Pancakes all'acquafaba

Pancakes all'acquafaba, ricetta vegana.
Quando cuocio i ceci, è mia abitudine conservare l'acqua di cottura (la cosiddetta acquafaba) per utilizzarla in future preparazioni (in fondo al post troverete molte idee). Quest'ultima volta avevo intenzione di provare a farci le meringhe. La ricetta gira in rete da un po' di tempo e mi ero ripromessa di farla, poi, non so per quale motivo, mi è venuta in mente la maionese vegana ed ho optato per impiegare il mio prezioso liquido per quella. Purtroppo è stata una grande delusione!!! Semi-liquida, stra-unta, di una colorazione poco invitante...insomma un vero disastro!
Dopo quest'esperimento, mi sono scoraggiata ed ho rinunciato alle meringhe. Per non sprecare la bella quantità di aquafaba ancora da consumare, mi sono diretta verso "lidi" più sicuri e sono nati questi pancakes leggerissimi, soffici e perfetti per le mie sane colazioni.
Non tutti i mali vengono per nuocere!
Ingredienti x9 pezzi/3 porzioni:
280 g di farina tipo2
300 g di acquafaba fredda di frigo
60 g di zucchero semolato
30 g di zucchero integrale
20 g di olio di semi di girasole bio
1 cucchiaino di baking powder o lievito per dolci

Mescolare la farina con gli zuccheri e il lievito setacciato. A parte miscelare 230g di acquafaba con l'olio. Unire i dure composti e mescolare bene con una frusta.
A parte montare a neve ferma i 70 g di acquafaba restanti. Incorporare delicatamente all'impasto precedente con una spatola e movimenti dal basso verso l'alto.
Scaldare un padellino da ø10cm e ungere con un pennello di olio. Versare 2 cucchiai di impasto e smuovere il padellino per livellarlo. Cuocere qualche minuto per lato e adagiare a poco a poco su un piatto, uno sopra l'altro.
Servire 3 pancakes a persona.
Ottimi da preparare in anticipo si conservano fino a 3 giorni in frigorifero in un contenitore ermetico. Scaldare in forno o nel micronde prima di servire.
Perfetti a colazione con un filo di sciroppo d'acero e frutta fresca. 
Se vi è piaciuta questa ricetta, vi suggerisco di provare anche queste:

Commenti

  1. Hai ragione : non tutti i mali vengono x nuocere. E infatti guarda che bei pancake! Hanno fra l'altro un bellissimo colore. Buona settimana Consu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mile ^_^ sono piaciuti tantissimo e per qualche colazione ci hanno fatto compagnia ^_^

      Elimina
  2. oh que ricos, los he probado alguna vez, pero no los he hecho yo.

    RispondiElimina
  3. ohhhhh....che interessante questa ricetta!
    Con l'acquafaba avevo provato a fare le meringhe ma non mi eran venute un granchè....devo dire che questi pancakea hanno un'aria così appetitosa....slurp....
    Un bacione cara e grazie per le tue idee sempre strepitose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..anch'io avevo intenzione di provare le meringhe ma forse è stata migliore questa soluzione ^_*

      Elimina
  4. Questi pancakes all'acquafaba sono assolutamente da provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lauretta ^_* vedrai che non ti deluderanno ^_^

      Elimina
  5. Non sempre purtroppo come si suol dire la ciambella viene col buco... ma l'importante è non arrendersi perché i risultati poi arrivano, come questi ottimi pancakes! Bravissima <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice..io non mi arrendo di certo :-P

      Elimina
  6. Buonissimi davvero, devono avere un saporino del tutto particolare! bacioni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..più che altro hanno una consistenza strepitosamente soffice :-P

      Elimina
  7. Ciao Consu, ne ho sentito parlare tantissimo e anche io come te ho in mente di fare le meringhe, ma ai pancake o comunque di riutilizzarla in altre preparazioni non ci avevo pensato, e visto il risultato favoloso che hai ottenuto direi che è un'altra ricetta da provare! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely..aspetto le tue meringhe così magari mi prendo coraggio :-P

      Elimina
  8. A me le meringhe non son piaciute, ma forse ho fatto qualche errore!
    I tuoi pancake sono strabelli e molto invitanti, proverò la ricetta!
    Un abbraccio e grazie!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..allora meglio che abbia optato per questa ricetta :-P

      Elimina
  9. Quindi niente uova ma solo acquafaba. In parte montata e in parte miscelata con olio giusto? quando la misceli con l'olio devi usare il frollatore a immersione o basta una friusta?
    Mi piacciono così belli gonfi, sembrano ottimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo frusta ^_^ vedrai che ti conquisteranno ^_^

      Elimina
  10. Questa magica acquafaba, adoro!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Sinceramente non ho mai assaggiato l'acquafaba, pur amando i ceci non so, non mi convince molto. Però devo dire che questi pancakes li proverei, forse così mi piacerebbe. Buon weekend Consu, un bacio a Vasco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel sapore finale ti assicuro che non si percepisce niente ^_* prova e ti stupiranno ^_*

      Elimina
  12. Non sapevo l'acqua di cottura si chiamesse così... cmq, meraviglioso il risultato!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    RispondiElimina
  13. Che splendo utilizzo, nei pancakes ancora non l'avevo vista utilizzare ma il risultato sembra promettere molto bene. Felicissima di ritrovarti. Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Semplicemente meraviglioso, ti adoro Zia Consu!

    RispondiElimina

Posta un commento