Cavolfiore pastellato al forno

Cavolfiore in pastella di ceci cotto al forno.
< E' tardi! E' tardi! > in questo periodo mi sento proprio come il Bianconiglio.
Affanno e arrivo a fine giornata che mi sembra di non aver concluso niente! Sarà questa primavera in anticipo che mi dà quella sensazione di essermi persa del tempo per strada, chissà!
Non fraintendetemi, questo sole e le temperature piacevoli, mi piacciono! Io bramo già l'estate e sto trascorrendo tantissimo tempo all'aperto con il mio bimbo. 
Ma questo caldo fuori stagione, mi allarma un po'. Temo le gelate improvvise che rovineranno le splendide gemme sugli alberi da frutto e le primizie che stanno spuntando nell'orto. Speriamo bene!
Intanto "sparo" le mie ultime cartucce invernali, proponendovi un finger food salutare ma di una golosità senza pari!  
Ingredienti:
500 g di cimette di cavolfiore 
50 g di farina di ceci
70g di acqua
1 cucchiaino di curry in polvere
1/2 cucchiaino di sale fino
Pepe nero q.b.
Sbollentare per 5 minuti le cimette di cavolfiore in abbondante acqua salata. Scolare bene e far raffreddare. Nel frattempo mescolare la farina di ceci con il curry, il pepe e il sale. Versare l'acqua e sbattere formando una pastella liscia ed omogenea. Far riposare per 30 minuti.
Immergere le cimette nella pastella facendola ben aderire. Ungere una teglia rivestita di carta da forno e adagiarci a mano a mano le cimette senza sovrapporle.
Cuocerle in forno statico già caldo a 200°C per 20 minuti. Poi accendere la ventilazione e proseguire per altri 10 minuti. Aprire a spiffero lo sportello e completare la cottura per altri 5 minuti.
Sfornare e servire tiepide.
Io le ho gustate con una salsa leggera composta da yogurt bianco intero (senza zucchero) mescolato con qualche spruzzata di concentrato di pomodoro. Una delizia!
Note utili:
-Non lessate troppo il cavolfiore, deve essere solo sbollentato. Completerà la cottura in forno.
-Far riposare la pastella di ceci in modo che raggiunga la consistenza perfetta per aderire alla cimetta. 
-Se avanza, potrà essere conservato in frigo e scaldato in friggitrice ad aria o micronde per ritrovare la sua croccantezza originale.
Perfetto come piatto unico, snack o aperitivo salutare.

Commenti

  1. Mi piace tantissimo, ottimo al forno, brava Consu!

    RispondiElimina
  2. Buonissimo fatto così!!!! Baci e buona settimana :-*

    RispondiElimina
  3. Quanto me gusta questa ricetta!!! Il cavolfiore in pastella mi piace da matti ma friggere non mi piace altrettanto per cui mi ero rassegnata a non mangiarlo più ed invece...!
    Grazie di cuore! :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...vedrai che non mollerai più questa ricetta ^_* fammi sapere <3

      Elimina
  4. Che bella idea questa pastella ed anche la salsina! Se non dovessi fare in tempo a provare con il cavolfiore, sperimenterò con altre verdure secondo me possono venire altrettanto bene. Ti farò sapere! Grazie per l'idea :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ma sai che hai proprio ragione?? Da provare con verdure anche più primaverili ^_^

      Elimina
  5. Mi piacciono un sacco! Grazie dell'idea tesoro

    RispondiElimina
  6. Que buena la coliflor así :-)))))

    RispondiElimina
  7. Brava consu!
    Che bella idea questa pastella con farina di ceci .👏🏻👏🏻👏🏻

    RispondiElimina
  8. Qua questa mattina era un gran freddo. Speriamo che le piante non ne risentano. Comunque in caldo della settimana scorsa era proprio anomalo. Io sono ancora in mood invernale, infatti ho il frigo ancora pieno di cavolfiori ;-) secondo te, non so potrebbe cuocere solo il forno? cioè far cuocere di più senza sbollentare? così farei prima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se li fai piccoli forse puoi evitare di sbollentare ^_* magari restano più croccantini ma ugualmente piacevoli ^_^ fammi sapere Ele ^_^

      Elimina
  9. mamma mia deve essere buonissimo preparato così!!

    RispondiElimina
  10. Oggi giornata calda ma c'era un venticello fresco.
    Belli i tuoi cavolfiori,
    Brava

    RispondiElimina
  11. Davvero gustoso, Consu! Un abbraccio grande a tutti :)

    RispondiElimina
  12. Originale (come sempre) la tua panatura!

    RispondiElimina
  13. ottima ricetta, semplice e sfiziosa! brava consu, come sempre!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tizi ^_^ ormai la nostra affinità nn è un segreto :-P

      Elimina
  14. Nella stagione fredda cucina spesso il cavolfiore ; davvero interessante questa tua ricetta la trovo perfetta anche per l'aperitivo . Un abbraccio, buona serata, Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto ^_^ l'avevo pensato proprio per un brindisi ^_*

      Elimina
  15. Che bell'aspetto, davvero invitante!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself


    My Instagram

    RispondiElimina

Posta un commento