mercoledì 31 gennaio 2018

Fusilli alle lenticchie rosse con puntarelle piccanti e scaglie di ricotta di pecora

Con il piatto di oggi, ho fatto fare alle mie papille gustative un bel giro tra le eccellenze italiane. Sono partita dal sud con il profumo dell'origano, salendo mi sono fatta ammaliare dalle fresche e croccanti puntarelle, per poi far sosta in Sardegna per un formaggio di pecora davvero particolare. Tornata nella mia cucina ho pensato di completare il tutto con delle proteiche lenticchie rosse biologiche ma sottoforma di fusilli!
Una ricetta dalle mille sfumature che mi ha piacevolmente conquistata.


Ingredienti a porzione:

1 spicchio di aglio
1 cucchiaino di olio e.v.o.
1 rametto di origano essiccato
1 peperoncino fresco
Ricotta di pecora q.b.*

*Io ho utilizzato una ricotta stagionata tipica della Sardegna, composta per il 90% da siero di latte di pecora pastorizzato, adatta ad essere grattugiata. Nella tradizione culinaria sarda, questa ricotta viene spesso utilizzata per i ripieni sia dolci che salati. Ha un gusto sapido ma delicato.



Staccare le puntarelle dal cespo. Tagliarle a striscioline e raccoglierle in una ciotola. Coprirle con acqua fredda e farle riposare qualche minuto, poi scolare.
Ungere una padella antiaderente con l'olio, aggiungere l'aglio schiacciato e il peperoncino inciso sulla lunghezza. Scaldare qualche istante e versare in padella anche le puntarelle con un goccio d'acqua. Saltare a fiamma vivace, aggiungere le foglie di originano, mescolare e poi mettere il coperchio. Spegnere, quindi, il fuoco. Nel frattempo cuocere i fusilli in abbondante acqua per 3 minuti. Scolare sotto il getto di acqua fredda.
Comporre il piatto ponendo sul fondo le puntarelle dopo aver eliminato l'aglio ed il peperoncino, versare sopra la pasta e completare con la ricotta grattugiata a fori larghi.
Servire fumante.



E' buona norma quando si utilizza questa ricotta, evitare di salare il sugo e la pasta per non ottenere un sapore troppo sapido e sgradevole.


Il dolce delle lenticchie rosse, l'amaro delle puntarelle rese grintose dal peperoncino e lo spiccato carattere di questa ricotta, hanno reso il piatto molto equilibrato, piacevole e appagante.

52 commenti:

  1. Adoro le puntarelle e le mangio sempre crude, l'idea di spadellarle con il peperoncino e gustarle con questi specialissimi fusilli, mi ispira da morire . La ricotta di pecora poi, super delizia. I miei complimenti Consu per questo squisitissimo piatto. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa, non vedo l'ora di sapere se il sapore ha soddisfatto le tue aspettative :-)

      Elimina
  2. I tuoi piatti sono sempre eccezionali!!!! Questo e' un super primo! Da qualche settimana abbiamo iniziato a fare una dieta un poco più' sana, cercando di eliminare quando possibile pasta semplice e proteine animali. Devo cercare la pasta di legumi, non l'ho mai vista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che ti risolverà tanti pranzi ^_* io ne ho provate tante ma quella di lenticchie rosse resta la mia preferita!

      Elimina
  3. che spettacolo questa pasta!! da provare assolutamente!!

    RispondiElimina
  4. Stai cucinando delle ricette favolose, con ingredienti sani ma gustosissime. le puntarelle qui faccio fatica a trovarle, secondo te con cosa le posso sostituire? Bellissimo davvero questo piatto, un bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, la puntarella ha un sapore unico...potrebbero essere un ottimo sostituto le coste della bietola tagliate a strisce sottili.

      Elimina
  5. Ma che bel primo piatto!!! ECCELLENTE :-))
    Ho sentito parlare della pasta di legumi. Sono curiosa! Tiene bene la cottura?
    un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cuoce in appena 3 minuti, fai 2 se poi la mantechi con un sugo. Questa di lenticchie rosse è quella che tiene meglio la cottura, le altre bisogna stare attenti o si spappola.

      Elimina
  6. Puntarelle, puntarelle, quante mi piacciono.... Sono corsa subito a vedere!!!!

    RispondiElimina
  7. Un tour gourmet davvero invitante, Consu!
    Mille baci!
    MG

    RispondiElimina
  8. Solo di recente ho mangiato le puntarelle cotte, sono una bontà.... Complimenti per i tuoi fusilli !!!

    RispondiElimina
  9. Devono essere buoni e poi guarda che bei colori nel piatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry, ti assicuro che hai avuto l'impressione giusta ^_*

      Elimina
  10. Splendida presentazione e splendido piatto, mi piace tantissimo...quasi, quasi stasera verrei da te....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cri, mi fa molto piacere il tuo gradimento <3

      Elimina
  11. Wow sembra un piatto delizioso! Io amo mangiare la pasta con le verdure!
    Un bacio zia Consu!

    Baci, Nicole
    Nuovo post da me! Ti aspetto 
    The pink bow

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicole, allora sono certa che questo piatto non ti deluderebbe ^_*

      Elimina
  12. non ho mai assaggiato le puntarelle però questo piatto mi ha davvero conquistata, deve essere una vera bontà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..devi assolutamente rimediare! Vedrai che ti conquisteranno ^_*

      Elimina
  13. Eccole qua le tue puntarelle, hai preparato un buon piatto. Mi piace sgranocchiare questa verdura anche da sola o in insalata, mi gratifica proprio ma anche con la pasta, direi che è buonissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-) appena le trovo al mercato le porto sempre a casa con me ^_^

      Elimina
  14. Che bella fantasia per gli abbinamenti che hai, Consuelo! Le puntarelle le conosco poco, ma il tuo piattino di pasta mi sembra delizioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono felice di essere riuscita a conquistarti!

      Elimina
  15. le puntarelle le ho scoperte grazie a te cara consu e mi sembra un'ottima idea utilizzarle in un piatto saporito e colorato come questo :) prendo nota! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tizi, non sai che piacere leggere le tue parole <3<3<3 vedrai che anche questo mix di sapori non ti lascerà indifferente ^_*

      Elimina
  16. Questo viaggio nei sapori dell'italia mi ispira un sacco. Ho sempre mangiato le puntarelle da crude, mai pensato di usarle per condire una pasta, bella idea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele :-) fammi sapere se il tuo palato ha gradito ^_^

      Elimina
  17. Che signor piatto Consu! Solo a leggere si sono sfrizzolate anche le mie di papille ;) Bacioni

    RispondiElimina
  18. Fantastica ricetta. Meravigliosi prodotti in Toscana ma, caspita, quanto mangiavo bene anche in Sardegna...
    Un abbraccio, Lore

    RispondiElimina
  19. Che splendido piatto, un mix di colori e sapori che conquista, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
  20. Che spattacolo questi fusilli, chapeau Consu, ancora una volta!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    RispondiElimina
  21. Adoro le lenticchie!! Una vera bontà!! Assolutamente da provare :-) Una ricetta dalle mille sfumature che fa venire l'acquolina in bocca... Ti abbraccio forte e grazie

    RispondiElimina
  22. Le puntatelle non fanno per me. Preferisco la nostra nordica Catalogna, sarà l’abitudine non so.. o forse perché si trova da comprare solo su qualche banco al mercato gestito da romani (di solito) però ... amo molto quella pasta, che conosco, e la ricotta salata sia sarda che siciliana. Facciamo così. Ti prendo la mia razione di puntarelle ed io la tua di pasta 😇

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi..ci sto :-P cmq qui da me le puntarelle si trovano senza problemi anche al supermercato ^_*
      Buona serata Simo <3

      Elimina
  23. Un bellissimo piatto, ricco di sapori. E poi adoro queste unioni di eccellenze regionali :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela :-) mi fa davvero piacere il tuo gradimento ^_^

      Elimina
  24. Particolarissimi questi fusilli e particolare il condimento, chissà che sinfonia di sapori! Un bacio

    RispondiElimina
  25. Che bel piatto Consu: saporito e pieno di colore!

    RispondiElimina