venerdì 24 febbraio 2017

Barrette spezza-fame e super-sane fatte in casa

Guardo poco la tv ed evito come la peste i programmi di cucina. Masterchef e company mi sanno tanto di finzione e poca passione, una pugnalata per chi ama veramente la cucina. Però (si, c'è un però...) qualche tempo fa, durante i miei esercizi ginnici in salotto, mi tenevo compagnia con un canale che non è più in chiaro (ahimè, quel giorno che non l'ho più trovato è stato un lutto...la solita condanna per me che non ho il satellitare...) ed ho conosciuto lui, Jamie Oliver. E' stato amore a prima vista, il suo entusiasmo è contagioso, si percepisce che ama quello che fa e lo trasmette con spontaneità e semplicità. Ho scoperto che in Italia c'era un mensile curato proprio da lui (si, anche questa rivista è stata soppressa) e per un periodo l'ho acquistato.
Le foto, gli abbinamenti, i suoi dressing unici...la mia ammirazione è stata in continuo crescendo, tanto da spingermi ad acquistare un suo libro: Superfood.
E' bastato sfogliare 3 pagine per capire che il mio acquisto si sarebbe collocato tra i migliori degli ultimi anni. Ho già provato qualche ricetta, tutte super riuscite e appaganti sia alla vista che al palato!
Non ho esitato a seguire ad occhi chiusi le indicazioni di queste barrette energetiche, ovviamente adattando gli ingredienti ai miei gusti e a quello che avevo in dispensa, ottenendo uno spuntino post workout tra i più sani e golosi di sempre. 
Non sono, infatti, solo buone come sapore ma la presenza dell'arancia contribuisce a far assorbire all'organismo il ferro contenuto nei semi e nella frutta secca...un vero pieno di salute in pochissime calorie!

Ricetta liberamente ispirata alle "barrette di porridge perfette" di Jamie Oliver

Ingredienti x12 barrette:

90 g di fiocchi di segale*
85 g di fiocchi d'orzo*
100 g di frutta secca mista (20 g di noci + 80 g di mandorle con la pellicina)
100 g di frutta essiccata senza zucchero (20 g uvetta + 80 g di datteri medjoul)
50 g di semi oleosi (15 g semi di canapa + 20 g di semi di girasole + 15 g di semi di lino)
20 g di crusca di frumento bio
2 banane mature (circa 240 g di polpa)
1 arancia (circa 80 g di polpa)
1 cucchiaino di polvere d'arancia*
1 cucchiaio di sciroppo di riso bio**
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaino di curcuma in polvere
Acqua q.b.

*Oppure 175g di fiocchi d'avena per porridge.
**Sostituibile con la scorza di mezza arancia non trattata.
***Sostituibile con sciroppo d'acero o malto d'orzo o miele per la versione non vegana.


In un capiente mixer, versare la frutta secca, i semi, la frutta essiccata, le spezie e la polvere d'arancia. Frullare finemente. Versare il contenuto in una capiente ciotola e tenere da parte.


Frullare brevemente anche i fiocchi di cereali e la crusca, quindi unire nella ciotola (nel caso utilizziate i fiocchi da porridge, saltare questo passaggio).
Versare nel mixer le banane, gli spicchi di arancia e lo sciroppo di riso. Frullare fino ad ottenere una crema. Trasferire in un recipiente graduato e aggiungere acqua quanto basta a raggiungere 500 ml.
Versare i liquidi in una capiente pentola e aggiungere tutti gli altri ingredienti. Cuocere a fiamma media e mescolare con una spatola di silicone fino ad amalgamare bene tutto. Dopo circa 5 minuti i fiocchi avranno rilasciato l'amido e l'impasto risulterà denso e appiccicoso.


Rivestire una tortiera quadrata da circa 25cm di lato con carta da forno bagnata e strizzata. Versarci il composto, livellare bene la superficie e con un coltellino rifilare le barrette.


Cuocere in forno preriscaldato in funzione statica a 190°C nell'ultimo ripiano per circa 45 minuti. Sfornare e far completamente raffreddare.


Una volta freddo, rifilare le barrette, staccarle e riporle in un recipiente ermetico in frigorifero.


In frigorifero si conservano per circa 3-4 giorni. Per prolungarne la durata, è possibile congelarle.


Queste barrette con le loro 150 Kcal sono ottime per il break di metà mattina o nel pomeriggio prima o dopo l'attività fisica.


Sono facilmente digeribili ma danno un alto senso di sazietà che aiuta ad arrivare al pasto principale senza una fame famelica.


Deliziose anche per la colazione abbinate ad un frutto fresco e un tea o un caffè amaro.

48 commenti:

  1. Risposte
    1. hihihi...non vedo l'ora di avere il tuo parere :-)

      Elimina
  2. Famtastiche,io preparo le frittelle e tu saggia ci regali barrette golose ma sane,grazie,un abbraccio,buon venerdì grasso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te x aver gradito..però una frittella me la potevi spedire :-P

      Elimina
  3. Anche io sono stata lontana dal blog per qualche giorno, solo oggi riesco a passare e ti ritrovo più serena, con tanti post che mi sono persa...sono davvero felice di sentirti così <3 amica mia, nessuno può permettersi di giudicarti e di toglierti la tua passione più grande. Hai fatto la scelta giusta, questo è il tuo posticino speciale che, sono certa, ti porterà tante altre bellissime esperienze e avventure. Queste barrette sono eccezionali, voglio provarle in versione gluten free, mi piacciono davvero tanto: sono perfette da portarsi in palestra :-D un abbraccio dolcezza :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti :-) vedrai che queste barrette non ti deluderanno ^_*

      Elimina
  4. Prelibatissime queste barrette leggere e sane! Chissà se troverò il libro che citi, spero non abbiano tolto dalla circolazione anche quello. Provo a cercarlo, bacione e grazie per stimolarci sempre con ottimi spuntini e menu.
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. Ah se te le copio, sisi.. E poi mi citi uno estero chef che adoro,compro sempre la sua rivista!!! ^_^
    Brava consu, ottima ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^_^ felice di condividere questa passione "straniera" :-P

      Elimina
  6. wow come mi piacciono!!!!!
    Meno male che non sono l'unica che non guarda programmi di cucina in televisione, iniziavo ad avere dei complessi :))
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...mi sa che siamo le più sagge ;-)

      Elimina
  7. sono golosissime...la capacità di abbinare sano e goloso è una dote rara, sei proprio brava! Un bacione!

    RispondiElimina
  8. Io adoro Jamie ho quasi tutti i suoi libri e quando lo trovo prendo anche il mensile che è ricco di ricette e idee, queste barrette sono splendide ed è quello che stato cercando!!! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, vedrai che ti conquisteranno :-) w Jamie <3

      Elimina
  9. Ecco io per Jamie Oliver ho dei sentimenti un po' confusi, da una parte mi piace molto il suo modo di fare, il fatto che non sia il classico chef incazzoso e arrogante ma sia semplice e si ponga un po' al nostro livello, dall'altro non sopporto che si presenti come promotore di una cucina sana e pubblichi libri chiamati "superfood" con al loro interno ricette che hanno carne di ogni tipo di animale o comunque anche ricette di paste al forno e roba stracicciona che i superfood non li hanno visti neanche da lontano:D credo che la sua sia la tipica cucina di Londra alternativa al fast food, nè più e nè meno. Ma...questa ricetta è oggettivamente interessante, salutare e nutriente..quindi, barrette di Jamie promosse!;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto facendo una selezione delle ricette riportate su Superfood e ci sono ottimi spunti..anche se non tutto rispecchia effettivamente il mio concetto di salute.

      Elimina
  10. Anche io prendevo quella rivista, mi piaceva così tanto. Quando hanno smesso di pubblicarla è stato un momento tristissimo :-(
    adoro le barrette, confesso che spesso le compro per la merenda in ufficio. Non ho ancora mai provato a farle in casa, questa versione mi piace perchè ci sono le banane, che per me che corro sono un toccasana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele, sono certa che una barretta come questa dopo la corso è davvero rigenerante ^_*

      Elimina
  11. ho scritto un commento lungo un chilometro e l'ho cancellato per sbaglio, sto pc da i numeri, cavoloooooo
    beh riassumendo: barrette fantastiche, veramente bravissima Consu! Oliver anche. A me piace molto anche bake off
    Masterschef una porcheria immonda. lobotomizzati ed imbecilli tutti nello format spazzatura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Simo U.U meno male che non sono tutti assuefatti da certa tv spazzatura...

      Elimina
  12. Ciao cara devono essere deliziose!
    Anche io non sto più seguendo i programmi di cucina italiana, prima seguivo Masterchef ma ora mi ha stufata...
    Principalmente gli chef italiani se la tirano troppo!
    Quelli stranieri non mi ispirano tanto perché ad essere sincera credo che dovrebbero essere loro a venire in Italia a imparare come si cucina e non il contrario!
    Però sono fonte di ispirazione per ricette più "easy" e veloci, ma comunque con gusto...
    E poi non se la tirano così tanto! :D
    Buon week end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi..Jamie è fantastico proprio x questo e alcune ricette mi stanno proprio conquistando ^_^

      Elimina
  13. Non posso crederci, tra le tante passioni in comune anche quella per Jamie! Lo ammiro tantissimo e seguo assiduamente il suo blog, ma questo meraviglioso libro mi manca... devo rimediare, come devo provare queste deliziose barrette :) Un abbraccio e grazie per questa bellissima ricetta :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice, è sempre un piacere scoprire queste affinità con te ^_^

      Elimina
  14. Non ci credo... anche le barrette???
    Sei un mito!!!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself
    My Instagram

    RispondiElimina
  15. nemmeno io ho il satellitare e mi dispiace perché ci sono programmi bellissimi purtroppo costa :( :( chissà perchè non fanno più rivista di Jamie Oliver ne ho solo una magari diventeranno da collezione :D le barrette per me sono perfette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi..non ci avevo pensato...allora me le tengo strette :-P

      Elimina
  16. Jamie Oliver lo ammiro da sempre per quella sua filosofia di portare la dieta mediterranea nelle scuole e di insegnarla attraverso i suoi ristoranti e le sue comparse televisive. Una scelta di vita che ammiro in una persona appartenente a una cultura lontana dalla nostra. Mi piacciono molto le sue proposte. Di suo ho solo qualche rivista e Comfort Food. Superfood mi manca, ma mi sa che lo metto in lista. Adoro le tue barrette, davvero buone :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola :-) Jamie è ben lontano dalla sana dieta mediterranea ma c'è da apprezzare lo sforzo ed alcune ricette sono davvero interessanti e diversamente salutari ^_*

      Elimina
  17. Carissima Consuelo queste barrette sono meravigliose:sane e al tempo stesso estremamente sfiziose,uno snack che mi piacerebbe davvero assaggiare:)).
    Grazie mille per la condivisione,un bacione e buona domenica:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia queste barrette davvero golose e sane...
    Complimenti per il blog e per le foto superbe!!

    RispondiElimina
  19. Adoro il profumo dell'arancia e il sapore della banana, favolose le tue barrette spezza fame . Complimenti cara . un abbraccio, buona settimana , Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela e felice settimana anche a te <3

      Elimina
  20. adoro perché gustosi e leggeri ... perfetti

    RispondiElimina
  21. Non piacciono nemmeno a me tutti questi programmi di cucina, appunto abbastanza finti. Non ho mai visto invece il programma di cui parli, sarà che la televisione la accendo davvero di rado. Sai che ancora non ho mai fatto delle barrette? le tue devono essere gustose ed energetiche allo stesso tempo, profumate e fantastiche!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..non ti resta che rimediare :-P sono ottime anche x una colazione ricca di sprint ^_*

      Elimina
  22. Questo è proprio un alimento che consumerei a tutte le ore del giorno e potrei sostituirlo ad un pasto, nelle giornate di non voglia/tempo di cucinare. Fantastiche Consu!
    Hai ragione sui reality... purtroppo la pensiamo un pò tutti così.
    A presto e buon lunedì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...forse come sostituto del pasto non sono abbastanza nutrienti e complete ma x una colazione insieme ad un frutto fresco o una merenda energetica sono l'ideale ^_*

      Elimina
  23. Io le compro come snack dietetico, ma sicuramente le tue non hanno niente a che vedere color sapore artificiale di quelle comprate, una ricetta preziosa da annotare!

    RispondiElimina