giovedì 28 novembre 2013

Biscotti rustici al limone e olio d'oliva (ma quello bono)

In famiglia abbiamo la fortuna inestimabile di possedere ancora l'uliveto di mio nonno e, anche se lui ormai non riesce più a starci dietro, mio zio ha preso le redini della situazione e non ci fa mai mancare l'olio bono. Il sapore, che non a niente a che vedere con quello che si trova nella grande distribuzione, è pieno e con un solo goccio si riesce a condire e appagare il palato. Anche una semplice insalatina verde con un filo di questo olio diventa pura poesia! La tradizione di famiglia è quella di utilizzarlo molto spesso nei dolci (come potete vedere anche qui). In occasione del buffet a base di dolcetti (presto vi mostrerò anche le altre creazioni golose..) organizzato per il compleanno della mia nonna, ho pensato di seguire un po' questo filo conduttore, arricchendo l'impasto con la nota fresca del limone. Il successo è garantito e nonostante la quantità industriale che ho sfornato, sono rimasti solo pochi superstiti che hanno allietato la nostra colazione del giorno dopo..queste si che sono soddisfazioni!



Di facilissima esecuzione, tanto che si potrebbe anche realizzarli insieme ai propri bimbi passando un alternativo pomeriggio in cucina..io ho fatto "giocare" il marito nella preparazione della frolla e non avete idea di come si sia divertito! Pulire la cucina (cosa meno divertente, sigh..) è toccato alla sottoscritta e lascio alla vostra fantasia l'impresa che mi aspettava..ma alla fine ne è valsa la pena!


Ingredienti x 50 biscotti:

300 g di farina fine macinata a pietra (o farina 00)
100 g di olio e.v.o.
150 g di zucchero semolato
2 uova
1 bustina di lievito vanigliato per dolci
2 limoni bio
Zucchero a velo q.b.

Lavare accuratamente i limoni e grattugiarne la scorza facendo attenzione a non arrivare allo strato bianco. Sbattere le uova con lo zucchero e l'olio, appena è tutto ben amalgamato aggiungere la farina setacciata con il lievito e le zest di limone. Impastare brevemente fino ad ottenere una pasta omogenea. Versare in una ciotola e mettere a riposare in frigo per almeno 2 ore.
Riprendere la pasta e prelevare un cucchiaino alla volta di composto. Rotolare nello zucchero a velo e formare una pallina grande quanto una noce. Sistemare ogni pallina leggermente schiacciata su una teglia rivestita di carta da forno.



Preriscaldare il forno a 180°C e infornare per 15 minuti.
Sfornare e far raffreddare su una gratella.



Una volta freddi si conservano in un barattolo di vetro o latta per una settimana.




Morbidi e dalla consistenza friabile, si sciolgono in bocca, lasciando solo il loro delicato retrogusto di limone a donare freschezza al palato.



Ottimi per la colazione o per una pausa coccolosa in compagnia di una bella tazza fumante di thè!




Se volete ottenere delle forme più regolari, consiglio di saltare il passaggio del riposo in frigo e mettere l'impasto direttamente nel sac à poche, magari con la bocchetta dentellata. Formare dei mucchietti regolari e cuocere nello stesso modo.


Io non avevo tutto questo tempo a disposizione ed ho ovviato con delle forme il più semplici e veloci possibile..ma vi assicuro che sono stati molto graditi lo stesso!

45 commenti:

  1. Consu! 2 cose, l'olio buono!! Una meraviglia e i biscotti ti sono venuti benissimo! E cosa più importante!! Sei in finale da Vaty!! BRAVISSIMAAAAAA!!

    RispondiElimina
  2. si, si, anche io li preferisco con l'olio anzichè con il burro, (ne ho preparato di simili proprio l'altro giorno) un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, sono davvero felice che approvi questa scelta ^_*

      Elimina
  3. Mamma mia chissa' che bonta' e che profumo!!!sei stata bravissima!baci
    p.s.: grazie mille sui consigli che mi hai dato un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Annalisa, è un piacere poter essere utile ^_^
      Fammi sapere..

      Elimina
  4. Hai pienamente ragione, quando l'olio è quello "bono" ogni piatto diventa poesia.. e tu ce l'hai anche fatto in casa!! I tuoi biscottini non possono che essere squisiti, l'aggiunta di limone è stata proprio una gran pensata! La prossima volta mi unisco al tuo buffet!! Un bacione e buona serata! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saresti la benvenuta ^_^
      Grazie Anita e buona serata anche a te <3

      Elimina
  5. ma che buoni! è proprio vero, qui in Toscana siamo fortunati in quanto ad olio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai pienamente ragione tesoro ^_^
      Grazie <3

      Elimina
  6. Devono essere deliziosi!! Bravissima :-)

    RispondiElimina
  7. L'olio d'oliva, quello buono, e il limone, insieme fanno miracoli...e questi biscottini ne sono la dimostrazione..sono meravigliosi :) Ti abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, l'abbinamento olio+limone piace molto anche a me, soprattutto nei dolci ^_^
      Buona serata cara <3

      Elimina
  8. Bellissimi e soprattutto buonissimi! Mi piace il profumo che devono avere! Brava Consu!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvietta, il profumo è davvero inebriante ^_*

      Elimina
  9. Questi sono i prossimi biscotti che faccio! Sono bellissimi e guarda come si sono gonfiati! E poi il fatto che abbiano un retrogusto di limone mi fa venire l'acquolina in bocca! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Meri, non vedo l'ora di avere il tuo parere ^_*

      Elimina
  10. Che belli, devono essere favolosi!!! assolutamente da provare :-) complimenti!!!
    Ciao, a presto ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, spero davvero che li proverai, sono deliziosi ^_*

      Elimina
  11. Profumatissimi questi biscotti cara!!!!! Mi piacciono tantissimo!!!!!!:)
    Un bacione Consu! Buona serata!

    RispondiElimina
  12. .che buono l'olio di casa...i tuoi biscotti ancora più buoni con il tuo olio!mi piace il limone quindi questi biscottini li adoro!baci simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, provali e te ne innamorerai ^_^

      Elimina
  13. Belle le pause coccolose coi biscotti!!!!
    ^_^ ottimi direi!!!
    Ciaooooo

    RispondiElimina
  14. Anche noi a casa abbiamo la fortuna di poter godere ancora dell'olio "buono" del nonno e sarebbe perfetto per questi biscotti. Rustici e profumati come piacciono a me :) Un bacio, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione è proprio una vera fortuna!
      Grazie Fede e buona serata anche a te <3

      Elimina
  15. Ma quanti dolci sei riuscita a preparare per la festa?! Ma sei stata proprio brava! Ma ci credo che en sono avanzati pochi, questi saltano in bocca da soli,uno dietro l'altro come le ciliegie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...ce ancora un'altra infornata che vorrei postare! La mia nonna si meritava anche il doppio di tutto quello che ho preparato ^_^
      Grazie Manu <3

      Elimina
  16. Zia ingredienti semplici, ma obbligatoriamente buoni o come dici te boni!!!!!
    Ottimi i tuoi biscottini giusti per il te, il caffè con le amiche, ma anche adesso qui in ufficio per spizzicare!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si parte da ingredienti di qualità non si sbaglia mai ^_^
      Grazie Mila <3

      Elimina
  17. ciao bellezza, e si hai proprio ragione l'olio buono è tutta un altra cosa, anche noi usiamo olio prodotto da un mio cugino ed è buonissimo.... Povera consu le è toccata la cucinaaaaa che ingrato compito ghghghgh.... proverò sicuro la tua ricetta con i mie nipotini loro si divertono a pasticciare e ora che la grande ha conquistato la sacca pasticcia che è una meraviglia, quindi la proverò senza riposo in frigo! grazie tesoro un bacio e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annalisa, sono sicura che vi divertirete non solo a prepararli ma anche a mangiarli :-P
      Buon we anche a te <3

      Elimina
  18. mmmm sembrano buonissimi, bevo tanto tè...dovrò fare tanti biscotti per quest'inverno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...fidati non sono mai abbastanza :-P
      Grazie Mimma <3

      Elimina
  19. Li ho visti adesso, come ho fatto a non accorgermi di queste piccole bontà??
    Noi l'olio di oliva ce lo facciamo arrivare direttamente da mia cognata in Calabria, a me non piace in generale, ma mio marito e i bimbi lo gradiscono tanto e ci credo che è meglio di quello comprato!!
    un abbraccio. Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefy, concordo! Il sapore è unico e impareggiabile!

      Elimina
    2. se vieni da me, ho postato la foto del micino grigio che ti dicevo...

      Elimina
    3. Arrivo Stefy, sono proprio curiosa :-D

      Elimina
  20. Ma tu guarda, lo stesso giorno ci siamo imbattute nella stessa ricetta ^_^ L'olio buono è magico e tu hai una grandissima fortuna. Io lo faccio arrivare direttamente da un frantoio abruzzese: non riuscirei ad utilizzare quello della grande distribuzione neanche sotto tortura ^_^
    Deliziosissimi! Chissà quante altre bontà per la nonnina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te, piuttosto non lo uso se non è di quello bono :-P
      Grazie Erica, aspetta e vedrai...ho sfornato tantissime golosità ^_^

      Elimina