venerdì 10 gennaio 2014

Pere, castagne e carruba per un take away cake!

Il mio ricordo legato alle merende a scuola è piuttosto disastroso e sofferto. Mia madre mi dava delle merendine confezionate che spesso si presentavano sotto forma di crostatine. Nello zainetto, tutt'altro che alla moda (spesso era delle edizioni passate scolastiche dei miei cugini più grandi e non potevo competere con quelli super fashion di Barbie o del personaggio Disney del momento..ma questa è un'altra storia!), arrivavano all'ora della ricreazione come una sorta di pangrattato appiccicoso e per niente invitante. Non sono mai stata una grande amante delle focacce bisunte che si gustavano voracemente i maschietti ma in quel momento le trovavo molto più appetibili del mio spuntino. Non parliamo poi di quello che ci rifilavano alla mensa scolastica..alla sola idea mi vengono i brividi. 
Crescendo i miei gusti si sono affinati e, sorvolando sul mio periodo di costante dieta dove un pacchetto di crackers dietetico faceva da sostituto del pasto, sono sempre stata alla ricerca di sapori semplici e fruttati per la mia pausa a metà mattinata o la merenda. Volete mettere trovarsi davanti una bella fetta di torta fatta in casa con ingredienti genuini e golosi? Il problema, però, rimane sempre il trasporto con il rischio costante di arrivare al momento della degustazione ritrovandosi una schiacciata informe e poco presentabile!
Ormai dovreste sapere che amo mettermi alla prova per trovare comode e veloci soluzioni alle mie idee, quindi ho pensato ad una torta da asporto, che arriva a destinazione incolume e perfetta!


Questo dolce è adatto sia a chi è intollerante al lattosio che a chi segue un'alimentazione vegana, insomma proprio per coloro che incontrano maggior difficoltà a trovare in giro uno spuntino adeguato alle proprie esigenze! 
Unica accortezza: 
la ricetta prevede la cottura in forno direttamente nei barattoli di vetro, quindi ponete attenzione che siano resistenti alle alte temperature o rischierete di dover buttare tutto..forse anche lo stesso forno!


Ingredienti x 5 barattoli:

100 g di farina 00
100 g di farina di castagne
30 g di farina di carruba
300 ml di latte di soia*
60 g di zucchero di canna grezzo
1 bustina di lievito per dolci
3 pere Kaiser
Succo di limone q.b.

*Possibilmente al naturale senza zucchero o aromi aggiunti. Sostituibile con altro latte vegetale a scelta o se preferite anche quello vaccino.

Sbucciare le pere e tagliare in quarti, eliminare il torsolo e cospargerli di succo di limone per non farli annerire.



Setacciare le farine con il lievito.


Aggiungere lo zucchero e mescolare.



Versare a filo il latte e mescolare energicamente con una frusta fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi.



Disporre i pezzi di pera ben sgocciolati nei vasetti.



Versare il composto suddividendolo in parti uguali nei vasetti.



Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti.



Sfornare e far raffreddare su una gratella.
Si conservano bene per una settimana riposti in un ambiente asciutto e fresco, chiudendoli con i loro tappi.



In alternativa si possono riporre in frigo e riportare a temperatura ambiente prima di gustare.




Una versione alternativa del classico pere e cioccolato dove la farina di castagne e quella di carruba ne compensano il sapore senza deludere nemmeno i più tradizionalisti!




Un'idea davvero golosa per la merenda dei bambini a scuola, uno spuntino per gli adulti da portare in borsa senza sporcare o il dolcetto adatto da presentare ad un picnic all'aperto!




Carini anche proposti a fine pasto agli ospiti come dessert che ne rimarranno piacevolmente sorpresi!



Se dovesse interessarvi, questo dolcetto è anche amico della linea infatti ogni vasetto apporta circa 200 kcal..non male, vero? 

Con questa ricetta partecipo al contest:

56 commenti:

  1. Salvata, gioia mia! Questa è una bomba!!!!!! Sei grande zietta ; )

    RispondiElimina
  2. Ok.. i dolci non sono il mio forte.. ma questa devo assolutamente provarla! Per più motivi: è leggera, pret a manger e tremendamente buona!! Mitica Zia Consu! Un bacione e buon weekend! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anita, sarebbe davvero un onore avere il tuo parere post assaggio ^_*
      Buon we anche a te <3

      Elimina
  3. Spettacolari questi barattoli, perfetti anche per un bel pic-nic, prendo nota per la prossima primavera... sei troppo forte!!!
    Bacioni, buon fine settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, sono davvero felice del tuo gradimento :-D
      Felice we anche a te <3

      Elimina
  4. Pensa che io impazzivo per le cose in briciole, a volte vi ci riducevo appositamente i pacchetti di cracker prima di mangiarli!
    Il mio ricordo della merenda a scuola invece sono i Baiocchi, rigorosamente trasportati nella tasca bassa della mia trendissima cartella di Poochie ahahahahahah!
    Quanto sono invitanti questi barattolini, bravissima <3
    Baci grandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I nostri ricordi contrastanti ci rendono uniche :-D
      Grazie Marghe x averli condivisi con me <3

      Elimina
  5. Zia...ciaooo..come stai?ma che bell'idea...l'idea del barattolo mi ha sempre ispirata molto..ma non so mai cosa metterci dentro :) questo tua take away mi piace molto ank se non ho mai assaggiato le carrube :p
    complimentoni..
    baci e abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eli, era da tempo che mi frullava quest'idea in testa e finalmente sono riuscita a concretizzarla :-D
      A presto <3

      Elimina
  6. Sei geniale questa torta e' una furbata ottima ricetta !!!!!
    Un bacione :-))

    RispondiElimina
  7. Ma che idea strepitosa, e la torta pure!! Bravissima!! Un bacione!

    RispondiElimina
  8. un'altra delle tue specialità...poi confezionate benissimo!!!!bravissima:)))))
    buon we....bacioni simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, come primo esperimento non posso di certo lamentarmi :-D
      Un abbraccio e felice we anche a te <3

      Elimina
  9. Che bella idea!!!
    Da copiare subito...un bacione e buon weekend!

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. Grazie Linda, puoi variare gli ingredienti a piacere e vedrai che ti sorprenderà :-D

      Elimina
  11. l'avevo già vista la torta nel vasetto ed avevo preso nota....
    la tua versione è veramente golosa!!
    buona serata.
    Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefy, sono proprio curiosa di vedere la tua versione ^_^
      Buon we <3

      Elimina
  12. Mamma mia anche a me e' capitata parecchie volte la crostatina supersbriciolata per merenda a scuola, solo al pensiero mi viene da piangere. Questa idea invece la trovo geniale e chissa' che buona questa torta semplice e profumata. Bacioni zietta e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi consolo al pensiero di non essere stata l'unica bimba con il trauma da ricreazione :-P
      Grazie Vero e buon we anche a te <3

      Elimina
  13. che idea!!! Grande! Io da piccola passavo all'alimentari del paese e prendevo il mio pezzettino di focaccia (se non ricordo male era da 100 o 200 lire) ^_-
    Ma non era certo delizioso come questi vasetti!!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...anche in classe mia la focaccia era un must ma mia madre optava sempre x le merendine confezionate :-(
      Grazie cara, sono felice che ti siano piaciute <3

      Elimina
  14. Avevo letto questa cosa della torta che si cuoce nei barattoli. Mi è piaciuta tantissimo. Che bella idea! Certo che mangiare una cosa così a merenda, non ha niente a che vedere con la crostatina sbriciolata nello zainetto. Non c'è paragone. Concordo in pieno! :-)
    Brava Consu! Baci, Ada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...eccome se c'è differenza :-P peccato che all'epoca non sapessi nemmeno accendere il forno :-(
      Grazie Ada <3

      Elimina
  15. Ma che buoni e che originali i tuoi vasetti!!! Vorrei provare! Mah... paura di non scegliere vasetti adatti... notte cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se usi quelli da marmellate non avrai problemi, sono di vetro temperato e non ci saranno brutte sorprese ^_*
      Grazie tesoro e felice we <3

      Elimina
  16. Che idea fantastica zia! E' la prima volta che vedo una torta in vasetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche x me è stata la prima volta ma già da tempo volevo sperimentare :-P
      Grazie Moni, spero che ti siano piaciute ^_^

      Elimina
  17. Che idea super!!! Ma lo sai che mi sono rivista anch'io nella descrizione di te a scuola??? Zaino che "nu se pò vedè" e crostatina del piccolo mugnaio ridotta in briciole ;o)))
    Baci e buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...è consolante Mari :-P
      Grazie e buon we anche a te <3

      Elimina
  18. lo dico sempre che da te non si finisce mai d'imparare ... non ci avrei mai pensato a risolvere il problema in questo modo , sei un genio !!!
    Bacioni e buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...grazie Mary, 6 troppo carina ^_^
      Buon we anche a te <3

      Elimina
  19. Questa si che veramente una super ricetta mi piace da morire sei grande!!!un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello Cinzia, ne sono davvero felice :-D
      Grazieeeeee <3<3<3<33

      Elimina
  20. che bella l'avevo già vista in qualche altro blog questo genere di cottura, è interessante prima o poi la proverò, intanto mi gusto la tua!!!! buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, anche x me è stata una vera rivelazione ^_*
      Felice we anche a te <3

      Elimina
  21. Ma che idea geniale!!! Bravissima tesoro!

    RispondiElimina
  22. Consu veramente una grandissima idea! Semmai avrò dei figli la loro merenda la porteranno così!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...pensa che io me la sono preparata x me :-P I bimbi erano solo una scusa :-P
      Grazie Silvia e felice we <3

      Elimina
  23. Che idea geniale Consu!!!!!!!:) Bravissimaaaaaaaaa!!!!!!!!
    Buon weekend cara! Un bacione!

    RispondiElimina
  24. Consu mi stupisci sempre per la scelta degli ingredienti, bravissima!
    Ricetta inserita!
    Buona domenica, Bea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Bea, sono davvero felice che ti sia piaciuta :-D
      Buona domenica anche a te <3

      Elimina
  25. favolosa e geniale questa ricetta!!!mi incuriosisce molto la combinazione degli ingredienti.....gnam

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, ti assicuro che stanno divinamente insieme :-D

      Elimina
  26. Con qualche modifica necessaria causa irreperibilità della farina di carruba posso dirti con assoluta certezza che la tua merenda è una genialata!!!!
    Sei una grande!
    Tatiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tati, mi fa molto piacere e se sostituisci la carruba con il cacao vedrai che sarà golosissima lo stesso :-D

      Elimina