Polpette di cavolfiore e quinoa

Polpette di cavolfiore e quinoa.
Vi vedo che siete tutti in fase detox, cercando di rispettare i buoni propositi dell'anno nuovo: palestra, bere di più, fare più movimento, niente junk food ecc. ecc. ma quanto può durare questo stile di vita così rigido? Ben poco, ve lo garantisco.
Uno stile di vita sano deve essere equilibrato senza troppe restrizioni o abolizioni totali di determinati alimenti (vedi: CARBOIDRATI!).
Già in passato vi ho dato qualche suggerimento per riuscire a bilanciare la propria dieta (intesa come abitudine alimentare) e mantenere il proprio peso forma durante tutto l'anno senza troppa fatica. Oggi voglio raccontarvi come sono tornata in forma dopo le feste senza rinunciare al buon cibo.
Innanzitutto non ho abolito niente, a pranzo mi sono concessa i soliti 75g di pasta o cereali, la sera il mio piatto di proteine, passando per le due merende spezzafame e una ricca colazione. Ho eliminato o limitato al massimo gli zuccheri, riservandoli solo alla colazione (come confettura o miele o biscotti integrali fatti in casa), niente alcolici e utilizzato solo il buon olio evo come condimento. Eh voilà, già metà del lavoro è fatto!
Un altro "trucco" per facilitare il ritorno alle sane e buone abitudini, è anticiparsi le preparazioni per non trovarsi all'ora del pasto super affamati e pronti ad addentare ogni cosa si proponga sotto i propri occhi.
Ad esempio io mi cuocio già i cereali integrali così da averli pronti all'uso, lo stesso faccio con determinate verdure a lunga cottura o a lunga preparazione. Basta poi mettere tutto insieme e in pochi minuti si appagherà il palato ed il pancino!
Il piatto di oggi è nato proprio da quello che avevo pronto nel frigo. Con un pizzico di fantasia ecco che ho portato in tavola tanta leggerezza accompagnata da tanto gusto!
Mi raccomando puntate sempre sul colore e bevete molto...acqua naturale, si intende!
Ingredienti x10 polpette:
165 g di cimette di cavolfiore*
50 g di quinoa*
15 g di farina di ceci**
30 g di acqua
1 cucchiaino di capperi sottosale
1 cucchiaino di erbe provenzali essiccate
1 cucchiaino di olio e.v.o.
2 cucchiai di pangrattato
*Già cotto e raffreddato.
**Sostituibile con altra farina di legumi a scelta.
In una ciotolina sbattere la farina di ceci con l'acqua e far riposare 10 minuti.
Frullare in un mixer il cavolfiore insieme alla crema di ceci e i capperi dissalati. Versare la quinoa e mescolare con una spatola fino ad ottenere un impasto omogeneo.
A parte mescolare il pangrattato con le erbe. Prelevare 1 cucchiaio di impasto e rotolarlo tra le mani fino a formare una polpetta. Passare nel pangrattato aromatizzato. Procedere in questo modo fino a terminare il composto.
Ungere il cestello della friggitrice ad aria calda e adagiare distanziate le polpette. Cuocere a 200°C per 15 minuti.
Servire con una fresca insalata.
Io ho scelto di servirla su un letto di foglie di sedano e riccioli di carota.
Ottime da sole, superlative se servite con una buona senape.
Note:
Se non si possiede la friggitrice ad aria calda, adagiare le polpette distanziate in una teglia rivestita di carta da forno e leggermente unta. Quindi cuocere in forno con funzione ventilata a 180°C per circa 20 minuti o fino a doratura. 

Commenti

  1. Ciao Consu, buon inizio settimana! Io concordo con te, bastano pochi accorgimenti per rimettersi in riga e in forma, senza privazioni eccessive, che tra l'altro, non servono a nulla e fanno perdere anche la motivazione. Queste polpette mi intrigano tantissimo... le provo sicuramente! Ti abbraccio e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, mi fa molto piacere trovarti d'accordo ^_^

      Elimina
  2. Io soffro un po' dell'arrivo al pranzo con troppa fame ed effettivamente finisco per mangiare spesso la prima cosa che mi trovo tra le mani. Mi hai dato proprio una buona idea con queste polpettine, perchè le potrei preparare anche in anticipo. Quindi il cavolfiore va tritato da crudo? stanno "insieme" anche senza l'uovo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cavolfiore va precedentemente cotto al vapore e raffreddato. Legano benissimo anche senza uovo, così risparmi anche sull'apporto calorico ^_*

      Elimina
  3. Mi trovi perfettamente d'accordo! Da settembre sono seguita da una nutrizionista perché, all'alba dei 42 anni, mi sono stufata di cibarmi come un passerotto (ovviamente qualche sgarro lo facevo) e ritrovarmi, comunque, quei chiletti in più che mi facevano vivere male il rapporto con me stessa e, di riflesso, con gli altri.
    Non ti tedio con i dettagli. Ti dico solo che, con mia ENORME SORPRESA, sono riuscita (e sto continuando) a seguire senza trasgressioni ma soprattutto senza il DESIDERIO (o il pensiero costante) di trasgredire il regime alimentare che mi è stato prescritto. Come scrivevo la sorpresa è stata enorme perché, credimi, nella mia vita ho provato tantissime diete (dalle + svariate fonti, di durate diverse e con promesse altrettanto differenti) e non sono mai riuscita a superare le 2 settimane di rispetto della dieta.
    Questo perché? Perché, come scrivi anche tu, le diete seguite con esito fallimentare non erano calibrate sulla mia persona, sulle mie necessità e le vivevo come sola ed esclusiva PRIVAZIONE..anche perché di fatto per me erano troppo restrittive.
    Dopo le feste, che comunque sotto consiglio della nutrizionista ho vissuto con serenità ed indulgenza cercando di limitare il più possibile i danni, sto continuando il mio percorso.
    Queste polpette di cavolfiore e quinoa sembrano deliziose. Le proverò!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai esplicitato perfettamente quello che intendevo dire ^_^ sono felice che anche tu sia riuscita a trovare il tuo equilibrio ^_^

      Elimina
  4. Adoro le polpette, soprattutto quando nascondono tanta buona verdura! Son perfette anche per i più piccoli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina, ti garantisco che anche i bambini gradiranno ^_^

      Elimina
  5. Anche a me sembrano deliziose queste polpettine, del resto il cavolfiore mi piace molto! bacione consu a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla, se ti piace il cavolfiore non puoi proprio lasciartele sfuggire ^_*

      Elimina
  6. Queste polpette sono una bella proposta sfiziosa, da provare, buona settimana!

    RispondiElimina
  7. Ho tutto, friggitrice ad aria compresa :)
    Non mi resta che provare perchè sono invitantissime!!!
    Un bacione e grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..vai! Aspetto con entusiasmo il tuo responso ^_*

      Elimina
  8. Mi piacciono molto le polpette veg con questo mix d'ingredienti non le ho mai provate ma mi ispirano molto. Buon inizio settimana Consu

    RispondiElimina
  9. Un abbinamento strepitoso, ottime le tue polpette Consu!

    RispondiElimina
  10. Evviva l'equilibrio e le sane trasgressioni che poi ci riportano all'equilibrio. . Un bacio instancabile Consu!

    RispondiElimina
  11. Davvero preziosi e giusti i tuoi consigli per mangiare sano ed equilibrato, e questa ricetta davvero strepitosa! <3

    RispondiElimina
  12. Io purtroppo sono in un periodo in cui tendo a sfogare le frustrazioni sul cibo, perciò non ti dico cosa combino!! In linea di massima, però, sono assolutamente d'accordo con te e adoro le tue polpette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capitano questi periodo, l'importante è saper reagire e tornare sulla "retta" via ^_*

      Elimina
  13. Grazie per i consigli utilissimi Consu! Hai ragione, troppe restrizioni non si possono portare avanti a lungo... Ci vorrebbe equilibrio. Più facile a dirsi che a farsi, ma ci proviamo! Mi piacciono tantissimo le tue polpette di cavolfiore, sono da provare assolutamente!
    Baci,
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, se le provi fammi sapere se ti sono piaciute ^_^

      Elimina
  14. Consigli utili i tuoi per mantenersi in forma. Poi mettici anche Vasco a farti consumare calorie :)) Buone e sane le tue polpette, brava Consu

    RispondiElimina
  15. so nice post :) I follow you on gfc #596 , follow back?

    https://bubasworld.blogspot.com/

    RispondiElimina

Posta un commento