sicura che terrò bene a mente i tuoi consigli! Stiamo troppo lontane :-( ma ti assicuro che se abitassimo nella stessa città potrei essere tentata di bussare alla tua porta per venirne ad assaggiare una fetta.Speriamo di sentirci ancora prima di Natale! Baci, Mimma <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma, mi fa molto piacere che tu abbia gradito e se rimani in zona arriverà anche il panettone..ma tieni il segreto ^_*
      Buon we <3

      Elimina
  18. Meraviglioso! Il pandoro ancora non l'ho provato, per quest'anno passo, ma prima o poi mi cimenterò, complimenti per la tua bellissima ricetta che ti ha regalato un lievitato golosissimo, soffice e profumato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sicura che quando deciderai di farlo, ti verrà meraviglioso :-)
      Grazie Letizia e buon we <3

      Elimina
  19. Zietta i tuoi sforzi sono stati ricompensati !!! il tuo pandoro e' perfetto chissa' che gioia nell' affondare la faccia in quella morbida nuvola !!! Meraviglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..si, la gioia è stata soprattutto del "critico" maritino che ha dovuto ricredersi di tutto ^_*
      Grazie Vero e buona serata <3

      Elimina
  20. Ma brava!! E' una meraviglia di perfezione!!
    Grande Consu!! Hai fatto bene ad insistere, è un capolavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvietta, non sai che soddisfazione ^_^ Prima o poi devi buttarti ^_*

      Elimina
  21. che dirti ? Vorrei tanto assaggiarlo , sono sicura che sarà buonissimo , l'aspetto è perfetto ....sei stata bravissima!!!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, sono certa che non ti deluderebbe nemmeno dal "vivo"..anche mio marito non ci voleva credere che lo avevo fatto io ^_^

      Elimina
  22. Consu, questa è una replica da almeno quindici minuti di applauso! E dico almeno perché di sicuro ci sarà anche la richiesta di un altro bis. Una vera sfida di Natale quella del pandoro e tu l'hai vinta senza dubbio.
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..non c'è 2 senza 3 ^_^ ma x quest'anno un altro pandoro non ce la posso proprio fare :-P
      E' tutto rimandato al Natale 2015 :-)
      Grazie x il tuo gradimento e felice serata <3

      Elimina
  23. Cara Consuelo, sono rimasta incantata, senza parole davanti a questo meraviglioso capolavoro:))ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti, è di una perfezione assoluta e fatto in casa con ingredienti genuini ha un valore altissimo!!! Inoltre dev'essere sicuramente di una bontà incredibile:)))
    bravissimaaaa!!!!!!
    Un bacione e buon fine settimana:)))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, sicuramente non è economico ma è + genuino e la soddisfazione di dire "l'ho fatto io" non ha termini di paragone ^_^
      Buon we anche a te <3

      Elimina
  24. Consu: bravissima
    e sono orgogliosa che la ricetta di Silvia (io ho eseguito alla lettera le sue istruzioni) sia stata di ispirazione!
    eccezzzzzzzionale! e chi ci ferma più a noi!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...grazie a te Sandrina ^_^ la tua approvazione è importantissima, lo sai :-)

      Elimina
    2. Ma brava Consu! Che bello vedere le nostre ricette eseguite da altri! Grazie per la fiducia! Un bacio a te e anche a Sandra!

      Elimina
    3. Grazie a te Silvia, 6 stata la nostra musa panificatrice ^_^

      Elimina
  25. E' vero le immagini oltre che essere stupende parlano da sole!!!!
    Bravissima zia Consu hai realizzato un vero capolavoro!!!!
    Complimentissimi!!!!
    Buona domenica.
    A presto ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anisja :-)
      Buona domenica anche a te <3

      Elimina
  26. E' spettacolare!!! Bravissima, Consuelo :) La tenacia è una grande qualità! Le immagini mostrano la perfezione! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...x me non raggiungerò mai la perfezione..sono troppo pignola x poter fare un'affermazione del genere :-P ma grazie x i tuoi complimenti <3
      Buona domenica <3

      Elimina
  27. Ciao Consuelo hai raggiunto un risultato davvero eccellente con questo pandoro...ammiro molto la pazienza in questo genere di preparazioni, complimenti sei stata grandissima ad impuntarti ;)!!! Buon weekend bacioni Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luisa, sono felice che ti sia piaciuto ^_^ E' stato un duro lavoro ma ripagato degnamente ^_^
      Buona domenica <3

      Elimina
  28. Buona domenica! Sul mio blog c'è un augurio speciale per te! Non te lo perdere...ciao ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..così però mi commuovi...passo subito a trovarti..grazie e buona domenica <3

      Elimina
  29. Consuelo che meraviglia, è perfetto non ho mai provato a fare queste lunghe lavorazioni perchè mi spaventano, anzi una volta ho provato una colomba ma è venuta un sasso e da li mi sono arresa. complimentoni baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai arrendersi Enrica...se mi fossi fermata al primo tentativo non avrei raggiunto questi risultati..sbagliando si impara non lo dimenticare mai!!!!
      Grazie x aver apprezzato il mio lavoro e buona domenica <3

      Elimina
  30. E' spettacolare cara!!!!! Ma come fai??? Il mio panettone è in lievitazione. Questa notte la lucina del forno si è spenta "per sicurezza". Non ti dico, al risveglio ero allibita. L'impasto non si è mosso. Adesso ho attivato la funzione lievitazione che dovrebbe funzionare... ma per ora ancora nulla. i sa che farò nottata... che delusione... il mio super forno è troppo intelligente e poco obbediente... mi sa che butto tutto nel compost...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non arrenderti tesoro...metti una ciotolina di acqua calda sul fondo del forno, tienilo chiuso con la luce accesa..vedrai che la lievitazione ripartirà :-) Devi avere pazienza questi lievitati sono molto capricciosi :-P
      Se hai bisogno sono qui!

      Elimina
  31. Ho fatto così cara ma non riparte... È giusto tenere la pellicola sulla ciotola? È gonfiata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va benissimo ed è un buon segno...cerca di non fargli prendere sbalzi di temperatura e sii fiduciosa :-)
      Tieni aggiornata!

      Elimina
    2. Alla fine l'ho cotto... Sta raffreddando a testa in giù... Domani lo imbacucco nella pellicola e tra tre gg ti dirò... O_O MAMMA CHE ANSIA

      Elimina
    3. ahahah..posso comprendere U.U anch'io fino al momento del taglio non ero sicura del risultato e mi prendevano le paturnie :-P
      Dai, me lo vedo già in pole position sul tuo blog, bello e buono ^_^
      Buona giornata <3

      Elimina
    4. stamattina l'ho messo nella pellicola... profumava di buono... ma.... chissà... tra 3 giorni il verdetto!!! Grazie cara! <3

      Elimina
    5. ahahah..io non arriverei a stasera..ammiro la tua forza di volontà :-P
      Complimenti, sono certa che sarà un capolavoro ^_^
      Buona giornata <3

      Elimina
  32. Tutte le volte che vedo un pandoro bello come questo nei blog mi si illuminano gli occhi e sogno che un giorno, chissà, magari anche una gatta saprà farlo seguendo tutti i consigli...
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh tesoro, sono sicura che in un giorno non tanto lontano ne realizzerai uno anche + bello di questo ^_^
      Grazie e buona settimana <3

      Elimina
  33. ...e credimi, le immagini sono le padrone di questa ricetta perfetta!

    RispondiElimina
  34. Sei stata coraggiosa, io anche quest'anno ho desistito!!! Brava!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuliana, buttati e vedrai che sarai ricompensata ^_^

      Elimina
  35. Che soddisfazione zietta!!!! Le foto parlano da sole.... immagino il sapore travolgente. Vedi che ho ragione quando dico che sei "regina"?
    Ne approfitto per augurarti un Natale sereno e ricco di emozioni. E ti auguro che ogni giorno del nuovo anno lo sia.
    Un bacio enorme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica, sempre troppo carina ^_^
      Tantissimi auguri anche a te e a presto <3

      Elimina
  36. Ciao!! io rimango sbalordita primo dalla tua pazienza e poi dalla tua bravura!! ho visto la foto nel blogroll e ti giuro ero così *___* io non sono portata per questi lavori ma tanto di cappello!! complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro, mi fa molto piacere leggere le tue parole <3

      Elimina