Pane integrale all'orzo ideale per toast (impasto pancarrè vegano)

Per Natale ho avuto la malsana idea di regalare una settimana bianca a mio marito (...diciamo che mi sono resa conto del "malsano" solo dopo la sua partenza!). 7 giorni da sola con una piccola peste di 6 mesi e mezzo in fase di svezzamento sono stati devastanti! 24 ore su 24 senza essere libera di fare le cose più basilari come andare in bagno, farsi una doccia o caricare una lavatrice, giusto per fare qualche esempio. Un cucciolo di quasi 8 chili da spupazzare per tutto il giorno e la notte senza una piccola pausa...insomma vi lascio immaginare che sollievo iniziare la settimana sapendo che dalle ore 18 fino alla nanna potrò prendermi la libertà di sedermi al computer e controllare le mail o farmi una doccia con calma senza sentire delle urla strazianti dall'altra stanza. 
Fortunatamente le mie colazioni sono state accompagnate da un delizioso pane che, insieme ad una golosa confettura di pere fatta a fine estate, mi hanno dato la giusta energia per svolgere appieno il mio ruolo di mamma!
Con questa premessa non voglio dire che non ci siano stati anche momenti di spasso, sia ben chiaro! Proprio in questi giorni siamo riusciti con grande soddisfazione a metterci il pollicione in bocca e con grandissimo stupore abbiamo scoperto di avere il pisellino! In più iniziamo a fare delle lunghe chiacchiere e qualche volta balbettiamo ma-maaa-ma-maaa e la sottoscritta si squaglia pensando a quando lo dirà seriamente...


Ma torniamo a questo pane! L'impasto è simile a quello del pancarrè vegano ma soprappensiero ho sbagliato stampo e alla fine mi sono ritrovata una pagnotta non esattamente squadrata come avrei voluto! Mal di poco, il sapore è davvero eccezionale e a colazione è risultato essere proprio il top!
La farina d'orzo l'ho ottenuta macinando il chicco intero dalla varietà Mondo (integrale e bio) mentre la "margarina" è il frutto della lavorazione della lecitina di soia che mi era avanzata da questi panettoni. In due mosse ho liberato un po' la dispensa per far spazio alle new entry ovvero le pappette per Vasco!


Ingredienti:

poolish
130 g di farina 0 bio
100 g di farina d'orzo integrale 
90 g di lievito madre
250 g di acqua
impasto
170 g di farina 0 bio
100 g di farina d'orzo integrale
60 g di margarina homemade (5 g lecitina di soia bio + 15 g di acqua + 40 g di olio di mais bio)
10 g di lecitina di soia bio + 100 g di acqua
10 g di sale integrale

Sciogliere il lievito madre nella ciotola della planetario insieme all'acqua aiutandosi con il gancio a foglia. Unire le farine e lavorare quel tanto che basta per ottenere una crema omogenea. Coprire con pellicola e far riposare per 3 ore a temperatura ambiente (minimo 19°C).
Nel frattempo mettere nel bicchiere del frullatore gli ingredienti della margarina e far riposare. Dopo 2 ore frullare a crema e tenere al fresco.
Mettere in ammollo anche la restante margarina con l'acqua e far riposare per almeno 30 minuti, poi frullare. Versare quindi nella ciotola della planetaria insieme al poolish ormai maturo ed amalgamare. Unire le farine tutte in una volta ed incordare con il gancio ad uncino. Aggiungere poco per volta la margarina e farla assorbire senza perdere mai l'incordatura. Infine aggiungere il sale.
Far riposare l'impasto nella macchina per 30 minuti.
Poi spolverare il piano di lavoro con poca farina e praticare una serie di pieghe a libro.
Formare una palla e adagiarla in una ciotola. Sigillare con pellicola trasparente da alimenti e trasferire in frigorifero per 24 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione, rovesciare l'impasto sul piano di lavoro e stenderlo in un rettangolo. Quindi arrotolarlo e adagiarlo in uno stampo da plumcake precedentemente rivestito di carta da forno. Sigillarlo con pellicola trasparente da alimenti e far lievitare per circa 3 ore in un luogo caldo (io nel forno spento con la luce accesa, circa 23°C).
Preriscaldare il forno a 250°C, quindi infornare lo stampo nel ripiano più basso e cuocere per 15 minuti. Poi abbassare la temperatura a 200°C e proseguire per altri 20 minuti. Togliere il pane dallo stampo e adagiare direttamente sulla teglia del forno. Completare la cottura per altri 20 minuti.
Sfornare e far raffreddare su una gratella coprendolo con un panno asciutto di lino per mantenerlo morbido.
Una volta freddo, tagliare a fette e a piacere tostare.


Un pane "multiuso" ottimo per preparare dei salutari toast o da gustare al posto delle fette biscottate per la colazione.


Consigli di conservazione:
-Se si desidera tenerlo a temperatura ambiente, meglio lasciarlo intero e tagliare all'occorrenza. Tenerlo in un luogo fresco e asciutto ben chiuso in un sacchetto di carta da alimenti.
-Tagliato a fette si mantiene per diversi giorni in frigorifero in un sacchetto di plastica per alimenti. Per prolungarne la durata può essere congelato e consumato entro 3 mesi.


Il sapore rustico e la consistenza compatta, lo rendono irresistibile per accompagnare tutte le pietanze, dalle zuppe alle insalate, perfino per la golosa scarpetta nel sugo!


Dono questa ricetta alla raccolta

Commenti

  1. Come me li ricordo bene quei momenti privi di salvezza!!!!!! E' capitato anche a me di restare sola con un piccolo diavoletto e a completare l'opera mi si era pure rotto il riscaldamento !!!!!! tragedia. Ma poi come dici giustamente tu basta un sorriso o una nuova piccola scoperta per cancellare tutto. Specie se accompagnati da un pane tanto speciale. Complimenti Consu è stupendo. Un abbraccio grande e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mamma, a te è andata anche peggio!
      Grazie della visita <3<3<3

      Elimina
  2. I tuoi pani lievitati mi lasciano sempre senza parole!!! Bravissima!!!

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Per queste cose devi farti aiutare dai nonni o dagli zii ;-) almeno però ti sei goduta una colazione coi fiocchi. Non c'è niente di meglio del pane fatto in casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..hai ragione ma ho sempre il timore di disturbare e poi non è facile per una come me che se l'è sempre cavata da sola..

      Elimina
  4. E si, ne so qualcosa pure io ... qua quando vado a fare pipì si va in tre, ho il pubblico! Ahahahah Che vuoi fare? Cresceranno. Brava, ottimo pane e me lo immagino proprio spalmato con della buona confettura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..anch'io ormai sono 7 mesi che ho "l'abbonato in prima fila" :-P

      Elimina
  5. Love this recetta of pane integrale!!! delizioso!

    RispondiElimina
  6. La mitica regina dei lievitati è ancora con noi!!!
    Si è stata dura ma ce l'hai fatta ..... goditeli tutti i momenti con Vasco vedi anche tu come crescono in fretta, per fortuna riescono sempre a essere speciali!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Quanto tempo che non impasto un lievitato,complimenti a te per questo magnifico pane un abbraccio al piccolo 💞💞

    RispondiElimina
  8. questo pane ha un aspetto favoloso e chissà che profumo! Complimenti per essere riuscita a gestire per una settimana completa da sola un cucciolo...non è da poco!
    e complimenti per Vasco... sempre bellissimo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena..abbiamo accolto il rientro del babbo in pompa magna :-P

      Elimina
  9. grande vasco! pane e marmellata a colazione resta la cosa migliore, forse più di una torta!

    RispondiElimina
  10. sei grande tesoro, come fai a trovare il tempo di fare queste delizie??Ti ammiro tantissimo, brava!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  11. Come cresce questo cuccioletto ^_^
    Sarà impegnativo, ma quante soddisfazioni e ma-ma-ma-ma da sciogliersi ^_^
    Ottimo questo pane.
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..la prima volta che ha balbettato queste sillabe mi sono quasi svenuta :-P

      Elimina
  12. Ha un bellissimo colore. Chissà che sapore. Se tu aprissi un panificio secondo me il tuo pane andrebbe a ruba. Un abbraccio e una carezza speciale a Vasco 😚

    RispondiElimina
  13. Ciao Consu, sempre meravigliosi i tuoi impasti. Sento il profumo di questo pane da qui... bacione

    RispondiElimina
  14. Goditi secondo per secondo... crescono così velocemente!!!!!!!
    Magnifico pane, sei bravissima!!!
    Un abbraccio cara Consu, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lory :-) infatti tutto il resto può aspettare ^_*

      Elimina
  15. quella fettina con la marmellata te la ruberei adesso come dolce coccola pre-nanna :) un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, non sai come vorrei poterti accontentare ^_*

      Elimina
  16. anche io come Federica, prima di andare a nanna una bella fetta con la mia marmellata di clementine !

    RispondiElimina
  17. Amo il pane Questa ricetta sembra così deliziosa xoxo Cris
    https://photosbycris.blogspot.com/2019/01/my-holiday-style-with-rosegal.html

    RispondiElimina
  18. chiacchierare con Vasco tra una fetta di pane e l'altra deve essere un bel momento ;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah :-P e pensare che io amavo le colazioni in silenzio..

      Elimina
  19. Un'altro pane fantastico cara Consu, bravissima!

    RispondiElimina
  20. Direi che sei stata veramente molto generosa con tuo marito! Come sempre, il tuo pane è spettacolare, tra l'altro, mi è balzato in mente proprio in questi giorni di provare la farina d'orzo... Ora so da chi copiare la ricetta! Ciao :-)

    RispondiElimina
  21. Uh mamma, ti posso capire quello che hai passato. Poi quando tuo marito è tornato sei partita tu per qualche giorno di spa vero? Meraviglia questo pane! E' la giusta coccola e la giusta carica. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..MAGARI! Ne avrei bisogno ma al momento il ruolo di mamma è quello predominante :-P Grazie cara <3

      Elimina
  22. Deve essere stata una settimana davvero tosta ma allo stesso tempo anche bella, nell'avere il tuo ometto tutto per te <3 E questo pane è stato davvero un ottimo compagno per colazioni sane ed energetiche! E' da tanto che non uso la farina di orzo mi hai proprio messo voglia di rigustarla :) Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice :-) una colazione energetica era d'obbligo x affrontare al meglio la mia giornata da mamma full time ^_*

      Elimina
  23. Las entradas son espectaculares! Espero verte pronto por mi blog! Feliz año! ♡♡♡

    RispondiElimina
  24. Il pupetto di fa sudare cara consu, ma chissà che splendidi sorrisi e soddisfazioni dà!
    I tuoi lievitati sono sempre magnifici e mi spiace essere mancata un pochino dalle visite al tuo blog.
    Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un vero piacere riavervi mie ospiti ^_^ Grazie di cuore e a presto!

      Elimina
  25. che pane stupendo, sei bravissima, complimenti!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari