giovedì 1 novembre 2018

Girelle all'uvetta con lievito madre (Chelsea Buns)

Prima che arrivasse il diluvio universale, mi piaceva uscire al mattino con il mio pupo nella carrozzina per una bella passeggiata al sole. A lui conciliava il sonno e a me lasciava tempo di ascoltare i miei pensieri ed elaborare nuovi progetti senza essere "disturbata". L'unica distrazione che mi concedevo era assaporare il profumo che usciva dalla pasticceria in fondo alla mia strada o al bar poco più avanti. L'inebriante della vaniglia, il pungente del caffè appena tostato, l'odore della sfoglia appena uscita dal forno..insomma era impossibile non lasciarsi salire l'acquolina.
Ogni volta tornavo a casa con la voglia di mettermi ad impastare qualcosa di dolce, burroso e fragrante ma poi il tempo mi è sempre mancato. Fortunatamente mio marito un giorno a casa dal lavoro, mi ha permesso di dedicarmi ad un lievitato un po' più lungo ed elaborato così da soddisfare il mio desiderio di una colazione come al bar!
Non conoscevo questi buns tipici del Regno Unito gustati nel momento del tè pomeridiano, ma me ne sono subito innamorata sfogliando una rivista (unico vezzo che riesco a concedermi al mattino...ma non vi dico dove...) ed ho voluto farne una mia versione con lievito madre e una farina speciale macinata da me...ma di questa ve ne parlerò nella prossima occasione, adesso godetevi la ricetta!


Ingredienti x8 pezzi:

impasto
150 g di farina di tipo 1*
100 g di farina di grano Etrusco*
100 g di lievito madre attivo**
1 uovo bio
90 g di latte senza lattosio scremato***
30 g di burro tedesco
30 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale integrale
ripieno
120 g di uvetta
70 g di zucchero di canna
50 g di burro tedesco

*macinata a pietra
*rinfrescato al raddoppio
***sostituibile con altro latte a piacere

Ho effettuato l'impasto con la planetaria ma si otterranno ottimi risultati anche lavorando in un mixer o a mano.

Sciogliere il burro nel latte e far intiepidire. Sciogliere il lievito madre spezzettato nella planetaria con il latte e l'uovo utilizzando il gancio a foglia. Poi aggiungere lo zucchero e mescolare ancora.
Cambiare il gancio con quello ad uncino e versare le farine. Portare ad incordatura e unire il sale. Far assorbire e fermare la macchina.
Rovesciare sul piano di lavoro e impastare brevemente. Formare una palla e metterla a lievitare in una ciotola sigillata con pellicola trasparente fino al raddoppio (nel forno spento con la luce accesa ci vorranno circa 3-4 ore).
Nel frattempo ammollare l'uvetta in acqua fredda e lavorare a crema il burro morbido con lo zucchero di canna. 
Spolverare il piano di lavoro di farina e rovesciarci l'impasto, quindi stenderlo in un rettangolo 30x40cm. Spalmarlo con la crema di burro e completare con l'uvetta ben strizzata.
Arrotolare partendo dal lato più largo fino ad ottenere un salsicciotto. Tagliare in 8 sezioni.
Adagiare in una teglietta rivestita da carta da forno, posizionando le girelle a circa 2 cm di distanza.


Coprire con pellicola e far lievitare finchè le girelle si toccano (nel forno spento con la luce accesa ci vorranno circa 2 ore).


Cuocere in forno statico preriscaldato a 220°C per 25 minuti.
Sfornare e far intiepidire.


Ottime da gustare per la merenda sorseggiando un the inglese caldo o per la ricca colazione del fine settimana.


Si conservano in frigorifero fino a 3 giorni, meglio scaldare prima di servire. In alternativa posso essere congelate.


Sfido chiunque a resistere al loro profumo da appena sfornate, la texture filante risulterà così ammaliante da cedere alla tentazione!


Ecco il paniere di questo appuntamento al completo con una grande sorpresa, 
la nostra new entry Monica del blog fotocibiamo!

46 commenti:

  1. Deliziose Consu!!!!
    Non sai quello che darei per poterne avere una per colazione!!
    Un bacione grande, soprattutto al pupo ❤️

    RispondiElimina
  2. Interno sofficioso!!!!! che belle e che bontà con l'uvetta!! baci e buona festa di Ognissanti :-*

    RispondiElimina
  3. Resistere? Sei matta? Ne vorrei 3-4 solo per me 😋😋😋

    RispondiElimina
  4. sei davvero grande Consu, ma dove trovi tutta questa carica???Complimenti!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..la passione! Non potrei farcela senza quella :-P

      Elimina
  5. Aahahahh immagino dove ... :) Tesoro è così e ti assicuro che il tuo Vasco te ne lascia tanto di spazio, rispetto a tanti altri bambini della sua età. Buone e invitanti le tue girelle. Buona festa tesoro

    RispondiElimina
  6. Buonissime e molto festaiole! Bacioni :)

    RispondiElimina
  7. Ma che meraviglia!Sono veramente invitanti! Non sapevo che avessi un pupo piccolo piccolo congratulazioni! Complimenti anche perchè riesci a trovare il tempo per la cucina e per il blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, trovare il tempo da quando c'è lui è una bella impresa ma ce la metto tutta!

      Elimina
  8. Come si fa a resistere...non ci provo proprio!!!!
    Mi sembra di sentire il profumo fin qua... Che buoneeeeee......
    Non voglio illuderti..ma quando camminerà nemmeno in quel posto là sarai tranquilla!!! È la cosa che più patisco da quando ho i miei figli...aver perso la solitudine di quel posto là!!!!

    Un abbraccio grande!!
    monica

    RispondiElimina
  9. Non sono una grandissima amante dell'uvetta ma mio marito ne è particolarmente ghiotto!!!! La proverò questa bella ricettina

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-) puoi sostituire l'uvetta con le gocce di cioccolato :-P

      Elimina
  10. very nice submit, i certainly love this web site, keep on it online gambling casino

    RispondiElimina
  11. si si queste le conosco e le ho pure fatte una volta! Sono buonissime, deliziose! E tu come sempre bravissima! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Meri :-) verrò a gustarmi anche le tue :-)

      Elimina
  12. Io conosco le girelle svedesi, ma queste sembrano altrettanto deliziose! Il periodo di questi dolcetti è arrivato, più piove e si sta nella tana e più viene voglia di sfornare, sfornare, sfornare... mi piace che trovi il tempo di dedicarti ai lievitati nonostante la vita sia oggi molto più piena di gridolini e sorrisi, fai di tutto per mantenere queste abitudini e il profumo buono che certe cose danno, come la carica di cui c'è bisogno... ti ammiro e ti abbraccio! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca. In questo periodo è dura mantenere le buone abitudini ma faccio del mio meglio per non trascurarle ^_^

      Elimina
  13. Mi viene un languorino solo a guardarle queste girelle.
    Nuovo post “Tavolo da pranzo – Guida alla scelta” ora su https://www.littlefairyfashion.com

    RispondiElimina
  14. Queste girelle mi hanno conquistato già con la foto , sono bellissime e molto invitanti , segno subito la ricetta . Un abbraccio, buona settimana , Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, sei davvero gentile. Ultimamente le foto non mi soddisfano mai..

      Elimina
  15. Ecco come iniziare la settimana con una profumata e morbida coccola!

    RispondiElimina
  16. Ora della merenda... io arrivo :)
    Bravissima Consu, un bacione!

    RispondiElimina
  17. Oh mamma che cosa buona! Ho gli occhi a cuore e un po' di bavetta alla bocca!Fa un po' schifo, ma rende l'idea di quanto mi piacciono i tuoi buns!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..troppo forte! Grazie x il gradimento :-)

      Elimina
  18. ciao super mamma meraviglia! io sono sempre più a bocca aperta davanti alla tua bravura con pupetto al seguito, lo sai, ma quando vedo i lievitati mi innamoro proprio di te!!! io li sto facendo poco perchè non riuscendo mai a far programmi certi (è l'età di quelle poche ore al nido che ti dovrebbero aiutare, ma che in realtà ti creano millemila malattie ogni settimana praticamente!) non "oso" pensare a qualcosa da riprendere in mano dopo un tot di ore (se sarò ancora viva dopo quel tot di ore si intende!)
    ehehe insomma dovrò aspettare di essere qualche giorno in italia per darmi ai lievitati come non ci fosse un domani!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..io mi sbizzarrisco quando ho il marito a casa :-P

      Elimina
  19. Immagino che con un bimbo piccolo da accudire, siano tante le cose che passano in secondo piano, compresa te stessa e le cose che ami fare. Ma sono fasi... I bimbi crescono (purtroppo) e si ritorna sempre più padroni del proprio tempo. I dolci soffici come questo, io li adoro. Mi piace la loro consistenza e mi piace il profumo che si sente mentre cuociono in forno. E mi piace tanto mangiarli ;) Girelle da provare! Ti abbraccio Consu, e mi raccomando! Bacio grande :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro, il periodo è duro ma non mollo ^_*

      Elimina
  20. Come ti sono venute bene queste buns!! Meravigliose!!!!
    Ehhhh beh...non ci vuoi dire dove sfogli la rivista....sappi che anch'io in quel luogo mi sono fatta delle grandi letture!!!!! :-D
    un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Io cedo volentieri alla tentazione ;) colazione, merenda, caffè...qualsiasi ora va bene.
    Mi sembra di sentire il profumo ^_^
    Un bacione

    RispondiElimina
  22. Risposte
    1. ahahah..è un rischio che vale la pena correre!

      Elimina