venerdì 26 settembre 2014

Schiacciata all'uva fragola a lievitazione naturale

Settembre, mese di vendemmia!
Quanti ricordi ho legati a questo periodo dell'anno e più vado avanti con l'età e più me ne rendo conto! 
La vendemmia a casa mia è sempre stato un momento d'incontro, di gioia e divertimento. Si iniziava dai filari della vigna di mia nonna materna, per terminare con quelli di mio nonno paterno! Un lungo pellegrinaggio di 2 settimane da un lato all'altro della Versilia!
Attualmente non è rimasto niente di quei filari e proprio oggi ne ho avuto la certezza tangibile mentre andavo a trovare la nonna.
Vedere quel terreno vuoto, mi ha messo un po' di tristezza ma, allo stesso tempo, mi ha fatto riaffiorare alla memoria quel periodo felice e spensierato della mia vita.
Un unico tralce di uva fragola contorna il loggiato della casa contadina e la mia super nonnina ultra novantenne me ne ha fatto trovare un cestino pieno.
Questa focaccia era d'obbligo per completare il turbinio di ricordi anche dal punto di vista gustativo!
Si tratta di una ricetta toscana che si prepara solo in questo periodo dell'anno in concomitanza con la vendemmia.
Non avete idea di quante merende golose è stata protagonista! Me ne sono fatta delle vere scorpacciate appollaiata all'ombra dei tigli che costeggiavano la vigna..ed oggi ho riscoperto quei sapori così remoti e allo stesso tempo così all'avanguardia!


Dosi x una teglia 30x35 cm:


Impasto

500 g di farina di tipo 1 macinata a pietra 
190 g di lievito madre attivo*
250 g di acqua 
2 cucchiai di olio e.v.o.
1 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino di zucchero di canna
Farcia
Uva fragola q.b. (circa 500 g)
2 cucchiai di zucchero di canna


*Rinfrescato da almeno 4 ore o al raddoppio.



Ho effettuato l'impasto nella planetaria ma si può procedere anche a mano ottenendo ottimi risultati.




Sciogliere il lievito spezzettato nell'acqua. Unire quindi la farina, il sale e lo zucchero.


Appena l'impasto inizia a prendere forma, versare a filo l'olio continuando a lavorare.


Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro e fare una serie di pieghe a libro. Formare una palla, inciderla a croce (questo aiuterà la lievitazione) e riporla in una ciotola unta d'olio.


Coprire con un canovaccio umido e far lievitare per 6 ore nel forno spento con la lucetta accesa.

Nel frattempo lavare l'uva e togliere i vinaccioli**. Versare tutto in una ciotola ed incorporare i 2 cucchiai di zucchero.
Riporre in frigo per almeno 2 ore.

Riprendere l'impasto lievitato e dividere in due parti uguali. Rivestire la teglia con carta da forno e stendere il primo pezzo. Ricoprire con 3/4 dell'uva preparata in precedenza e ben scolata. 



Ricoprire con il secondo pezzo di pasta e sigillare bene i bordi. Spennellare tutta la superficie con lo sciroppo della macerazione della frutta (tenendone da parte 2 cucchiai). Decorare con gli ultimi acini rimasti. Far riposare per 30 minuti a temperatura ambiente. 

Cuocere in forno preriscaldato a 220°C per 20 minuti. Poi abbassare la temperatura a 200°C e proseguire la cottura per altri 40 minuti.


Sfornare e quando è ancora calda spennellare con lo sciroppo tenuto da parte. Far raffreddare prima di servire.


Si conserva a temperatura ambiente per qualche giorno..ma non dubitate che andrà a ruba!


**I vinaccioli non sono altro che i semini contenuti dentro l'acino d'uva. Solitamente nella preparazione di questa focaccia si lasciano, mantenendo il chicco intero. 
A casa mia quello scricchiolare sotto i denti non è molto gradito, quindi mi sono armata di tanta pazienza e li ho eliminati.
Decidete voi come procedere seguendo le vostre esigenze!

Con questa ricetta partecipo a Panissimo di Settembre

66 commenti:

  1. Deve essere deliziosa zietta :)
    Il profumo dell'uva fragola è inebriante, lo adoro!
    Buon ultimo w.end di settembre e un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marghe, anch'io adoro questa varietà d'uva e in contrasto con il salato è divina!!!
      Buon we anche a te <3<3<3<3

      Elimina
  2. allora facciamo così... ti aspetto per colazione...io ti do il plumcake ma tu mi porti un pezzetto di questa delizia...!
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..ci sto ^_*
      Grazie cara e felice we <3

      Elimina
  3. Cara Consuelo, il ricordo legato alla vigna dei tuoi nonni è splendido e ricco di emozioni legate ad un periodo bellissimo della tua vita :)) anche mia nonna (pure lei ultranovantenne!!) quando ero piccola aveva un orto con tanti alberi da frutta e spessissimo, quando ero piccola, quindi tanti anni fa (una trentina
    d'anni fa circa) mi portava durante l'Estate..che bello, e che ricordi
    meravigliosi:))ormai non esiste più niente:((((
    sicuramente questa ricetta riveste per te un grande valore affettivo e il che la rende speciale:)))..la tua schiacciata è inoltre di sicuro buonissima, molto
    profumata grazie a quell'uva meravigliosa, mi sta venendo l'acquolina solo a leggere la ricetta e a guardare le foto che rendono in pieno l'idea di tutta la bontà di questa meraviglia:)) bravissima come sempre, ti faccio tantissimi complimenti:))
    Un bacione e buon fine settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, come sempre la tua sensibilità ha centrato il cuore della ricetta...l'amore x la famiglia, la tradizione, i ricordi, un mix di sapori ed emozioni inspiegabile!
      Buon we anche a te <3

      Elimina
  4. Immagino la nostalgia dei ricordi .... ma guarda che golosa questa schiacciata!! Sai che ne ho viste in giro tante ma questa mi fa proprio venire l'aquolina in bocca. Brava! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry, le tue parole mi fanno arrossire :-D

      Elimina
  5. Cara Consu, è sempre un emozione leggere i tuoi post...sono commossa
    dai tuoi bellissimi ricordi, quanta nostalgia nel tuo racconto!
    Grazie per aver condiviso con noi questi splendidi momenti!
    Questa schiacciata con l'uva fragola...è meravigliosamente fantastica, è un vero spettacolo si vede che fatta con amore! Buon week end!
    Un abbraccio Laura♥♡♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, sono felice di essere riuscita a trasmetterti queste emozioni..sono ricordi molto importanti x me, soprattutto legati a persone che non ci sono +...
      Buon we <3<3<3<3

      Elimina
  6. Che delizia Consu!! Mi piace tantissimo ma qui in Liguria non usa molto!! Invece quando vivevo a Pisa me ne sono mangiata un bel po'!!
    Brava Consu, poi con il lievito madre . . . wow!!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvietta, non ti resta che fartela con il tuo vivace lievito ^_^ vedrai che non ti deluderà ^_^
      Buon we anche a te <3

      Elimina
  7. Vero... oggi siamo in perfetta sintonia, anche la tua schiacciata deve essere favolosa, si vede che è golosissima... adoro l'uva fragola :))
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah..anch'io adoro l'uva fragola ed ho pensato la stessa cosa quando ho visto la tua ricetta di oggi :-P
      Grazie Ely e buona serata <3<3<3<3

      Elimina
  8. Ohhh Consuelo!!!ma quanto è buona!si sente il profumo fin qui!!!!bravaaaa un baciona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, non so che darei x fartela assaggiare ^_^

      Elimina
  9. che bei ricordi, io non ho mai avuto questa fortuna, abito in citta' e solo ora posso godere di un piccolo orto, nulla di piu', no forse da piccola quando andavo in campagna da mia zia andavamo a raccogliere il granturco e poi facevamo i pop corn, l'unica cosa!!!!Stupenda la tua schiacciata, ti prenderei volentieri una fettina!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi, invece a me manca la raccolta del granoturco...ognuno ha i suoi ricordi e i miei sono tutti legati alla terra.
      Grazie Sabry x aver gradito e buona serata <3

      Elimina
  10. grazie tesoro di essere passata..anche per me è un piacere leggerti e passare nella tua profumatissima cucina..
    L'uva fragola mi piace molto..proprio ieri l'ho assaggiata dopo tantissimo tempo.. Che bei ricordi..
    la schiacciata deve essere gustosissima Un pezzo anche a me ..Non dimenticarlo zia!!
    Un abbraccio fortissimo e buon w.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..te l'ho già tenuto da parte ^_*
      Grazie a te cara e felice we <3<3<3<3

      Elimina
  11. È assurdo come possono essere racchiusi in un piatto tanti ricordi... Eppure è così e la tua schiacciata ne è un esempio lampante! Che bello tornare bambini in un solo morso... Per di più è anche bellissima, uno di quei dolci rustici che sanno di casa e di famiglia!
    Splendida ricetta, soprattutto per quelle immagini che porta con sè!:) ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, non sai quanto mi faccia piacere che tu riesca a vedere tutto questo :-D era esattamente quello che volevo :-D
      Buon we <3

      Elimina
  12. Non c'è niente di più bello quando un piatto o un dolce ci fa riaffiorare dei ricordi lontano nel tempo! La schiacciata all'uva fragola è buonissima! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono felice che tu la pensi come me ^_^
      Questa focaccia è un concentrato di emozioni x me ^_^

      Elimina
  13. Grandissima Zia! La schiacciata con l'uva la mangio tutti gli anni ma di solito mia mamma ordinava la pasta al panificio e poi procedeva solamente con la farcia. Quest'anno avevo pensato di provare a farla io con la pasta madre e ed ero in procinto di cercare la ricetta. E mi sei venuta in soccorso tu! ^_^
    Ora non ho proprio scuse!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..direi proprio di no ^_*
      Non vedo l'ora di vedere la tua e x qualunque dubbio sono a disposizione :-D
      Grazie cara e felice we <3

      Elimina
  14. era da tanto che, a via del trasloco, utilizzavo internet, ma non appena ritrovata la connessione sono passata dalla tua cucina..:) ed eccoti qui con piatti più buoni che mai...:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro, grazie di cuore della visita :-D
      Mi fa piacer averti conquistata con questa ricetta della mia tradizione ^_^

      Elimina
  15. Giuro.... vengo a vivere da te: tu sei una tentazione continua!!!!
    Have a lovely weekend doll!!!
    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..grazie Paola, sai che x me sarebbe un piacere ^_*
      Buon we anche a te <3

      Elimina
  16. Cosa mi hai fatto venire in mente che mia nonna l'ha sempre fatta -orsa ha 92 anni e anche se e' piu' svelta di me certe cose non le fa piu'- pero' era deliziosa e tu ha fatto benissimo a riproporla cosi bella e profumata... saluto e ti auguro buon we baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, non hai idea di quante emozioni ho rivissuto con un solo morso..devi assolutamente farla...e magari portarne una bella fetta anche alla super nonna ^_*
      Buon we anche a te <3<3<3<3

      Elimina
    2. Ti raccontero'....abitiamo a 2 passi ..immagina il mio bimbo gli porta di tutto ...

      Elimina
    3. Troppo dolce..ha preso proprio dalla mamma ^_^

      Elimina
  17. non l'ho mai provata ma deve essere una delizia, poi con l'uva a fragola penso che sia ancora più buona. Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, a questo punto non ti resta che provarla ^_*

      Elimina
  18. posso immaginare la tristezza che si prova nel vedere un vuoto dove prima c'era qualcosa che ti riempiva il cuore e gli occhi. Ma tu hai sempre con te il ricordo di quel luogo, di quei rituali e di quei momenti gioiosi. E li rendi vivi con qst tua schiacciata. Meravigliosa e dolcemente magica. Ti abbraccio Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certe emozioni rimangono dentro di noi x sempre..è un piacere poterli rivivere anche solo attraverso un sapore ^_^
      Grazie Ele e buon we <3

      Elimina
  19. Che buona, mamma mia! Anch'io spesso mi soffermo a ricordare momenti felici trascorsi con la mia cara nonna ( che non c'è più da un anno e mi manca da morire )... I suoi racconti, le passeggiate in campagna, i suoi ciambelloni... Istanti magici. Il tempo passa e non c'e' modo di fermarlo, ma i ricordi bè... Nessuno può portarli via, teniamoli stretti stretti al nostro cuore. Un abbraccio cara e buon we! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno ce li porterà mai via questi dolci ricordi :-D fanno parte di noi in tutto e x tutto ^_^
      Grazie Carla e buon we <3

      Elimina
  20. Risposte
    1. Non hai idea quanto ^_*
      Grazie Chiara e a presto <3

      Elimina
  21. Ciao tesoro!
    La schiacciata all'uva é una preparazione che mi ha sempre ispirato ma non ho mai fatto.. Io con l'uva fragola ho fatto la marmellata!! ;)
    Buon weekend tesoro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che pazienza...ricordo mia nonna che la faceva e perdeva interi pomeriggi O_O complimenti!
      Grazie e felice we anche a te <3

      Elimina
  22. guarda mi sono ritrovata tantissimo nelle tue parole!
    sono cresciuta in un paesino ci campagna (massarosa), in mezzo ai campi e alle coltivazioni e anche alle galline e ai tacchini (che temevo tantissimo perchè erano + grossi di me :P)...ho dei bellissimi ricordi di quell'epoca.
    quando ogni tanto ci torno mi viene il magone perchè è tutto diverso.
    casa dei miei nonni, che ormai sono morti, c'è ancora, così anche casa dei miei zii, ma il panorama e l'orizzonte è completamente cambiato, hanno costruito tutto intorno, e mentre prima lo sguardo spaziava a 360 gradi sulla campagna circostante, adesso si imbatte in cemento e tetti.
    che tristezza :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso solo immaginare le tue sensazioni :-((( x fortuna c'è un ritorno alla cura della terra e all'importanza del verde...chissà che tra qualche anno il panorama non torni ad essere "fiorito" ^_^ (io ci continuo a sperare..)
      Buon we cara <3

      Elimina
  23. Che spettacolo!!!! colori meravigliosi!!!! la tua focaccia deve essere deliziosa, ne gradirei volentieri una fettina!!!! complimenti!!!!
    Buon fine settimana, a presto ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro, sono felice che ti sia piaciuta :-D
      Buon we anche a te <3<3<3<3

      Elimina
  24. Grazie per questi dolci ricordi che hai voluto condividere con noi...la vita di una volta, scadenzata dallo scorrere delle stagioni, dalla raccolta dei frutti coltivati mesi prima doveva avere il suo fascino...Lo stesso fascino che ritroviamo in questa meravigliosa schiacciata!
    Buona serata Consu, un abbraccio pancettoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi x essere riuscite a percepire tutto questo ^_^ vi meritereste un bel pezzo di schiacciata :-D
      Buona domenica <3

      Elimina
  25. SCHIACIATTA bello, grazie per l'aggiunta alla lista di settembre, saluti da Akacjowy blog-Małgosia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sempre un piacere poter contribuire ^_^
      Grazie a te e buona domenica <3

      Elimina
  26. Bravissima Consuelo, questa la adoro, quest'anno non l'ho ancora fatta.... devo recuperare.... Grazie, bacioni!!!

    RispondiElimina
  27. Anche io ho ricordi d'infanzia legati alla vendemmia, nelle terre dell'astigiano dove gli zii di mia mamma avevano vigneti. Solo che da noi questa focaccia non era usanza. Che dici, mi rifaccio adesso? ^_^
    Meravigliosissima zia, ne prendo una fettina!!
    Serena domenica, tesoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente provarla, non è mai troppo tardi ^_*
      Grazie Erica e felice domenica anche a te <3

      Elimina
  28. I ricordi restano sempre con noi e ci coccolano proprio come hai fatto tu con questa schiacciata all'uva...Consu buona domenica e un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara e buona domenica anche a te <3<3<3<3

      Elimina
  29. L'uva fragola è uno di quei sapori per cui io fermerei il tempo, perchè è adorabile!! Questa schiacciata è una ricetta che vedo spesso e non ho mai provato, la tua mi sembra deliziosa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ti conviene provare..ti si aprirà un mondo nuovo di sapori :-D

      Elimina
  30. Che belle (e buone) queste ricette del passato, grazie x averla condivisa con noi!
    Buona serata :-*
    Mari

    RispondiElimina
  31. Hai praticamente creato una sorta di millefoglie lievitata....meraviglia delle meraviglie....non l'ho mai assaggiato un dolce così con l'uva dico... vorrà dire che se mai ci incontreremo me ne preparerai uno ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto volentieri Vale ^_^
      Grazie x aver gradito e buona giornata <3

      Elimina
  32. la facciamo uguale: io a un piano e tu a due e farcita di tanti ricordi!
    ti voglio bene
    Sandra

    RispondiElimina