Bounty fatto in casa

Bounty fatto in casa. Ricetta delight.
Associo le stagione ai piaceri del palato.
Se penso alla primavera assaporo il rosso della fragola col morbido gusto del cioccolato fondente.
Con l'autunno, mi viene in mente il sapore della pera abbinato al cacao amaro.
L'inverno lo identifico nell'aroma della cannella con la mela.
L'estate?
Indubbiamente l'abbinamento vincente è quello del cocco con il cioccolato!
Se in versione gelato ancora meglio!
Da tempo avevo acquistato il cocco rapè per impiegarlo in un gelato homemade da gustare a cuor leggero in questo torrido maggio.
Come sempre il mio nemico è il tempo per sperimentare ricette nuove...e quando (miracolosamente) lo trovo, mi succede sempre qualche spiacevole inconveniente!
In questo caso, l'ostacolo è stato sciogliere il cioccolato (fondente).
Come faccio da una vita, l'ho fatto a bagnomaria.
Non so se sia il termine giusto (sempre che ad altri sia successo..o è una mia unica prerogativa) ma mi è come impazzito! Si è trasformato in una palla soda tipo Didò. C'ho riprovato con altro cioccolato (stavolta la latte) e niente, stessa storia.
Alla fine ho fatto risolidificare i due impasti e sciolti nel Bimby a 60°C per 6 minuti. Ho ottenuto una specie di ganasce, sicuramente più lavorabile della prima versione ma non ben liquefatta come avrei desiderato.
Insomma alla fine ho messo tutto in un sac à poche ed ho fatto del mio meglio per ricoprire i gelatini di cocco (che invece erano venuti perfetti!). 
Sul gusto niente da obbiettare, sull'estetica si può migliorare...ma ho già in mente di replicare quanto prima!
Ingredienti x18 bounty:
400 g di yogurt greco bianco 0%
30 g di zucchero a velo
200 g di cocco rapè
200 g di cioccolato fondente al 50%
In una capiente ciotola, mescolare lo yogurt con il cocco e lo zucchero. Ottenuta una pasta modellabile, prelevare un cucchiaio di impasto e formare tanti piccoli bastoncini.
Adagiarli su un vassoio ricoperto di carta da forno e riporre 20 minuti in freezer.
Nel frattempo sciogliere il cioccolato.
Ricoprire i gelatini e riporre nuovamente in freezer.
Dopo 1 ora, staccare delicatamente dalla carta da forno e raccogliere in un recipiente con coperchio. 
Lasciare in freezer fino al momento del consumo.
⬇️Leggere le note per i suggerimenti⬇️
⬇️Note utili⬇️
-Si può utilizzare il cioccolato al latte per una versione ancora più dolce.
-A piacere decorare la superficie con altro cocco.
-Lasciare in frigorifero 15 minuti prima di gustare. 
-Se si consumano in tempi brevi, potrete conservarli direttamente in frigorifero.
-In freezer si conservano fino a 3 mesi.
Esteticamente sono più simili agli originali se interamente ricoperti di cioccolato ma anche la versione con il sac à poche mi è piaciuta molto ed è ancora più light!
A voi la scelta!

Seguitemi anche sui social per altre ricette

Commenti

  1. They look so good! Beautiful summer treat!

    RispondiElimina
  2. che meraviglia chissà che buoni!!! Per il cioccolato io so che deve essere sciolto dolcemente, poi potrebbe pure dipendere dalla qualità del cioccolato che hai usato. Leggi questo articolo di Bressanini http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2009/11/30/come-lacqua-con-il-cioccolato/ buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede! Credo che il problemi sia stata l'umidità incorporata durante il processo. Ho ripetuto a distanza di giorni con una barretta nuova e non ho avuto problemi ^_*
      Interessante anche l'articolo, grazie!

      Elimina
  3. Ma che bontà, sembrano davvero irresistibili e li trovo perfetti e bellissimi! vengo a merenda da te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annalisa, sull'estetica bisogna lavorarci ma per il resto sono deliziosi!

      Elimina
  4. Io li trovo belli, golosi e irresistibili. Ho i tuoi stessi abbinamenti stagionali :)) Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Capita qualche inconveniente in cucina, ti sei riuscita a rimediare all meglio complimenti per questa deliziosa ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, buttare tutto quel cioccolato sarebbe stato un sacrilegio :-P

      Elimina
  6. li ho fatti anche io una volta e poi ho smesso perchè erano una droga. A me fa così il cioccolato quando viene a contatto con dell'umidità. Forse la ciotola o il cucchiaino con cui hai mescolato non erano asciutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...è un rischio che sto continuando a correre :-P li ho già replicati 3 volte e l'ultima anche in formato Magnum :-P
      ps: esatto, penso proprio che il problema sia stato quello...

      Elimina
  7. che belli! Non smetterei di mangiarli, son troppo buoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..infatti non faccio in tempo a finire le scorte che sono di nuovo in produzione :-P sarà il must-have dell'estate 2022 :-P

      Elimina
  8. Io ho avuto lo stesso problema... nella fretta un goccio e dico un goccio impercettibile d'acqua è entro nel contenitore dove stavo sciogliendo il cioccolato! Irrecuperabile! Capita dai!
    Che spettacolo i tuoi bounty, mi piace molto anche la versione più light :)
    Un abbraccio stretto, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lory, la stessa cosa successa a me...meno male che abbiamo l'inventiva per rimediare :-P

      Elimina
  9. Sei stata davvero bravissima a recuperare il cioccolato, il risultato mi piace tanto e forse nella versione solo sac a poche lo preferirei, perché amo follemente il cocco *_* Buonissima giornata <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..e poi è più light :-P coccola senza compromessi ^_*

      Elimina

Posta un commento