venerdì 11 dicembre 2015

Pain de Noël aux pommes et raisins secs

Il fine settimana appena trascorso, ho avuto modo di lavorare al fianco di una professionista in fatto di panificazione: Sara Papa. Ve ne ho già parlato in passato e da settembre sono io ad organizzare i suoi corsi nella mia zona. Le ho fatto a tutti gli effetti da sous-chef ed è stata un'esperienza davvero costruttiva (...anche se molto faticosa!). Il corso affrontava varie tipologie di lievitati, da quelli a lunga maturazione come panettone e focaccia veneta, a quelli più semplici. Ogni preparazione aveva come filo conduttore il Natale.


Tra tutte le ricette proposte (...e a seguito di cospicui assaggi..), una su tutte si è meritata la medaglia d'ora ed è stato questo pane di origine francese. Me ne sono perdutamente innamorata ed ho voluto replicarlo subito nella mia cucina. Si tratta di un pane che viene solitamente preparato nel periodo natalizio, ricco di frutta, semi e cannella, dalla consistenza morbida e golosa ma senza traccia di uova, burro, zucchero e compagnia bella che caratterizza i nostri lievitati del periodo. La superficie è ricoperta di farina e crea un legame indiscutibile con la neve nordica. 
Al primo morso ho pensato subito al gusto dello strüdel ma poi mi sono persa nell'intenso aroma speziato, nella morbidezza dell'impasto, nel caleidoscopico ripieno ed ho perso la testa! Mi rendo conto che è un pane diverso da ogni altro assaggiato prima e, per scoprirne l'irresistibile fragranza, non vi resta che preparalo e perdervi anche voi nel suo goloso abbraccio!



La ricetta che vi propongo non è esattamente la stessa del corso ma una mia rivisitazione. Ho sostituito metà della farina con quella integrale e variato i semi utilizzati, introducendo anche quelli di finocchio che non erano previsti.

Ingredienti:
(Dosi x2 stampi da 1kg)

400 g di farina di tipo 1 macinata a pietra + 2 cucchiaio
275 g di farina integrale macinata a pietra
120 g di lievito madre attivo*
500 g di acqua a t.a.
400 g di mele a pasta soda**
380 g di uvetta sultanina
75 g di semi misti***
23 g di cannella in polvere
15 g di sale fino marino
1/2 limone

*Rinfrescato e al raddoppio.

**Io ho scelto la varietà Pink Lady ma andranno benissimo anche delle Fuji.

***Io ho fatto un mix di quelli che avevo in casa: sesamo nero, sesamo bianco, papavero e finocchio. Potrete arricchirlo anche con semi di girasole e lino.


Ho effettuato l'impasto nella planetaria ma si può procedere anche a mano.

Sbucciare le mele, eliminare il torsolo e ridurre a dadini. Tuffarli subito in acqua e limone per evitare che anneriscano. Poi scolare bene e tenere da parte. Lavare l'uvetta, strizzarla e asciugarla. In un padellino antiaderente tostare i semi e tuffarli in una ciotola con la quantità di acqua della ricetta, quindi far raffreddare.
Miscelare la cannella con le farine e versare nella planetaria insieme a lievito e l'acqua con i semi. Appena l'impasto prende corpo, unire il sale e continuare ad impastare.
Infine aggiungere le mele e l'uvetta, aiutando l'incordatura con 2 cucchiai di farina. Continuando a lavorare fino ad ottenere un composto sodo ed omogeneo.
Rovesciare in una ciotola e far riposare per 30 minuti.


Spolverare il piano di lavoro di farina e rovesciarci l'impasto riposato. Dividere in due pezzature dello stesso peso e arrotolarle su se stesse a formare due cilindri. Posizionare negli stampi e spolverare generosamente la superficie con farina setacciata.
Far lievitare in un luogo caldo fino a che l'impasto non raggiunge il bordo (io ho impiegato circa 4 ore nel forno spento con la luce accesa).
Preriscaldare il forno a 200°C ponendo sul fondo una ciotola colma d'acqua. Cuocere per circa 20 minuti, poi abbassare la temperatura a 180°C e proseguire per altri 20 minuti.
Sfornare e far completamente raffreddare su una gratella.


Si conserva a temperatura ambiente sotto una campana di vetro per 1 settimana. Per conservarlo più a lungo, meglio avvolgerlo in pellicola trasparente e riporlo in frigorifero.


Tagliato a fette e gustato a colazione con un buon thè caldo, è il miglior risveglio che si possa desiderare.
Si potrebbe classificare nella categoria dei "pani dolci" ma è anche un degno compagno ad un ricco tagliere di formaggi!

Con questa ricetta partecipo a Panissimo di Dicembre

72 commenti:

  1. Proprio buono!! Ha il profumo del natale, ed è golosissimo! Secondo me anche mangiato cosí senza niente... Slurp slurp baci
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è buonissimo da solo :-P e a colazione regala proprio una bella coccola :-P
      Grazie Vale ^_^

      Elimina
  2. Fantastico!!!!! Io lo mangerei così, senza nulla a qualsiasi ora del giorno ;)
    Complimenti!
    Un bacio

    RispondiElimina
  3. Questo non è un semplice pane ma un pane speciale, molto goloso ! Buon fine settimana !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, il suo sapore è proprio "speciale" :-)
      Grazie della visita e felice serata a te <3

      Elimina
  4. Mamma mia... deve essere delizioso! e complimenti per il tuo incarico ;-)

    RispondiElimina
  5. E una ricetta straordinaria veramente incredibile mi sono letta tutto il tuo post alla perfezione appena avro' un attimo di pace voglio provarlo a fare...lievito di birra per me naturalmente visto che non ho quello madre quanto??? 15/20???ciao ti abbraccio Non so' se lavorerai sabato e domenica comunque buon we bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao dolcissima Cinzia, mi fa davvero piacere che la mia ricetta sia stata di tuo gradimento e quando l'addenterai capirai il perché :-P
      Di lievito di birra compresso ne bastano 15 g ^_*
      Fammi sapere e felice serata a te <3

      Elimina
  6. È stupefacente....me ne sono innamorata subito che l ho fatto subito dopo il corso con la straordinaria Sara!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...mi sa che in molte hanno replicato questa ricetta..semplice ma d'effetto ^_*
      Grazie della visita e a presto <3

      Elimina
  7. Affonderei subito i denti in quella meraviglia! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono felice di averti conquistata ^_^

      Elimina
  8. Alta cucina da queste parti! Complimentissimi

    RispondiElimina
  9. Neanche a dirlo che vorrei già averlo fatto!!^ ^
    Complimenti cara, è un pane magnifico!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra, vedrai che ti conquisterà fin dal primo morso ^_*

      Elimina
  10. Ma che bello!! Mi ispira....
    Ciao Zia:+++++

    RispondiElimina
  11. E ti credo che èstato faticoso..ma anche interessante!!! Mai mangiato un pane con mele e uvetta.. mi piace!!! un abbraccio e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo e non lo mollerai tanto facilmente ^_^
      Grazie Claudia e buona serata a te <3

      Elimina
  12. Questo pane ha conquistato anche me!! Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvietta, ne sono felice ^_^ Provalo e te ne innamorerai sul serio ^_*

      Elimina
  13. SEMBRA FANTASTICO, VORREI TANTO POTERLO ASSAGGIARE INSIEME A TE!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Sabry..non sai come mi farebbe piacere..grazie <3<3<3

      Elimina
  14. O_O ma che bello, bravissima come sempre! buon we

    RispondiElimina
  15. Che pane meraviglioso, assolutamente da provare e che splendide opportunità hai modo di sperimentare!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, sono proprio fortunata..sul campo si impara sempre meglio ^_*

      Elimina
  16. Che meraviglia zitta e' un pane ricco e gustoso degno di conquistare il centro del tavolo nelle nostre cene Natalizie. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che darti piena ragione, provalo e me lo confermerai ^_*
      Grazie Vero e a presto <3

      Elimina
  17. ma è MERAVIGLIOSO!!!!! i tuoi vicini impazziranno a sentire i profumini che arrivano dal tuo forno, poverini....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..l'unico vicino è mio padre che ogni 3x2 è a fare assaggi :-P

      Elimina
  18. Super! Veramente splendido!!! Sei grandissima, Consuelo :) Tra pochi giorni, arriverà per l'ennesima volta la pasta madre. Sperimenterò le tue ricette, finché riuscirò a farlo sopravvivere ;)
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che ce la farai e per ogni domanda non esitare a contattarmi ^_*
      Grazie Leti e felice serata <3

      Elimina
  19. Carissima Consuelo,che capolavoro di pane hai realizzato,come sempre rimango a bocca aperta davanti alle tue creazioni:))).L'aspetto è perfetto a dir poco e ne immagino la bontà,bravissima come sempre:))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, 6 sempre tanto gentile <3<3<3

      Elimina
  20. Che meraviglia! Avvisami per il prossimo corso che organizzi!

    RispondiElimina
  21. Solo a vedere la foto della fetta e a sentire le tue parole mi è venuta voglia di provarlo. Mi pare di sentire quell'odore di mele e cannella che fa tanto Natale anche da qui :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, quell'odore anche a me fa pensare subito al Natale :-)
      Grazie Paola, ti invito caldamente a mettere le mani in pasta e provare questo pane..non te ne pentirai ^_*

      Elimina
  22. Ammiro le tue fotografie e sento il profumo delle spezie, dell'uvetta e delle mele.... la magia del Natale, il tepore di casa, il silenzio della mattina, le chiacchere allegre in un freddo pomeriggio d'inverno. Ogni occasione è perfetta per gustare questa delizia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Feli, non sai quanto mi facciano piacere le tue parole e soprattutto essere riuscita ad evocarti queste sensazioni positive :-)

      Elimina
  23. Immagino quanto sia profumato questo pane, bravissima Consu!!!
    xo Paola
    Expressyourself
    My Facebook

    RispondiElimina
  24. Adoro questi tipi di pane, e tra le nostre ricette non mancano i pani con le mele :-). Il tuo pane ci ha immediatamente catturati, chissà che profumino! Assolutamente da fare 😉. Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazze, mi fa molto piacere, vedrete che vi conquisterà subito ^_^

      Elimina
  25. Sembra ieri che hai seguito il primo suo corso, ed ora sei il suo braccio destro ☺ Quanto sono orgogliosa di te, Consu. La tua pasta madre è diventata amica fedele e ti sostiene egregiamente. Guarda qui che meraviglia! Quanto vorrei assaggiare. Potro farlo solo cambiando farine, ohimè. Ma una grani antichi, permessa, qui la vedrei benissimo ��
    Un bacione tesoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ci vedo benissimo quella farina..io non volevo stravolgere troppo la ricetta originale e mi sono limitata :-P
      Grazie di cuore x avermi dedicato le tue parole <3<3<3

      Elimina
  26. E' di una bellezza spaziale ... questo me lo salvo e lo provo dopo le feste. Prima non ce la posso fare, troppi casini e ancora dei panettoni da preparare. Ti faccio i miei complimenti, ho visto anche il gastronomico, sei bravissima. Davvero bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry, sai che x me i tuoi complimenti valgono doppio ^_*

      Elimina
  27. Tres delicieux! Merci du partage!
    Bonne soiree!
    Photographer Gil Zetbase
    http://www.gilzetbase.com/

    RispondiElimina
  28. Mammaaaa che buono deve essere! Mi piace molto! Complimenti tesoro, sei sempre più brava <3 Il corso deve essere stato davvero bello e interessante! Un abbraccio grande e buona serata :) <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, sempre molto carina :-)
      Buon inizio settimana e a presto <3

      Elimina
  29. Sarà stato fantastico fare da sous-chef a Sara Papa, lei è bravissima! Questo pane mi piace proprio tanto, contiene elementi che adoro, sopratutto la cannella insieme alle mele - insuperabili! Un abbraccio cara Consy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vic, sono felice di averti conquistata con questo pane ^_^
      Torna presto a trovarmi :-)

      Elimina
  30. Queste lavorazioni ti riempiono la cucina di profumi che ti confermano che il Natale è arrivato...splendido.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, la penso esattamente come te ^_*

      Elimina
  31. Ciao Consuelo che bontà deve essere questo pane e che bello sarebbe essere più vicini, parteciperei volentieri ad uno dei vostri corsi ;)! Chiederei a Babbo Natale in regalo un corso del genere...!!! Buona giornata baci Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luisa, non sai come ti vorrei tra i miei corsisti..ti divertiresti da matti ^_^
      ps: chissà che babbo natale non esaudisca i tuoi desideri..

      Elimina
  32. Ciao tesorino, scusa se ti commento solo adesso, ma questo week-end é stato molto intenso per me... Credo che tu sappia di cosa parlo! Devo dirti che sono felice del risultato ottenuto, per essere la prima volta,il risultato é stato ottimo! Sapevo organizzavi i corsi per Sara Papa, perché cercavo a Milano un corso con lei...e ho visto il tuo nome! Complimenti per questo meraviglioso pane, che profuma di Natale...che delizia sublime, una vera magia di Natale!!!
    Dolcissima giornata e felice settimana!
    Un caro abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lauretta..non vedo l'ora di gustarmi quello che hai preparato nel weekend :-P
      Sono felice che questo pane ti sia piaciuto..anche a casa mia è andato a ruba :-P
      A presto <3

      Elimina
  33. Eccomi qui...sono un po' indietro con le tue ricette, ma mi rimetto in pari! Sai, adoro i dolci lievitati, quelli super soffici che puoi riscaldare la mattina in forno...sono così confortanti! Questo pane dolce è a dir poco fantastico, mi sembra quasi di sentirne il profumo da qui...mi metterò a studiare per crearne una mia versione gluten free...nel frattempo, non resisto...te ne rubo una fettina!! ;-) Baci!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti, 6 davvero dolcissima e sono felice che questa proposta sia stata di tuo gradimento ^_^
      Un abbraccio e a presto <3

      Elimina
  34. ecco: qst ricetta è appena stata inviata dalla sottoscritta a papà Marco. Scommettiamo che ttempo zero mi scrive dicendomi che lo prova subito così se viene bene ( come è certo io lo so già) lo rifà a Natale?
    Grazie Consu!!!Smack!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..mi fa davvero piacere ^_^ Grazie di cuore e fatemi sapere :-)

      Elimina
  35. Che meraviglia, davvero!!! Io ho poca fortuna con i lievitati, ma per questo pane credo che valga la pena rischiare, è davvero spettacolare, e immagino che profumo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Geillis, vedrai che non te ne pentirai :-)

      Elimina
  36. Queste pagnotte sono delle meraviglie ! Sei sempre più brava anche negli accostamenti dei sapori oltre che nell'attivazione del lievito madre, sei la Sara Papa dei noi altri!!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..esagerata :-P
      Grazie x aver gradito, provalo e te ne innamorerai ^_*

      Elimina