venerdì 26 giugno 2015

Focaccia dolce alle ciliegie

Quando ho visto mio padre arrivare a casa con 2kg di ciliegie rosse, succose e freschissime, mi sono sentita come un bimbo all'ultimo giorno di scuola; il minuto prima della partenza tanto desiderata; il primo giorno di vacanza dopo una stagione lavorativa impegnativa..in poche parole ero in estasi!
La mia mente ha iniziato ad immaginarle in 1000 varianti ed elaborate in svariate ricette ma a poco a poco che le idee si facevano più chiare, la massa di fruttini diminuiva alla velocità della luce (..ne sono troppo ghiotta..ahimè!) e si faceva sempre più impellente il bisogno di prendere una decisione.
Volevo una ricetta insolita, golosa e non banale...con questa focaccia direi di aver trovato il giusto compromesso!


Ormai sapete quanto ami mettere la frutta nelle focacce, quindi non vi stupirete di questa nuova variazione al tema! In passato ve le ho proposte con le fragole,  i fichi, le mele e l'uva fragola e non mi stancherò mai di sperimentare visto il successo che riscuotono sempre tra i miei assaggiatori!
A discapito delle altre volte, qui ho avuto il grosso problema della pulizia della frutta..ho iniziato a togliere i noccioli ad uno ad uno e, penso verso il decimo fruttino che schizzava succo in ogni dove della cucina, imbrattando anche la sottoscritta, (scene da far invidia al set più pulp di Quentin Tarantino!) mi sono convinta che dovevo avere subito il denocciolatore!
Sono uscita ad acquistarlo e credo proprio di aver fatto l'acquisto del secolo!!!


Ingredienti x 1 teglia ø33cm:

250 g di farina di tipo 1 macinata a pietra*
250 g di farina integrale macinata a pietra*
110 g di lievito madre attivo**
400 g di acqua naturale a t.a.
50 g di zucchero di canna integrale
2 cucchiai di olio e.v.o.
Semola rimacinata di grano duro q.b.
450 g di ciliegie (peso al netto degli scarti)
Zucchero a velo x servire

*Io utilizzo Petra1 e Petra9 del molino Quaglia.
**Rinfrescato e al raddoppio

Lavorazione effettuata in planetaria. Si otterranno ottimi risultati anche impastando a mano.

Autolisi
Versare in una capiente ciotola le farine insieme a 300g di acqua. Mescolare velocemente con una forchetta fino a far assorbire tutto il liquido e far riposare per 20/30 minuti.
Nella ciotola della planetaria sciogliere il lievito con la rimanente acqua e lo zucchero. Aggiungere l'autolisi e impastare fino ad incordatura. Unire l'olio a filo e lavorare fino a farlo perfettamente incorporare. Far riposare l'impasto per 30 minuti.
Spolverare il piano di lavoro con abbondante semola e rovesciarci l'impasto. Praticare una serie di pieghe a libro e adagiare nella ciotola leggermente unta d'olio. Coprire con pellicola trasparente e far lievitare in frigo per 18-20 ore.
Preriscaldare il forno in funzione statica a 250°C per 15 minuti.
Nel frattempo lavare, asciugare e denocciolare le ciliegie. Stendere l'impasto freddo di frigo nella teglia generosamente spolverata di semola. Decorare la superficie con le ciliegie premendole nella pasta.
Infornare e cuocere per 15 minuti nel ripiano più basso. Poi portare la temperatura a 220°C e proseguire per 30 minuti. Abbassare la temperatura a 200°C e accendere la funzione ventilata per altri 10-15 minuti, ponendo un mestolo nello sportello per far fuoriuscire l'umidità dal forno.
Sfornare e far raffreddare su una gratella.
Togliere dalla teglia e spolverare di zucchero a velo, quindi tagliare a fette e gustare.


Ottima per la merenda, la colazione o un sano spezzafame durante la giornata.



Si mantiene fragrante a temperatura ambiente per 4-5 giorni, avendo cura di tenerla lontano dall'umidità e sotto una campana di vetro.
In alternativa può essere conservata in frigorifero fino a una settimana o in freezer fino a 3 mesi.


Che ne dite di portarla anche ad un picnic?!

Con questa ricetta partecipo al contest 
"DI CUCINA IN CUCINA" di Barbara 
Tema Giugno-Luglio 2015 "Le ciliegie" ospitato dal blog sabrinaincucina.blogspot.it

*Perchè scelgo queste farine...
Sono farine da molitura integrale a pietra di grano tenero 100% italiano, tracciato dal campo al molino, coltivato con tecniche di agricoltura integrata e sostenibile, pulito con la massima accuratezza oggi possibile, per impasti e prodotti da forno ricchi di nutrimento, gusto e sapore. Diversamente da una farina di tipo “1” macinata con metodi convenzionali, in questo caso il grano viene schiacciato per far sì che tutti i suoi componenti più preziosi e nobili, tra cui il famoso germe di grano, vengano trattenuti all’interno e non subiscano alterazioni.
Petra1 è la farina ideale per realizzare qualsiasi tipo di pane, ma al tempo stesso si presta alla preparazione di lievitati dolci, pasta sfoglia e pasta fresca, sia all’uovo che all’acqua. Petra9 è sicuramente la più duttile e si presta a tutti i tipi di preparazioni: tutti i tipi di pane e lievitati dolci di grande e piccola pezzatura, impasti lievitati a metodo diretto, semidiretto e indiretto.
Queste farine e le altre della linea Petra, sono disponibili sul e-commerce di qualità per eccellenza www.foodscovery.com

96 commenti:

  1. ottima, mangiate con le mele e con l'uva ma la focaccia con le ciliegie mi mancava, ma amandole alla follia son sicura che me ne farei fuori metà senza colpo ferire, buon lavoro zietta bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..il rischio di trovarsela di fronte è proprio quello :-P
      Grazie Lilli e felice we <3

      Elimina
  2. Meravigliosa!!!
    Anch'io adoro le ciliegie, vivrei di ciliegie tutto l'anno.... sono il mio frutto preferito, di solito non vedo l'ora che arrivi il tempo delle ciliegie, peccato che duri poco ;-)
    Un bacione e buon week end.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, peccato che siano reperibili x così poco tempo :-(
      Grazie x aver gradito e felice we anche a te <3

      Elimina
  3. Ma che bontà! Malgrado la fatica di snocciolare le ciliegie (sono reduce da una marmellata), la soddisfazione sarà stata enorme, visto il risultato. Da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono felice che ti sia piaciuta :-)

      Elimina
  4. mamma mia che delizia e quanto brava sei...ottima!

    RispondiElimina
  5. Serve dire che i tuoi piatti sono fantastici? :D Ciao carissima buon week end :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clara, mi emoziono...
      Felice we anche a te <3

      Elimina
  6. Meravigliosa! Anche io adoro le ciliegie e non sarei riuscita a farne una torta...le avrei finite tutte molto prima di cominciare!!
    Bacioni♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..lo stesso rischio l'ho corso io :-P
      Grazie della visita cara e a presto <3

      Elimina
  7. Io una focaccia dolce con la frutta non l'ho mai mangiata! mai davvero! e guarda è tanto che ci giro intorno, chissà che magari non provi la versione con l'uva, in tal caso aspetterò la stagione giusta! vuoi ridere? una volta mi è venuta la brillante idea di levare i semini dall'uva americana..altro che scene pulp!! ad ogni modo molto bella anche la presentazione! e bravo anche il papà che ha portato le ciliegie!!! a presto cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non hai mai mangiato una focaccia alla frutta, devi assolutamente rimediare..sono convinta che ne rimarrai estasiata :-)
      Grazie Silvia e felice we <3

      Elimina
  8. Come hai fatto? Io non riesco mai ad avanzarle ... Me le mangiò prima di aver preso una decisione aime'!! Bellissima questa focaccia, sei troppo brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...ti confesso che c'ho messo tutta la mia buona volontà :-P
      Grazie Terry <3

      Elimina
  9. molto particolare questa focaccia! anche io sono ghiotta di ciliegie e usate così saranno ancora più buone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Linda, non sai come vorrei fartela assaggiare...sono certa che ti conquisterebbe :-)

      Elimina
  10. che meraviglia Consuelo, sono rimasta incantata davanti a questo capolavoro che hai realizzato: mi sono innamorata della sua consistenza, si vede che questa focaccia è lievitata alla perfezione, e ha inoltre un aspetto splendido, golosissimo e meravigliosamente invitante con le ciliegie che adoro e che ora trovi al massimo
    della loro bontà:))).
    Bravissima come sempre, ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, mi fa molto piacere che tu abbia gradito questa mia proposta :-)
      Anch'io vado matta x le ciliegie ed in questa veste non le avevo mai provate :-)
      Buon we e a presto <3<3<3<3<3

      Elimina
  11. Quelle farine sono divine....!
    Anche io ho acquistato il denocciolatore per delle amarene piccole e impossibili da pulire...!
    Le ciliegie però le preferisco, molto più dolci e zuccherine.. Se poi vengono da un albero conosciuto, hanno ancora il sapore delle vere ciliegie!
    Bravissima, io avrei fatto indigestione del frutto in purezza! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah..ti garantisco che anch'io ho corso lo stesso rischio :-P
      Grazie cara x aver apprezzato la mia ricetta, ne approfitto x augurarti un felice we <3<3<3

      Elimina
  12. MI HAI DAVVERO STUPITO, MAI AVREI PENSATO AD UNA RICETTA SALATA CON LE CILIEGIE, MI PIACE ,MI PIACE ,MI PIACE, GRAZIE TESORO , MI COLPISCI SEMPRE DRITTO AL CUORE. BACI SABRY

    RispondiElimina
  13. ho provato quel all'uva ma mai con le ciliegie... chissà che bontà! da me purtroppo le ciliegie sono finite..ma me la segno per l'anno prossimo.. e intanto te ne rubo una fettina..hihih :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho commentato con il mio account personale.. che suonata!! ;)

      Elimina
    2. Qui si trovano ancora con molta facilità ed ho il dubbio che dovrò replicare la ricetta prima che sia troppo tardi :-P
      Grazie x aver gradito e buon we <3<3<3

      Elimina
    3. ps: ahahah..avevo intuito che fossi tu ^_*

      Elimina
  14. Mi sembra di vederti alle prese con le ciliegie aaahhhh....hai fatto benissimo lo voglio comperare anche io il denociollatore ci sono cose in cucina che si rivelano utilissime !!bravissima per me hai vinto!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, anch'io sono convinta che quell'attrezzo mi si rivelerà molto utile anche in futuro ^_*

      Elimina
    2. cos'ho scritto ...bhe' avevi capito vero ...-denociolatore- sono suonatavadoalettosonole3e13

      Elimina
    3. ahahah...si avevo capito..riposati <3

      Elimina
  15. Consuuu!! In questo periodo mangio ciliegie tutti i giorni, sto facendo rifornimento per quando cominceranno a venire a meno. Mi piacciono tantissimo le torte con le ciliegie, proprio in questi giorni ho preparato una sorta di pan brioche a base di questo delizioso frutto... La tua torta mi ha conquistata, vorrei farci colazione domani <3 Un bacione amica e complimenti!
    Buon weekend
    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..non è esattamente una torta ma una focaccia..ad ogni modo grazie x aver gradito e buona scorpacciata di ciliegie ^_*

      Elimina
  16. Deliziosa la tua focaccia , mi la godo a pieno anche perché io non posso prepararla come altri anni, senza forno sono a pezzi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..non sai come ti capisco :-( anch'io senza forno mi sentirei persa..

      Elimina
  17. L' ultima volta che ho snocciolato a mano le ciliegie per la confettura sono impazzita, non ne potevo più!!! Favolosa questa focaccia, devo provarle anche io con la frutta, ma poi mi tocca mangiarla tutta, il marito non ama troppo le cose con la frutta!! Ne farò una piccina!! Bravissima cara!! Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvietta, non preoccuparti che troverai dei volenterosi propensi ad aiutarti a finirla..anche mio marito non mangia queste cose ma è finita ugualmente in tempo record O_O
      ps: denocciolatore tutta la vita ^_^

      Elimina
  18. Snocciolatrice compulsiva di ciliegie a parte...ne vale per davvero la pena perche' l'aspetto e' quello di una focaccia che si mangia mooltoo voolentieri! ;-) ciao bella!E buon fine settimana! ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari :-) e felice we anche a te <3

      Elimina
  19. Consu... ma quelle che vedo sono amarene! Perfettamente denocciolate!
    Le nostre cucine oggi sono sintonizzate sullo stesso canale in quanto a materia prima, io però ho snocciolato come da rigorosa tradizione familiare: a mano!
    Un abbraccio,
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so ho letto..le mie non sono amarene ma ciliegie della varietà "ferrovia". Le tue hanno tutt'altro valore, anche sentimentale :-)
      Grazie della visita e felice we <3<3<3

      Elimina
  20. Consuelo ciao, questo dolce è stupendo, hai avuto una bellissima idea, bravissima!
    buon we..un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, non è esattamente un dolce ma una focaccia :-)
      Mi fa piacere che tu abbia gradito ed auguro anche a te un felice we <3

      Elimina
  21. Possibile che tu mi faccia ridere anche mentre ci racconti di focacce farcite di succose ciliegie? :D
    Mi ti immagino con la spada alla Kill Bill mentre ti accingi ad attaccare l'ennesimo frutto! Ahahahaha fantastico! ^_^
    E lo sai che non ho mai mai mai assaggiato una ficaccia simile? Quante ne sai? :)
    Brava Consu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..ti garantisco che la scena poteva davvero essere di quell'entità :-)
      Grazie tesorina, non sai come vorrei fartela assaggiare...

      Elimina
  22. hai realizzato un cibo antico, salutare e gustoso come tutte le cose di altri tempi: il pane con le ciliege!!! la colazione dei contadini durante la raccolta!!! bravissima mia cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma, adoro questi gusti rustici e semplici, mi fa davvero piacere che anche tu sappia apprezzarli :-)

      Elimina
  23. ..mi tocca prendermi il denocciolatore...un altro attrezzo, tra un po esco io :D :D :D per fortuna che è piccolo ^ ^
    Bravissima cara, una focaccia invitante e golosa eppure sana, di quelle che adoro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra, sono felice di averti conquistata :-)
      ps: ti garantisco che non ti pentirai di questo nuovo attrezzo..è utilissimo anche con le olive che io amo acquistare intere :-)

      Elimina
    2. Questo è un ottimo incentivo, infatti le (poche) volte che acquisto olive, le prendo snocciolate, ma il sapore perde davvero molto :(
      Andata, troppi punti a favore del denocciolatore ^ ^ !

      Elimina
  24. Ciliegie... adoro!
    Cosa darei x averne una fetta ora sotto l'ombrellone!!!
    xo Paola
    Expressyourself
    My Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, non sai come te la offrirei volentieri...

      Elimina
  25. Che bella focacciona invitante, golosa e perfettamente lievitata, brava Consu!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono felice che ti sia piaciuta :-)

      Elimina
  26. Yummy!!!! Perfetta per me che sono golosissima di ciliegie... grazie Consu!
    Un bacio

    TruccatiConEva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Eva :-) Mi fa piacere aver incontrato i tuoi gusti ^_^

      Elimina
  27. Ma che bella idea, brava Consu, sempre originalissima :)
    Un abbraccio, buon fine settimana!

    RispondiElimina
  28. Ma che spettacolo questa focaccia! il mio lievito madre già freme! :)
    Un dolce speciale per il nostro picnic!
    Ti ringrazio per le belle ricette che hai condiviso con noi!
    Se poi ti potrà interessare facciamo diventare StagioniAMO itinerante ed ogni mese ospitiamo una quarta blogger per comporre il nostro menù con un ingrediente di stagione! Se avessi voglia di unirti uno dei prossimi mesi facci sapere! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry, le tue parole mi onorano :-)
      Sarà un piacere far parte del vostro team!!!

      Elimina
  29. che belle foto, le ciliegie sono frutti fotogenici al massimo e oltre al essere un bel dolce deve essere delizioso !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, hai ragione, le ciliegie si fanno mangiare e fotografare che è un piacere :-)

      Elimina
  30. da tempo voglio fare una focaccia dolce,anni veramente e poi riamndo sempre perchè ai miei non va sarebbe per me sola,puoi passarmi una fetta bella grossa,la voglio tanto tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola x aver gradito con così tanto entusiasmo..ti consiglio di farla, vedrai che non ne rimarrà nemmeno una fetta :-P

      Elimina
  31. Che meraviglia!!!! Coloratissima!!! ^_^
    Mi piacerebbe proprio assaggiarla!!!
    Ciao buona domenica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roberta, sono felice che tu abbia gradito :-)
      Felice domenica anche a te <3

      Elimina
  32. Che brava Consu! Ho seguito il tuo passo passo ad occhi spalancati, io sono una semi-frana con i lievitati e parole come rinfresco, autolisi mi sono ancora abbastanza sconosciute e ammira da matti chj come te riesce a fare queste delizie. Un bacione grande e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela, prova a seguire le mie indicazioni e ti garantisco che ne apprezzerai i risultati ^_^ Non è difficile basta prenderci un po' di confidenza e tu hai le mani d'oro :-)
      Buona domenica e a presto <3

      Elimina
  33. Anche a me capita quando vedo le ciliegie non riesco a resistere !!!! questa focaccia e'deliziosa così compatta e piena di frutti bravissima zietta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..mi fa piacere non essere l'unica a cedere in tentazione con tanta facilità :-)
      Grazie Vero e felice serata <3

      Elimina
  34. potresti dare l'indirizzo di casa mia a tuo padre? Scherzo, ma adoro le ciliegie e questa focaccia dolce la trovo fantastica!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  35. Ciao dolcissima, mi dispiace che tu sia al lavoro tesoro mio, avvolte mi chiedo quanto amore e passione dedichi al tuo splendido blog! Questa focaccia è fantastica chissà che profumo è che bontà! Hai creato uno splendido capolavoro, per i lievitati hai le mani d'oro!
    Bravissima!!!
    Un abbraccio e felice domenica!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, mi fa davvero piacere riuscire a trasmettere quest'amore x la cucina e x i lievitati :-) Il mio lavoro è ripagato dal tuo apprezzamento :-)
      Buona domenica <3

      Elimina
  36. Adoro le ciliegie... andrei in estasi anch'io se qualcuno arrivasse a casa con 2 kg di ciliegie con quell'aspetto... :-)
    Alla focaccia con le ciliegie però non avrei mai pensato... ottima trovata!!

    RispondiElimina
  37. Che meravigliosa focaccia! Anche io sono ahimè troppo ghiotta di ciliegie, ma un sacrificio per provare questa delizia potrei riuscire a farlo...inoltre ho scoperto anche io da un po' le farine Petra e mi piacciono un sacco :) Ti rubo una fettina di focaccia, se è rimasta, e ti lascio un bacione dolce zietta <3 ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero felice di aver incontrato i tuoi gusti e spero vivamente che proverai questa ricetta..sono certa che ti conquisterà :-)
      Grazie cara e felice serata <3

      Elimina
  38. La tua focaccia è assolutamente golosissima! Lo si percepisce anche dalle foto...Il denocciolato l'abbiamo ma anche qui le ciliegie non durano molto :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..mi consolo :-) Io in 2 giorni ho fatto fuori 2 kg di ciliegie senza nemmeno accorgermene :-P

      Elimina
  39. P.S.: toh, usiamo le stesse farine :-)

    RispondiElimina
  40. Capisco l'estasi, la visione di avere tutti quei pois rossi davanti, con mille idee che frullano in testa! E come spesso accade, i lievitati sanno sciogliere i dubbi... stavolta in modo così dolce! ;-) Ho fatto una volta la focaccia all'uva ma adesso tocca giustamente alle ciliegie, è il loro momento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che non ti deluderà nemmeno in questa declinazione :-)
      Grazie Franci della visita e felice settimana <3

      Elimina
  41. Io non avrei resistito e le avrei finite tutte !!! Tu invece sei stata bravissima a preparare questa buonissima focaccia!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary..l'ho fatto x una giusta causa ^_*

      Elimina
  42. Consuelo una focaccia davvero gustosa spiegata nei minimi dettagli... e complimenti al padre che ti ha fatto questo dono che tu hai sapientemente elaborato.
    Bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosalba, sono felice che ti sia piaciuta :-) Ora non resta che mettere le mani in pasta anche a te e sfornarla..così potrai darmi ragione sul gusto ^_*

      Elimina
  43. una gran bella versione di focaccia, spiegata molto bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Günther, mi fa molto piacere averti conquistato :-)

      Elimina
  44. anche io sono letteralmente in estasi davanti a ciò che tu hai creato con quei 2 kg di ciliegie!!! Grazie al babbo in primis!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...come darti torto :-P
      Grazie Ele x essere passata da me e felice inizio settimana <3

      Elimina
  45. Le tue focacce Sojo per mr una garanzia, proverò la versione alle ciliegie...magari al rientro dalle ferie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che questa variante non ti deluderà :-)
      Grazie Vale e buon proseguimento :-)

      Elimina