lunedì 7 gennaio 2019

Crauti rossi in vasocottura

Crauti rossi in vasocottura.
Prima ricetta dell'anno e forse una delle poche che compariranno in questo mese di inizio 2019. Come avrete letto nel precedente post, ho intenzione di mettere un po' a riposo il blog per dedicarmi alla famiglia e alla mia nuova vita da mamma. E' anche vero che è difficile staccarsi così da un giorno all'altro da qualcosa che hai curato con dedizione per quasi 6 anni. Vorrei riuscire comunque a scrivere una ricetta alla settimana e me lo voglio "imporre" come buon proposito di questo nuovo anno...vedremo se riuscirò nell'impresa!
Intanto oggi sono qui con le amiche della rubrica mensile #seguilestagioni con una ricetta che valorizza un ingrediente a km 0 e stagionale, il cavolo cappuccio rosso. L'ho interpretato in modo del tutto personale e fuori dagli schemi...siete pronti all'assaggio? 


Ingredienti x3 vasetti da 200ml:

2 cavoli cappuccio rosso bio
3 cucchiai di salsa Teriyaki
3 cucchiai di aceto di mele bio
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaino di zucchero di canna
1 pizzico di sale integrale

Eliminare le foglie esterne e tenerle da parte per altre ricette (ad esempio in questo risotto).
Tagliare con una mandolina il resto e raccoglierlo in una capiente ciotola. Sbattere in una ciotolina gli altri ingredienti fino a sciogliere completamente il sale e lo zucchero.
Versare sul cavolo e mescolare accuratamente. Coprire con pellicola trasparente e trasferire in frigorifero per una notte.
Riprendere la ciotola dal frigo e pressare il cavolo sgocciolato nei vasetti. Suddividere la marinatura nei 3 vasetti. Chiudere con i tappi.
Adagiare i vasetti in una pentola e coprire con acqua fredda. Portare ad ebollizione e cuocere per 15 minuti. Spegnere il fuoco e mettere il coperchio alla pentola. Far raffreddare nell'acqua i vasetti.
Una volta freddi, asciugarli bene e conservarli in frigorifero.


Con questa tecnica si conservano fino ad un mese. Una volta aperto il vasetto consumare nel giro di 2 giorni.


Ottimi da aggiungere ad un insalata o serviti come contorno.
Io li adoro gustati con le uova e l'avocado.


Perfetti anche per rendere unica la farcia di un panino.
La ricetta del pane in foto la trovate qui.
Seguiteci su facebook #seguilestagioni Pinterest e Instagram #seguilestagioni

60 commenti:

  1. Consuelo cara, un po' mi dispiace sapere che ridurrai la programmazione blog ma lo trovo anche giusto e necessario. Un ruolo di mamma richiede tanto tempo ed energia per cui il blog necessariamente va in secondo piano. Per sei anni è stato lui un po' il tuo bambino ma nella vita (per fortuna nel tuo caso) le priorità cambiano e Vasco è prioritario su tutto. Chi ti è affezionato continuerà a passare per la vedere la tua ricetta settimanale e per chi ti segue potrà beneficiare di un vastissimo archivio. Io ti auguro il meglio per questo 2019, mi segno la ricetta molto interessante. Un abbraccio enorme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Serena, le tue parole mi scaldano il cuore <3

      Elimina
  2. Ottimi Consu, li faccio pure io e poi a freddo li condisco con maionese..... Una goduria!!!!

    RispondiElimina
  3. Fai bene a dedicarti ai tuoi affetti e mi sembra più che giusto anche! Il tuo Vasco crescerà troppo in fretta ed è giusto che te lo goda in ogni singolo momento. Poi ben venga se riesci a ritagliarti un pò di tempo per te e magari anche per il tuo blog. Il mio consiglio è oltre a dedicarti al tuo cucciolo, ritagliati del tempo per te; vai dal parrucchiere, dall'estetista o anche solo a bere un tea con le amiche una volta a settimana. Gratificati e cerca di volerti bene. Il mondo virtuale è sempre qui, quando vuoi. Detto questo ottimi questi crauti, secondo me una verdura poco considerate ma che fa tanto bene. Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terry ti vorrei vicina di casa per fare due chiacchiere di tanto in tanto quando il mio morale è a terra..hai sempre le parole giuste per farmi sentire di nuovo bene!
      Grazie ❤️

      Elimina
  4. ti capisco benissimo, non ho bimbi piccoli ma con il B&B sono molto impegnata e il blog è passato in seconda linea . Spero di riuscire a pubblicare già domani qualcosa. Amo i crauti rossi e mi attira molto questo tipo di cottura, bella ricetta!

    RispondiElimina
  5. Ma che buoni e quel colore ne gioiscono anche gli occhi. Fai quello che ti la senti di fare, anche io volevo staccare e per poco staccavo ma qualcosa ogni tanto mi faceva tornare. Sicuramente è più forte e nonostante tanti impegni sembra che non vuole essere lasciato del tutto in disparte il blog. Un abbraccio ! Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..Claudia come ti capisco! E' molto difficile mettere in disparte una passione...

      Elimina
  6. E' giusto trovare momenti per staccare e ritrovarsi...noi ti aspettiamo sempre qui <3
    Hai un piccolo tesoro che cresce, è giusto dedicarsi a lui!
    La vasocottura mi intriga e incuriosisce, ma ancora non ho provato a sperimentare...questi tuoi crauti sono davvero perfetti ;)

    RispondiElimina
  7. Capisco bene la tua scelta, ma mi piace l'approccio: più tempo alla famiglia e più calma, ma senza rinunciare a ciò che ami e curi fedelmente da tanti anni, è una parte importante di te... con le giuste dosi e i giusti incastri, coi tuoi tempi e ritmi, massima libertà! Ci metti sempre il cuore, non conta la frequenza... conta la sostanza e tu la hai :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Franci, capisci sempre tra le righe il mio stato d'animo 😘

      Elimina
  8. Fare la mamma è molto impegnativo, soprattutto di un bimbo così piccolo, perciò ti capisco, però mi fa piacere sapere che qualche ricetta la metterai comunque, questa, per esempio, mi piace parecchio, anche l'idea di conservarli nei vasetti è carina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, ti aspetto ogni settimana alla mia tavola x assaporare con me nuove ricette ^_^

      Elimina
  9. ma che bel modo di cuocere le verdure e poi sono sempre lì a portata di mano... da tener presente!
    Ti capisco circa il ridurre la programmazione, Vasco cresce e pretende attenzioni..e tu dagliele tutte! Non c'è niente di più bello! Poi quando hai un attimo di tempo, vieni qui e pubblica, noi correremo a leggere! un abbraccio forte e ancora buon anno! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, non sai che gioia leggere queste parole!

      Elimina
  10. Stai tranquilla, il blog non scappa, mentre Vasco cresce in fretta e tu devi dedicargli tutte le attenzioni ^_^
    Bellissimo quel vaso di crauti!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..non sai come sono vere le tue affermazioni! Cresce troppo in fretta e io non voglio perdermi nemmeno un istante!

      Elimina
  11. Consu bella.. sono sicura che ogni cosa troverà il suo giusto tempo. Il tuo piccino ha bisogno di te, tu di riorganizzare il tuo tempo.. e una cosa non esclude l'altra! <3 Noi ti aspettiamo (anche perchè, in fatto di latitanza.. anche io non scherzo!). Questi crauti non solo hanno un colore stupendo.. ma chissà che buoni!! Vogliamo parlare della bellezza di quel panino dal ripieno arcobaleno? Sempre mitica tu tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely! Ma grazie di essere passata a lasciarmi le tue dolcissime parole!

      Elimina
  12. Favolosi! Adoro i crauti rossi. Fai bene a dedicarti ai tuoi affetti, anche io più volte mi sono allontanata dal blog per immergermi totalmente nella famiglia, anche perchè ci sono momenti, specie quando si hanno bimbi piccini, che sono pura magia e da vivere in tutto e per tutto. Il blog può attendere, può rallentare perchè al momento le tue priorità sono giustamente altre e io sono felice per te, la serenità tua e della tua famiglia prima di tutto. Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  13. Ecco il mio Max mi chiede da sempre i crauti cotti nell'aceto e io non sapevo da dove cominciare. Forse ho trovato la ricetta 😉

    RispondiElimina
  14. Beh dai, una ricetta alla settimana non mi pare male, se penso a quanto assente sono io, temevo sparissi <3 !!!!! Delizioso il cappuccio rosso preparato così. Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  15. Concordo con Lisa: anche io pensavo avessi intenzione di sparire!! Fai bene a prenderti tutto il tempo per la tua famiglia e il tuo cucciolo...però so che mi mancheresti troppo...ormai ci seguiamo da tanti anni! Ma la prospettiva
    di una ricetta a settimana o anche ogni due...mi rasserena! Tanti baci cara Consu, felice anno nuovo, colmo di cose meravigliose <3

    RispondiElimina
  16. Sembrano proprio buoni....mi a che non ho mai assaggiato i crauti rossi 0_o Buona settimana Consu, alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li adoro! Hanno un sapore più deciso di quelli classici e appena li ho visti dalla mia contadina di fiducia non ho saputo resistere :-P

      Elimina
  17. Che modo originale di cucinare questi crauti. Sembrano proprio buoni, saporiti, molto gustosi.

    RispondiElimina
  18. Ottima idea, i crauti mi piacciono molto!
    Felice inizio anno cara Consu, sono contenta che pur mettendo giustamente la famiglia e il tuo piccolino al primo posto, riesci a essere presente sul blog.
    Ti auguro il meglio per tutto e sono sicura che ci riuscirai alla grande!!!
    Baci

    RispondiElimina
  19. Questa soluzione di conservare i crauti devo provarla. Mi incuriosisce.
    Nuovo post “Dentifricio fatto in casa? Meglio di no: ecco cosa dicono gli esperti” ora su https://www.littlefairyfashion.com

    RispondiElimina
  20. una rivisitazione all'orientale :-) brava!! prenditi il tempo che ti serve, meglio essere sereni senza affanni ... specialmente se dovuti al blog !!

    RispondiElimina
  21. voglio provare questa vasocottura! Soprattutto per il cavolo cappuccio dato che è difficile trovarne di piccoli in giro e quindi smaltirli in fretta.
    Un bacione!

    RispondiElimina
  22. Sono contenta che abbia deciso o quantomeno proverai a non abbandonare del tutto il blog! le tue ricette sono sempre originali, sfiziose e leggere, mancherebbero tanto nel web! Buon Anno cara Consuelo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicoletta..sei davvero molto gentile, mi commuovi!

      Elimina
  23. La vasocottura mi incuriosisce molto e non ti nego che adoro e stra adoro i crauti rossi

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
  24. buoni i crauti rossi! da noi si aggiunge anche una mela, una foglia di alloro e il ginepro. Sfiziosa l'idea della cottura nel vasetto, ma si può fare con tutti i vasetti dal coperchio in metallo?
    Io ho appena messo a fermentare una quantità esorbitante di crauti...se fossimo vicini di casa potremmo organizzare scambi di vasetti ;O)

    Goditi la pausa e il tuo pargolo, un saluto goloso, il cat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..magari!!! Lo scambio di vasetti mi gusterebbe moltissimo!
      Io uso quelli classici da confettura con le capsule nuove ma ne esistono di specifici per questa cottura. Su internet forse trovi la risposta giusta ^_*

      Elimina
  25. Cara Consu che ricettina favolosa, io adoro i crauti sia crudi che cotti e questa ricetta me la conservo per bene :-) .
    Capisco perfettamente la tua necessità di dedicare il tempo alla vita vera, non che quella del blog sia falsa questo no ma a volte ci stacca moltissimo da quello che sono le priorità della vita vera :-) quindi, ti auguri di tutto cuore di riuscire a portare a termine il tuo desiderio! Un bacione!

    RispondiElimina
  26. Ciao zia Consu manco da parecchio (perché rapita dalla vita reale ;-) e che bella novità che trovo? Sei diventata mamma che gran bella emozione un bacione grandissimo a te e al tuo pargolo goditi ogni momento e torna qui quando puoi senza stress! In bocca al lupo per tutto...buon 2019 ;-) Io intanto ti rubo la ricetta, la vasocottura devo ancora sperimentarla...la sperimenterò grazie a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen e benritrovata! Ci ribecchiamo prestissimo, non temere!

      Elimina
  27. Ciao Consu , che fantastica idea questi crauti rossi in vasocottura , ricetta segnata . Comprendo la tua necessità di poter dedicare non molto tempo al blog , visto che hai altre priorità , ma le tue ricette sono sempre superlative . Un abbraccio , buona serata Daniela.

    RispondiElimina