Galletta di peperoni e tofu

Galletta di peperoni e tofu.
Primi giorni di nuvole e il mare diventa quasi un lontano ricordo. 
Io e il mio bimbo, dopo più di 2 mesi, torniamo al parco.
Quasi deserto, purtroppo.
Lui inizia a giocherellare, io lo guardo, mi fa sorridere, poi inizio ad annoiarmi.
Prendo il cellulare e leggo i messaggi che si sono accumulati in chat.
Poi passo distrattamente a curiosare i Social.
Foto di bimbi che iniziano la scuola,
qualcuno è in vacanza,
altri che tornano,
tanti profili che seguo, cucinano!
La mia attenzione viene attratta da una ricetta postata da lei e subito inizio a scorrere in rassegna (...nella mia mente!) quello che ho in casa.
Non ho il caprino, potrei utilizzare il tofu.
Non ho pomodori dell'orto, se non 2 o 3 ma ho un bel peperone.
Ho finito i semi di sesamo, però ricordo che ho un po' di quelli di chia.
Si può provare, verrà diversa però mi sembra un'ottima soluzione per la cena.
Dopo pranzo mi metto all'opera e in pochissime mosse, la mia versione di galletta salata è in forno.
Un buon profumo riempie la casa, l'aspetto non è per niente male.
Mentre raffredda, scorgo anche una piacevole luce che entra dalla finestra.
Decido di scattare qualche foto, sono proprio ispirata.
A quel punto spero anche che sia buona per poterla pubblicare qui sul blog...bè se la state leggendo, direi che l'esperimento è andato a buon fine!  
Ingredienti x1 galletta/2 porzioni:
pasta
250 g di farina tipo 1
50 g di olio di semi di girasole
90 g di acqua fredda di frigo
20 g di Parmigiano grattugiato
1 cucchiaino scarso di gomasio
2 cucchiaini di semi di chia
ripieno
1 panetto di tofu al naturale (circa 125g)
3 pomodori essiccati
3 cimette di basilico fresco
1/2 cucchiaino di aglio granulare
1 cucchiaio di olio e.v.o.
1 peperone giallo medio
3 pomodorini
Mescolare il Parmigiano con la farina, il sale e i semi. Unire l'olio e l'acqua a filo, impastando energicamente. Si dovrà ottenere un panetto liscio e non appiccicoso.
Adagiare su un foglio di carta da forno e coprire con pellicola. Far riposare a temperatura ambiente per 20 minuti.
Nel frattempo sbriciolare il tofu in un mixer. Aggiungere i pomodori tagliuzzati, il basilico e l'aglio. Frullare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Se necessario aggiungere 1 cucchiaino o 2 di acqua.
Lavare il peperone e tagliare a listarelle eliminando semi e gambo. Lavare anche i pomodorini e tagliare a spicchi.
Stendere la pasta in uno strato sottile direttamente sul foglio di carta da forno. Spalmare con il tofu frullato ed aromatizzato, lasciando circa 3 cm di bordo senza farcia.
Adagiare le verdure e completare con l'olio.
Ripiegare i bordi liberi sul ripieno e sigillare bene con la pressione dei polpastrelli.
Cuocere per circa 20 minuti in forno preriscaldato a 250°C in funzione statico.
Controllare la cottura e se necessario proseguire per altri 10 minuti a 180°C.
Sfornare e far raffreddare su una gratella.
Note utili
-Per la pasta potrebbe servire dalle 80 alle 100 g di acqua in totale. Dipende dal grado di assorbimento della farina utilizzata.
-Queste porzioni costituiscono 2 piatti unici.
-Si conserva in frigorifero fino a 3 giorni. Mangiata il giorno stesso è più buona perchè più croccante.
-Si possono variare le verdure in base alla stagione e diventa davvero un piatto versatilissimo, sano e molto appagante!
Versione Bimby
-Mettere il Parmigiano a pezzi nel boccale. Frullare 5"/vel.10
-Riunire sul fondo e aggiungere il resto degli ingredienti. Impastare 2'/SPIGA
-Rovesciare sul piano di lavoro e impastare brevemente fino ad ottenere un panetto omegeno ed elastico. 
-Proseguire come da ricetta.
-Nel boccale sporco frullare anche il tofu con gli aromi.
-Procedere come da ricetta sopra per la formatura e cottura.
Servire a spicchi con una fresca insalata di stagione.

Commenti

  1. Meravigliosi questi scatti e questa galletta!! Sono felice che da un momento di noia sia poi scaturita tanta ispirazione :-). Sorrido anche perché molto spesso parto anch'io da una ricetta vista da qualche parte e poi opero tutta una serie di sostituzioni che ne fanno una ricetta completamente diversa dall' originale.
    Vedi che stai già iniziando a sfornare cose belle?! ;-)
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. Il risultato non lascia dubbi, esperimento perfettamente riuscito!!!

    RispondiElimina
  3. Esperimento riuscito molto bene! Devo ammettere che questa galletta è molto invitante, colorata e gustosa :) Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ma che bella che è Consu! Questa gallette dev'essere squisita...Da provare!
    Baci,
    Mary

    RispondiElimina
  5. Ciao carissima, ben ritrovata! Che meraviglia tornare nella tua cucina dopo una lunga pausa estiva e trovare questa ghiottoneria!!
    un abbraccio
    Alice

    RispondiElimina

Posta un commento