giovedì 26 novembre 2015

Piadine all'olio extra vergine d'oliva con lievito madre

In questi giorni il mio lievito madre è in continuo movimento, lo foraggio al meglio per poter garantire le massime prestazioni! Il Natale si avvicina ed inizia il suo tour de force!!!
Pandoro e panettone non dovranno avere più segreti per lui ma nel frattempo continua a crescere ed io devo trovare sempre un modo nuovo per smaltirlo. Questo è quello che a casa mia preferiscono!


Vi avevo già proposto in passato un metodo veloce per realizzare con l'esubero di lievito il pane arabo in padella e al forno, ma questa ricetta un po' più elaborata vale la pena di essere provata!
L'ho presa da un gruppo di fanatici della pasta madre e non l'ho più mollata!


Ingredienti x 5 piadine:

270 g di farina di tipo 1 macinata a pietra
100 g di lievito madre attivo*
80 g di acqua naturale
80 g di latte p.s.
20 g di olio e.v.o.
6 g di sale fino marino

*Rinfrescato e al raddoppio.

Ho effettuato l'impasto nella planetaria con il gancio ad uncino. Otterrete ottimi risultati anche impastando a mano.

Lavorare tutti i liquidi con il lievito e metà della farina. Incorporare il sale e infine tutto il resto della farina. Impastare fino ad ottenere un composto asciutto ed omogeneo. Rovesciarlo sul piano di lavoro e formare una palla. Mettere in una ciotola, coprire con pellicola trasparente e far riposare per 30 minuti.
Dividere l'impasto in pezzature da 110g. Stendere ogni pezzatura con la pressione dei polpastrelli e ripiegare i lembi esterni verso l'interno, quindi pirlare a pallina. 
Stenderle con l'aiuto del mattarello in uno spessore di 3 mm e arrotolare, quindi formare una chiocciola e mettere a riposare per altri 30 minuti sotto un telo di cotone o lino.
Stendere ogni pezzatura in un cerchio da circa 3 mm di spessore e cuocere in padella da entrambi i lati, quando si gonfia è cotta.


Mano a mano che sono pronte impilarle in un piatto e coprirle con un telo di cotone o lino per non farle seccare.


Si possono consumare subito farcite a piacere o preparare in anticipo ed averle pronte all'uso, in tal caso avvolgerle in pellicola trasparente e conservarle in frigo massimo 3-4 giorni. Basterà scaldarle in padella per ottenere un prodotto come appena fatto!

Noi le abbiamo gustate come piatto unico farcite con prosciutto crudo, tonno e maionese, guacamole e nastri di carote..voi date libero sfogo alla fantasia e non limitatevi ad abbinamenti salati!!!

Con questa ricetta partecipo a Panissimo di Novembre

60 commenti:

  1. Ciao , innanzitutto mi complimento per il tuo blog per le tue ricette , ne ho provata una e postata da me se ti fa piacere fai un salto .
    Ciao ciao buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore x aver provato una mia ricetta :-)

      Elimina
  2. Non ho la pasta padre, ma proverò con il lievito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fra, fammi sapere se ti sono piaciute ^_^

      Elimina
  3. Fantastiche queste piadine sfogliate, le proverei col lievito ma non credo che sarebbero la stessa cosa. Che meraviglia!

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. hihihi..puoi dirlo forte ^_*
      Grazie Susanna :-)

      Elimina
  5. BELLE E BUONE, COME AL SOLITO CI DIMOSTRI QUANTO SIANO MAGICHE LE TUE MANI!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  6. Sei forte con i lievitati, complimenti e buon pomeriggio !

    RispondiElimina
  7. Comunque le si prepari credo che le piadine siano sempre molto buone e versatili per ogni ripieno.

    RispondiElimina
  8. non ho la pasta madre, anche perché la faccenda dei rinfreschi e l'obbligo di doverla sempre consumare non fan per me.
    Ma la ricetta mi piace molto e la preparerò con il lievito da panettiere che trovo in bustina e finora non mi ha mai deluso.
    Probabilmente non otterrò un risultato pari al tuo, ma visto il tempo che riesco a dedicare alla cucina...sarà già un successone!
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere com'è andato l'esperimento e grazie della visita :-)

      Elimina
  9. Carissima Consuelo, grazie di cuore per le bellissime parole che hai lasciato nel commento al mio blog, mi ha fatto troppo piacere leggerle:).
    Sono recentemente tornata dalla Sardegna dopo una lunghissima assenza anche dal blog e dal web.
    Come sempre rimango incantata dalle tue creazioni e e dalla tua bravura, ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti, le tue piadine son sicuramente buonissime e speciali, bravissima:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentornata Rosy, spero che tu stia bene e ti ringrazio per la visita <3
      Come sempre 6 dolcissima, mi 6 mancata <3

      Elimina
  10. Maravillosa receta una estupenda creación la haré pronto,lindo y buen blog me gustó mucho,abrazos

    RispondiElimina
  11. E' un pane che spesso non considero per via dello strutto...ma in questa versione con l'olio mi attira moltissimo...sempre bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono felice di averti conquistata :-)

      Elimina
  12. Sìììììì Consu, le faccio pure io così, ottime con la pasta madre... e poi appena cotte sono fantastiche!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che essere d'accordo con te..sono una vera bomba ^_*

      Elimina
  13. Una vera bontà, bravissima Consu!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  14. I miei esuberi finiscono sempre in piadine!! Però io ammetto che uso lo strutto, devo alleggerirle e voglio provare la tua versione!!Bellissime!! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che non ti deluderà :-) Tienimi aggiornata e grazie <3

      Elimina
  15. Povero lievito...lui non ha la più pallida idea di cosa gli aspetti...ahahaha !
    Brava Consu ! Fagli capire chi comanda ;)
    Splendide le tue piadine ! Bacio grande :*

    RispondiElimina
  16. Ti sono venute assolutamente perfette!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuliana, sono felice che la pensi così :-)

      Elimina
  17. Fantastiche: l'aspetto è davvero strepitoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, mi fa piacere il tuo gradimento :-)

      Elimina
  18. Meravigliosa!!!! Sì, la piadina per me resta un cibo paradisiaco!!!
    Buon week end carissima

    RispondiElimina
  19. Son venute benissimo! anzi, ti dirò che io la prima volta che ho provato a fare le piadine ho seguito una ricetta che prevedeva l'utilizzo dello strutto..per carità buone era buone, ma con l'olio d'oliva si guadagna in salute!! brava Consu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provale e vedrai che non te ne pentirai ^_*
      Grazie Silvia e a presto <3

      Elimina
  20. Sono bellissime, ne vorrei una con il prosciutto :)

    RispondiElimina
  21. tanto che non faccio le piadine, devo rimettermi al lavoro, le tue son bellissime e il passo passo utilissimo, buon week end cara!

    RispondiElimina
  22. Che meraviglia, me le mangerei tutte subito :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele, sono felice di averti presa x la gola :-P

      Elimina
  23. Allora, stasera piadina, altro che pizza! Siamo d'accordo, se senti tre squilli sono io. Ma aprimi rapidamente. Fa un freddo polare :)
    Mille baci!
    MG

    RispondiElimina
  24. guarda che se veramente non sai che fartene ...prepara una qualunque delle tue delizie e spediscine un po' alle tue amiche blogger :-))) la piadina se non è veramente buona e ben fatta a me sta sullo stomaco per ore, quindi farei una bella scorta in casa della zia Consu...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..troppo simpatica Simo ^_^ Ti garantisco che se potessi te ne spedirei una bella scorta :-P
      Grazie e felice we <3

      Elimina
  25. Fosse per me...mangerei piadine ogni giorno! Ma poi dovrei fare i conti con la bilancia!!!! ;-) Questa ricetta è fantastica e poi tu l'hai spiegata passo passo nel dettaglio, quindi davvero è a prova di imbranate come me! Bravissima Consuelo! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti :-) Anch'io le mangerei tutti i giorni ma è bene sapersi controllare, soprattutto in vista delle feste ;-P

      Elimina
  26. Ciao Consu, questo proprio non l'ho mai provato. Bravissima come sempre.
    Ciao e buon inizio di settimana.
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..ti conviene rimediare e non te ne pentirai ^_*
      Grazie Tizi e buon inizio settimana anche a te <3

      Elimina
  27. Ecco che arriva il mio tesorino con delle piadine spaziali, sei geniale cara ma credo.di avertelo già detto questo! Sono bellissime e sicuramente buonissime... La mia preferita squaccherone e verdure alla griglia, facile veloce e deliziosa ma soprattutto sana con la tua versione! Bravissima!!!
    Dolcissima giornata tesorino!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, sempre troppo carina ^_^
      Proverò il tuo suggerimento di degustazione..ho già l'acquolina :-P

      Elimina
  28. Ciao Consuelo, ti ringrazio tantissimo per questa ricetta. Devi sapere che in casa mia si mangia la piadina quasi tutti i venerdì sera. Ed immancabilmente mio figlio mi prende in giro dicendo "dai mamma dì la tua solita frase". La frase sarebbe "prima o poi le faccio anzichè comprarle". Quando ho visto questa ricetta...mi sono decisa (anche perchè l'esubero di pasta madre mi accompagna, dato che talvolta non riesco a panificare tutti i fine settimana). Beh...da allora non mancano mai queste piadine sulla mia tavola. Anche perchè il mio quasi-diciottenne-figlio va in palestra e la nutrizionista gli ha consigliato di mangiare proteine anche a colazione un paio di volte la settimana per fare muscolo. Così si fa felicemente la piadina anche a colazione. Pure lui ti ringrazia. La prossima volta che le faccio le fotografo...così ti mando la prova !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Cristina :-) Le tue parole mi fanno felice, ringrazio tutti voi e buon appetito ^_*

      Elimina