mercoledì 21 ottobre 2015

Pane alle noci e semola Senatore Cappelli (in a moonlight shadow)

Sono cresciuta mangiando rock. Fin da piccola mio padre mi ha educato alla buona musica! Ogni ricordo della mia infanzia è legato a canzoni di gruppi come Dire Straits e Scorpions. Lui, grande appassionato di vinili, era riuscito a trasferire le tracce sulle musicassette così da poterle ascoltare anche in auto. Quanti viaggi ci siamo fatti sulle note di Sultans of swing o Wind of change! Le canzoni duravano lunghi minuti che avresti voluto non finissero mai...anzi, molto spesso, arrivavamo prima noi a destinazione che alla fine di una traccia!! 
Con queste premesse, i miei gusti musicali non potevano essere diversi! Fatta eccezione per una breve parentesi adolescenziale da boy-band-fans-sfegatata (...periodo della mia vita di cui mi vergogno miseramente..musicalmente parlando!) per il resto della mia vita, il ritmo della mia quotidianità è stato scandito da note di chitarra elettrica, basso e batteria!
Quando Emanuela mi ha invitata a partecipare al suo contest mi sono trovata spaesata...non ho mai pensato di abbinare un piatto ad una canzone rock, perchè il rock fa parte dei miei piatti! Cucino ascoltando musica, assaporo ascoltando musica...il rock è sempre presente, il rock è casa!
Partendo da questo ragionamento il piatto che più mi fa sentire a casa è il pane..quindi pane-rock sia!
Ma c'è una canzone in particolare a cui sono particolarmente legata. I miei genitori mi raccontano spesso che avevo un amore smodato per una canzone intitolata Moonlight shadow di Mike Oldfield. Mio padre era stato costretto ad acquistare il vinile ed io gliela facevo ascoltare in continuazione! Confesso che ancora oggi a quel sound mi emoziono, nonostante io ricordi ben poco di quel periodo in quanto molto piccola!
Il potere della musica non ha confini proprio come quello della cucina!!!


Oggi ho voluto impastare quelle note alle emozioni, al profumo di casa, all'amore dei miei genitori ed hai profumi (e valori..) che ho imparato ad apprezzare col tempo.
Le noci arrivano dalla Garfagnana, pare che quest'anno il raccolto sia stato molto ricco, mentre la preziosa semola Senatore Cappelli è pugliese. 
In un unico pane, ho unito il nord ed il sud, accorciando le distanze ed unendo tradizioni diverse, proprio come fa la musica con le persone!

Ingredienti x 1 pane da circa 1kg:

prefermento
130 g di semola rimacinata di grano duro Senatore Cappelli**
100 g di acqua a t.a.
25 g di lievito madre attivo*
1/2 cucchiaino di miele d'acacia bio
impasto
prefermento maturo
500 g di semola rimacinata di grano duro Senatore Cappelli**
300 g di acqua a t.a.
6 g di sale fino marino
1 cucchiaino di miele di acacia bio
finitura
100 g di gherigli di noce

* Rinfrescato e al raddoppio.
** Questa semola rimacinata deriva dalla macinazione dell'antica varietà di grano duro Senatore Cappelli. Rispetto ad una semola tradizionale è molto più saporita e profumata e non viene mai sottoposta a modificazioni di tipo genetico. Proviene dalla Puglia ed è di qualità superiore. 
La potete acquistare su  www.foodscovery.com  e con il coupon ibiscottidellazia2312 avrete diritto ad uno sconto di €10,00 

Ho effettuato l'impasto in planetaria ma potrete ottenere gli stessi risultati anche impastando a mano.

Impastare il prefermento con il gancio a foglia fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Trasferirlo in una ciotola che possa contenerlo almeno 3 volte e sigillare con pellicola trasparente. Farlo lievitare al caldo per 10-12 ore (consigliato il forno spento con la luce accesa, temperatura circa 26°C).
Sciogliere il prefermento lievitato in 250 g di acqua con il miele. Unire la farina e mescolare quel tanto che basta a farle assorbire tutto il liquido. Far riposare per 30 minuti.
Sciogliere il sale nei 50 g di acqua rimanenti e versare insieme all'impasto nella planetaria. Impastare fino ad incordatura utilizzando il gancio ad uncino. Una volta ottenuto un impasto omogeneo e sostenuto, farlo riposare 30 minuti. 
Spolverare il piano di lavoro di semola e rovesciarci l'impasto, praticare una serie di pieghe a libro e formare una palla. Porla in una ciotola leggermente unta d'olio e sigillare con la pellicola trasparente. Far lievitare fino al raddoppio in luogo caldo (nel forno spento con la luce accesa ho impiegato 2 ore e mezzo).
Spolverare il piano di lavoro di semola e rovesciarci l'impasto. Con la leggera pressione dei polpastrelli stenderlo in un rettangolo. Disporre le noci in modo ordinato, pressandole leggermente nell'impasto. Arrotolare dal lato più lungo, sigillare bene la chiusura e le estremità, quindi rovesciarlo su una teglia rivestita di carta da forno.
Coprire con un telo e farlo lievitare un'altra ora. Spolverare la superficie con abbondante semola e incidere con un coltello affilato.


Preriscaldare il forno a 240°C ponendo sul fondo una ciotola colma d'acqua. Cuocere per 15 minuti, poi abbassare la temperatura a 200°C e proseguire per altri 25 minuti. Portare la temperatura del forno a 180°C e terminare la cottura per altri 15 minuti avendo l'accortezza di aprire a spiffero lo sportello gli ultimi 5 minuti per far uscire il vapore in eccesso.
Sfornare e far raffreddare completamente su una gratella prima di tagliare.



Le fette si conservano ben chiuse in sacchetti da alimenti in frigo o in freezer. 
E' consigliato scaldarle sotto il grill per far nuovamente sprigionare la loro sublime fragranza. Se desiderate conservare questo pane in dispensa, consiglio di tostare le noci prima di utilizzarle. Come ho fatto io l'interno rimarrà crudo e a temperatura ambiente per lunghi giorni potrebbero irrancidirsi.


Un pane saporito, ottimo gustato anche da solo come antipasto o in abbinamento a taglieri rustici.


Provatelo anche con un filo di miele a colazione e sono sicura che vi conquisterà!

Con questa ricetta partecipo:
e

68 commenti:

  1. Meravigliosi accostamenti, musicali e culinari, come solo tu sai fare!!!
    Pane da assaporare sulle note di un rock sfrenato....mitica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, mi fa piacere che tu abbia gradito ^_^

      Elimina
  2. Grazie cara!!! mi piace la ricetta, assolutamente rock, la canzone che mi sono ritrovata a canticchiare quando ho letto il titolo ed il bellissimo racconto. IN bocca a l lupo, prelevo subito la ricetta. Baci Manu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Manu ^_^ E' stato un vero piacere partecipare :-)

      Elimina
  3. Mi sa che i tuoi genitori sono della mia generazione .... Ottimi gusti musicali, che condivido. E il pane? Stupendo, lo adoro. Grazie per averlo donato alla raccolta di Panissimo

    RispondiElimina
  4. La musica che grande compagnia!!!! Che bello avere un papà come il tuo, il mio sentiva solo cori di montagna :-))))) Che pane ricco e fragrante io lo mangerei con un buon miele scuro!!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi...mi fai sempre sorridere :-P
      Grazie Ely, ti garantisco che con il miele scuro è una bomba (potevo non provarlo!!!???) :-P

      Elimina
  5. Sultans of swing è una delle mie canzoni preferite in assoluto, la amo e amo i Dire Straits da morire! Immagino il meraviglioso profumo di questo pane.. vediamoci presto tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai come mi fa piacere condividere anche questa passione con te :-) Grazie della visita Leti e a presto (..ma presto presto, eh!!!)

      Elimina
  6. Un pane tanto ghiotto e splendidamente lievitato, ottimo alle noci, bravissima Consu!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono felice che ti sia piaciuto ^_^

      Elimina
  7. Delizioso accostamento tra il sound e l'ars culinaria... Sempre sulla cresta dell'onda la mia Consu: travolgente. <3

    RispondiElimina
  8. Io bisogna che venga da te a comprare il pane... Anzi no , ingrasserei troppo in poco tempo ... !! Mi fai una gola pazzesca... E il pane è decisamente rock!
    Grandi gusti musicali .. E per quanto riguarda il periodo adolescenziale , beh tutti abbiamo una boy band da Tenere nascosta ����������
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah...mi consola la tua affermazione (o dovrei pensare ad una confessione?!)
      Grazie x i tuoi complimenti e a presto <3

      Elimina
  9. Meraviglioso!!! Che sapore e profumo!! Bravissimaaa!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  10. Non ci posso credere.... che meraviglia questo pane!!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
  11. Sento il profumo del pane appena sfornato ammirando le tue immagini. Favoloso :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Felicia, mi fa molto piacere essere riuscita a conquistarti ^_^ Torna presto a trovarmi <3<3<3

      Elimina
  12. quella canzone ha segnato la mia adolescenza...la adoro e anche ora se la sento mi porta alla mente ricordi meravigliosi..ormai dei tempi che furono, ahahahah!
    E che dire di questo pane?
    Che è strepitoso, potrei mangiarmelo tutto da sola, ci credi?
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho sempre detto che questa canzone è magica ed il pane mette sempre tutti d'accordo ^_*
      Grazie Simo della visita <3

      Elimina
  13. Come gusti musicali siamo in perfetta sintonia, io adoro i Dire Straits e Sultans Swing é la mia canzone preferita,adesso capisco perché ti adoro cosi tanto... Adoro anche il tuo meraviglioso pane con le noci, come sempre sai regalare emozioni tesorino!
    Bravissima!!!
    Un caro abbraccio e felice giornata!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  14. Cresciuta a pane e rock anche io, ma non per merito dei miei genitori, molto legati alla musica italiana (anche se tempo fa mio padre mi confessò di essere stato un fan dei Deep Purple e di altri gruppi del momento), non posso che sorridere di fronte a un pane così veramente rock come il tuo. Noci e grano Senatore Cappelli, un abbinamento coi fiocchi, ottimo con la marmellata, ma anche con una spalmata di formaggio fresco e tante erbette aromatiche :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, mi fa molto piacere sapere che approvi la mia scelta ^_^
      Ottimi i tuoi suggerimenti di degustazione ^_*

      Elimina
  15. Ieri ti ho trovata su facebook. Di solito quando conosco qualcuno ho ben presente la curiosità di sapere qualcosa, perciò eccomi qui!
    Ho spulciato un po' e devo dire che mi piace ciò che ho letto. Mi piace questo pane che io preparo spesso ma con varianti diverse. Mi piace scorgere un'anima così gioiosa e piena di vita, perché trapela anche da come scrivi. Mi piace leggere che la musica ti è amica e oltretutto ti accompagna!
    Felice di conoscerti e d'averti trovata.
    Buongiorno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Melania, il piacere è mio :-) Grazie x avermi dedicato il tuo tempo e le tue parole..sarai sempre un'ospite gradita alla mia tavola :-)

      Elimina
  16. Tu eri piccola, ma io al suono di quella canzone ho ricordi adolescenziali meravigliosi... Ah! I primi amori...
    Cara Consu, continuo a rimandare ma mi sa che prima o poi dovrò provare a fare il tuo pane.
    Devi aprire un negozioooooo! Vendita con annessi corsi.
    Un abbraccio e brava, Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..troppo carina Lorena ^_^
      Grazie di cuore x le tue parole <3

      Elimina
  17. Qualche volta l'ho fatto anche io solo che le noci li tritavo. Molto buono anche così, detto da una che piace molto mangiare pane e noci !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io amo l'abbinamento noci e pane, non potremmo essere più in accordo ^_^

      Elimina
  18. Adoro il prefermento!!!! fa in modo che il pane poi lieviti anche pi velocemente.. Mi piace con le noci.. t'è venuto benissimo!! smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io lo sto utilizzando spesso ed i risultati sono molto soddisfacenti ^_^
      Grazie Claudia <3

      Elimina
  19. Ne vorrei una fetta.....deve essere favoloso!!!!!

    RispondiElimina
  20. Semplicemente favoloso!!!! Lo preparerò al più presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potevi farmi più felice..aspetto il tuo parere ^_*

      Elimina
  21. Meraviglioso questo pane rock!!!
    Un abbraccio grande!

    TruccatiConEva

    RispondiElimina
  22. Anche io ho un' indole rock da adolescente portavo la camicia a scacchi e avevo un red rose 😆che ricordi !!!! E che pane delizioso cara e allora mangiamolo e VAI COL ROCK!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...il potere della musica :-) Unisce e regala emozioni..proprio come la cucina :-)

      Elimina
  23. Buono il pane con le noci ....bella idea cuocerli insieme !
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova e non abbandonerai più quest'accostamento ^_*

      Elimina
  24. Che buono questo pane, lo vorrei tanto per la colazione di domani con la mia marmellata di cachi! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..ti garantisco che a colazione è delizioso :-P

      Elimina
  25. Ecco che mi hai ricordato di partecipare al contest di Emanuela..ma siamo così sballate per adesso...non abbiamo abbastanza tempo ultimamente e le cose ci sfuggono proprio sotto gli occhi :-(
    Cosa c'è di più rock che fare il pane? Complimenti è bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e spero che riuscirete a partecipare..io mi sono divertita molto a studiare una ricetta rock ^_*

      Elimina
  26. Cosa c'è di più buono del pane? Il pane rock di Consuelo! :) Bellissimo racconto, cara :)
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti, felice di averti divertita ^_^

      Elimina
  27. Chiarissime le spiegazioni, non si può sbagliare, grazie!

    RispondiElimina
  28. che bello questo pane! adoro le noci (e anche la musica rock a dirla tutta...) complimenti conuselo, le tue ricette sono sempre fantastiche e le spiegazioni super dettagliate! un bacio, buon weekend!

    RispondiElimina
  29. il tuo pane mi fa impazzire.. con le noci devo assolutamente provarlo.. sono certa sia buonissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, non ti resta che provare ^_^

      Elimina
  30. Consu che bella cosa hai scritto In un unico pane, ho unito il nord ed il sud, accorciando le distanze ed unendo tradizioni diverse, proprio come fa la musica con le persone!! Anche io la penso così... la musica aiuta dove le parole nonriescono e i gesti sono superflui!
    Mi è piaciuto un sacco accompagnarti in questo abbinamento di cibo e musica! Dovresti farlo più spesso!
    Io prendo invece una spessa fetta di bontà! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesorino, sono felice che ti sia piaciuto il mio post ^_^ Non avevo mai pensato ad abbinare i piatti alla musica e chissà che in futuro non replichi l'esperienza ^_^
      A presto :-)

      Elimina
  31. hai scelto una canzone che mi piace molto, anche io son cresciuta con la tua stessa musica con un fratello più grande che dettava legge e in fondo a me e mia sorella andava bene! un pane che va a ruba, una fetta, poi un'altra e un'altra ....buon week end dolce zietta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lilli, direi che non ti è andata tanto male, il fratellone aveva buon gusto ^_*
      Buon we anche a te e a presto <3

      Elimina
  32. Quanto sarebbero contenti di assaggiare le tue preziosità cara Consuelo la maggioranza degli artisti rock che conosco io.
    La prossima volta, quando vado a fare un concerto , e tu sei libera...porta una delle tue creazioni e vedrai che ci fanno entrare senza pass.
    Curiosa di sapere quale era la boy band adolescenziale..
    Bacissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..detto da te è davvero un super complimento ^_^ dici che potrei corrompere la sicurezza con un filone di pane??? Bene a sapersi :-P
      Grazie della visita e a presto <3
      ps: non lo direi nemmeno sotto tortura...

      Elimina
  33. Che unione perfetta hai usato sei incredibili ti chiamero' MANINE D'ORO!!!!!!Un grosso abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, ricambio con affetto il tuo abbraccio <3<3<3

      Elimina
  34. Ciao Zia! Quanto mi piacciono queste ricette che uniscono! oltre al fatto che mi piacciono tanto le tue ricette, ma questo gia lo sai, e anche se non commento spesso, sappi che a casa mia si mangiano spesso i tuoi piatti, soprattutto i tuoi lievitati...intanto questa me la copio Ti mando un bacio forte forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella, le tue parole mi scaldano il cuore <3<3<3
      Buona domenica e a presto <3

      Elimina