martedì 16 agosto 2016

Orzotto alla birra, zucchine novelle e polpa di granchio

Come avete trascorso il Ferragosto?? 
Ammetto che in casa mia non c'è mai stata l'abitudine di festeggiare questo giorno come se fosse Natale o Pasqua. Tutt'altro! Lavorando ed abitando in una zona turistica, questo periodo è sempre stato il più faticoso e frenetico dell'estate! Negli scorsi anni ho lavorato come un mulo per tutta la settimana (incluso il 15) mentre ieri mi sono potuta godere (per la primissima volta) una giornata di relax con mio marito ed il mio mare!
Avevamo il timore di trovare caos ed invece la nostra spiaggetta, defilata e non attrezzata, ci attendeva a braccia aperte nella pace più completa! Un tuffo in acqua, un bagno di sole ed un pranzetto light al sacco..cosa chiedere di meglio??
La sera ci siamo anche regalati due biglietti al teatro per concludere in bellezza la giornata e oggi ho deciso di tornare alla normale routine con un orzotto cremoso e leggero come piace a me!
Il frigo non vantava grandi opzioni ma mi è saltato all'occhio quel cartone di birre avanzate dalla grigliata di 15 giorni fa, l'associazione con le zucchinette in fiore dell'orto è stata quasi immediata e da lì a poco è nato un piatto che mi ha fatto sognare...


...per chi non lo sapesse...
L'orzo è un valido alleato della linea in quanto è ricco di carboidrati (fino al 65%) e regala un prolungato senso di sazietà, oltre a controllare il metabolismo glucidico. Ha un potere emolliente e calmante, valido alleato nei periodi invernali. Facilmente digeribile, ricco di fibre e sali minerali è un ottimo rimineralizzante per l'organismo. 


Ingredienti a porzione:

70 g di orzo decorticato già cotto*
5-6 fiori di zucca
2 zucchine novelle
2 cucchiai di polpa di granchio cotto al vapore
1/2 bicchiere di birra chiara 4 luppoli**
1 aglio intero
3 ciuffetti di basilico fresco
1 cucchiaino di olio e.v.o.
Sale aromatizzato q.b.***

*Come già spiegato dettagliatamente in questo post, scegliere sempre di consumare i cereali decorticati per i loro valori nutrizionali ed organolettici. Nel caso dell'orzo, ammollare la sera prima (almeno 12 ore), poi scolare e sciacquare bene, quindi cuocere in abbondante acqua per 45 minuti (25 minuti in pentola a pressione dal momento del fischio). Scolare bene sotto il getto di acqua fredda.
Io cuocio 500 g di prodotto secco alla volta che, una volta raffreddato, divido in 7 porzioni dello stesso peso. Poi ripongo ogni sacchetto monodose nel freezer.
In questo modo ed in poche mosse, ho sempre a disposizione il mio pasto salutare e speedy!
**Oppure sceglierne una molto aromatica e fruttata, preferibilmente artigianale.
***Sale fino e grosso marino mescolato con spezie secche e peperoncino. Solitamente si trova in commercio già pronto per le grigliate ma è possibile prepararselo in casa con gli aromi preferiti. Il mio è composto da origano, salvia, rosmarino, peperoncino frantumato, pepe rosa e pepe nero in grani.

Ungere una larga padella antiaderente o un wok. Saltarci le zucchine a dadini e l'aglio sbucciato e schiacciato. Se necessario unire un filo d'acqua per agevolare la cottura. Dopo qualche minuto unire i fiori di zucca puliti dal pistillo e ridotti a listarelle, il basilico tritato e la polpa di granchio. Mescolare bene e sfumare con la birra. Aggiungere l'orzo cotto e lasciare insaporire qualche istante.
Regolare di sale e togliere dal fuoco. Coprire la padella con il coperchio e far riposare per 2 minuti.
Trasferire l'orzotto nel piatto di portata e decorare a piacere con riccioli crudi di zucchina.


Un piatto ricco e saporito che vi conquisterà per la sua delicatezza e leggerezza.


Se non avete a disposizione la polpa di granchio, potrete sostituirla con del tonno al naturale o del salmone cotto al vapore.


Questa porzione costituisce un piatto unico nutrizionalmente completo. Un po' di frutta fresca di stagione a seguire e potrete ripartire con energia e senza sentirvi appesantiti. 

26 commenti:

  1. che delizia,una cosa simile l'ho mangiata ieri,piatto previsto nella mia dieta,buonissimo vero,buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, sono felice di aver incontrato sia i tuoi gusti che le tue esigenze alimentari ^_^

      Elimina
  2. This is fabulous! Love it.

    STYLEFORMANKIND.COM
    Bloglovin

    RispondiElimina
  3. UN piatto tanto gustoso e salutare, ottimo Consu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, sono felice che ti sia piaciuto ^_^

      Elimina
  4. Che posso dire...sembra buonissimo e leggero insieme...
    Un abbraccio!!1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara e se lo provi potrai confermare le tue supposizioni ^_*

      Elimina
  5. cucino spesso con la birra ma non l'avevo mai usata con l'orzo, bella idea, l'aspetto è super, anche io niente pranzo/tradizioni di ferragosto, in montagna tranquilla, buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lilli, mi fa molto piacere esserti stata d'ispirazione ^_^

      Elimina
  6. Un piatto fresco e gustoso e una presentazione colorata e invitante...bravissima, baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina, sempre troppo gentile <3

      Elimina
  7. Un piatto meravigliosamente invitante,fresco,particolarmente adatto a questo periodo e senza ombra di dubbio buonissimo,gli abbinamenti che hai utilizzato (e anche le sostituzioni suggerite)sono ottimi e si sposano perfettamente tra loro,bravissima come sempre Consuelo ti faccio i miei migliori complimenti:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, mi fa davvero piacere essere riuscita a conquistarti ^_^

      Elimina
  8. Neppure noi abbiamo mai festeggiato il ferragosto come se fosse Natale, ma un pranzetto fuori, tra amici, non ce lo toglie nessuno ;-) e anche quest'anno abbiamo rispettato la tradizione. Anche il tuo Ferragosto è stato super :-) alla fine, non è importante andare chissà dove, l'importante è rilassarsi e trascorrere del tempo con le persone che amiamo. Buonissimo questo orzotto! Mi piace molto l'accostamento birra-zucchine. Bravissima come sempre amica mia! Un abbraccio
    P.S. adoro la tua maglietta coloratissima :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti, sono certa che anche il tuo Ferragosto sia stato fantastico e il meglio lo fa la giusta compagnia ^_*
      ps: io sono sempre a colori :-P soprattutto in estate ^_*

      Elimina
  9. Adoro questo genere di ricette!!! Io ho passato un ferragosto di relax, picnic in montagna con la mia famiglia!!! Bacioni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante è stare con le persone giuste, il resto è solo contorno ^_*

      Elimina
  10. Di ferragosto ho sempre festeggiato la festa dell'Assunzione, onomastico della mia cara nonnina, e di solito non mi sono mai preoccupata del pranzo. Anche quest'anno, con le vacanze lavorative e in città, è stato così. Ma proprio perchè sono in città questo tuo piatto torna utile come pranzo veloce per l'ufficio.
    Bellissime le foto!
    Buona settimana e a rileggerci presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara x i tuoi complimenti, fammi sapere se provi questo piatto..sono certa che non ti deluderà :-)

      Elimina
  11. Un ferragosto con i nipoti tutti...
    Buono da provare questa tua ricetta
    Baci

    RispondiElimina
  12. Per me il ferragosto è da chiudersi in casa e lasciare gli altri a smazzarsi code per andare al mare o in montagna e rientrare isterici :-) le feste dove bisogna per forza divertirsi non fanno per me..preferisco godere della spiaggia e dei boschi quando non c'è molta gente :-) bellissima questa insalata e soprattutto buonissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi trovi pienamente in accordo con il tuo pensiero.
      Grazie Simo e a presto :-)

      Elimina
  13. Sempre molto originale
    Ferragosto tranquillo amo le cose semplici.. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di trovarti d'accordo :-) Grazie della visita e a presto <3

      Elimina