Crostata integrale di mele e marmellata di limoni

Crostata di mele senza lattosio con marmellata di limoni.
Nè io nè mio figlio eravamo più abituati ai giorni di pioggia e, soprattutto, ad essere costretti a stare in casa per pomeriggi interi!
Il mare è un lontano ricordo. Palette, secchielli e costumi colorati, sono stati riposti nell'armadio per il prossimo anno.
Ho rispolverato il pongo e i giochi da fare in casa ma niente consola quanto stare all'aria aperta...anzi, mi correggo, l'unica coccola che fa tornare il sorriso (ad entrambi) è mettere le mani in pasta e sfornare qualche delizioso biscottino!
Lo sbrinamento del freezer (di cui vi parlavo qui) ha riportato alla luce anche una porzione di tuorli pastorizzati. L'associazione ad una friabile frolla è stata immediata!
Averne un bel panetto pronto in frigorifero, salva la giornata e l'umore!
Così, mentre mio figlio si divertiva a fare biscotti con le formine e a decorarli con gli zuccherini colorati, io mi sono preparata una gustosa crostata di mele che ha riempito la casa di un caloroso ed avvolgente profumo di buono. 
Ingredienti x1 stampo quadrato da22cm e qualche biscotto:
frolla
500 g di farina tipo 2
70 g di zucchero semolato
60 g di zucchero di canna integrale
90 g di olio di semi di mais bio
80 g di tuorlo
40 g di acqua fredda di frigorifero
6 g di baking powder o lievito per dolci
1 bustina di zucchero vanigliato puro
ripieno
2 mele gala bio
succo di 1 limone
sciroppo di amarena q.b.
Mescolare la farina con gli zuccheri e setacciare il baking. A parte sbattere i tuorli con l'olio e l'acqua. Versare nelle polveri e impastare fino ad ottenere un panetto sodo e non appiccicoso.
Avvolgere in pellicola e far riposare.
Nel frattempo lavare e asciugare bene le mele. Tagliare a metà ed eliminare il torsolo centrare. Ridurre a fettine molto sottili e raccoglierle in una ciotola. Irrorare subito col succo di limone per non farle annerire.
Riprendere la frolla e stendere non troppo sottile in uno spessore di circa 8mm, aiutandosi con un mattarello e poca farina da spolvero.
Rivestire la tortiera con fondo apribile (se non fosse antiaderente, ungere leggermente con poco olio). Rifilare i bordi e bucherellare il fondo.
Versare la marmellata  e livellare. Decorare con le fettine di mele. Spennellare, quindi, con lo sciroppo di amarene. 
Cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 45 minuti o fino a doratura.
Sfornare e far completamente raffreddare. Consiglio di tagliare dopo un riposo di qualche ora in frigorifero.
Note utili
-Ho impastato in planetaria con il gancio a foglia. Si otterranno ottimi risultati anche lavorando a mano o in un capiente mixer.
-In base alla farina scelta, potrebbe servire più o meno acqua. Consiglio di versarla a filo fino ad ottenere la giusta consistenza. 
-Questa frolla non necessita di un lungo riposo. Si potrà utilizzare già dopo 20 minuti. 
Suggerimenti
-Per un sapore meno pungente, consiglio di sostituire la marmellata di limoni con una di albicocche.
-Per donare un profumo diverso, utilizzare la cannella in polvere invece della vaniglia.
-Lo sciroppo di amarena è quello che rimane in fondo ai vasetti delle "famose" amarene sciroppate. Dato che odio gli sprechi, ho pensato di utilizzarlo come finitura di questa crostata. Potrà essere sostituito con miele diluito a scaldato in poca acqua oppure sciroppo di acero.
Deliziosa come fine pasto, si presta benissimo per accompagnare la prima colazione o una merenda un po' più sostanziosa che già profuma di autunno.
Consigli di conservazione
Una volta fredda e tagliata a fette, potrà essere congelata in apposite vaschette. Basterà scongelarla la sera prima in frigorifero e gustata come appena fatta al mattino.
In frigorifero si mantiene bene per circa 5 giorni.

Commenti

  1. Quanto mi piacciono questi dolci con le mele, li trovo molto confortevoli. Come ti capisco ... anche io non mi rassegno a questo tempo già così brutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry, mi fa molto piacere aver incontrato i tuoi gusti ^_^

      Elimina
  2. Che buona questa crostata!!! Davvero un bel modo per affrontare le giornate uggiose in casa.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..con Vasco a casa, la frolla è sempre un ottimo passatempo ^_*

      Elimina
  3. Adoro le torte di mele e questa deve essere deliziosa. Mi piace anche l'utilizzo della marmellata di limoni.
    Bravissima e incrociamo le dita per un ritorno del bel tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, meno male che c'è la cucina a consolarci ^_^

      Elimina
  4. Oh so fallish! Just apple jack donuts here. Part of the Apple Jack festival.

    RispondiElimina
  5. Direi che avete trovato un ottimo modo per rallegrare i pomeriggi autunnali, bravissimi <3!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice ^_^ una gioia anche per il palato :-)

      Elimina
  6. Que buena con manzana y limón :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, quest'abbinamento mi ha conquistata ^_^

      Elimina
  7. Vero, una torta di mela non fa tornare il sole e non fa alzare le temperature ma è un ottimo modo per scaldare in modo diverso la casa. Consu cara, hai proposta una saporitissima versione della torta di mele che mi piace molto, molto!

    RispondiElimina
  8. Meravigliosa questa crostata Consu e mi immagino la bontà.....

    RispondiElimina
  9. Bellissima e perfetta per la colazione . Un vero comfort food per inizizare bene la giornata . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  10. Questa crostata è strepitosa Consu e riesco quasi a percepirne il delizioso profumo....Una dolce coccola autunnale che mette di buon umore e fa dimenticare la pioggia!
    Un abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, la cucina è sempre un ottimo rimedio contro il malumore ^_*

      Elimina
  11. Mi sembra di sentirne il profumo di questa delizia!! Adoro i dolci con le mele, e questo rispecchia proprio i miei gusti!

    RispondiElimina

Posta un commento