mercoledì 2 dicembre 2015

Ciabatta di grani antichi a lievitazione naturale

Dopo aver provato le ciabattine ed aver ottenuto approvazione nei giudizi dei critici di casa, mi sono rimessa subito all'opera con la forma più grande. Stavolta, però, non ho potuto ignorare la tentazione di utilizzare la new entry nella mia collezione di farine, ovvero quella di grani antichi...vi garantisco che il profumo ed il sapore che gli ha conferito, l'hanno resa eccezionale! Anche questa ha superato la prova "fauci voraci" e, se non ne nascondevo un po' di fette nel congelatore, sarebbe stata sbafata tutta in una volta!!!


Dose per una ciabatta da circa 1kg:

Prefermento
60 g di lievito madre attivo*
100 g di acqua naturale a t.a.
100 g di farina di tipo 1 macinata a pietra
Impasto
400 g di farina di grani antichi macinata a pietra
100 g di farina di tipo 1 macinata a pietra
340 g di acqua naturale a t.a.
10 g di sale fino marino
1 cucchiaino di miele d'acacia bio

olio e.v.o. x la ciotola
Farina di tipo 1 q.b. x lo spolvero

*Rinfrescato e al raddoppio.


Impasto effettuato nella planetaria. Si potrà procedere anche a mano seguendo le stesse indicazioni.

Mescolare con una forchetta il lievito madre con la farina e l'acqua, fino ad ottenere un composto omogeneo. Coprire con pellicola trasparente e far maturare per 3 ore ad una temperatura di 20-21°C.
Nella ciotola della planetaria versare le farine e l'acqua. Impastare velocemente con il gancio a foglia ottenendo un impasto asciutto. Coprire con pellicola trasparente e riporre in frigorifero per 3 ore.
Impastare con il gancio i due composti precedentemente preparati insieme al miele. Appena la massa si incorda, incorporare il sale e lavorare fino a farlo assorbire perfettamente.
Rovesciare l'impasto in una capiente ciotola generosamente unta d'olio e praticare una serie di pieghe a libro.
Sigillare la ciotola con la pellicola trasparente e far riposare ad una temperatura di 20-21°C. Dopo 1 ora ripetere la piega e fare lo stesso dopo un'altra ora. A questo punto riporre l'impasto in frigorifero per 18-20 ore.
Spolverare il piano di lavoro con abbondante farina, rovesciarci l'impasto e allungare delicatamente in un rettangolo. con l'aiuto di una spatola arrotolare su se stesso l'impasto e trasferire su una teglia rivestita di carta da forno. Far riposare per 30-40 minuti a temperatura ambiente.


Preriscaldare il forno in funzione statica a 250°C e infornare la ciabatta. Cuocere 15 minuti, poi abbassare la temperatura a 220°C e proseguire per altri 20 minuti. Portare la temperatura del forno a 180°C e completare la cottura per altri 10-15 minuti.
Attenzione: la temperatura ed i tempi di cottura vanno in base al proprio forno!
Sfornare e far completamente raffreddare su una gratella.
Una volta fredda, tagliare a fette e (de)gustare!


Il profumo di questa ciabatta sa di farina e di cose genuine, ricorda il pane che la mia nonna sfornava dal vecchio forno a legna.


La consistenza non è leggera come una normale ciabatta ma tende a rimanere un po' più posata proprio perché queste farine contengono poco glutine ma sono estremamente digeribili.
Si conserva intero in un sacchetto da alimenti per circa 5-6 giorni senza perdere di fragranza. In alternativa potete tagliarlo a fette e congelarlo, basterà passarle nel forno caldo prima di servirle.

Con questa ricetta partecipo a Panissimo di Dicembre

68 commenti:

  1. Quando le cose sono buone, si fanno mangiare ;) In effetti, ha un aspetto super invogliante ! Bacione grande :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesorina, sono felice di averti conquistata :-)

      Elimina
  2. Ha davvero un bell aspetto molto invitante

    RispondiElimina
  3. Stupenda!!! Quando il pane è buono è il rischio che si corre, vederlo volatilizzarsi in un attimo!! Bravissima cara, buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...ormai ho preso l'abitudine di "nasconderlo" subito in freezer..così non comprometto le mie scorte :-P

      Elimina
  4. E' già buono che sei riuscita a fare anche un pò di scorta. Io non riesco a congelarla e i miei nemmeno non vogliono che la congelo perché dicono che bisogna mangiarla fresca. Le cose buone bisogna mangiarle subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..come dargli torto..peccato che io non possa sfornare pane tutti i giorni :-P

      Elimina
  5. Fetta dopo fetta si fa mangiare che è un piacere...è favolosa, bravissima!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Bellissimo ricorda un pane che adoro e che non sono mai riuscita a ricreare...! Mi piace molto questa ricettina! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova questa ricetta, magari sarà la volta buona ^_^

      Elimina
  7. MERAVIGLIOSO!!!!! non dico altro! anzi sì, che sei un mito! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..addirittura :-P Grazie Ele, troppo carina <3

      Elimina
  8. Incredibile ormai faccio vedere i tuoi pani a chiunque ....sei veramente bravissima ti adorooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...ma grazie Cinzia, troppo buona :-P

      Elimina
  9. Meravigliosa! Finalmente il pane con la pasta madre inizia ad uscirmi quasi decente e lo faccio nel fine settimana poiché richiede tempo, purtroppo a mio marito non piace e sono costretta a farlo anche per lui con il lievito di birra... comunque ancora mi esce troppo acido e ci capisco poco!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai tempo al tempo, ci vuole un po' di pazienza x diventare "amici"..ma sono sicura che ci riuscirai, non mollare ^_^
      ps: se hai dubbi o domande non esitare a chiedere ^_*

      Elimina
  10. Wow che meraviglia, bravissima hai ottenuto un grande risultato . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, sono felice che ti sia piaciuto ^_^

      Elimina
  11. Le foto delle fette parlano da sole sulla sua bontà!!!!!!! che bella alveolatura!!! smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, sono motivo di orgoglio :-P

      Elimina
  12. Amo i pani rustici e pieni, hanno molto sapore e accompagnano egregiamente formaggio e salumi.
    Un bacio!

    RispondiElimina
  13. Capolavoro !!!! E sai che io adoro i tuoi pani <3
    un abbraccio cara

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia Consu, è perfetto!!!! BRAVISSIMA!!!!! Un abbraccio grande!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, mi fa molto piacere il tuo gradimento <3

      Elimina
  15. Solo a vedere le foto io me la mangerei tutta deve essere deliziosa con questo mix di farine antiche. Sempre più brava zietta <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Veronica, sono sicura che non ti lascerebbe indifferente il suo sapore ^_^

      Elimina
  16. Io quando vedo il pane fatto in casa vado in brodo di giuggiole,Un po' di ricotta e un'acciughine o della confettura e via ad una bella colazione o stuzzichino precena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..ottimo suggerimento, proverà ^_^
      Grazie Ele <3

      Elimina
  17. è una vera specialità!
    un abbraccio
    simona

    RispondiElimina
  18. Non sono un'esperta di pani, ma solo a guardarlo mi fa venire fame.

    RispondiElimina
  19. M ISTAI STUZZICANDO L'APPETITO, VEDO UN ALTRO DEI TUOI CAPOLAVORI, BRAVA CARA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  20. Ma quanto tempo che non faccio il pane, che meraviglia di pagnotta: come piace a me, crosta croccante, mollica non troppo morbida, un po' rustico, una meraviglia...purtroppo il pane lo mangio poco, la mia nutrizionista mi ha tolto tutti i lieviti (sono ridotta al pane azzimo), però mi segno la ricetta, quando finisco la dieta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara x il tuo gradimento..io senza pane non potrei vivere, quindi ti stimo molto!

      Elimina
  21. E' veramente bellissimo preparare il pane, quella crosta croccante sembra chiamarmi... bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessia, non sai come vorrei condividere una fetta con te ^_^

      Elimina
  22. Bellissimo pane Consu, non sbagli un colpo ormai. Ti devo fare i miei complimenti perchè trovo che sei cresciuta moltissimo con i lievitati. Sforni meraviglie una dietro l'altra!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry, detto da un'esperta come te, è davvero uno splendido complimento <3

      Elimina
  23. Ingredienti genuini per un risultato che dalle foto sembra davvero ottimo! Non si trovano sapori cosi molto facilmente oggi! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie x aver apprezzato cara e a presto <3

      Elimina
  24. Consu quando guardo le ricette dei lievitati, soprattutto il pane, che prepari tu, io rimango incantata come una bimba davanti al panificio! davvero sei favolosa, ti vengono benissimo! ne voglio assaggiare una fettina!! bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, 6 davvero troppo carina ad avermi dedicato questo pensiero..mi hai scaldato il cuore <3

      Elimina
  25. Nice post :)
    BLOG M&MFASHIONBITES : http://mmfashionbites.blogspot.gr/
    Maria V.

    RispondiElimina
  26. Mmmmm quanto sa di buono questa rustica ciabatta... adoro questi sapori, bravissima Consu!!!!

    RispondiElimina
  27. Come sempre rimango incantata, a bocca aperta davanti alle tue creazioni...sei una maga della panificazione, non mi stancherò mai di dirtelo:)))bravissima come sempre:))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, 6 sempre troppo gentile <3<3<3

      Elimina
  28. E' così invitante!!! Ma quando inventano uno schermo che si può attraversare per rubarne una fetta?!?!?!?!!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook







    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...grazie Paola non sia che darei per potertelo far assaggiare :-)

      Elimina
  29. Oh mamma che meraviglia Consuelo!! Il profumo arriva fin qui e anche la voglia di provare questi grani antichi! Bravissima come sempre cara...Un abbraccio, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, questa farina è stata una vera rivelazione anche x me :-) Me ne sono perdutamente innamorata :-)

      Elimina
  30. Ci credo che l'avrebbero sbafata tutta, è semplicemente perfetta, profumata, croccantina all'esterno e morbida dentro....Bravissima :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, sono felice che sia piaciuta anche a te <3

      Elimina
  31. Ha un'aspetto magnifico, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara e ti garantisco che anche il sapore non è da meno :-P

      Elimina
  32. Un pane magnifico, crosta croccante e morbida mollica...una delizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica, anche a casa mia hanno gradito ^_^

      Elimina
  33. Tesorino, lo sai che non resisto davanti a un pane cosi meraviglioso, adoro la farina di grano antichi l'ho già sperimentata, la trovo deliziosa, come la tua pagnotta...se chiudo gli occhi riesco a sentire il suo.meraviglioso profumo! Bravissima!!!
    Un caro abbraccio e felice serata!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lauretta, sono felice di essere riuscita a far breccia nel tuo cuore :-)
      Felice serata a te e a presto <3

      Elimina
  34. Me la immagino con un bel filo d'olio evo fresco di frantoio..mhmmmm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..gnam gnam..e te la immagini proprio bene :-P

      Elimina