mercoledì 27 marzo 2013

La fine della zucca

Oggi la pioggia battente ha reso le strade impraticabili..sembrava di essere a Venezia nel Gran Canal! Mentre tornavo a casa per la pausa pranzo, ho avuto il timore che da un momento all'altro mi sorpassasse una gondola! 
Bella zuppa e infreddolita (perchè per me l'ombrello è un optional!), pensavo a come avrei potuto scaldarmi e.. che soluzione migliore se non una calda e avvolgente vellutata??!! 
Avevo giusto mezza zucca avanzata dalla preparazione di ieri che sarebbe stato un vero peccato lasciare ancora ad aspettare in frigo e con l'aggiunta di 4 carote solitarie e pure bruttine (giusto per non rovinare l'aspetto cromatico!) ne è venuta fuori una vera delizia! 
Mi ha letteralmente rincuorata! Sono tornata al lavoro con il sorriso stampato in faccia e, mentre saltellavo tra una pozzanghera all'altra, i miei colleghi si chiedevano se stessi veramente impazzendo.. (se l'avessero assaggiata forse sarebbero stati più comprensivi!)


Ingredienti utilizzati per una porzione:

250 gr di polpa di zucca
4 carote
1 pizzicotto di sale fino
1 punta di peperoncino tritato fine
1 cucchiaino di aneto secco macinato
1 cucchiaio di panna da cucina
2 agli
acqua q.b.
2 fette di pane (per me integrale)

Pulire la zucca dalla buccia e dai semi interni, quindi tagliarla a cubetti. Pelare le carote e tagliarle a rondelle. Mettere le verdure pulite in una pentola dai bordi alti e ricoprirle a filo con acqua fredda. Aggiungere il peperoncino, l'aneto, 1 aglio intero e il sale. Mescolare e cuocere a fuoco medio con il coperchio per 10 minuti. Poi proseguire la cottura per altri 10 minuti ma senza il coperchio. In questo modo l'acqua in eccesso ha la possibilità di evaporare rendendo il composto finale più denso e cremoso. A questo punto eliminare l'aglio e versare le verdure cotte nel bicchiere del frullatore. Aggiungere la panna e frullare fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.


A me faceva già gola così!
Nel frattempo tostare le fette di pane. Sbucciare il secondo aglio, dividerlo in due per la lunghezza ed eliminare il germoglio. Strusciare l'aglio dalla parte tagliata sul pane e ridurlo a cubetti.
Versare in una ciotola la vellutata e servire con i pezzetti di pane.



Questa vellutata mette allegria già solo per il colore e il suo profumo invita all'assaggio..  


..ma dopo aver assaporato il primo cucchiaio crea dipendenza..


..e sarà finita in men che non si dica!

Il caso ha voluto che subito dopo un timido raggio di sole abbia rischiarato il cielo..sarà la magia della cucina ??!!

12 commenti:

  1. invece qui finalmente oggi dopo giorni di pioggia finalmente abbiamo visto qualche piccolo raggio di sole...davvero ottima questa vellutata..ci credo che poi avevi il sorriso stampato in faccia :)

    RispondiElimina
  2. Grazie Eli :-)
    Qui purtroppo niente sole ma tanta acqua :-( ma cerco cmq di consolarmi in qualche modo :-D
    :-*

    RispondiElimina
  3. Ciao zia Consu! Il colore arancio della tua vellutata rincuora anche me.. oggi a Bologna pioggia :( Ma quando arriva un po' di sole!?!? Un abbraccio :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anita :-)
      Non ne posso + della pioggia :-( voglio anch'io il sole..stringiamo i denti e facciamoci coraggio a vicenda!
      :-*

      Elimina
  4. adoro la zucca e aspetto l'anno prossimo
    ti auguro di passare una buona PAsqua un abbraccio Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enrica e tanti auguri di felice Pasqua anche a te :-)

      Elimina
  5. la zucca la metto da tutte le parti, mi piace troppo, buona Pasqua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono zucca dipendente :-D
      Buona Pasqua anche a te :-*

      Elimina
  6. La zucca non rientra nelle mie abitudini culinarie e non la mangio mai. Non so neanche se mi piaccia. Ma mi sa che davanti alla tua vellutata non esiterei a farla fuori. Auguri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea e tanti auguri anche a te e alla tua famiglia di rondini :-)

      Elimina
  7. sono meteopatica e cromosensibile come te e, in più, adoro la zucca, insomma questo piatto mi ha messo il sorriso :))

    RispondiElimina
  8. Grazie Vale :-)
    Sono strafelice di averti fatto venire il buonumore :-D
    a presto :-*

    RispondiElimina