giovedì 4 febbraio 2016

Pasta fresca fatta in casa: pappardelle rustiche

San Valentino si avvicina minaccioso ed io non ho nemmeno uno straccio di idea su come trascorrerlo! So già (..da fonti attendibili..) che il maritino non ha partite e che probabilmente si aspetta una cenetta curata e amorevole da parte della sua mogliettina..e questo mi mette ancora più ansia..ansia da prestazione!!! Cucino tutti i giorni, senza intoppi (..o quasi..) ma ogni volta che preparo qualcosa "su commissione" o voglio fare bella figura, cado miseramente (..quasi sempre..).
Non mi resta che iniziare ad "allenarmi" preparando una pasta fresca che, nella peggiore delle ipotesi, potrà risolvermi la serata, la cena e l'umore!



Avevo ancora due ovetti-da-galline-libere-e-felici regalate dallo zio, un vasetto di ragù fatto con amore dalla sottoscritta per il (..carnivoro convinto..) consorte e la smania di impastare. Ho messo tutto insieme ed è nata una pasta ruvida e porosa pronta ad accogliere degnamente il sugo ed allietare il palato goloso dei miei uomini di casa (..ebbene sì, ha gradito anche il mio papà!).
  
Ingredienti x2 porzioni:

100 g di farina di tipo 1*
100 g di semola di grano duro*
2 uova intere bio
1 pizzico di sale fino marino
1/2 cucchiaino di olio e.v.o.

*Macinata a pietra.

Miscelare le due farine con il sale, formare un buco al centro e romperci le uova.
Unire l'olio e iniziare ad impastare, incorporando con la forchetta la farina, poco alla volta fino ad ottenere un composto asciutto.
Rovesciare sul piano di lavoro ed impastare energicamente. 
La pasta dovrà risultare liscia, omogenea ed elastica.
Avvolgere in pellicola trasparente (o coprire con una ciotola capovolta) e far riposare per 20-30 minuti.
Riprendere la pasta e lavorarne metà alla volta (avendo cura di tenere coperta l'altra parte per evitare che secchi). Stendere con l'attrezzo apposito fino alla tacca 7, ottenendo una lunga striscia di pasta. Dividere in due parti e spolverarle abbondantemente di semola. Arrotolare ognuna su se stessa e tagliare in sezioni di circa 1 cm. Srotolare e adagiare su un vassoio ben infarinato.


Procedere nello stesso modo anche con l'altra metà di pasta.

Si posso cuocere subito o congelarle per usi futuri. Ottime con sughi corposi come ad esempio i ragùSe volete una versione vegetariana, provatele con questo condimento, sono certa che non vi deluderà!

48 commenti:

  1. Che tenera che sei! Io se posso darti un consiglio farei si, la pasta fatta in casa, ma la farei rossa (o rosa!) tanto l'impasto base vedo che ti viene proprio bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi dispiace come idea ma conoscendo il soggetto rischio di non conquistarlo...grazie cmq del suggerimento <3

      Elimina
  2. Interessante, non ho mai usato la farina 1 per la pasta all'uovo. Devono venire belle sostenute

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono belle corpose e il sugo ci si avvolge che è un piacere :-) Prova e non te ne pentirai ^_*

      Elimina
  3. Meravigliose! Proprio ieri ho preparato le tagliatelle, ma sono curiosa di provare questa ricetta :)

    RispondiElimina
  4. Sono stupende! Io dico che il carnivoro convinto sarà più che felice! Bacione <3

    RispondiElimina
  5. Ne mangerei volentieri un piatto... vista l'ora!!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, te le offrirei molto volentieri ^_^

      Elimina
  6. Conosco bene l'ansia da prestazione di cui parli. Tutte le volte che ci tengo a fare bella figura o nelle occasioni importanti le cose non mi riescono mai bene come quando cucino rilassata e senza pensieri. Ma sono sicura che tu hai mille risorse e che la cena con tuo marito sarà deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia, se capita anche a te mi consolo...

      Elimina
  7. splendide!!! La pasta fresca è sempre ottima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, felice di aver incontrato i tuoi gusti <3

      Elimina
  8. Ma che meraviglia!!!! io le vedo bene con un bel ragù di cinghiale.. gnamm gnamm.. :-* smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Golosona :-P Io le ho servite con un ragù classico e direi che hanno fatto la loro bella figura ^_*

      Elimina
  9. Complimenti Consu, hai fatto delle belle pappardelle ! Un abbraccio !

    RispondiElimina
  10. Mi piace molto fare la pasta in casa le pappardelle sono uno dei mie formati preferiti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova la mia ricetta e fammi sapere che ne pensi ^_^

      Elimina
  11. Applausi per questa bellissima pasta fresca, che meraviglia!!!!!

    RispondiElimina
  12. quanto amo la pasta fatta in casa!! a me piacciono le tagliatelle di spessore un po' più grosso e tagliate molto fini, le pappardelle non le amo molto ma con il cinghiale sono la morte sua!!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marisa della visita e a presto :-)

      Elimina
  13. Sono come te, anche i piatti che mi riescono sempre benissimo, se li preparo per un'occasione speciale non vengono come vorrei. Io le tagliatelle in casa non le ho mai fatte, però le adoro e sono certa che con queste farai un figurone con il tuo maritino.bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa, mi rincuora non essere l'unica a soffrire di "ansia da prestazione culinaria" :-P

      Elimina
  14. Consuelo tu pasta fresca un lujo :-)
    Un saludito

    RispondiElimina
  15. E beh ... cosa vuoi dire davanti a delle pappardelle così perfette? Bravissima e spiegate anche benissimo. Sono certa che il maritino gradirebbe anche a San Valentino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry, detto da te è un gran complimento <3

      Elimina
  16. Preparare la pasta fatta in casa è l'unica mansione che riesce davvero a farmi rilassare, soprattutto quando sono nervosa... e poi, che soddisfazione mangiarla! :-) La tua pasta è venuta alla perfezione, e non poteva essere altrimenti, perchè hai le manine d'oro! Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
  17. La pasta fresca è un ottimo espediente con gli uomini! Poi le tue pappardelle sono davvero belle e invitanti! Buona fortuna con il maritino...baci a presto;)

    RispondiElimina
  18. Sono sicura, che sarà una cena indimenticabile... Le tue pappardelle sono uno spettacolo di bellezza e bontà! Bravissima!!!
    Dolcissima serata tesorino!
    Un caro abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lauretta, il menù è ancora da decidere ma questa ricetta me la tengo buona x ogni esigenza ^_^
      Buona serata a te e a presto <3

      Elimina
  19. Bellissime!! Sai che le pappardelle sono il mio formato di pasta fresca preferito?
    Vedrai che sarà una cena meravigliosa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo sapevo e sono felice di averti accontentata :-)
      Grazie Silvietta e a presto <3

      Elimina
  20. Stupende queste pappardelle, io poi le adoro proprio come formato di pasta! Sono sicura che la cena sarà un successo, come potrebbe essere altrimenti?! ;) Un abbraccio grande e felice weekend! <3

    RispondiElimina
  21. La pasta fresca è buonissima e le pappardelle in maniera particolare, sicuramente il marito sarà contento, io al mio non la faccio mai!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, ti garantisco che con gli uomini vai sempre sul sicuro se servi una bella pasta fresca all'uovo :-P

      Elimina
  22. Stupende Consu! Ma quale ansia da prestazione, tié guarda queste tagliatelle cosa sono: una meraviglia unica! E sono sicura che per san Valentino prepareri una cena strepitosa!!
    Baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesorina, sempre troppo carina <3<3<3

      Elimina
  23. Carissima Consuelo sono sicura,senza ombra di dubbio,che andrà tutto magnificamente e preparerai una cenetta buonissima:)) le tue tagliatelle sono una meraviglia:perfette e buonissime,con il ragù rendono magnificamente:))bravissima come sempre:))
    Un bacione :))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, spero che le tue parole siano di buon auspicio ^_^

      Elimina