lunedì 17 luglio 2017

Treccine alle gocce di cioccolato, banana e lievito madre (ricetta passo passo)

...sapesse mescolare un po' di acqua e farina e fare una magia?
Qui, gente, sto parlando di vera magia. Ho desiderato che Adam morisse almeno un migliaio di volte; ho immaginato, perfino progettato, la sua fine --- ma il suo pane e la sua schiacciata sono semplicemente divini. Vedere il suo pane uscire dal forno; annusarne l'aroma di bontà lievitata così profondamente gratificante, spiritualmente confortante; spezzarlo, rompendo quella crosta polverosa di farina e immergendosi in quell'interno dalla consistenza eterea; assaggiarlo...equivale a sperimentare il vero genio. Le sue pagnotte contadine sono oggetti perfetti, una disposizione di atomi non perfezionabile nè da Dio nè dall'uomo, che soddisfa tutti i sensi contemporaneamente. Cèzanne avrebbe certamente voluto dipingerle, ma avrebbe pure potuto non ritenersi all'altezza dell'incarico.

tratto da "Kitchen Confidential" di Anthony Bourdain

Solo chi veramente ama il pane, il profumo della farina, il piacere nel mescolare gli ingredienti e affondarci le mani, impastare, percepirne l'umidità, testarne la consistenza e calibrarne il sapore, potrà realmente capire perché con 40°C all'ombra ed il 98% di umidità, io continui a rinfrescare il lievito, dare sfogo alla mia fantasia e accendere il forno (...a finestre aperte, eh, non sono masochista!!!).
Oggi avevo voglia di sperimentare ed ho colto al volo la richiesta del maritino di preparargli (...per l'ennesima volta!) i pangoccioli. Siccome mi annoio a seguire sempre le solite ricette, ho deciso di fare di testa mia e creare qualcosa di nuovo e sfizioso! 


Ho cercato di seguire i suoi gusti più che i miei ed il risultato è stato (..fortunatamente!) approvato. Lui adora fare colazione con qualcosa di dolce, morbido e che contenga tassativamente le gocce di cioccolato. Gli piace spezzettare il dolcetto nella tazza e coprirlo di latte e un goccio di caffè. Poi ama le banane e sono diventate la sua merenda preferita soprattutto in estate, ottimo rimedio anche per reintegrare sali minerali e vitamine dopo una giornata trascorsa a lavorare sotto il sole.
Ho elaborato velocemente tutto nella mia mente da impastatrice compulsiva ed ho iniziato a scegliere i protagonisti della mia ricetta...il risultato lo vedete con i vostri occhi! 


Ingredienti x7 pezzi:

400 g di farina di tipo 1*
50 g di farina integrale*
120 g di lievito madre attivo **
150 g di latte p.s.
90 g di polpa di banana matura
75 g di burro tedesco morbido
70 g di fruttosio puro
1 uovo intero
50 g di gocce di cioccolato fredde di freezer
6 g di sale integrale
1/4 bacca di vaniglia***

*Macinata a pietra.
**Rinfrescato e al raddoppio.
***Io ho utilizzato la bacca già svuotata dai semini. Potete utilizzare anche un altro aroma a piacere come scorza di limone, arancia, cannella o direttamente i semini di vaniglia.

Ho effettuato l'impasto nella planetaria. Si otterranno ottimi risultati anche lavorando a mano o in un capiente mixer.

Frullare finemente con il frullatore ad immersione la polpa di banana con il latte, l'uovo e la vaniglia.
Spezzettare il lievito nella ciotola della planetaria e versare il composto. Sciogliere lavorando a bassa velocità con il gancio a foglia. Unire il fruttosio e circa metà della farina. Appena il composto inizia ad incordarsi, montare il gancio ad uncino e versare tutta la farina. Portare ad incordatura ed aggiungere poco per volta il burro morbido. Infine far assorbire il sale ed incorporare velocemente le gocce di cioccolato (foto 1.). 
Rovesciare l'impasto in un ciotola, praticare una serie di pieghe, ribaltare portando le chiusure sul fondo della ciotola e sigillare con pellicola (foto 2.). Far lievitare al caldo fino al raddoppio (io con queste temperature ho impiegato circa 1 ora e mezza) (foto 3.).
Spolverare il piano di lavoro con poca farina e rovesciarci l'impasto. Senza lavorarlo troppo, dividerlo in pezzature da circa 150g (foto 4.). Dividere ogni pezzetto in 3 parti uguali e rotolare sul piano fino ad ottenere dei filoncini (foto 5.). Intrecciare e adagiare su una teglia rivestita di carta da forno, avendo l'accortezza di sigillare bene le estremità e ripiegarle sotto la treccia (foto 6.).
Coprire la teglia con pellicola e far lievitare per circa 2 ore. Spennellare le treccine con del latte (foto 7.) e infornare.
Cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C per 15 minuti, poi abbassare la temperatura a 180°C e proseguire per altri 10 minuti (foto 8.).
Valutare sempre tempi e temperature in base al proprio forno.


Sfornare e spennellare subito con altro latte. Far raffreddare su una gratella.


Una volta fredde si conservano in un barattolo di latta o vetro per qualche giorno. In alternativa possono essere congelate e consumate entro 3 mesi.


Scaldare sempre prima di gustare per riassaporare l'originale fragranza.


La banana nel prodotto finito è quasi impercettibile mentre in cottura sarà l'odore predominante che uscirà dal vostro forno. Questo frutto renderà la treccina morbida e umida anche per diversi giorni oltre che a dolcificare senza ricorrere in un eccedenza di zuccheri!


Oltre che ideali per la colazione, provate a servirle a fettine, leggermente tostate con una pallina di gelato fiordilatte...diventerà un dessert da sballo!


Con questa ricetta partecipo al contest:
Impastiamo insieme

66 commenti:

  1. Magica come sempre, Consu! Le vorrei replicare quanto prima, avranno successo senza dubbio anche qui! Buona settimana ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti, so che come me sei una vera temeraria del forno quindi non ti resta che metterti ad impastare ^_*

      Elimina
  2. Io sono una di quelle che ti capisce, anche perché, a mio avviso, con il caldo i lievitati danno il loro massimo! Sto sfornando pani e focacce da guinness! Meravigliose queste treccine :) Un bacio Consu e buon inizio settimana :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi..infatti stavo quasi pensando di fare un pandoro e un panettone..giusto x avvantaggiarmi :-P

      Elimina
  3. Buongiorno cara, ci stupisci sempre con i dolci sono di una bontà unica complimentissimi😘. Finora una pasta fatta in casa non ancora lo fate..tipo sfoglia di lasagna o pappardelle aromatizzati 😊 a vostra fantasia. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..la pasta fresca in estate la faccio proprio di rado, vedrò se riuscirò ad accontentarti ^_*

      Elimina
  4. Banana e cioccolato, quale abbinamento più buono?!?!

    RispondiElimina
  5. ho fatto una vita fa delle brioche con la banana nell'impasto e ricordo che mi erano piacute un sacco. sofficissime come sono di solito i dolci con le banane. devono essere deliziose le tue treccine e io dovrei ricominciare a impastare un po'! bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, in effetti la banana negli impasti è magica :-) esattamente come la patata nelle focacce :-P

      Elimina
  6. Bravissimail maritino soddisfatto,direi che ne e valsa la pena soffrire,grazie iniziare così la settimana è perfetto,un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te della visita Paola e a presto <3

      Elimina
  7. Io posso capirti Consu, eccome se ti capisco ;)
    Buona settimana

    RispondiElimina
  8. Lo so che l'ho già scritto ma davvero quando prepari i lievitati mi vengono gli occhi a cuore. Il piacere di leggerti si raddoppia ma questa volta ho visto anche i tuoi occhi a cuore. Un abbraccio Consu!

    RispondiElimina
  9. Ma che meraviglia queste treccine, golosissime!!!!

    RispondiElimina
  10. Tu riesci a fare le magie in cucina ti stimo tantissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro...mi hai rallegrato la giornata con le tue parole <3

      Elimina
  11. Sei incredibile! Da quel forno escono solo opere d'arte :)
    Tuo marito si farà colazioni deliziose, di quelle che ti fanno iniziare la giornata con il piede giusto e il sorriso sulle labbra ^_^
    Un bacione e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani, in effetti hanno avuto un gran successo queste treccine..mi sa che dovrò replicare con il doppio di impasto :-P

      Elimina
  12. Super Consu, altrochè magie....coi lievitati sai fare cose incredibili, fortunatissimo il maritino che potrà godere di tanta bontà!!!
    Mi riprometto sempre di provare la banana nell'impasto....ma mi spariscono sempre prima, ma non demordo soprattutto visti i risultati!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..vedrai che poi le dovrai nascondere per farci proprio gli impasti ^_* io ormai sono costretta a fare così, è un frutto che sparisce subito!

      Elimina
  13. Eccomi Consu, finalmente riesco a passare da te e godere ancora di queste immagini (bellissime) chefanno davvero venir l'acquolina in bocca!!
    Ormai impastare e panificazione non hanno più segreti per te, e più volte ti ho detto quanto ti ammiro per questa crescita che hai fatto, e dei risultati fantastici che hai raggiunto si vedono dalle tue foto <3
    Però mi raccomando, quando ci vedremo, io ne voglio uno!! ...per lo gnomolo, ovvio (pinocchio io!!)
    Ti abbraccio forte forte <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi...cercherò di farti trovare qualcosa di sfizioso :-)
      Grazie della visita e felice vacanza <3

      Elimina
  14. Dolcissima... ma sì, questo è veramente un incanto.. tu lo sei!! <3 La tua passione e il tuo amore fanno di ciò che cucini un soffice sogno... sono treccine adorabili e mi immagino il delizioso profumo <3 Ti aspetto tra le fronde del mio bosco.. mangerò volentieri con te un po' del mio gelato.. e tu non dimenticarti di portare queste meraviglie perchè saprebbero mettermi subito il buonumore. Grazie, perchè mi sai capire <3 Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te ❤️ non serve aggiungere parole...

      Elimina
  15. splendide davvero splendide a vedersi e sicuramente anche a mangiarsi, bello quel libro! buona settimana

    RispondiElimina
  16. Ciao Consuelo, che magnifici scatti!
    E' sempre tanto piacevole ideare delle nuove preparazioni, completamente studiate per chi a noi caro, così come hai fatto tu, impiegando ciò che a tuo marito piace di più.
    Il risultato acquista un valore ancora più intenso e buono!
    buona serata ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annalisa x le tue parole e felice giornata a te <3

      Elimina
  17. Wowww ma chissà come son soffici e saporiti.. Mai pensato alla polpa di banana nei lievitati!!! Bravissima come sempre.. baci e buon lunedì .-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..devi assolutamente provare, sono certa che te ne innamorerai!
      Grazie della visita Claudia e felice settimana a te <3

      Elimina
  18. Treccie superlative!!! Le vorrei proprio assaggiare! Come si fa???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihihi...mi sa che ti tocca preparartele :-P

      Elimina
  19. Troppo bella la citazione e tu, cara, sei riuscita a fare la magia! Sento il profumo di queste treccine!!!

    RispondiElimina
  20. Adoro i dolci con l'abbinamento banana e cioccolato, davvero fantastiche le tue traccine . Un abbraccio, buona giornata , Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani, sono felice di aver conquistato anche il tuo palato ^_^
      Felice settimana e a presto <3

      Elimina
  21. Eccole! Già viste su fb, già perso le bave ed eccomi a replicare ... 🤤

    RispondiElimina
  22. Buonissime!! La prossima settimana le voglio provare!! Che delizia!!

    RispondiElimina
  23. Una ricetta ottimamente documentata, fai sempre un grande lavoro passo dopo passa, brava

    RispondiElimina
  24. Sembrano buonissime..mi piace come variante! :)

    RispondiElimina
  25. Ti devo adottare, queste trecce al cacao sono superlative... e pericolose per chi è goloso come me :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...mi lascio adottare con piacere ^_^ in cambio di consigli beauty!

      Elimina
  26. Come resistere a questa prelibatezza.
    Da fare subito! Kiss
    Nuovo post “La moda MINI ME e MAXI YOU” ora sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com

    RispondiElimina
  27. cara Consu, insieme a Terry siete le mie due impastatrici compulsive preferite! e come dico sempre a lei e a te, credo un milione di volte, i mariti sono privilegiati e davvero baciati dalla fortuna ad avervi incontrate!!!

    RispondiElimina
  28. Bellissime le tue treccine, mi piacciono molto, sia come forma che come gusto. Me lo immagino tutto, da brava golosona quale sono. Fortunato il maritino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry, detto da te vale doppio complimento :-)

      Elimina
  29. Guarda qui che soffici delizie!!!!! Interessante la polpa della banana nell'impasto. Darei volentieri un morso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica, sono felice di essere riuscita a prenderti x la gola ^_^

      Elimina