giovedì 21 marzo 2013

Pane semi integrale ai semi di lino

Ormai non è più un segreto il mio amore per la panificazione. Mettere le mani in pasta mi rilassa come nessun altro anti stress! Mi piace veder formarsi da un mucchietto di farina un impasto corposo, mi piace coccolarlo e massaggiarlo..poi vederlo crescere..per non parlare del profumo che emana durante la cottura! Un odore di casa e di sapori genuini! La soddisfazione di dire: "l'ho fatto io!è il mio pane!" è un orgoglio impagabile. 
Ho sempre una piccola scorta a disposizione e sono anni che ormai non lo acquisto più! Mi piace sperimentare sempre nuovi abbinamenti e diversi tipi di farine, quello che vi propongo oggi è uno dei più miei preferiti e si abbina sia al dolce per la colazione, che come companatico per un pasto.
Pronti a sporcarvi di farina?!



Per una pagnotta da circa 750 gr:

250 gr di farina integrale
250 gr di farina manitoba
50 gr di semi di lino
1 cucchiaio di olio e.v.o.
300 ml di acqua tiepida
7 gr di lievito secco di birra

Io per comodità ho utilizzato la planetaria, ma si può fare anche a mano avendo l'accortezza di impastarlo per circa 20 minuti. Il risultato garantisco che sarà lo stesso.

Mettere le farine, il lievito e i semi di lino nella ciotola della planetaria con il gancio da impasto. Avviare con la velocità più bassa. Mescolare l'olio con l'acqua e versare a filo nella ciotola sempre con la macchina in funzione. Aumentare gradualmente la velocità e far andare per circa 10 minuti.
Prelevare l'impasto e, senza lavorarlo ulteriormente, metterlo a lievitare in uno stampo da plumcake (il mio è 34x8x15 cm di dimensione) nel forno spento con la lucetta accesa.


Prima della lievitazione

Se si desidera la classica forma a pagnotta, basta lasciar lievitare per 3 ore in una ciotola di vetro, poi dargli la forma che si desidera e lasciar riposare ancora 30 minuti. Sempre coperto con uno strofinaccio pulito e in un luogo lontano da correnti d'aria.


Dopo 3 ore di lievitazione

Mettere una ciotola resistente al calore sul fondo del forno, mettere il pane nel ripiano medio e cuocere alla temperatura di 180°C per 1 ora. In questo caso non è necessario preriscaldare il forno.


Prima della cottura

Dopo 45 minuti, togliere il pane dallo stampo e proseguire la cottura per i minuti restanti. In questo modo evaporerà l'umidità che altrimenti rimarrebbe imprigionata nelle parenti dello stampo.



A cottura ultimata, far raffreddare il pane fuori dal forno su una gratella. Poi tagliare a fette e congelare in sacchetti da freezer. 



La scorta è pronta, basterà scongelare le fette necessarie al momento del bisogno.
Pane fresco ogni giorno!

Con questo pane partecipo al contest:




4 commenti:

  1. che buono!!!adoro il pane con i cereali in genere!!!grazie e in bocca al lupo!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Francy :-)
    Quando vuoi 6 sempre la benvenuta!!!

    RispondiElimina
  3. Spettacolare! Adoro i semi di lino e queste farina! Complimenti tesoro mio. Ti abbraccio con tanto bene!

    RispondiElimina
  4. Che amore che 6!
    Grazie, grazie, grazie :-)

    RispondiElimina