Cicoria ripassata. Roma. Castelli Romani.

Cicoria ripassata alla romana.
Per chi mi segue sui social (Fb IG) avrà visto dove sono stata in vacanza questi ultimi 5 giorni. Abbiamo scelto di trascorrere le nostre ferie "vicino" casa, visitando una della tante bellezze italiane. 
La zona dei Castelli Romani è un'area di origine vulcanica così suddivisa:
-area tuscolana (ColonnaFrascatiGrottaferrata, Monte Porzio Catone, Monte Compatri, Rocca di Papa, Rocca Priora) facente perno su Frascati
-area appia o albana (Albano Laziale, Ariccia e Castel Gandolfo) facente perno su Albano Laziale
-area lanuvina (Lanuvio, Genzano di Roma, Nemi) facente perno nominalmente su Lanuvio ma effettivamente su Genzano di Roma. 
-Velletri e Lariano, che potremmo chiamare area artemisia, sono un'area a sé stante, così come Marino, che rappresenta l'anello di raccordo tra area tuscolana e albana.
Abbiamo cercato di visitare un po' tutta l'area ma con la lentezza di cui avevamo bisogno e ritornando per un paio di volte sul lungolago per passeggiare e per pranzare giovando di una vista mozzafiato.
I borghi sono ben tenuti e suggestivi. Non siamo riusciti a visitare nessun interno (...il piccolo non ne ha voluto sapere di starsene chiuso in qualche castello umido ed ha preferito rimanere a godere del soleggiato ottobre) ma anche solo passeggiare nelle zone pedonali è stato molto piacevole.
Cosa assaggiare
-pane di Genzano. Un pane di grande formato, a lunga lievitazione e cotto a legna. L'interno è molto alveolato e leggero mentre l'esterno è croccante e di colore scuro (dato dal cruscello che viene utilizzato per la formatura). Viene servito spesso nel cestino del pane nei ristoranti ed è facile da trovare in ogni panificio di Roma e provincia.
-pinsa romana*. Una sorta di pizza alla pala, cotta a legna e a lunga lievitazione. Si trovano con farce ricche, bianche o rosse. Io l'ho provata con acciughe e fiori di zucca...e che ve lo dico a fa'??
-cacio e pepe**. La cultura gastronomica romana non è tra le più leggere e "vegetariane". Ho mangiato quasi tutta la settimana "contorni" perchè carne &Co non sono esattamente nelle mie corde (...anche se sono stata "costretta" ad assaggiare la porchetta di Ariccia!). Anche i primi piatti sono "troppo" per il mio palato fatta eccezione per la famosa cacio e pepe a cui cedo in tentazione ogni volta che ci troviamo in queste zone.
-cicoria ripassata. Una vera scoperta (infatti avrete notato che sarà protagonista del post di oggi). E' stata presente in ogni mio pasto e forse è stata la cosa più "sana" che ho mangiato in questi giorni di vacanza (...l'incontro con la bilancia è stato traumatico..ma sorvoliamo!!!)
Indirizzi utili
Osteria da Paolo alla Capannina-Via Spiaggia del Lago8-Castel Gandolfo 3471845461
Un ambiente molto spartano e rustico ma con un personale simpatico e gentile come pochi in zona.
Cucina tipica casereccia, specialità alla brace, porchetta di Ariccia e paninoteca. Prezzi €
*Agriturismo Monte Due Torri- Via Monte Giove77-Genzano 069363276
Luogo dove abbiamo pernottato. Molto più valido il ristorante, aperto al pubblico. Qui abbiamo mangiato la miglior pinsa di sempre! Prezzi €€
**A casa di Nino-Via Imbastari21-Genzano 069363425
Un ristorantino che ci è piaciuto tantissimo. Cucina della tradizione rivisitata in chiave moderna ad arte! Qui ho mangiato tonarelli freschi cacio e pepe con peperoni cruschi, piatto divino! Prezzi €€
Visto il bel tempo e la vicinanza alla capitale, abbiamo approfittato per dedicare un intero giorno alla visita del centro storico di Roma. Per me è stata la terza volta ma l'ho vissuta come fosse la prima, con grande emozione!
Ingredienti x2 persone:
1 mazzo di cicoria fresca
1 cucchiaio di olio evo
1 peperoncino fresco
1 aglio intero
Sale grosso q.b.

Lavare la cicoria ed eliminare le coste più coriacee (io ho preferito lasciare la foglia intera). Sbollentare per 8 minuti (solo 3 se scegliete di cucinare solo le foglie più tenere) in abbondante acqua salata. Nel frattempo in un'ampia padella antiaderente soffriggere l'aglio e il peperoncino diviso a metà. Versarci la cicoria con un paio di mestoli di acqua di cottura. Rosolare bene con il coperchio.
Servire subito o ottima anche scaldata il giorno dopo.
Una volta fredda, si conserva in frigorifero fino a 3 giorni.
Perfetta per accompagnare piatti alla brace o formaggi. Perfetta per i ripieni di torte rustiche.

Commenti

  1. Che bellissima vacanzetta, in posti ameni e suggestivi che amo molto. Avete fatto bene a fare tutto con calma, godendovi l'aria ancora calda di ottobre e l ottimo cibo. Certo non propriamente leggero...ma la cicoria sì ed è uno dei miei amori della cucina romana!! Un bacione grande😘❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Felice di trovarmi in sintonia con te ^_^

      Elimina
  2. Sei venuta a casa mia e non mi hai fatto sapere nulla? avrei avuto piacere di prendere un te insieme e conoscere Vasco. Io sono romana e vado pazza per la cicoria ripassata. Pensa che di ritorno dal viaggio che ho fatto a Cuba mia madre mi ha chiesto cosa volessi che mi preparasse e io ho chiesto proprio la cicoria! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daiiiii...ma sai che non c'ho nemmeno pensato! Peccato! Dobbiamo rimediare ^_*

      Elimina
  3. Adoro tutta la zona dei Castelli Romani.. e poi.. la mia Roma!!!!! Avete fatto proprio bene.. baci e buon lunedì :-*

    RispondiElimina
  4. Non ci sono mai stata. Davvero non mi aspettavo che fosse una zona così bella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..anch'io ne sono rimasta piacevolmente colpita ^_^

      Elimina
  5. Buonissima la cicorietta ripassata!
    In mezzo a due fette di pane poi... 😋😋😋
    Consu, mi hai fatto venir fame!!! 😂😂😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah...allora sono riuscita nel mio intento :-P

      Elimina
  6. Che luoghi meravigliosi, e che fame mi è venuta a leggere il tuo post, ho scoperto da poco la cicoria ripassata e la faccio spesso, io che sono golosa i aggiungo anche qualche filetto di acciughe, baci grandi!

    RispondiElimina
  7. Bellissima Roma, incantevole e suggestiva la zona dei Castelli Romani.
    La cicoria ripassata in questa stagione è di casa :) quanto è buonaaaa!!
    Un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..infatti me la sto già preparando per una nuova scorpacciata!

      Elimina
  8. Adoro la Cicoria.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  9. Complimenti per le splendide fotografie.

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia, la adoro la cicoria così ( ed io non è che le ami alla follia le cicorie, uhm....) comunque mi hai fatto sognare con queste immagini...tanti anni fa andai a Frascati e me ne innamorai! Un bacione cara e buon inizio di settimana :)

    RispondiElimina
  11. I piatti semplici sono sempre quelli che preferisco ^_^
    Che bel post e belle anche le foto!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..anch'io! Soprattutto dopo una settimana di mangiate nei ristoranti O_o

      Elimina
  12. Che bella vacanza !
    Bellissime foto 😄 .

    RispondiElimina
  13. adesso che vivo all'estero questi posti mi mancano moolto sai? sono unici davvero! La cicoria in padella la conosco e la apprezzo molto (mio marito soprattutto!!!) un bacino a voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele! Ma anche tu hai tante bellezze che ti circondano..

      Elimina
  14. Ciao Consu, una bellissima vacanza in posti che conosco bene e adoro. E la nostra Roma così maltrattata e così bella, sempre e comunque! Questo piattino di cicoria è fresco e saporito la cucino spesso anche io. Un bacio grande a tutti e tre, a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla..Roma è sempre meravigliosa 😍

      Elimina
  15. a casa non amano molto la cicoria invece io la stra adoro!!! queste foto poi son davvero bellissime!!!!

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara :-) io ne prendo poca e me la pappo tutta da sola :-P ne vale la pena!

      Elimina
  16. Buonissima la cicoria ripassata! Quando passo dalle parti di Roma non me la faccio mai mancare.
    Bellissime le tue foto :-)

    RispondiElimina
  17. Goduriosa, io l'ho conosciuta solo dopo essermi trasferita, come l'usanza di ripassare in padella la verdura lessa, cosa mai vista da me ma qui è d'obbligo. Proprio oggi ho visto che nel campo di casa comincia a far capolino, mi tocca approfittare, il trasloco e dietro l'angolo e lì non avremo il giardino!!
    Un grande abbraccio e tanti bacini a Vasco! Per un po' siamo stati più viciniiii.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai quella dell'orto ancora meglio! Approfittane!

      Elimina
  18. Ah che meraviglia mi fai trovare oggi!! Sono luoghi che ho visitato in passato e ti restano nel cuore. Come dimenticarli? Roma poi è una delle città più belle al mondo e abbiamo la fortuna di averla noi. Ci torno sempre appena posso. La cicoria ripassata la faccio spesso, anche se me la mangio da sola perchè a mio marito non piace. Ma vabbè faccio questo sacrificio. Complimenti per la vittoria al Palagiaccio e un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..anch'io faccio volentieri il "sacrificio" :-P Grazie Terry, peccato che tu non fossi presente..

      Elimina
  19. Conosco bene quei posti, un'oasi di pace e serenità. la cicorria ripassata. l'adoro. ed è da tanto che non la preparo! Tocca rimediare. Un bacio

    RispondiElimina
  20. Irresistibile cucina romana! Un post preziosissimo, Consu. Da tutti i punti di vista.
    Baci!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MariG! Anche se ammetto che la cucina romana è un po' fuori i miei canoni per quanto concerne la cucina..

      Elimina
  21. Buonissima la cicoria!!!
    Il sole ha accompagnato i tuoi giorni di vacanza rendendoli ancor più piacevoli, posti che ho visitato anch'io e ricordo molto piavevolmente!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, spero di poter replicare quando Vasco sarà più grande..

      Elimina
  22. Che vista su quel lago e... Roma è sempre magica!
    P.S. adoro la cicoria!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    RispondiElimina
  23. Che bello post Consu and I love the recipe and yours photos!!!

    RispondiElimina
  24. Sai che la zona dei castelli romani dovremmo proprio scoprirla? Ci hai dato una bellissima idea e poi quelle delizie elencate ci hanno fatto venire l'acquolina già a quest'ora! Adoriamo la cicoria e ripassata così profumerà un po' di vacanza! Grazie delle dritte!

    RispondiElimina
  25. Certo che eravamo vicine, vicine!! Sono contenta che siate stati bene nella mia città e nei luoghi della mia infanzia. Ho letto che hai apprezzato il cibo e sono contenta che ti sia piaciuta la cicoria ripassata una delle mie verdure preferite. Adoro mangiarla nel pane, pane e cicoria una vera leccornia!! Un bacino a Vasco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta che capito in queste zone, dobbiamo trovare il modo di vederci ^_^ Grazie cara della visita e felice settimana <3

      Elimina
  26. Credimi, la mangerei molto volentieri adesso, cooooome mi piace! Baci, baci
    M.G.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi..io ormai me lo preparo una volta a settimana :-P

      Elimina

Posta un commento