giovedì 31 marzo 2016

Pane integrale alla farina di orzo e segale

Arrivo con qualche giorno di ritardo ma anch'io volevo dare a modo mio il benvenuto alla primavera (...arrivata almeno da calendario, perché guardando fuori sembra tutt'altro che iniziata la stagione più fiorita dell'anno...)!
Come sempre amo segnare i cambiamenti impastando qualche pane nuovo e stavolta ho voluto sfruttato al massimo il profumo delle farine ai cereali macinate fresche al mulino! E' nata una pagnotta dal gusto rustico e dalla consistenza compatta da tagliare a fette sottili e gustare leggermente tostata per sprigionarne tutte le note aromatiche. Se come me amate quei pani nordici, neri e ricchi di fibre, dall'interno umido e pastoso, allora non potete lasciarvi sfuggire questa ricetta! 
Il pane si è vestito a vesta per l'occasione ed è pronto a spiccare il volo!


Ingredienti:

prefermento
100 g di farina integrale*
200 g di acqua naturale a t.a.
70 g di lievito madre attivo**
impasto
200 g di farina di segale integrale*
200 g di farina integrale*
200 g fi farina di fiocchi di orzo integrale*
300 g di acqua naturale a t.a.
10 g di sale fino marino
1 cucchiaino di miele di acacia

*Macinata a pietra.
**Rinfrescato e al raddoppio.

Ho effettuato l'impasto in planetaria ma si può lavorare anche a mano ottenendo lo stesso risultato.

Lavorare con il gancio a foglia il prefermento fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea. Sigillare con pellicola e far maturare per 10 ore a temperatura ambiente (circa 21°C).
In una capiente ciotola mescolare le farine e versare l'acqua. Lavorare grossolanamente con una forchetta, sigillare con pellicola e far riposare per 3 ore a temperatura ambiente (circa 21°C).
Versare in planetaria i due impasti, unire il miele e incordare con il gancio ad uncino. Unire infine il sale e farlo completamente assorbire.
Rovesciare l'impasto in una ciotola e praticare 3 serie di pieghe a distanza di circa 30 minuti (io la 1° dopo 1ora; la 2° dopo 40minuti; la 3° dopo 30minuti). Rovesciare sul piano di lavoro e fare l'ultima piega, dare la forma ed adagiare in un cestino da lievitazione ben infarinato di segale (io ho improvvisato utilizzando un colino rivestito con un telo di lino e sul fondo ho messo uno stencil a forma di farfalla ritagliato da un foglio di carta da forno).  
Sigillare con pellicola e trasferire in frigo per 24 ore.
Preriscaldare il forno in funzione statica a 250°C. Rovesciare l'impasto sulla teglia rivestita di carta da forno ed incidere i lati con un coltello a seghetta.
Infornare subito nel ripiano più basso. Cuocere per 15 minuti, poi abbassare la temperatura a 200°C e proseguire per latri 30 minuti. Completare a 180° per ulteriori 15 minuti, lasciando a spiffero lo sportello del forno gli ultimi 5 minuti (valutare tempi e temperature in base al proprio elettrodomestico).
Sfornare e far completamente raffreddare su una gratella.


Una volta freddo tagliare a fette sottili circa 6-7mm e riporre in frigorifero o in freezer.


Tostare prima di servire per sprigionare tutti i profumi delle farine integrali e creare una leggera crosticina.


Questo pane è naturalmente umido, una caratteristica tipica dei pani nordici, dalla consistenza compatta ed aromatica.
Un ottimo accompagnamento a pesci affumicati, burro alle erbe e confetture di frutti rossi.

Con questa ricetta partecipo a Panissimo di Marzo

56 commenti:

  1. Dalle mie parti invece la primavera sembra finalmente arrivata: tanta luce e aria tiepida!
    Il tuo pane mi ricorda tanto quello che compravo quando vivevo in Germania, lo mangiavo con burro e salmone affumicato, ottimo, peccato che qui non si trovi facilmente.
    Mi pice tantissimo la decorazione che sei riuscita a fare, complimenti!
    Un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, mi sono proprio ispirata a quei sapori nordici :-) non ti resta che fartelo in casa con la mia ricetta ^_^ vedrai che non ti deluderà :-)

      Elimina
  2. MERAVIGLIA DI PANE IN OGNI STAGIONE!

    RispondiElimina
  3. che dirti cara, riesci sempre a stupirmi, ogni giorno di piu'!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. Bello e buono il tuo pane cara !!! Il mix di farine che hai usato mi piace tantissimo e la farfalla è un opera d'arte .baci Zietta

    RispondiElimina
  5. Ma è spettacolare!!! Benvenuta primavera!

    RispondiElimina
  6. Maravilloso linda realización quiero probar,abrazos

    RispondiElimina
  7. ma è bellissimissimooooooooooooooooooo
    oltre che bono ovviamente!!! bravissima come sempre!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tania, sono felice che sia piaciuto anche a te ^_^

      Elimina
  8. che meraviglia questo pane, posso rubarne qualche fetta dallo schermo??

    RispondiElimina
  9. umido e profumato....certamente...A REGOLA D'ARTE come tutti i tuoi lievitati!!! bravissima mia cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma, le tue parole mi regalano un sorriso <3

      Elimina
  10. Ciao!! Che bel pane e che bella ricetta... posso chiederti quale impastatrice usi? Io la vorrei acquistare :-) Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Esmeralda, come ti ho già scritto su FB, io utilizzo una kenwood da uso domestico di circa 3 litri :-)
      Grazie a te x la visita e a presto <3

      Elimina
  11. Che bello questo pane dal sapore rustico , buono con salumi o marmellate e nutella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, mi fa molto piacere il tuo gradimento :-)

      Elimina
  12. Ma che bello e profumato! l'orzo qui nel leccese si usa tanto, macinato e mischiato al grano duro, nelle frise, nel pane, nei taralli. poi,è da scema lo so, ma a me piace un sacco il colore che conferisce, quel marroncino rustico rustico :))
    stavolta manco ti ringrazio, ecco! :-))))))))))))))))) (invece sì, eccome!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi..allora siamo in due, io adoro il suo colore ed il suo profumo mi inebria :-P
      Un abbraccio e grazie a te x la visita <3<3<3

      Elimina
  13. Tesorino che te posso dire...che il tuo pane é meraviglioso, bello e profumato come piace a me! Perfetto a colazione con confettura di frutti rossi!
    Bravissima tesorino!
    Un dolcissimo abbraccio e felice serata!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lauretta e felice giornata a te <3

      Elimina
  14. Sono sicura che adorerei questo pane, adoro i pani tedeschi umidi e molto saporiti. E poi mi sono innamorata di quella farfalla. Ma come hai fatto? con uno stencil?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se leggi bene la ricetta l'ho scritto..ho semplicemente ritagliato la sagoma su un foglio di carta da forno e messa sul fondo del cestino di lievitazione :-)

      Elimina
  15. Che bel pane... ha un colore, una consistenza e una forma perfette. E con quella farfalla sulla crosta è anche bellissimo da vedere.

    RispondiElimina
  16. Questo pane è una vera visione :-) leggiadro come quella farfalla sulla crosta, ma con un cuore deciso e ricco, dal sapore integrale che, come ben sai, adoro! Direi che è un modo perfetto per dare il benvenuto alla nuova stagione, che purtroppo si fa attendere anche dalle mie parti...ma noi aspettiamo fiduciose ;-) Un abbraccio cara! Bravissima come sempre <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che siamo fiduciose ^_^
      Grazie Leti, come sempre le tue parole mi scaldano il cuore <3<3<3

      Elimina
  17. Carissima Consuelo ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti per questo capolavoro di pane che hai realizzato:)) mi attira tantissimo quella consistenza umida e gustosa, mi sembra di sentirne tutto il
    meraviglioso profumo ed è sicuramente di una bontà
    unica:))bravissima come sempre, ogni volta rimango incantata dalle tue creazioni, non mi stancherò mai di dirti che sei una maga della panificazione:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, sono felice di riuscire a trasmettere questa mia smisurata passione x i lievitati ^_^

      Elimina
  18. Complimento cara Consuelo davvero un bel pane, che fare mi è venuta....Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. ma che bella quella farfalla sul pane, davvero carina, questo pane sta bene con tutto, anche come pranzo una bella fetta con bruschetta o uova e insalata, salmone e formaggio, cioccolato o marmellata, insomma perfetto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, è molto versatile e x chi ama i sapori nordici è il top :-)
      Grazie della visita e a presto <3

      Elimina
  20. Un pane stupendo, immagino il profumo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuliana, ti garantisco che il profumo è inebriante ^_^

      Elimina
  21. Il tuo pane.... sempre così invitante!!!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
  22. Davvero molto originale e profumatissimo questo pane. Ancora una volta, brava! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marta, mi fa molto piacere che anche tu abbia gradito ^_^
      A presto <3

      Elimina
  23. davvero un ottimo pane,un bell'esempio per tutti, brava

    RispondiElimina
  24. Adoro il pane di segale! Perché non abito vicino casa tua? Notte :-)

    RispondiElimina
  25. Sono a bocca aperta davanti al monitor....mi sono inchinata !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura??!! Ma grazie Cinzia, sempre troppo gentile <3<3<3

      Elimina
  26. Il tuo pane è uno spettacolo...Complimenti! *-*

    RispondiElimina