giovedì 18 settembre 2014

Pan dolce al profumo d'autunno

Lo so, ancora pane! 
Dovrete sopportarmi per un po' perché, mai come in questo momento, impastare sa essermi di aiuto. Il prodotto che ne nasce, riesce incredibilmente a dare forma alle mie emozioni e a farmi sentire leggera.
Quello di oggi, poi, lo fa in modo straordinariamente inverosimile!
Queste mattine fresche di Settembre, mi hanno invogliata a ricercare sapori abbandonati qualche mese fa, come a volermi ricordare che ogni cambiamento climatico (ma anche esteso a più sfaccettature della vita..), porta con sè sempre qualcosa di buono. 
Ritrovo il gusto delle castagne, delle colazioni più ricche e confortanti a base di caffè caldo o addirittura tea fumante.
Con queste fette tostate e profumate, tutto torna ad avere un senso..anche la fine dell'estate!


Ingredienti x uno stampo da plumcake 35x8x15cm:


100 g di farina di castagne

350 g di farina integrale*
50 g di farina di tipo 1 (o farina 0)*
120 g di lievito madre attivo**
400 g di acqua a t.a.
1 cucchiaino di sale fino
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaio di olio di riso (o semi)


*Possibilmente macinata a pietra.

**Rinfrescato da almeno 4 ore.


Spezzettare il lievito madre in una grossa ciotola di vetro. Versare l'acqua e con l'aiuto di una forchetta scioglierlo. Unire le 3 farine, il sale e lo zucchero. Mescolare ancora con la forchetta fino a far assorbire tutto il liquido. Incorporare infine l'olio e far riposare l'impasto per 15 minuti.

Spolverare il piano di lavoro di farina (io ho usato il tipo 1 ma potete utilizzare indifferentemente quella di castagne o integrale) e rovesciarci l'impasto. Praticare una serie di pieghe a libro e rimettere nella ciotola ungendola prima con un filo d'olio di riso (o quello che avete utilizzato nell'impasto).
Coprire la ciotola con la pellicola trasparente da alimenti e riporre in frigo per 24 ore.
Rovesciare l'impasto ancora freddo sul piano di lavoro e con le mani unte, stenderlo a rettangolo, poi arrotolare su se stesso e posizionare nello stampo preventivamente rivestito di carta da forno.
Far lievitare per 2 ore ad una temperatura di almeno 21°C (consiglio di metterlo nel forno spento con la lucetta accesa).
Cuocere per 10 minuti nel ripiano basso del forno ad una temperatura di 220°C. Poi abbassare la temperatura a 200°C e proseguire la cottura per 30 minuti. Infine spostare la teglia nel ripiano intermedio, portare la temperatura a 180°C e terminare la cottura per altri 30 minuti. 
Il forno deve essere preriscaldato e sul fondo va posizionata una ciotola colma d'acqua o con cubetti di ghiaccio, questo permetterà la formazione del vapore che ottimizzerà la cottura del pane.
Sfornare, con delicatezza estrarre dallo stampo e far raffreddare su una gratella.
Una volta completamente raffreddo, è pronto per essere tagliato a fette. 


E' possibile congelarlo in sacchetti da freezer. Basterà passare le fette ancora gelate sotto il grill caldo del forno per pochi minuti da entrambi i lati. In alternativa riporlo in frigo o in dispensa.
Un'altra idea è di tostare le fette ottenute in forno caldo per 20 minuti, farle raffreddare e conservarle in un barattolo di latta o vetro. Si otterranno delle golosissime fette biscottate ottime per la colazione. 


Oltre che a colazione con marmellata, crema di nocciole, miele o anche al naturale, provatelo abbinato a taglieri di salumi o formaggi rustici, sono certa che non vi deluderà!


E che ne dite abbinato alle prime zuppe di stagione o a cubetti sulle vellutate di verdura? Insomma, come sempre, non c'è limite alla fantasia in cucina!

Con questa ricetta partecipo a Panissimo di Settembre

54 commenti:

  1. Io di pane non ne ho mai abbastanza, poi questo con la farina di castagne e quel suo saporino leggermente affumicato sono certa che mi farebbe impazzire :) un bacione alla mia panificatrice preferita!

    RispondiElimina
  2. No, va beh...qui c'è da perderci la testa! Capolavoro!!! Se possibile, sei sempre più brava, zietta! Non riesco a staccare gli occhi da questa meraviglia. Una consistenza perfetta, quell'aspetto rustico....:P
    Baci!!!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie MariG :-D non sai quanto mi facciano piacere le tue parole :-D

      Elimina
  3. IO QUANDO IMPASTO DIMENTICO TUTTO CIO' CHE E' INTORNO A ME, FAMIGLIA COMPRESA!!!!!FAVOLOSO QUESTO PANE, ME NE MANDI UNA FETTINA????BACI SABRY GRAZIE DI ESSERCI SEMPRE PER ME, SEI UN TESORO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo capisco perfettamente..io lo proporrei come valida terapia alternativa al posto dello psicologo :-P
      Grazie a te Sabry <3<3<3<3<3

      Elimina
  4. caffè caldo.....temperature fresche.....non so di cosa tu stia parlando ma questo magnifico pane parla chiaro!!! è stupendooooooo!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma...mi sembra di averti già detto che mi trasferisco da te???

      Elimina
  5. che bello!
    Mi fa venire i mente i pani neri che ho assaggiato in germania, anche se il gusto è sicuramente diverso, perché questo è di castagne mentre quelli mi sembra sono di segale.
    devo decidermi a rubarti un paio di ricettine quando mi proverò a fare un pane serio. tipo tra 2000 anni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie x aver gradito ^_^
      Quando mai ti deciderai a fare il pane, tienimi in considerazione..potrei farti un corso accelerato ^_*
      ps: si, il pane tedesco è con la segale :-D

      Elimina
  6. Mai porre un limite, quando si è arrivati secondo me si è morti. Dopo questa pllola di saggezza ^_^ ah ah ah mi godo la tua ennesima panificazione a bocca aperta, Consu!Sei sempre molto ispirata, non sia mai che questo periodo ricco di interrogativi, in realtà nasconda qualcosa di pregiato ed inatteso? Io ci credo e tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ci voglio credere anch'io...x entrambe! (sai a cosa mi riferisco...)
      Grazie di cuore Vale, so che posso sempre contare su di te ^_*

      Elimina
  7. Cara Consuelo, sono rimasta incantata davanti a questo pandolce e ti faccio i miei migliori complimenti in quanto sei davvero una maga della panificazione e si vede da questa e da tutte le tue creazioni:))l'aspetto è perfetto a dir poco, sicuramente buonissimo e profumato grazie al mix di farine che hai utilizzato,
    la sua consistenza favolosa grazie ad una lievitazione che lo è altrettanto e
    all'utilizzo del lievito madre (con il quale prima o poi anch'io mi vorrei cimentare ,ma rimando sempre....)bravissima come sempre:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy :-D Per me panificare è compensativo e terapeutico in questo periodo..quindi sono felice di non annoiarti ^_^
      Il lievito madre lo devi assolutamente provare..non tornerai + indietro ^_*
      Buona serata <3

      Elimina
  8. Zia Consu... poche cose come impastare rilassano, ti capisco! Bellissimo questo pane e molto bella la luce col quale lo hai fotografato... tramonto? Alba? Un bascione cara mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alba ^_^ e poi c'ho fatto colazione :-D
      Grazie Patty, mi fa piacere trovarti d'accordo :-D

      Elimina
  9. Che bello questo pane! il pane con la farina di castagne sta benissimo con le marmellate o a crostino in una bella zuppa!
    I tuoi pani sono super, sempre ricchi di ingredienti e fantasia!
    Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-D i mie pani sono vanitosi e adorano questo tipo di complimenti ^_*

      Elimina
  10. Tu per me rimani il top per i lievitati, quindi non può altro che farmi piacere quando ti cimenti in qualche creazione sul genere! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, sono felice che riesci ad apprezzare..nonostante stia diventando ripetitiva U.U

      Elimina
  11. Brava brava!! Tu continua panificare che io prendo ispirazione!! Buonissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..grazie Silvietta, non può farmi che piacere :-D

      Elimina
  12. Splendido questo pandolce, Consu, diventi sempre più brava :)
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  13. Per me non e' sopportazione ma una vera goduria per i miei occhi sai quanto ti ammiro quando vedo questi lievitati ...veramente ti ammiro in tutto perche' hai la testa sulle spalle ....un caro abbraccio stritolante!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei poterti stringere forte forte...6 unica Cinzia..grazie della tua costante presenza <3<3<3<3<3

      Elimina
  14. interessante questo pane! è arrivata l'ora di rinfrescare il lievito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace questo spirito ^_^
      Fammi sapere se ti è piaciuto :-D
      Grazie e a presto!

      Elimina
  15. Ti perdoniamo eccome, guarda qui che spettacolo!!!!!!

    RispondiElimina
  16. freddo? e chi ha la pazienza di lasciarlo freddare? io adoro il pane caldo, caldissimo, lo so che non si fa ma.... me lo faccio da sola, lo potroò mangiare caldo?
    noi ti perdoniamo tutto ma non di essere triste: voglio sentirti pimpante e felice perchè tutto diventerà stupendo, abbi fiducia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche x me la tentazione di ustionarmi il palato con il pane caldo è irresistibile..ma da freddo è tutt'altra cosa ^_*
      Grazie Sandra..io di fiducia ne ho da vendere ^_*

      Elimina
  17. Ciao cara!! Anch'io in questi giorni ho riscoperto la colazione con una bella tazza di tè fumante e questo pane dolce sarebbe l'ideale!!!:)
    Un bacione Consu! Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da una parte questo tipo di colazione è tra le mie preferite..dall'altro segna la fine dell'estate e la cosa ancora non riesco ad accettarla :-(
      Grazie Simo e buon we anche a te <3

      Elimina
  18. perdonami per la lunga assenza dal tuo blog.

    ogni volta che passo la magia che traspare e la bravura nel mixare le farine ti rendono unica! complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentornata nella mia cucina :-D è sempre un piacere accoglierti ^_^
      Grazie della visita e a presto <3

      Elimina
  19. Il pane con le castagne wow, mi ricorda molto la lunigiana, terra di mio padre, lì le castagne sono un must! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lilli, mi fa piacere il tuo gradimento :-D

      Elimina
  20. Superbo, vorrei sperimentarne uno alle noci che ho raccolto qualche giorno fa... Hai qualche consiglio da darmi?
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente di più semplice...farro, birra e noci è il mio preferito in assoluto :-D Se vai nella sezione "lievito madre" sotto il nome del blog trovi tutti i link ^_^
      Sono a disposizione x ulteriori informazioni ^_*

      Elimina
  21. Che bello! Sa di cose buone e genuine!
    Buon fine settimana! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuela, sono davvero felice di leggere questo tuo pensiero :-D
      Buon we anche a te <3

      Elimina
  22. Non sai come amo la farina di castagne!!! Il castagnaccio, annessi e connessi...ed ora anche il tuo splendido pane!!!!! :P
    Ti abbraccio Consu! <3

    RispondiElimina
  23. Tu mi dici ancora pane zietta e io ti rispondo pane per tutta la vita se a sfornarlo e' una giovane donna piena di idee e che ogni volta ci fa assaporare un gusto diverso e confortante. Bacioni cara <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vero, che bellissime parole..mi hai strappato un sorriso :-D

      Elimina
  24. Come sopportarti !!!? Ogni volta che passo da te mi viene una voglia di mettere le mani in pasta e di sfornare una bella pagnotta ! Mmmm quella di oggi deve essere fantastica!
    Bacioni e buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-D grazie Mary!!!!!
      Buon we anche a te <3<3<3<3<3

      Elimina
  25. Oookkk allora vengo da te a fare colazione domani!! 😊😊😊
    Sei bravissima davvero... Adoro le ricette dei tuoi pani, visto che senza pane io non vivo .. Brava davvero!!! Un bacione e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  26. Manco da qualche giorno dal blog e guarda che fantastica sorpresa! Questo pan dolce è meravigliosamente delizioso!
    Sono sempre più convinta che questa è la tua strada, non mi stancherò mai di leggere le tue splendide ricette...mi hai stregato! Dal profondo del mio cuore desidero che il tuo sogno si realizzi il più presto possibile...se potessi avere una bacchetta magica lo farei all' istante! Sei bravissima!
    Ti auguro uno splendido week end!
    Un abbraccio Laura😄😊😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto 6 dolce Laura..non sai le tue parole quanto mi rendano felice ^_^
      Grazie, grazie, grazie <3<3<3<3<3
      Felice we anche a te ^_^

      Elimina
  27. Tu hai già fatto il tuo omaggio all'autunno, che bel pane, quante farine interessanti! Devo tornare ad impastare, ammetto che mi manca... tra poco il forno tornerà a lavorare come fosse ricominciata la scuola! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...ed io non vedo l'ora di gustarmi le tue sfornate ^_^

      Elimina