mercoledì 1 luglio 2015

Malloreddus colorati all'orientale

In questo periodo sto riscoprendo il piacere della pasta. La cuocio in anticipo, magari in doppia dose, e la condisco poco prima di portarla in tavola. In questo modo riesco ad ottimizzare i tempi ed avere sempre un pasto pronto sano e nutriente.
Come avrete notato, mi sto anche appassionando alla tradizione pastaia sarda..sarà che desidero tanto andare in vacanza magari proprio su quell'isola? Chissà, intanto faccio viaggiare le mie papille gustative...


"Is Malloreddus" o meglio conosciuti come "gnocchetti sardi"  sono un tradizionale formato di pasta sarda composta da semola di grano duro e acqua. Fin dai tempi antichi le massaie li preparavano ottenendo la forma schiacciando l'impasto prima con le dita e poi contro l'estremità di un cestino di paglia per imprimere le righe sottili in superficie che li contraddistinguono.
Dal 1955 l'azienda sarda La Casa del Grano li ripropone con una rigatura marcata per catturare e trattenere meglio il condimento e aromatizzati allo zafferano, spinaci, pomodoro oltre che in svariati formati.
Io ho scelto di utilizzarne un formato fine e ai 4 sapori (semola, pomodoro, spinaci, zafferano) per rendere il mio pasto un incontro di gusto e culture senza pari! 

Ingredienti x2 porzioni:

160 g di malloreddus fini ai 4 sapori
50 g di arachidi tostate al naturale
1 zucchina
3 carote piccole
1 scalogno 
2 cucchiaini di olio di semi di girasole bio
1 cucchiaio di salsa di soia
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere

Lavare la zucchina e spuntarla. Sbucciare lo scalogno e privarlo delle due foglie più esterne. Pelare le carote e spuntarle. Ridurre tutto in un trito fine aiutandosi con un robot da cucina o una grattugia a fori piccoli.
Ungere con 1 cucchiaino di olio una grande padella antiaderente o un wok e versare il trito preparato.


Cuocere per 10 minuti, unendo la salsa di soia e lo zenzero.
A parte cuocere la pasta per 10 minuti, scolarla e versarla in padella. Saltare qualche istante e mantecare con l'olio rimasto.
Unire a freddo le arachidi grossolanamente tritate al coltello.
Servire tiepido o freddo e decorare a piacere con altre arachidi intere.

Ottimo da preparare in anticipo e gustato come pasto take away in ufficio, spiaggia o dove voi vogliate!


Si conserva bene in frigorifero per 2 giorni, basterà riportarlo a temperatura ambiente prima di gustarlo nuovamente.

Per chi non fosse amante delle arachidi o ne fosse allergico, potrà sostituirle con altra frutta secca a guscio o semi oleosi.

62 commenti:

  1. che bella questa contaminazione, un piatto perfettamente nelle mie corde...e poi paga l'occhio, è unam meraviglia nel piatto!!!!!!!!
    Bacioni stella e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, sono felice di averti conquistata :-)

      Elimina
  2. Ma dai ... originale e sfizioso questo modo di tagliare le verdure. ottimo condimento, mi piace. Io adoro la pasta, lo sai. I malloreddus li faccio in casa anche io, sono ottimi. Ti abbraccio tesoro

    RispondiElimina
  3. davanti a questo piattino delizioso anche le mie papille gustative sono pronte per un bel viaggio in terra sarda!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...ne sono felice ^_^
      Grazie Alice e a presto <3

      Elimina
  4. Che bel piatto Consu!! Io sono appassionata di pasta sin da tempi remoti, la adoro in tutte le salse, questa è speciale!! Buona serata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvietta, detto da una "pastaia" come te è un vero complimento ^_^

      Elimina
  5. Buoni, buoni ..ottimi ..e poi con questa storia dei concerti avvicinati , sono te sere che mangio porcherie..
    Bacio adorabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella, sono felice di aver incontrato i tuoi gusti ^_^

      Elimina
  6. Li vedo bene con le mandorle...proprio buoni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo suggerimento, la prossima volta provo :-)
      Grazie Vale della visita e felice vacanza <3

      Elimina
  7. Un perfetto esempio di come i nostri ingredienti più buoni e conosciuti si prestino anche ad altre cucine, senza perdere in bontà! Bravissima Consu, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono perfettamente d'accordo con te, spesso il meltin'pot d cucine diverse fa nascere dei capolavori :-)
      Grazie Carla, un abbraccio <3

      Elimina
  8. Un piatto perfetto. Proprio oggi volevo fare un insalata con questo tipo di pasta, ma non colorata e poi mi sono buttata sul riso. Nei prossimi giorni la riprendo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che non ti deluderà e poi regge molto bene la cottura ed in insalata sa dare il meglio di se' :-)
      Grazie della visita e a presto <3

      Elimina
  9. Ma che bella idea, decisamente originale e interessante! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, mi fa piacere sentirtelo dire :-)

      Elimina
  10. Ho mangiato proprio stasera a cena gnocchetti sardi... ma il tuo condimento deve essere strepitoso!!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, che coincidenza :-P
      Grazie Paola, la prossima volta prova questo condimento e sono certa ti conquisterà :-)

      Elimina
  11. che fortuna!!! io non posso mangiare carboidrati se la cucino, ne mangio pochissima e solo con l'olio santo cielo una tristezza... per un bel piatto come questo sgarrerei ...deve essere generoso eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Segnalo x tempi migliori, vedrai che non ti deluderà e poi è davvero light ^_*
      Grazie Simo <3

      Elimina
  12. i malloreddus sono un formato simpaticissimo che si presta anche a ricette estive, solari e freschissime !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che essere d'accordo con te :-)

      Elimina
  13. Un condimento che piace tanto anche a noi che ne prepariamo uno simile a seconda delle verdure disponibili...le arachidi sono un valore in più! E invece il formato di pasta mai usato...dobbiamo senz'altro provvedere :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io amo i condimenti di verdura e questi abbinamenti mi hanno davvero soddisfatta :-)
      Provate e fatemi sapere :-)
      Grazie della visita, un abbraccio e a presto <3

      Elimina
  14. Mi pare di sentire il profumo che piatto e' veramente strepitoso !!!! Avrai le ferie oppure visto che hai appena iniziato non le hai??spero tanto di siii ...ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente ferie Cinzia, mi rilasserò finita la stagione a metà settembre...grazie del tuo affetto <3

      Elimina
  15. Ciao tesoro, come può una Sarda come me non amare questo meraviglioso piatto di malloreddus! Hai creato un piatto delizioso con queste verdurine, bello, colorato e sano!
    Ti auguro una splendida giornata!
    Un abbraccio Laura♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, questi complimenti detti da una Sarda come te non possono che farmi piacere :-)

      Elimina
  16. Ho dimenticato di dirti sei bravissima!
    Kiss!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
  17. Buonissimi con questo condimento dal sapore orientale che, come forse avrai capito, rientra particolarmente nelle mie grazie.... La presentazione è magnifica, bravissima!
    Un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tatiana, non sai quanto mi faccia piacere il tuo gradimento :-)

      Elimina
  18. Son bellissimi e le foto sono luminosissime piene d'estate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono davvero felice di averti conquistata :-)
      Buona giornata e a presto <3

      Elimina
  19. Buonissima questa pasta, mi piace ogni singolo ingrediente e mi divorerei ogni singola foto, ahahah. Bacioni cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..grazie di cuore Lisa, troppo gentile <3

      Elimina
  20. ah però queste rivisitazioni in chiave orientale le amo tantissimo!! bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere trovarti d'accordo con me :-)
      Grazie Tania e felice giornata <3

      Elimina
  21. Che bella idea Consu, mi piacciono tutti gli ingredienti e non sono neanche allergica, per cui me la segno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mila, non può farmi che tanto piacere :-)

      Elimina
  22. Sfiziosissimo questo primo piatto!

    RispondiElimina
  23. buonissimi mi piace molto questa pasta e poi adoro i sapori un pò orientali!!prendo in prestito :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono felice, tienimi aggiornata sul responso post assaggio :-)
      Grazie Cristina e felice giornata <3

      Elimina
  24. adoro i gnocchetti sardi e conditi come hai fatto tu sono un delizioso mix tra Italia e oriente!! ;)
    un abbraccio
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, sono felice di aver incontrato i tuoi gusti ^_^
      Buona giornata e a presto <3

      Elimina
  25. buoni in tutti i modi,brava e grazie

    RispondiElimina
  26. Stra-adoro le contaminazioni oriente-prodotto regionale, idea carinissima tesoro!
    Le spiagge della Sardegna hanno qualcosa di veramente unico, concordo con te e con la tua voglia di tornarci prestissimo. Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dir la verità non ci sono mai stata ma bramo x andarci :-P
      Grazie Marghe, sono felice che la mia ricetta fusion sia stata di tuo gradimento :-)

      Elimina
  27. Non li avevo mai visti così strettini e sottili. Devono essere perfetti per tirare su chili di sugo. Mi piace l'idea della julienne di verdura, fresca e leggera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele, mi fa piacere che tu abbia gradito ^_^

      Elimina
  28. che bel piattino colorato e appetitoso! non vedo l'ora di assaggiarlo anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che non ti deluderà :-) Tienimi aggiornata e grazie della visita <3

      Elimina
  29. Cara Consuelo,conosco benissimo questo formato di pasta della Casa del Grano,mia madre li acquista da sempre e per me sono troppo familiari questi ai quattro sapori:))non immagini quante volte li ho mangiati nel corso della mia vita! Come già ti scrissi..mia nonna li preparava in casa passando pezzetti di impasto nel cestino apposito detto 'su xibiri'
    ..erano buonissimi...non appena il tempo rinfresca li posterò,non li preparo da tanto....
    Mi piace tantissimo questo delizioso sugo con cui li hai conditi,il risultato è sicuramente ottimo e l'abbinamento azzeccatissimo,mi hai fatto venire fame...bravissima come sempre,ti faccio tanti,tanti complimenti:))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, sapevo che avresti gradito e non vedo l'ora di gustarmi i tuoi homemade :-)

      Elimina
  30. ma che meraviglia, buonissimo, sempre e brava!anzi di più!
    un bacione e buon we
    simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, 6 davvero carina <3
      Buon we anche a te e a presto <3

      Elimina
  31. questa ricetta è fantastica... mi sa che la provo presto perchè adoro i cibi orientali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eli, sono felice che ti sia piaciuta la mia proposta :-)
      Torna presto a trovarmi ^_^

      Elimina