domenica 16 novembre 2014

Pane a treccia cachi e cacao

Un sabato all'insegna del maltempo...pioggia di traverso...tuoni e fulmini...strade allagate...cena dai suoceri
E io che mi ero illusa (nonostante le previsioni, gli avvertimenti di mio marito e il mio buonsenso...) in una tregua e venerdì avevo prontamente lavato vetri ed infissi esterni con meticolosa cura..brava vero? 
Ma che ci volete fare, io amo sognare, vivo di immaginazione e la mia testa sta volentieri tra le nuvole il più lontana possibile dalla realtà! Sarà autodifesa?! Non so darmi una risposta ma credo fermamente che i sogni aiutino a vivere e ad affrontare con più ottimismo la quotidianità. 
Ci vuole un po' di magia in ogni cosa che si fa anche quando si mettono semplicemente insieme degli ingredienti e si fa nascere dal nulla un piccolo capolavoro.
Come volete chiamarla questa se non "magia"?! 
Stamani questa magia mi ha aiutato a svegliarmi con il sorriso e, come a voler suggellare quest'incontro, anche le nuvole cariche di pioggia hanno lasciato un po' di respiro ad un timido sole. Sognerò anche oggi una bella giornata (ma evitando accuratamente di lavare i vetri e l'auto!!!!).
Il pane che vi propongo vuole rendere omaggio ad uno dei frutti di stagione che più amo..perfettamente tondeggiante, dal colore vivace che ricorda il sole, con quel picciolo così decorativo e, cosa ancora più accattivante, è il suo cuore gelatinoso e dolcissimo da far fare la hola alle papille gustative! 
Di cosa sto parlando? Ma dei cachi, naturalmente!
In questo lievitato il loro gusto zuccherino ha incontrando magicamente l'amaro del cacao ed ha reso tutto un sogno ad occhi aperti!


Dosi x uno stampo da plumcake 35x8x15cm:


300 g di polpa di cachi

15 g di lecitina di soia
Acqua naturale q.b.


200 g di farina integrale d'orzo**

250 g di farina di tipo 1**
190 g di lievito madre attivo***
25 g di cacao amaro (io bio e equosolidale)
30 g di olio di riso (o di semi leggero)


* Macinata a pietra. 

** Rinfrescato da almeno 4 ore o al raddoppio.


Ho fatto l'impasto nella planetaria ma si otterranno ottimi risultati anche impastando a mano.



Ricavare la polpa dai cachi (io da 2 grandi). Versare nel bicchiere del frullatore insieme alla lecitina e ridurre tutto in crema finissima. Aggiungere acqua quanto basta a raggiungere 350 ml di liquido complessivo (io ne ho aggiunta circa 70 g). Frullare nuovamente per rendere il fluido omogeneo. A parte setacciare le farine con il cacao.

Spezzettare il lievito nella ciotola della planetaria e scioglierlo a bassa velocità insieme al frullato di cachi. Appena risulta pronto, unire tutte le polveri setacciate e lavorare ancora a bassa velocità fino ad incordatura, quindi incorporare l'olio versandolo a filo. Quando l'impasto risulta liscio ed omogeneo aumentare la velocità e lavorare per 5 minuti.
Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro e far riposare per 10 minuti. Poi praticare una serie di pieghe a libro e riporre in una ciotola leggermente unta d'olio.
Coprire con pellicola trasparente e far lievitare in frigo per circa 20 ore.
Senza lavorare troppo l'impasto, dividerlo in 4 parti uguali (circa da 260-270 g cadauna) e formare dei salsicciotti leggermente più sottili alle estremità.
Intrecciare insieme e riporre nello stampo precedentemente rivestito di carta da forno.

Far lievitare per circa 3-4 ore nel forno spento con la luce accesa, avendo l'accortezza di coprirlo con un canovaccio umido per evitare che la superficie si secchi.


Preriscaldare il forno a 220°C ponendo sul fondo una ciotola colma d'acqua e infornare il pane nel ripiano centrale. Cuocere per 15 minuti, poi abbassare la temperatura a 200°C e proseguire per altri 30 minuti.

A questo punto, togliere la ciotola d'acqua dal forno, portare la temperatura a 180°C e completare la cottura per altri 20 minuti.
Sfornare, togliere subito dallo stampo ed eliminare la carta (per evitare ustioni di 2° grado usare i guantoni da forno!!!)
Far raffreddare completamente (meglio tutta la notte) su una gratella coprendolo con un panno di lino pulito in modo che si mantenga soffice.


La mattina successiva è pronto per essere tagliato a fette e allietare la colazione!


Le fette sono ottime tostate e servite con creme dolci o semplicemente al naturale con una calda tazza di thè fruttato.


Ma non limitatevi a gustarlo a colazione! Sprigionate la fantasia e provatelo nelle zuppe di verdure o come antipasto abbinato a taglieri rustici o come base per crostini insoliti e deliziosi!
Conservare le fette tagliate in un sacchetto da alimenti ed in frigo. Scaldarle sotto il grill prima di servire, questo garantirà una conservazione più lunga (fino a 15 giorni) e un sapore perfetto.

Con questa ricetta partecipo a Panissimo di Novembre

68 commenti:

  1. ma l'illusione e la speranza è fondamentale per vivere sereni... giusto? Parlo io che sono una illusa eterna! :)
    Il tuo pane per esempio è una illusione ottica o è davvero così meraviglioso?!?!?!? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...quello è reale, posso garantirtelo ^_^
      Grazie Ele del tuo sostegno, mi consola sapere di non essere l'unica a vivere così :-)

      Elimina
  2. Una ricetta davvero interessante, complimenti 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono felice che ti sia piaciuta :-)

      Elimina
  3. Originale e bellissimo, complimenti ^_^ buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, non sai quanto mi faccia piacere il tuo gradimento..prova e fammi sapere ^_^
      Buona serata <3

      Elimina
  4. Ma che meravigliaaaaa! Poi il cacao si sposa molto bene con il caco! Provero', mi hai dato un'ottima idea, visto che mi hanno regalato un bel cesto di questo frutto taaaanto buono!!!!!Complimenti! Buona Domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto ti invidio..io sono dovuta ricorrere al mercato :-( quest'anno l'albero non riesce a farli maturare :-(
      Mi fa piacere che proverai, sarò qui ad attendere il tuo responso ^_^
      Grazie Annalisa e buona serata <3

      Elimina
  5. una colazione strabiliante, beata te!!!!anche qua il tempo fa schifo, e' venuto giu' il finimondo, ora c'e' un barlume di sole ma dicono che domani ritorna il brutto tempo!!!!!Io insisto che amo l'estate!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io insisto pensando che vorrei vivere tutto l'anno ai Caraibi...ma mio marito non mi segue U.U
      Grazie Sabry e speriamo che il meteo sia clemente..

      Elimina
  6. davvero strepitoso... ricetta copiata! Ho un saco di cachi, e questo pane è un'ottimo modo per impiegarli... bacioni cara, e buona domenica!! Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, mi fa davvero piacere..cmq se ti dovessero avanzare qui c'è UNA che gradirebbe :-P
      Buona serata e a presto <3

      Elimina
  7. Che meraviglia! Il Socio Liffo adora i cachi... per cui immagino che dovrò per forza prendere spunto! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...allora è proprio un gran golosone come me ^_^
      Grazie tesoro, prova e fammi sapere se ha gradito ^_^

      Elimina
  8. Un pane divino.... sei proprio brava cara Consu, un grande bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela, 6 sempre troppo gentile ^_^

      Elimina
  9. Meraviglioso e geniale! I cachi nell'impasto! Grandiosa come sempre!
    baci!!!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MariG ^_^ ormai avrai capito che non mi fermo davanti a niente :-P
      Buona serata e a presto <3

      Elimina
  10. Brava Consu, sempre col sorriso!
    E chissene dei vetri, si rilavano ;)
    Buonissimo, anche io amo i cachi!
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...si fa quel che si può ^_*
      Grazie Chiara, mi fa molto piacere averti conquistata con questo insolito pane ^_^

      Elimina
  11. tutto in cucina è alchimia e magia e questa trecciona deliziosa ne è la dimostrazione! Originalissimo quciiesto pane!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice, la penso esattamente come te :-)
      Buona serata <3

      Elimina
  12. Non ho mai usato i cachi in cucina, e non avrei mai pensato ad abbinarli al cacao, men che meno in un pane, davvero originale e riuscito splendidamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non ti resta che provare ^_^ cachi e cacao è un abbinamento che ti sorprenderà ^_^
      Grazie Geillis e felice serata <3

      Elimina
  13. Ciao Consuelo, ma che originale un pane dolce con cachi e cacao. Immagino che tu abbia fatto un'ottima colazione!!!
    Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che è stato un risveglio piacevolissimo, nonostante fuori tuonasse U.U
      Grazie Moni e buona serata <3

      Elimina
  14. Consuelo anche qui pioggia e fulmini, devo dire che la tua treccia è troppo particolare, complimenti....devi mettere una pasticceria panetteria!!!!un bacioneee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari..sarebbe un sogno..allora si che farei correre la fantasia ^_^
      Grazie Simo e speriamo domani ci sia un po' di sole..

      Elimina
  15. ma quanto sarà bello questo pan treccia???
    lo adoro, poi l'abbinamento cachi e cacao non me lo sarei mai figurato ma invece più ci penso e più mi intriga!
    ma dimmi un po! ho una domanda da farti!
    come mai quando fai la treccia la metti nello stampo da plumcake? è il procedimento giusto?
    lo sai che non sono esperta di panificazione così chiedo!
    io quando l'ho fatta l'ho messa direttamente sulla placca forno (e cmq non si è spatasciata!) si può fare anche così?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo abbinamento lo devi provare, sono strasicura che ti conquisterà ^_^ Grazie x aver gradito l'idea :-)
      Uso lo stampo da plumcake per non far perdere la forma alla treccia che essendo molto idratata tenderebbe a schiacciarsi, poi per via della cottura..ho un forno a gas vecchissimo e lo stampo riesce a farmi arrivare il calore su tutta la superficie del pane che altrimenti cuocerebbe male. Tu che hai il forno professionale di sicuro questo problema non ce l'hai...
      Buona serata <3

      Elimina
    2. ok capito!!!
      cmq anche il mio è gas, ed è vecchissimo!
      professionale sì, ma dell'anteguerra aahahah
      ma cucina da dio e finchè dura fa avventura :P

      Elimina
    3. ...io invece non vedo l'ora di cambiarlo! Sogno un forno tecnologico che si programma e ha 1000 funzioni dal ventilato al vapore :-) Se devo sognare è bene farlo in grande stile ^_*
      Buon inizio settimana <3

      Elimina
  16. Ciao cara!!! Anche qui oggi piccola tregua dalla pioggia!!! Sabato sono andata a Milano e sono tornata bagnata fradicia!!!
    Ottimo l'abbinamento cacao e cachi...l'ho provato anch'io ed è fantastico! Chissà che profumo questo pane!!:)
    Un bacione Consu! Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che questa tregua duri almeno qualche giorno..ho un sacco di commissioni la prossima settimana e l'idea di spostarmi con la pioggia in città mi terrorizza :-(
      Grazie Simo, l'abbinamento è squisito e nel pane ti garantisco che è da provare ^_*
      Buona serata anche a te <3

      Elimina
  17. Sei in buona compagnia Consu, anche io venerdì ho lavato i vetri, oggi li ho rilavati e domani pioverà di nuovo.... mi ci vorrebbe una fettina di questo buon pane per consolarmi delle mie inutili fatiche :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco Carla :-(
      Serviti e vedrai che ne basterà una fettina x far tornare il sorriso ^_*
      Grazie e buona giornata <3

      Elimina
  18. Davvero super Consu bravissima!!
    Hai lavato i vetri?? Ahahahah, ma davvero???
    Un bacione, che temeraria che sei!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo confesso :-( non ho saputo resistere alla prima giornata di sole dopo settimana ma sono rimasta fregata U.U
      Vabbè, meno male che mi consolo con qualche fetta di goloso pane :-)
      Grazie Silvietta e buon inizio settimana <3

      Elimina
  19. Ho fatto la settimana scorsa una torta ai cachi ma l'idea del pane è ancora più originale! Poi così scuro, così particolare... brava Consu, hai trovato un bel modo di usare un frutto che mi sta molto simpatico e sto riscoprendo! Se porto anche una coppetta con il miele?! :-)
    Sogno con te, a occhi aperti ma anche chiusi... sempre insomma! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Franci, con il miele è ancora più goloso..ti aspetto x la colazione ^_^ e magari ci confessiamo qualche sogno nell'attesa che si realizzino..
      Buona settimana <3

      Elimina
  20. Tu mi stupisci sempre sempre sempre che connubio hai fatto sei stratosferica ti adorooo mi piace da matti da matti da matti mai lo avrei immaginato!!!!PS come ti capisco e che rabbia quando si pulisce tutto e poi piove viene un nervoso....noi invece eravamo a lavorare a reggio emilia siamo tornati inzuppati...abbiamo smontato tutto sotto alla pioggia (con giubbotti vari)ma eravamo tutti bagnati ....che scatole ...uff ho fatto un bagno caldo e minestrone caldo ....quanti disastri ci sono in giro...baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii ttttbbbbbb

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace :-( Da me ha iniziato a piovere fortissimo da stanotte e mi ha impedito di riposare bene..l'idea di uscire di casa tra poco mi terrorizza :-(
      Grazie Cinzia x aver gradito..se non altro a colazione mi ha fatto tornare il buonumore :-)
      Buona giornata <3

      Elimina
  21. hai fatto si una magia, una treccia meravigliosa ricca di gusto e anche tanto bella!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-) Sono felice che ti sia piaciuta!

      Elimina
  22. Assolutamente fantastica questa ghiotta treccia, grazie della ricetta !!!!!

    RispondiElimina
  23. E se non sognamo, cosa ci resta?!? Bravissima tesoro, questa treccia é davvero super... Ecco cosa potevo fare con quei due cachi che avevo!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come darti torto..senza i sogno la vita diventa troppo monotona!
      Grazie x aver gradito la mia idea..i prossimi cachi prova a metterli in un impasto, non te ne pentirai ^_*

      Elimina
  24. " Tu sogna e spera fermamente, dimentica il presente e il sogno realtà diverrà " Sarò anch'io un'illusa ma ci credo davvero.
    Questo pane lo devo proprio provare, dev'essere buonissimo e sono piena di cachi dell'albero dei miei.
    Baci e un enorme in bocca al lupo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..siamo delle moderne Cenerentole ^_^ chissà che anche a noi alla fine non vada bene come a lei ^_*
      Grazie Lisa, aspetto il tuo pane allora..sono certa che te ne innamorerai ^_*

      Elimina
  25. Questo pane è bellissimo e molto originale, una treccia che mette allegria in queste giornata in cui la pioggia ha destato tanta preoccupazione e molti danni!
    Fai bene a essere un'inguaribile sognatrice, avere speranza aiuta tanto, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lilli, almeno i sogni non può togliermeli nessuno :-)
      Buona giornata, anche qui piove a dirotto :-((((

      Elimina
  26. È proprio vero: i sogni aiutano a vivere meglio!
    Adoro i cachi e questo pane deve essere buonissimo!!!!
    Love, Paola.
    Expressyourself
    My Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, mi fa piacere trovarti d'accordo ^_^
      Buon inizio settimana <3

      Elimina
  27. Cara Consu, io sono una sognatrice nata! Questa treccia e un piccolo capolavoro...fantastica, meravigliosa!
    Chissà che bonta...cachi e cioccolato un binomio perfetto!
    Un abbraccio Laura♡♥♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, sono felice che ti sia piaciuta..è un vero sogno ad occhi aperti ^_*

      Elimina
  28. Sono forse morta e finita in paradiso??
    O forse sono nel giardino dell'Eden??
    Di sicuro ci si avvicina molto.
    Questo pane spacca-di-brutto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..grazie tesoro, mi fa piacere che approvi ^_*

      Elimina
  29. Consu!!! Ma questa ricetta è strepitosa!!!! Il tuo pane deve essere perfetto per la colazione :-) Io con i caki preparo spesso dolcetti senza zucchero ma non ho mai pensato di preparare il pane onestamente... Credo sia geniale! Bravissiama!
    I love Consu
    :-)
    Baci
    F*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore tesoro, non sai che piacere sapere di essere riuscita a conquistarti :-)
      A presto <3

      Elimina
  30. MAI PULIRE I VETRI, severamente vietato dalla legge! ah ah ah!
    ma una fetta di questa leggerezza come l'assaggerei volentieri!
    abbracci grossi
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..non ho resistito ma ho avuto il bel servito U.U
      Grazie Sandra e felice giornata <3

      Elimina
  31. Che meraviglia! Beata te che fai una così buona colazione! Complimentii sei bravissimaaaa
    ti abbraccio
    ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, 6 davvero carina :-) Da quando ho il lievito madre le mie colazioni sono sempre + golose :-P

      Elimina