giovedì 28 marzo 2013

Spiedini di verdura per un'antipasto alternativo

Avevo iniziato il post in modo diverso ma, sarà che sono metereopatica e la pioggia mi rende terribilmente irritabile o lo spettacolo a cui ho assistito stamani, non posso fare a meno di dire il mio punto di vista.

Questa mattina (controvoglia) sono dovuta andare a fare delle commissioni di ufficio e mi sono trovata imbottigliata nel traffico (che novità)..ho pensato subito che fosse colpa del maltempo che porta alla guida anche chi non ne è molto capace, invece avevano bloccato la strada per far scaricare ad un camion frigo un "gregge di agnelli" (o meglio quello che ne rimaneva dei loro corpi) per distribuirli alle macellerie della zona. 
Uomini grossi e forzuti che attraversavano la strada con 2-3 cadaveri in braccio (lasciamo perdere le norme igieniche..) e noi in macchina ad assistere a quello scempio..non ce l'ho fatta e mi sono sentita male..
Per Pasqua la mattanza di questi poveri animali mi ha sempre fatto soffrire e mi sono sempre rifiutata per punto preso di mangiare l'agnello o simili. Non condanno chi lo fa ma io proprio non ci riesco! Fin da piccola sono stata così e in casa hanno sempre rispettato questa mia scelta. Fortunatamente nella nostra tradizione di famiglia non sono mai previste ricette che prevedano questi ingredienti, anche per le ricorrenze come Natale o Pasqua il menù è molto semplice: antipasto classico con tartine anni '70, cappelletti di magro e il mio dolce. Quando c'è la possibilità di cucinare all'aperto qualcuno si mette a friggere delle verdurine o delle patate ma niente di più. 

Proprio per questo motivo vorrei dare un'idea per un antipasto alternativo, leggero e colorato che renderà la vostra tavola invitante senza ricorrere all'utilizzo di carne.



Per 4 spiedini ho utilizzato

3 zucchine piccole fresche
1 grappolo di pomodorini pachino
50 gr di feta greca
50 gr di olive nere denocciolate

Lavare e spuntare le zucchine. Tagliarle per il lungo in fette con l'aiuto di una mandolina a lama lunga. Stendere su una teglia rivestita di carta da forno e passare sotto il grill caldo per 10 minuti (lasciare lo sportello del forno semi aperto per far evaporare parte dell'acqua di vegetazione). Nel frattempo lavare bene i pomodorini e tagliare a cubetti la feta.
Togliere la teglia di zucchine dal forno e lasciar raffreddare (sempre che non siate masochisti e vogliate ustionarvi le mani!). 
Arrotolare una fetta di zucchina ad un cubetto di feta, infilzarlo nello spiedino, poi aggiungere un pomodorino e proseguire alternando anche qualche oliva sia al ripieno che al posto del pomodorino.



Veloce e d'effetto piacerà a grandi e piccini.


Nella sua semplicità non viene precluso il gusto che è pienamente appagante.


Rallegrerà la tavola e darà il benvenuto alla primavera (si spera)! 


Il rosso del pomodoro come un bocciolo di rosa che incontra il verde senza spine della zucchina e l'apetta di oliva arriva sperando di poter far parte di questo tenero abbraccio..

Con questo antipasto partecipo al contest di Beatrice:


16 commenti:

  1. a casa mia invece l'agnello non può mancare, ma anch'io come te proprio non riesco a mangiarlo...ottimi questi spiedini che terrò sicuramente a mente :)

    RispondiElimina
  2. Grazie Eli :-) mi fa piacere che condividi e se li provi fammi sapere se ti sono piaciuti :-D
    :-*

    RispondiElimina
  3. Sai che ho deciso di non mangiare più l'agnello? A me piace la carne, ma se dovessi uccidere qualche animale diventerei vegetariano! Carini e coreografici questi spiedini. Altre volte ho provato ad arrotolare le fette di zucchina, ma mi si spezzavano, forse perché non le passavo al forno. A presto

    RispondiElimina
  4. Grazie Andrea per condividere il mio pensiero :-D
    Ti assicuro che le passi al forno come ho fatto io non si spezzeranno :-)
    :-*

    RispondiElimina
  5. Cucciola.. la penso ESATTAMENTE come te. Mai un agnellino è finito sulla mia tavola e MAI lo farà. Anche io preferisco di gran lunga antipastini e piatti leggeri a base di uova e verdure.. senza dubbio! Complimenti e un abbraccio forte forte..!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, non mettevo in dubbio che il tuo pensiero sarebbe stato vicinissimo al mio!
      6 unica e sensibile :-*

      Elimina
  6. Come ti capisco cara! Mi si stringe il cuore a pensare a quei poveri agnellini e a te che hai assistito a questo scempio! In casa mia non esistono agnellini o coniglietti (anche loro non riesco a mangiarli)! Meglio antipastini e mangiarini più sani, colorati e saporiti come i tuoi! Ti abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anita per la comprensione..la penso esattamente come te!
      Ricambio l'abbraccio :-D

      Elimina
  7. Belli e colorati! Davvero perfetti per il buffet di Pasqua!
    Un bacione carissima, trascorri una Pasqua serena!
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuela :-)
      Buona Pasqua anche a te!

      Elimina
  8. Che spiedini colorati :) portano tanta allegria in tavola!
    A Pasqua a casa mia saltiamo l'antipasto, ma mi sembrano perferti anche per Pasquetta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Vale, si prestano per ogni occasione :-)
      Grazie e buona Pasqua :-*

      Elimina
  9. Grazie per la partecipazione!! E piacere di conoscerti :)

    RispondiElimina
  10. Bellooooooooooooo, mi piace quest'idea, adoro le zucchine... arrotolate con la sorpresa ancora di più :D

    RispondiElimina