venerdì 29 aprile 2016

Gnocchi di riso fatti in casa con verdure allo zenzero

C'è stato un periodo a cavallo tra gli anni '90 e il 2000 dove andare al ristorante cinese faceva parte della routine familiare e non solo. C'era un compleanno da festeggiare?! La festa della mamma, della donna, del papà, dei nonni, del gatto...?! La risposta giusta era sempre ristorante cinese (...o come si diceva io e mio fratello "al cinese")! 
A Viareggio ricordo che ce n'era uno solo e mangiavi seduto a terra su dei mega cuscini colorati davanti ad un tavolino basso in tek scuro. I menù erano con la copertina rosso porpora sui quali era inciso un grande drago nero e la musica in sottofondo ricordava le atmosfere zen asiatiche. Adoravo andarci e anche alla mia famiglia non è mai dispiaciuta come alternativa alla solita pizzeria (...che la pizza la faceva molto più buona la mia mamma in casa!).
Nell'ordine erano immancabili gli involtini primavera e le nuvolette di gamberi, il riso alla cantonese e gli gnocchi alla piastra, per poi concludere in dolcezza con la crema fritta! Molti piatti li ho replicati (...o almeno c'ho provato!) in casa ma non sempre con risultati soddisfacenti...almeno fino a quando non sono approdata su questo sito che mi ha invogliata a rimettermi alla prova con uno dei miei piatti preferiti di sempre...il suo sapore mi ha riportato indietro nel tempo a quando i pensieri erano più leggeri e spensierati...

...non posso che lasciarvi sulle note della mia adolescenza con Come as you are - NIrvana 
  

Ingredienti:

dose x 2/3 porzioni gnocchi
120 g di farina di riso*
70 g di farina di tipo 1*
120 g di acqua naturale

condimento a porzione
1 zucchina piccola e soda
1 carota piccola
1 cm di porro fresco
3 fettine di zenzero sott'aceto
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaino di olio di riso bio

*Macinata a pietra.

In una capiente ciotola miscelare le farine e versare l'acqua. Lavorare prima con una spatola e, quando l'impasto risulta asciutto, rovesciare sul piano di lavoro leggermente infarinato di farina di riso e impastare energicamente con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e che non appiccica. Avvolgerlo in pellicola trasparente e far riposare per 20-30 minuti.
Stendere il panetto in un sottile strato e tagliare in sezioni di circa 2 cm con una rotella da pizza. Dividere ogni striscia di pasta in rettangoli da circa 5 cm arrotondando le estremità con un coltellino affilato per dare la forma ovale tipica dello gnocco cinese. Procedere in questo modo per tutta la pasta. Rimpastare i ritagli e stendere nuovamente. Mano a mano che sono pronti adagiarli su vassoi spolverati di farina di riso senza sovrapporli.
Tuffare in acqua bollente e cuocere per circa 5 minuti.


Nel frattempo preparare il condimento. Lavare e spuntare la zucchina. Pelare e spuntare la carota, quindi ridurre le verdure in losanghe sottili. Affettare finemente il porro e lo zenzero sgocciolato. Ungere una capiente pentola antiaderente o un wok con l'olio di riso e unire tutte le verdure con lo zenzero.


Saltare su fiamma vivace unendo la salsa di soia ed un filo d'acqua se necessario. Le verdure dovranno mantenersi croccanti, basteranno circa 5-6 minuti.
Scolare gli gnocchi e saltare qualche istante in padella con le verdure.


Servire caldo.


Questo piatto mi ha dato grandi soddisfazioni e non ha niente da invidiare al famoso piatto cinese servito nei ristoranti! Il condimento è goloso ma leggero ed è un ottima proposta anche per chi segue un regime alimentare controllato.


Nel complesso risulta un piatto molto equilibrato e sano, altamente digeribile e appagante sia per la vista che per il palato!


La preparazione richiede un po' di lavoro ma ci si può organizzare in anticipo. Gli gnocchi, infatti, si conservano in frigorifero coperti con pellicola trasparente per 2 giorni o possono essere anche congelati. Per congelarli bisogna riporre i vassoi coperti con pellicola in freezer e dopo 3-4 ore trasferire gli gnocchi in un sacchetto. Basterà tuffarli in acqua in ebollizione e cuocere 2 minuti in più rispetto a quelli freschi.


Per la versione gluten free basterà sostituire la parte di farina 1 con un mix di farine adeguate all'intolleranza alimentare.

46 commenti:

  1. nno sono mai stata al cinese, quindi non conosco questi piatti, ma devo dire che il tuo piatto mi piace moltissimo, neanche molto difficile da realizzare, lo preparero'!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Prendo nota,piacciono anche a me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, vedrai che non ti deluderanno :-)

      Elimina
  3. Ahahah anche noi eravamo sempre dal cinese . I menù erano uguali anche qui è il mio piatto preferito era gli gnocchi di riso con bambù e funghi, quindi immagina la mia felicità nel vedere la tua ricetta !! Salvata e presto la rifaccio !! Buon W.e. zietta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...mi sa che è un po' x tutti così, prima o poi al cinese ci sono finiti :-P
      Grazie Vero, vedrai che questa ricetta risveglierà tanti ricordi ^_^

      Elimina
  4. posso dirti la verità? non ho un buon rapporto col cibo cinese, ma semplicemente perchè invece nella mia cittadina proprio in quegli anni (ma anche adesso la situazione è la stessa) di ristorante ce n'erano due + un take away. Ebbene.. ogni volta (OGNI volta) che abbiamo provato ad andare a cena (tranne il take away che non ci ha dato problemi, ma poi ha chiuso) siamo stati tutti male, uno addirittura è stato chiuso e richiuso dall'asl, poi magicamente riapre.. sempre stessi proprietari eh? e quindi.... ecco mi sta sullo stomaco in tutti i sensi. Dovrei avere il coraggio di provare a mangiare cinese (anche noi diciamo come tuo fratello) altrove. Torino città ci sono andata, ma avevo talmente paura di rifare la stessa esperienza che, a parte grissini (torinesi non cinesi...) e verdure non ho toccato altro. Potrei sbloccare lo choc a casa tua..dici che "vale"? eheheeh bravissima come sempre :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, quando si vivono queste esperienze è difficile valutare una seconda chance. Ma non temere, con la mia ricetta il mal di stomaco non è nemmeno da prendere in considerazione :-P
      Grazie Simo e a presto <3

      Elimina
  5. Che bel piatto sembra quasi un quadro. Complimenti una ricetta da provare. Buona serata da Fabiola.

    RispondiElimina
  6. Li ho mangiati qualche volta al ristorante cinese, non avrei mai pensato di farli in casa. che bell'idea!! e che condimento.. un piatto gustoso e leggero.. baciotti e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, non ti resta che provarli ^_*

      Elimina
  7. cara anch'io ho ricordi di mangiate al cinese in età adolescenziale, con colonne sonore simili a quella che citi tu tra l'altro! non conoscevo però questo piatto quindi ti ringrazio per la ricetta che spero di replicare a breve! un bacio grande e buon weekend :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tizi, mi rendo sempre più conto di quanto le nostre esperienze si somiglino...questa coincidenza mi fa davvero piacere ^_^

      Elimina
  8. Mi piace questo Chinese mood!!!!
    Io ho appena preparato una vellutata di broccoli con granella di noci per stasera... sta tornando mio marito affamato!!!!
    Buon WE bambola!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima Paola, sono certa che sarà stata una cenetta da leccarsi i baffi ^_^
      Grazie della visita e a presto <3

      Elimina
  9. Anche a me piace molto la cucina cinese, da ragazza andavo spesso al ristorante cinese, da adulta di meno ;-)
    Mi piacciono molto questi gnocchi, belli, buoni, invitanti, leggeri e sani come tutte le cose che prepari tu. Un piatto fantastico zia Consu, complimenti!
    Buon fine settimana, a presto ...

    RispondiElimina
  10. Nooo ma che cosa fantastica io questi li voglio rifare assolutamente!! Adoro il cinese, in quegli anni ci andavamo anche noi molto spesso, poi abbiamo rallentato parecchio ma ogni tanto ci andiamo ancora e mi piace sempre tantissimo! Quando siamo stati in Cina abbiamo assaggiato tutte queste cose nella loro versione" ufficiale" che devo dire non si discosta moltissimo da quella occidentalizzata, tranne che per gli involtini primavera che invece sono completamente diversi ( non fritti) e i ravioli molto piu leggeri e succosi.Comunque io la cucina cinese la trovo formidabile e tu sei stata bravissima a replicarla! Io ho comprato le sfoglie per fare gli involtini primavera, ma ancora devo decidermi!
    Baci Consu buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di aver incontrato i tuoi gusti e sono sicura che questa ricetta non ti deluderà :-)
      Io sono anni che non metto piede dentro ad un ristorante cinese..al massimo vado al giapponese a mangiare sushi :-P ma questo piatto mi era rimasto nel cuore :-)

      Elimina
  11. Che belli e sicuramente buonissimi!" sono una valida alternativa leggera! Complimentissimi sia per la ricetta che per la presentzione molto fusion!!!!Bacione
    Mirta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirta, sono felice che ti sia piaciuta la mia proposta :-)

      Elimina
  12. Ma sei un mito!!! Io li adoro....proverò a farli...però non so se mi vengono belli come a te! Bravissima!!!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..vedrai che sono semplicissimi da fare e sarai ampiamente ricompensata dal loro irresistibile sapore :-P
      Fammi sapere e grazie <3

      Elimina
  13. le ricette a volte hanno anche il potere di trasportarci indietro nel tempo!
    ancora una volta una bella ricetta leggera, piena di gusto e di colore!
    Baci e buona serata!

    RispondiElimina
  14. Li ho sempre mangiati anch'io al ristorante cinese, tu sei stata bravissima a replicarli, sono perfetti!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. Ricetta molto interessante, li ho mangiati e mi piacciono un sacco, quindi li proverò sicuro! un bacione ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Camilla, vedrai che ti conquisteranno :-)

      Elimina
  16. Sarò andata centinaia di volte al cinese all'epoca... a me piacevano molto gli involtini primavera e tutti i modi di preparare il riso.
    Hai scelto una gran bella ricetta e che risultato :)
    Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, mi fa davvero piacere il tuo gradimento ^_^
      Buon we anche a te <3

      Elimina
  17. Consu, sono perfetti...uguali a come quelli che ho mangiato recentemente in un ristorante cinese...anzi, i tuoi saranno sicuramente migliori, non ne dubito!
    Bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, sei davvero carina <3
      Buon 1°maggio a te <3

      Elimina
  18. E c'è ancora a Viareggio quel ristorante cinese che ha un grande acquario nel pavimento coi pesci rossi, sotto i tavoli? Quando ci andavamo mio figlio non mangiava e stava sempre sdraiato!! Era stupendo!
    Noi Consu ci andiamo ancora al cinese, il cambiamento è che andiamo dove c'è anche il SUSHI e finiamo sempre per riempirci di questo!
    Felice week-end.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo quei famosi ristoranti cinesi si sono trasformati in "all you can eat" di dubbia qualità :-(
      Anch'io non vado più al cinese ma ogni tanto mi concedo un buon giapponese x il sushi :-P
      Grazie Natascia della visita e felice 1°maggio a te <3

      Elimina
  19. Ma che buoni, credo anche meglio degli originali cinesi! Mi hai fatto venire voglia di rifarli! Un caro abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea, non può farmi che un immenso piacere :-)

      Elimina
  20. E dopo un venerdì di fuoco, finalmente riesco a leggerti, cara Consuelo! E sei sempre capace di stupirmi :-) questi gnocchi sono la copia esatta di quelli che si trovano solitamente "dal cinese" ma scommetto qualsiasi cosa che sono molto ma molto più gustosi e sani. Un piatto che mangerei anche adesso, che si avvicina l'ora del pranzo e si sente un certo languorino...un abbraccio cara e bravissima come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti, come sempre sai farmi arrossire con i tuoi complimenti ^_^

      Elimina
  21. Ciao! che ricette particolare è la prima volta che la vedo! mi ha incuriosito e quasi quasi la provo <3 un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..conoscendo i tuoi gusti sono sicura che non ti deluderanno ^_^

      Elimina
  22. Figurati che quando ero all'università qui apparivano i primi ed avevano prezzi stracciati...ti lascio immaginare!!!
    Da copiare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi...qui purtroppo i prezzi non sono mai stati molto bassi, ma almeno erano di qualità. Ormai non ci sono più ed è molto meglio ingegnarsi per replicare le ricette in casa :-P
      Grazie cara, mi fa molto piacere che proverai questa ricetta..fammi sapere :-)

      Elimina
  23. Da tantissimi anni non li mangio più! Non vedo l'ora di provarli, mi piacevano un sacco! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, fammi sapere se la mia ricetta ti ha soddisfatta :-)

      Elimina