PanBrioche semintegrale senza uova con li.co.li.

Panbrioche con li.co.li. Impasto semintegrale senza uova.
Quelle rare volte che mi capita di trovarmi sola in casa, mi rendo conto di non essere più abituata al silenzio. 
Non c'è momento della giornata che non abbia come sottofondo un pianto, una risata, un dialogo di un qualunque cartone animato o rumori non ben definiti di linguaggio bambinesco. 
Anche quando tento di fare un video, sono sempre costretta ad eliminare l'audio originale ed accompagnare le immagini con una qualche colonna sonora.
La mia vita si è fatta rumorosa e incasinata come non avrei mai immaginato. Un po' come quando inizi ad impastare con un'idea ben precisa in testa per poi ritrovarti qualcosa di completamente diverso ma ugualmente buono e piacevole! 
La cucina è un po' come la vita, non sai mai cosa aspettarti ed è inutile farti dei film in testa, tanto vivrai una pellicola (inaspettatamente) diversa!
Tutte queste riflessioni sono scaturite dal panbrioche che vi presento oggi. Sono partita da questa ricetta per poi stravolgerla con farine integrali e una conseguente lavorazione diversa ma con risultati sorprendenti!  

Gabila non ti arrabbiare, è anche merito tuo se sto facendo delle colazioni stellate!
Ingredienti x1 stampo da plumcake da 26cm:
250 g di farina 0
150 g di farina di farro monococco*
100 g di farina integrale*
150 g di licoli**
140 g di zucchero semolato
280 ml di latte p.s.
90 g di burro a t.a.
15 g di miele millefiori italiano
1 g di semi di vaniglia
1 cucchiaino di polvere d'arancia
8 g di sale fino
*Io ho utilizzato farina del Mulino Marino, entrambe macinate a pietra. La prima è farina di farro monococco o Enkir, l'altra è farina integrale con tutto il grano o Macina.
**Rinfrescato al 100% idratazione e fatto maturale a 1 volta e mezza il suo volume.
Ho effettuato l'impasto in planetaria.
-3 ore prima di iniziare ad impastare, mettere gli aromi a macerare nel miele e far acclimatare il burro a pezzi.
-Sciogliere il lievito nel latte con il gancio a foglia. Aggiungere lo zucchero e il miele aromatizzato. Far sciogliere tutto bene.
-Unire le farine tutte in una volta e montare il gancio ad uncino. Portare a perfetta incordatura.
-Aggiungere il sale e farlo assorbire.
-Incorporare il burro in 3 riprese e riportare perfettamente in corda.
-Ungere col burro il piano di lavoro e rovesciarci l'impasto. Praticare una serie di pieghe strech&fold. Pirlare e adagiare in una ciotola. Sigillare con pellicola e far maturare a temperatura ambiente (max 20°C) per 20 ore.
-Dividere l'impasto in 3 parti uguali (circa 400g ciascuna). Per ogni pezzatura praticare una serie di pieghe strech&fold, quindi pirlare in 3 palline.
-Adagiare nello stampo rivestito di carta da forno e sigillarla con pellicola.
-Far maturare a temperatura ambiente per 5 ore.
-Preriscaldare il forno a 250°C in funzione statica. Spennellare il pane con del latte e infornare.
-Abbassare subito la temperatura a 220°C e cuocere per 15 minuti. Proseguire a 200°C per altri 20 minuti.
-Valutare la cottura e decidere se prolungarla o meno. Io ho spennellato il pane con altro latte, coperto con un foglio di alluminio e continuato la cottura a 180°C per altri 20 minuti.
-Sfornare e far raffreddare su una gratella. Quando è tiepido, estrarre delicatamente dallo stampo.
Una volta freddo, tagliare a fette regolari.
Consigli di conservazione
-E' possibile biscottare le fette in forno e poi conservarle in un barattolo ermetico come un prodotto secco. 
-Oppure possono essere chiuse in sacchetto e congelate. In quest'ultimo modo la loro durata sarà di 3 mesi.
-Per un uso in tempi brevi, potrà essere tenuto in frigorifero e tostato al momento del bisogno.
Suggerimenti di degustazione
-Ottimo da solo per la colazione o spalmato con un velo della vostra confettura preferita.
-Ideale anche come base per tartine gourmet.

Commenti

  1. ha un aspetto super gustoso!

    RispondiElimina
  2. Delizioso! Soffice e gustoso. Una vera bontà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^_^ sono davvero felice di essere riuscita a trasmettere la sua autentica bontà ^_^

      Elimina
  3. E' bellissimo.. nonostante sia semi integrale.. l'interno è sofficissimo! baci e buona settimana :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia! Se ben bilanciate, le farine integrali possono dare grandi soddisfazioni ^_^

      Elimina
  4. si vede che è enuto benissimo da come si piega la fetta.. Deve essere ottimo anche biscottato in forno. Secondo te come verrebbe senza il burro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sostituire il burro con olio di semi, anche se personalmente in questo lievitato preferisco il sapore del burro :-P

      Elimina
  5. So beautiful! Love this post! So yummy!

    RispondiElimina
  6. Dalle foto si vede che è stramorbidoso!
    Complimenti .

    RispondiElimina
  7. Buona sera,
    Io utilizzo la pasta madre , che devo fare per ottenere
    lo stesso risultato?
    Grazie tante
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi adattare le quantità come segue:
      220 g di pasta madre solida e 430 g di farine totali, il resto rimane invariato ^_^
      Fammi sapere se ti è piaciuto ^_^ e grazie della visita!

      Elimina
  8. Ha un aspetto davvero molto invitante, il frutto della tua immaginazione giornaliera che è andata a buon fine. Quante volte ci si preparano le cose prima nella immaginazione partendo da una cosa e poi arrivando a tutto un'altra e poi ci si mette anche in pratica, ma funziona. Bravissima !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...verissimo! In cucina poi è all'ordine del giorno :-P

      Elimina
  9. bellissimo questo pane! e poi l'idea di sporzionarlo e tenere le fette in congelatore oppure biscottarle rende la ricetta estremamente furba ;) bravissima consu, come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi..qui bisogna ottimizzare tutto :-P soprattutto in cucina ^_*

      Elimina
  10. Nel guardare la foto mi è venuta in mente quella pubblicità in cui il bambino dice:" Tuffati che è morbido" :) Un panbrioche soffice e molto invitante. Complimenti ^_^
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..troppo simpatica Dani ^_^
      Grazie per aver gradito!

      Elimina
  11. Eccomi Consu a lasciarmi incantare dal tuo pan brioche che tanto mi piace (ne ho fatto 1 recentemente anche io e devo dire che il licoli sta dando soddisfazioni).. Mi piace leggere dei tuoi spaccati di vita: è come se ci si avvicinasse. Per me che conta sempre prima la persona è un bel leggere 🤗

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mile, le tue parole mi riempiono il cuore di gioia ^_^

      Elimina
  12. Complimenti tesoro ti è venuto uno spettacolo, la sua sofficità buca lo schermo!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice, non sai che piacere sapere di essere riuscita in quest'impresa ^_^ Non sempre con le foto è possibile far capire la bontà di una ricetta...

      Elimina
  13. Molto invitante Consu, sarebbe perfetto ora per colazione....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ma sai che me lo sono concesso anche come coccola dopo cena??? Un sapore super versatile, non ti resta che provare ^_^

      Elimina
  14. E' bellissimo! Ha un texture fantantisca. E' una vita che non faccio un pan brioche o un qualsiasi lievitato. Questo virus mi ha buttato giù fisicamente e fatico a riprendere le mie forze. Buon fine settimana Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace tanto Terry :-( spero che tu riesca a rimettere le mani in pasta molto presto..mi mancano i tuoi deliziosi lievitati ^_^

      Elimina
  15. Che bello soffice questo panbrioche😋😋😋buon fine settimana😘

    RispondiElimina

Posta un commento