Biscotti del Lagaccio con lievito madre

Biscotti del Lagaccio con lievito madre.
Non voglio iniziare questo post lamentandomi ma non riesco a dirlo in modo diverso...sono stanca! Arrivo alla sera stremata con la voglia di sprofondare nel letto e non pensare a tutto quello che avrei voluto/dovuto fare e che invece, categoricamente, non sono riuscita a fare. Se poi ci mettiamo la sveglia notturna per la poppata e quella mattutina ancor prima che suoni l'allarme del cellulare del marito per andare al lavoro, le corse per mettere tutti a tavola, Amelia che vuole uscire, la casa che chiede pietà, lavatrice e lavastoviglie sempre in funzione...avrete un quadro (quasi) completo della mia situazione attuale. 
Tempo per me pari a ZERO! Vorrei potermi sdoppiare e fare quante più cose possibili per ritrovarmi almeno alla sera con qualche minuto per me ma non è umanamente possibile. Quindi non mi resta altra scelta che chiudere gli occhi e andare oltre, perdermi nel sorriso di mio figlio e pensare che questo periodo è transitorio e lo sto spendendo bene.
Ogni tanto il weekend impasto e sfornare qualcosa di nuovo. Non sempre riesco a pubblicare ma questi biscotti ne valevano proprio la pena! Li avevo già fatti in passato ma questa ricetta è perfezionata e il risultato è molto fedele all'originale.
In quelle rare mattine che riesco a ritagliarmi qualche minuto di pace per fare colazione vorrei averne sempre un paio a portata di mano...
Ingredienti x1 teglia piena:

480 g di farina 0 bio
140 g di lievito madre attivo*
160 g di acqua
100 g di burro tedesco
120 g di zucchero di canna grezzo (Demerara)
15 g di semi di anice
1 pizzico di sale aromatizzato al limone

*Rinfrescato e al raddoppio. Io utilizzo pasta madre solida idratata al 50%. per la conversione con li.co.li. aumentare la farina di circa 20/30g.

Nella planetaria con gancio a foglia sciogliere la pasta madre spezzettata nell'acqua. Unire poi lo zucchero e far sciogliere. Versare circa metà farina e lavorare fino ad ottenere un composto asciutto. Sostituire la foglia con il gancio ad uncino e raschiare i bordi della ciotola. Unire tutta la farina e portare ad incordatura aumentando gradualmente la velocità della macchina. 
Aggiungere poco per volta il burro freddo ridotto a dadini senza perdere mai l'incordatura. A questo punto versare il sale e i semi. Lavorare quel tanto che basta per distribuirli in modo omogeneo.
Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro e impastare brevemente. Poi praticare una serie di pieghe a libro e formare una palla.
Adagiarla in una ciotola e sigillare con pellicola trasparente. Far lievitare al caldo per 40 minuti.
Trasferire in frigorifero per circa 12 ore.
Dividere la pasta in tre parti uguali (circa 340g) e formare tre salsicciotti.
Adagiare su una teglia rivestita di carta da forno e coprire con pellicola. Far raddoppiare al caldo (nel forno spento con la luce accesa ho impiegato circa 4 ore).
Cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C per 30-35 minuti. Sfornare e far raffreddare su una gratella per almeno 5 ore.
Tagliare i panetti in segmenti da circa 1 cm e disporli su una teglia rivolti dal lato del taglio. Cuocere in forno statico a 180°C per 20 minuti con lo sportello a spiffero. Poi spegnere il forno e far raffreddare al suo interno.
Sfornare e servire.
Questi biscotti si conservano a lungo ben chiusi in un barattolo di vetro o latta.
I semi di anice possono essere omessi e sostituiti con un cucchiaino di scorza di arancia non trattata o polvere d'arancia.
Potete sostituire il burro con 80g di olio. io consiglierei un olio d'oliva dal sapore non troppo forte.

Commenti

  1. Tesoro mi dispiace. Ti capisco, è difficile gestire tutto senza un aiuto. Le giornate in cui tengo le mie nipotine arrivo a sera che sono stremata perchè veramente ti assorbono ogni attimo. Non te ne stai tranquilla neanche in bagno :-)
    Però è quella stanchezza bella, perchè piena d'amore e di gioia. Vedrai che comunque andrà sempre meglio. Secondo me il momento peggiore è l'inizio della camminata, perchè te ne devi stare piegata in due per ore...
    Ho sentito parlare di questi biscotti ma non li ho mai assaggiati. Pensavo fosse tipo dei cantucci, quindi senza lievito, non sapevo fossero dei lievitati veri e propri. SOno proprio il tipo di dolce della tradizione che piace a me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..infatti lui inizia proprio adesso anche a camminare..o almeno fare i primi maldestri tentativi! Sarà l'inizio della fine x me :-P
      Grazie per aver gradito questa ricetta e se puoi provali perchè sono divini!

      Elimina
  2. Caspita che meraviglia!!! somigliano ai nostri etruschi. Fantastici Consu, bravissima! bacione Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede! Non conosco quelli etruschi di cui parli..mi vado a documentare!

      Elimina
  3. Ciao Consu!! Ti capisco, ricordo ancora quel periodo e se ti può essere d'aiuto... lo rimpiangooo :)
    Il tempo vola e loro crescono così in fretta!!!! Goditi secondo per secondo :)
    Fantastica ricetta, non sai da quanto ho in mente di provare a farli, la prendo, grazieeeeee!!!!!
    Un bacione grande a tutti voi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..me lo dicono tutti ma al momento sono solo molto stanca ed ho un desiderio fisso: dormire almeno 1 notte di fila!

      Elimina
  4. Si cara concordo con te nonostante la fatica è un tmpo seso bene. i tuoi biscotti sono favolosi. Un abbraccio di sostegno.

    RispondiElimina
  5. Fantastici!!!! Mia suocera li adora ed è da un po' che ho promesso che glieli farò. La tua ricetta capita proprio come la ciliegina sulla torta! Sono certa che apprezzerà. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere ^_^ aspetto il tuo parere post assaggio :-)

      Elimina
  6. Buonissimi e molto sani, buona serata

    RispondiElimina
  7. Ciao ti comprendo , il periodo per te non è semplice . Anche con poco tempo riesci sempre a realizzare cose favolose , complimenti per questi deliziosi biscotti . Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Daniela per i complimenti e per la visita!

      Elimina
  8. ti capisco, per altri versi e altre ragioni mi sento stanca esausta anch'io. quando rientro a casa dal lavoro la sera andrei a dormire di filato e invece c'è ancora tutta un'altra parte da cominciare! mi dispiace per il tuo periodo frenetico ma credo che alla fine il sorriso e gli occhioni del tuo piccolo facciano sparire come magia tutta la stanchezza. conosco questi biscotti, li ho fatti qualche anno fa quando ancora avevo il mio lm. li adoro e me ne hai fatto tornare una gran voglia. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede...spero che arrivino per entrambe giorni di riposo ^_*

      Elimina
  9. Ti capisco e molto bene! Ormai per me è solo un ricordo lontano, ma ricordo ancora il pranzo preparato ad orari indecenti e poi riscaldato :(
    I lagacci li adoro anche se non li ho mai preparati, ma anche a me ricordano l'infanzia, perchè me li portava la zia ogni volta che mi veniva a trovare ^_^
    Un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bei ricordi ^_^ non ti resta che provarli e farmi sapere quanto mi sono avvicinata agli originali ^_*

      Elimina
  10. In effetti alcune cose col tempo migliorano, fai benissimo a goderti il momento secondo me, perché in men che non si dica ci si ritrova a guardare i poppanti con nostalgia (un po', almeno :) Invece io guardo con cupidigia i tuoi biscotti del Lagaccio, di cui vado matta, ma non ho mai fatto in casa, per cui mi segno la ricetta! Ciao :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara...se li provi fammi sapere se ti hanno soddisfatta!

      Elimina
  11. Con questi mi fai tornare bambina... li adoro, bravissima!

    RispondiElimina
  12. So bene di cosa parli e della fatica per riuscire a fare tutto ..... ma certi sorrisi ti ripagano alla grande e ti danno la carica per continuare e infatti guarda che meraviglioso risultato!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lauretta..chi più di una mamma può capirmi!

      Elimina
  13. Credimi è normale sentirsi così, ma tu hai trovato anche il modo migliore per lasciarti tutto alle spalle: Chiudere gli occhi e soprattutto godere del preziosissimo sorriso di tuo figlio e sì ti confermo, tutto passa, anche questo momento tra qualche anno lo ricorderai con un sorriso. I biscotti al lagaccio sono i miei biscotti del cuore. Un gusto tipico della mia infanzia quando andavo a Novi Ligure a trovare mia nonna. Questi biscotti non mancavano mai. Grazie per la preziosa ricetta! Un bacio

    RispondiElimina
  14. Bello questo modo di pensare che sia un periodo transitorio e lo stai spendendo bene perchè è la verità. Fra l'altro la tua cucina non ha minimamente risentito, guarda che belli questi biscotti! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..eh, magari! Invece la mia cucina è lontana anni luce da quella di prima :-( cmq spero di riuscire a recuperare, col tempo..

      Elimina
  15. Io non ho figli però so quanto energie richiedono . Comunque sai che non ho mai fatto questi tipi di biscotti uso sempre la frolla, questa ricetta la proverò .

    RispondiElimina
  16. Io adoro tutto ciò che contiene i semi di anice!!! Sono una delle mie più grandi passioni

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
  17. Posso immaginare come ti senti mi ci rispecchio tanto, anche se non sono ancora mamma le mie giornate sono sempre di corsa tra lavoro a tempo pieno casa e blog! Ma il tempo da neonamma impone delle priorità ed è sempre speso bene <3 Meravigliosi questi biscotti, li metto in lista da provare con l’olio e il mio bimbo che vive in frigo :) Un abbraccio 🤗

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice ^_^ aspetto presto la tua versione ^_^

      Elimina
  18. Il mio ragazzo ne andrebbe matto, me la devo segnare questa ricetta! :)

    https://julesonthemoon.com/

    RispondiElimina
  19. ti capisco più di quanto pensi Consu cara e ti sono vicina davvero! io sono insonne da quasi due mesi e di tempo per me non ne ho diciamo pure da 3 anni! :D insomma mi dovrei mangiare una scatola intera dei TUOI biscotti del lagaccio per recuperare sorrisi! ;-) un bacio grande col cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...magari essere più vicine per sostenersi a vicenda ❤️

      Elimina
  20. Questi biscotti hanno un bellissimo aspetto, figuriamoci la bontà!
    Nuovo post “Rosalita Senoritas un mondo di colori e stampe” ora su https://www.littlefairyfashion.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..ti assicuro che sono deliziosi :-P forse uno dei miei biscotti preferiti!

      Elimina
  21. Sempre avanti cara.... e deliziamoci con questi magnifici biscotti!

    RispondiElimina
  22. These are so delicious! I wish I could reach out and take one or two from here.

    www.fashionradi.com

    RispondiElimina
  23. Che buoni! Bravissima, a me piace molto cucinare... Soprattutto i dolci che poi a casa spariscono immediatamente. Quindi è soddisfacente. Proverò questa tua ricetta!
    Se ti fa piacere passa dal mio blog, ho iniziato a seguirti!
    Baci,
    PeonyNanni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annamaria e benvenuta nella mia cucina ^_^ Grazie della visita, ricambio subito :-)

      Elimina
  24. Lo dico con pudore perché non sono mamma ma sono brava a "sentire". Credo che fare la mamma sia uno dei "mestieri" più faticosi al mondo e quello dei genitori quello con la maggiore responsabilità. Tutto il tempo che ci dai è un dono per noi. Un abbraccio

    RispondiElimina
  25. Bellisimos questos biscottis Consuelo !!Che buonos !!

    RispondiElimina

Posta un commento