lunedì 22 febbraio 2016

Gnocchetti di semola al nero di seppia con carciofi piccanti

Da più di un anno quest'ortaggio non entrava nella mia alimentazione e non per "stagionalità" ma per problemi di intolleranza. L'ultima chance gliel'avevo data con questa vellutata e poi non ho avuto più il coraggio di andare oltre. Oggi con la rubrica Light & Tasty ho dovuto mettermi nuovamente alla prova in quanto l'ingrediente scelto per la settimana è proprio lui, il tanto temibile carciofo!
Fino all'ultimo ho accarezzato l'idea di rinunciare e saltare l'uscita ma poi il mio orgoglio da foodblogger ha avuto la meglio e mi sono imposta di acquistare almeno 2 carciofi per farne una ricetta. Ecco, da quell'acquisto ad oggi, i carciofi entrati in casa mia si sono quadruplicati e presto vi mostrerò altre deliziose sperimentazioni, pare proprio che quell'intolleranza tanto fastidiosa sia magicamente svanita ed io possa finalmente recuperare il tempo perduto con questo ritrovato "amore carciofoso"! 


Ingredienti a porzione:

70 g di semola di grano duro macinata a pietra
70 g di acqua
2 carciofi freschi
1 sacca di nero di seppia*
1 limone bio
1 aglio intero
1 cucchiaio di grappa bianca
1 cucchiaino di olio e.v.o.
1 pizzico di sale fino marino
Peperoncino in polvere q.b.

*Ricavata dalla pulitura di una seppia fresca. In alternativa acquistare il nero di seppia in bustine dal pescivendolo.

Consiglio vivamente l'utilizzo di guanti usa e getta idonei agli alimenti. Sia il nero di seppia che i carciofi macchiano molto la pelle.

Raccogliere la semola in una capiente ciotola. Scaldare l'acqua e appena bolle, versare sulla semola. Rompere la sacca e versare il nero nell'impasto. Lavorare con una forchetta e, appena prende corpo, rovesciare sul piano di lavoro. Impastare brevemente, formare dei filoncini e tagliare a tocchetti. Arrotolare ogni pezzetto tar i palmi delle mani e trasferire gli gnocchetti formati su un vassoio.
Pulire i carciofi dalle foglie esterne più coriacee, quindi eliminare le punte e il gambo lasciandone circa 1 cm. Rifilarlo accuratamente con un coltellino affilato. Tagliare a metà per la lunghezza ed eliminare eventuale barbetta interna. Tuffare subito in acqua acidula per evitare che anneriscano.
Ungere una larga padella antiaderente o un wok con l'olio. Aggiungere l'aglio schiacciato e i carciofi ben scolati e ridotti a fettine sottili. Stufare per qualche minuto, poi salare e sfumare con la grappa. Unire poca acqua per portarli a cottura e unire per ultimo una spolverata di peperoncino.
Nel frattempo portare ad ebollizione abbondante acqua, tuffarci gli gnocchi e cuocerli per 2-3 minuti. Scolarli e saltarli nella padella con i carciofi. Eliminare l'aglio e servire ben caldi.


Una variante intrigante è servirli con zest di limone.


Ecco le altre imperdibili proposte della settimana:

66 commenti:

  1. Ciao Consu, che bella ricetta e che bei colori! Sono contenta che il carciofo sia tornato sulla tua tavola, sulla mia sta da re!!! Un bacione a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Presto lo sarà anche nella mia..devo recuperare il tempo perso ^_*
      Grazie della visita e a presto <3

      Elimina
  2. Ricettina molto particolare e sfiziosa...da provare! Buon pomeriggio

    Ps ho spedito sabato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di tutto Sabrina <3
      ps: ti tengo aggiornata ^_*

      Elimina
  3. Gnocchetti con nero di seppia nell'impasto.. ma che bell'idea!!! e che condimento! Io sto comprando carciofi a rotta di collo ultimamente.. li amiamo molto! baci e buona settimana :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, devo approfittare anch'io di questo periodo x farne il pieno ^_^
      Buona settimana anche a te <3

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie cara, sono felice che ti siano piaciuti ^_^

      Elimina
  5. Un piatto gustoso, tutto salute, e anche molto bello da vedere !

    RispondiElimina
  6. Questa sì che è una bella notizia: poter riprendere a mettere in tavola i carciofi. Sai a me piacciono tanto e non potrei farne a meno :)
    Che buoni questi gnocchetti, ma sono anche molto belli da vedere.
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, ora non mi resta altro che sperimentare tutto quello che mi sono persa in questi anni ^_^
      Felice che la mia proposta ti sia piaciuta :-)

      Elimina
  7. Ah meno male ^^ aspettp anche gli altri esperimenti allora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Arianna, vedrai che non tarderanno ad arrivare ^_*

      Elimina
  8. Questa è una ricetta da urlo Consu, complimenti per l'idea . Sono felice che sia svanita l'intolleranza, sono così buoni i carciofi. Pensa che giusto ora sono alle prese con un esperimento carciofoso !!!!! Un abbraccio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...non vedo l'ora di gustarmelo virtualmente :-P sono molto ricettiva agli stimoli in merito visto la mia lacuna decennale ^_*
      Grazie x aver gradito il mio piatto e a presto <3

      Elimina
  9. Sono felice che tu abbia superato il problema dell'intolleranza ai carciofi, Consu. Sono così buoni e versatili che sarebbe stato un vero peccato non vederli più protagonisti delle tue originali e gustose ricette. Quella di oggi, è assolutamente perfetta. Così ricca dei sapori che amo! Lo prendo, molto narcisistiscamente, come un piattino tutto dedicato a me :D
    Baci!!!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi..ne sono onorata ^_^
      Grazie MariG e torna presto nella mia cucina ^_^

      Elimina
  10. ma.. la butto lì eh? .. non è che l'intolleranza fosse circoscritta alla barbetta dei carciofi? .. mmm.... per il nero si seppia vivaddio quello fresco! quello nelle bustine c'è più colorante e conservante che altro.. fantastico piatto, se lo vedessi sul menù di un ristorante non avrei dubbi! adoro il connubio pesce e carciofi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che ci ho pensato anch'io?? Mah, cmq sono felice di non aver buttato la spugna ed avergli dato altre chance ^_^
      Grazie x aver apprezzato il mio piatto con tanto entusiasmo, mi fa davvero piacere ^_^

      Elimina
  11. Ma che bel piatto e che ricetta deliziosa!!! Bravissima Consuelo!! Un forte abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, troppo carina <3
      Buona settimana anche a te <3

      Elimina
  12. Il nero di seppia per una siciliana come me è pane quotidiano. Sai cosa avrei aggiunto? Hai mai provato a cucinare le uova di seppia?
    L'abbinamento con i carciofi non è usuale per noi ma mi sorprende! Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non ho mai provato..speravo quasi di trovarle nella seppia che o meticolosamente pulito..ma mi è andata male :-P
      Grazie del suggerimento, non mi resta che provare ^_*
      Buona settimana a te <3<3<3

      Elimina
  13. molto particolari! complimenti

    RispondiElimina
  14. Che belli, io adoro il nero di seppia e quegli gnocchi mi chiamano proprio!
    Il carciofo con il pesce sta a meraviglia, ottima idea per un pranzo light ma senza rinunciare a viziarsi! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-) mi fa davvero piacere aver incontrato i vostri gusti ^_^

      Elimina
  15. Che bel piatto, un mix di gusto e colori che mi attira molto!!!
    Meno male che l'intolleranza ai carciofi è passata, sono così buoni e si prestano a tante interpretazioni!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ne sono felicissima anch'io e adesso arrivano sulla mia tavola almeno 2 volte a settimana :-P
      Grazie Lauretta e a presto <3

      Elimina
  16. Cara Consuelo mi fa troppo piacere che il problema di intolleranza ai carciofi è stato superato e che finalmente puoi reintrodurli nella tua alimentazione:oltre che ricchi di proprietà benefiche sono buonissimi,si tratta dell'ortaggio che in assoluto prediligo,fosse per me li mangerei anche tutti i giorni perché li amo alla follia!Ti faccio i miei migliori complimenti per la bellissima ricetta:mi piacciono molto gli gnocchi d'acqua (provati lo scorso anno,mi erano piaciuti tantissimo)e il nero di seppia nei primi piatti conferisce un gusto speciale..l'abbinamento con i carciofi poi è sicuramente ottimo e mi ispira troppo,bravissima come sempre:)).
    Un bacione e buona settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, sono davvero felice di averti regalato un piatto nelle tue corde..non ti resta che provarlo e farmi avere il tuo parere post assaggio ^_^
      Buona settimana a te e a presto <3

      Elimina
  17. Un piatto raffinato da chef stellato.... che delizia!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow..addirittura :-P Grazie Paola, sempre troppo gentile <3<3<3

      Elimina
  18. Sai una cosa strana ? Anche mia mamma si è ritrovata con una strana intolleranza ai carciofi. E' saltata fuori di punto in bianco e le procura una nausea assurda...e niente, non li mangia più ormai. Le dà fastidio persino l'odore...Comunque, intolleranza a parte, questa ricetta mi piace tantissimo ! Abbinamento davvero sfizioso :) Un abbraccio cara Consu :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'inizio anche x me è stato così ma ho trovato il coraggio di riprovarci, poco alla volta ed ha funzionato ^_^ Adesso li tollero senza brutte conseguenze ^_^
      Grazie tesorina e a presto <3

      Elimina
  19. Bel piatto Consu, davvero leggero e gustoso, brava!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  20. Ma quanto sono belli! e che bontà! devono essere fantastici! Un piatto davvero particolare e intrigante, complimenti!
    Buona serata, a presto ...

    RispondiElimina
  21. D'ora in poi allora gusteremo altre ricette gustose come questa, per fortuna la tua intolleranza è passata. Baci cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Licia, mi ci impegnerò al massimo x recuperare il tempo perduto ^_^

      Elimina
  22. Evvai, in effetti è proprio un peccato non poter mangiare i carciofi, sono così buoni. Questi gnocchetti sono davvero interessanti. La grappa bianca deve dare quel tocco in più al gusto finale

    RispondiElimina
  23. È un piatto bellissimo...per prima cosa paga l'occhio con il suo bellissimo contrasto cromatico...e chissà che buono! Complimenti cara!
    Un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  24. Pensa che il carciofo non l'ho mai cucinato perché tutto quello scarto mi dà dispiacere! :) Però ora ho iniziato una dieta molto più stretta e controllata di quella di prima (che non serviva) e potrebbe aiutarmi parecchio a variare le possibilità (scarse) che mi sono state date. Senza gli gnocchi però... :(
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che il carciofo diventerà un tuo valido alleato! Dà un bel senso di sazietà e appaga di gusto..prova e potrai confermare le mie parole ^_^

      Elimina
  25. a Palermo i carciofi li mangiamo in ogni modo!!! siamo dei fanatici dei carciofi al punto che, esistono, in provincia, dei ristoranti dove servono un menu' tutto a base di carciofi con decine di antipasti , 3 primi, 3 secondi e tanti contorni. Una libidine!!! questa ricetta è davvero bella e buona e la proverò senz'altro. Bravissima mia cara per il tuo estro e l'abilità nella presentazione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sapevo di questa passione tutta siciliana e mi intriga moltissimo :-) passerò sicuramente dalla tua "cucina" a prendere spunto per nuovi piatti a base di carciofi ^_^
      Grazie Mimma e felice giornata <3

      Elimina
  26. Che carini fatti tutti a forma di pallina!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi..anche l'occhio vuole la sua parte ^_*

      Elimina
  27. Complimenti Consuelo per l'originalità della ricetta,i carciofi non sono semplici d'abbinare, davvero brava.

    RispondiElimina
  28. Mi piace un sacco tesorino, questa ricetta é spaziale!
    Adoro gli gnocchi e i carciofi, per me é tutto perfetto!
    Bravissima come sempre!
    Un dolcissimo abbraccio e felice giornata!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lauretta, sono felice di essere riuscita a conquistarti :-)
      Buona giornata a te e a presto <3

      Elimina
  29. Che belli questi gnocchetti, li trovo molto originali! Mi piacciono moltissimo i tuoi piatti super colorati :-) i carciofi hanno dato problemi anche a me...ma ogni tanto me li concedo, solo frullati però! Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho ricominciato ad avvicinarmi a quest'ortaggio con cautela e le creme/vellutate sono state il primo approccio. Fortunatamente adesso posso dare libero sfogo alla mia fantasia senza controindicazioni ^_*
      Grazie x i tuoi complimenti, sei sempre molto carina <3<3<3

      Elimina
  30. il nero di seppia nella sacca è da vera chef, complimenti, qui entrano solo bustine, sarà che qui non c'è il mare, ma per me è una vera novità mi piacerebbe provarla...bellissima ricetta! molto molto elegante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono avvantaggiata :-P sono cresciuta sul mare ^_*
      Grazie Elena <3

      Elimina
  31. Mai fatti gli gnocchetti neri... mi stuzzicano!

    RispondiElimina
  32. un piatto particolarissimo davvero! e mi hai dato una bellissima idea per impiattare un primo che devo fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tania, mi fa molto piacere leggere le tue parole ^_^ Aspetto il tuo parere post assaggio ^_^

      Elimina
  33. A me fanno uno senso ah ah ah Consu scusami....

    RispondiElimina