venerdì 29 marzo 2013

Pollo lesso senza cottura

Che mi piacciano gli esperimenti e le cotture alternative ormai è chiaro! 
La pasta che si cuoce con il vapore come qui o dolci fritti fatti in forno come qui sono solo alcuni esempi di quanto la mia mente malata possa concepire..sicuramente arriverò a fare uno spezzatino in lavatrice (in lavastoviglie ci hanno già pensato..bisogna essere più originali!) o fare una crème brulée sul cruscotto della macchina in piena estate! Ma è troppo divertente sperimentare in cucina e ne esce (quasi) sempre qualcosa di sorprendente! Quest'idea mi balenava in testa già da un po' di tempo e all'inizio ero molto timorosa ma spesso l'audacia in cucina premia! Poi dopo averlo visto fare a lei non ho avuto più dubbi!


Cosa serve e come si prepara:

400 gr di petto di pollo
acqua

Cuocere abbondante acqua in una pentola capiente e portarla ad ebollizione. Immergervi il petto di pollo diviso a metà per la lunghezza e spegnere il fuoco. Chiudere la pentola con il coperchio e dimenticarsene per 5 ore. Io l'ho fatto a pranzo prima di andare al lavoro e alla sera avevo la cena già pronta!
Questo è il risultato:


La carne risulta tenerissima, si sfilaccia con le mani ed è pronto!


Io l'ho servito così:


100 gr di pollo sfilacciato
1/2 radicchio tondo
2 manciate di misticanza rustica
1/2 limone bio (succo e buccia)
1 cucchiaino di aceto balsamico
1 cucchiaino di olio e.v.o.

Tagliare il radicchio a striscioline e mescolare con la misticanza in una insalatiera. Aggiungere il pollo e la buccia di limone (solo la parte gialla mi raccomando!). Mescolare bene. A parte preparare un'emulsione con succo di limone, aceto e olio. Condirci l'insalata di pollo e mescolare nuovamente.
Servire a temperatura ambiente.



Secondo me si presta benissimo come piatto estivo quando la voglia di stare ai fornelli scarseggia (io non sono della categoria..accendo il forno anche il 15 di agosto!) e si ha voglia di un secondo piatto leggero e gustoso.

Il pollo rimasto è finito in un'altra preparazione..curiosi??!!
To be continued...

6 commenti:

  1. Non conoscevo questo tipo di cottura, non si finisce mai di imparare!!!! Grazie e tanti auguri!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuliana..anche per me è stata una vera rivelazione :-D
      Buona Pasqua

      Elimina
  2. Ma che storia! :D Devo provarci anche io!! :D Poi deve venire proprio soffice soffice!! :D Si, questa insalata è stupenda ma sono curiosissima della prossima ricetta! :D Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, viene tenero tenero e senza fatica :-D
      :-*

      Elimina
  3. Ottima per l'estate, e non solo. L'audacia e la fantasia non ti mancano; va bene così! A presto

    RispondiElimina
  4. Grazie Andrea :-D
    ..mi sento molto il piccolo chimico ^_^

    RispondiElimina