domenica 5 gennaio 2014

Pasta brioche in black & white ...e lo scampato disastro!

Oggi la pioggia incessante con tanto di tuoni e fulmini, non ci ha invitato ad uscire e anche Miss Grey, dopo un primo tentativo di fuga ed il conseguente quasi immediato rientro in casa zuppa come un pulcino, non ha voluto mettere nuovamente il musino fuori. 
Ne ho approfittato per disfare l'albero di Natale (chi ha tempo non perda tempo!) ma ho lasciato ancora attiva l'illuminazione esterna (per ovvi motivi) e le vetrofanie..in fondo le feste non sono ancora terminate, giusto? E poi quell'atmosfera natalizia mi piace averla ancora aleggiante in casa per qualche giorno.
Nonostante sia tutto filato liscio, qualche piccolo pasticcio dovevo combinarlo, altrimenti non sarebbe stato nella norma..avevo da rinfrescare la pasta madre e mio marito era rimasto senza dolcetti per la colazione, quindi volevo stupirlo con qualcosa di nuovo ed insolito. Avrei voluto realizzare dei cornetti bigusto, zebrati all'interno con un retrogusto piacevole di cioccolato. Già in fase di lavorazione mi ero resa conto che qualcosa non stava andando nel verso giusto..ho appositamente fatto gli impasti belli morbidi per donare la massima sofficità al prodotto finito ma probabilmente ho esagerato con l'idratazione! Il composto scuro è risultato particolarmente appiccicoso quasi impossibile da lavorare ed infatti i cornetti non sono venuti proprio perfetti come avrei desiderato..presa dalla disperazione, ho pensato di destinare l'altra metà di impasto ad un rotolo da poi tagliare a fette e creare delle girelle variegate..ma anche qui in fase di cottura la carta forno si è aperta facendo spiattellare la bella forma rotonda in qualcosa di informe e pasticciato. Ormai il danno era fatto e non mi sono demoralizzata terminando la cottura e sperando che non fosse tutto da buttare.
Alla fine la forma dei cornetti è migliorata in forno rendendole abbastanza presentabili e quelle che volevano essere girelle, si sono trasformate in fette di panbrioche davvero golose mantenendo un po' la variegatura che volevo ottenere da principio.
Se ci sarà una prossima volta mi troverò pronta a migliorare ma il sapore è stato talmente gradito, soffice e ben lievitato che non posso non rendervi partecipi dell'ennesimo esperimento!


Ingredienti:
Impasto bianco
250 g da farina 0
100 g di lievito madre*
1 uovo
30 g di burro
100 g di latte p.s.
50 g di zucchero semolato
Impasto nero
200 g di farina 0
50 g di farina di carrube**
100 g di lievito madre*
1 uovo
30 g di burro
120 g di latte p.s.

*Rinfrescato la sera prima.
**Può essere sostituito con altrettanto cacao amaro.

L'impasto è molto morbido ed è preferibile lavorarlo a macchina (es. planetaria, mixer, macchina del pane solo impasto). Per chi volesse cimentarsi impastando a mano, consiglio di munirsi di una ciotola molto capiente e un mestolo di legno, aggiungendo il meno farina possibile.

Impasto bianco
Sciogliere il lievito madre nel latte e subito dopo aggiungere l'uovo. Unire la farina e lo zucchero. Lavorare energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo ed infine aggiungere il burro a tocchetti poco alla volta continuando ad impastare.
Formare una palla e metterla in una ciotola coperta con pellicola trasparente. Far riposare per circa 2 ore ad una temperatura di circa 19°C.
Impasto nero
Procedere come per quello bianco. 



Dividere i due impasti in due parti uguali e stendere il bianco fino a formare un cerchio di circa 30 cm di diametro. Rovesciare sopra il pezzo di impasto nero e stendere con le mani sporche di farina fino a raggiungere quasi il bordo.



Tagliare con la rondella da pizza in 8 spicchi uguali ed arrotolarli come per i cornetti.
Metterli su una teglia rivestita di carta da forno e far lievitare per circa 4-5 ore (io metto la teglia nel forno spento con la luce accesa, in modo da mantenere la temperatura costante e tenerle al riparo da correnti d'aria).

Con l'altra parte di impasto realizzare un panbrioche bicolore, stendendo in un rettangolo l'impasto bianco ed accoppiandolo con quello nero steso nella stessa dimensione. Conviene effettuare questo passaggio lavorando direttamente sulla carta da forno. Arrotolare su se stesso ed avvolgere nella carta da forno in modo che non perda la forma in fase di lievitazione e cottura.



Far lievitare nello stesso modo dei cornetti.

Preriscaldare il forno a 220°C ponendo sul fondo una ciotola colma d'acqua. Infornare la teglia di cornetti per 10 minuti, poi abbassare la temperatura a 200°C e proseguire per altri 10 minuti. Sfornare e far completamente raffreddare.



Lasciando la temperatura invariata, infornare il rotolo e farlo cuocere per 30 minuti. Sfornare e farlo raffreddare completamente prima di tagliarlo.




Una volta freddo si può tagliare a fette e congelarlo già a porzioni (io ho considerato 4 fette) avvolgendole in pellicola trasparente per alimenti. 


Fare lo stesso con le brioche. La sera prima, basterà porre fuori dal freezer la dose desiderata per avere la colazione pronta ogni mattina!



L'aspetto poco presentabile è stato compensato dal goloso sapore e dall'irresistibile morbidezza dell'impasto..


..l'interno nasconde, invece, una piacevole sorpresa anche alla vista!

42 commenti:

  1. Ciao carissima!!! Eccomi di nuovo qui, tornata oggi da Siviglia!!!:)
    Sai che io l'assaggerei stravolentieri uno di questi cornetti? Ci starebbe proprio bene per merenda!!! Un bacione Consu! Buon anno!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentornata Simo ^_^
      Grazie tesoro e ancora tantissimi auguri anche a te <3

      Elimina
  2. li adoro in formato cornetto.. ma quanto buoni per la colazione della befana domattina?!?! bravissima.. e w i tuoi esperimenti!
    baci cara

    RispondiElimina
  3. lascia stare, tu sei troppo perfezionista! A me quei cornetti piacciono proprio così ed il rotolo?? very very good!!! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...forse hai ragione ma quando ho in mente un'idea e non riesco a realizzarla mi sento quasi sconfitta..meno male che non tutti i mali (disastri) vengono x nuocere :-P
      Grazie Meri <3

      Elimina
  4. che spettacolo, Consu!!!
    bravissima!!! e la mia invidia cresce.... io con i lievitati proprio non ci vado d'accordo, ho provato ma mi vengono delle mezze schifezze!!! sigh!!!!!!
    un abbraccio. Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non demordere Stefy, ogni tanto i pasticci ci stanno in cucina e alla fine si riesce sempre ad ottenere almeno un buon sapore ^_^
      Grazie <3

      Elimina
  5. Grande Consu, il risultato merita comunque!! E domani la colazione sarà di sicuro perfetta!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvietta, mi fa piacere che la pensi così ^_^

      Elimina
  6. Meno male che non ti son venuti bene..... a me sembrano spettacolari e chissà che sapore!!!!!!
    Che noia anche quì diluvia e non se ne può più.... voglio la primavera!!!!!!!
    Baciiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, 6 davvero molto carina ^_^
      Anch'io non amo l'inverno e quando piove vado quasi in depressione :-( purtroppo dobbiamo sopportare ancora un po'....

      Elimina
  7. Cara Consu nonostante i "pasticci" a me sembra davvero venuta bene questa pasta brioche e chissà che buona!
    Un bacione <3

    RispondiElimina
  8. Se non avessi raccontato del "pasticcio" avrei pensato ad un dolce fatto espressamente in quella forma :DDDDDD
    Ma poi chi se ne importa della forma, l'importante è che sia buono!!!
    Ciao, esco che la scopa mi aspetta!

    RispondiElimina
  9. ciao Consu una meraviglia golosa, i pasticci fanno parte di chi sperimenta e tu fai proprio un buon sperimentare, brava per l'energia e il tempo che dedichi al tuo blog. su di te ci si può contare ;) buona epifania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enrica, le tue parole sono di gran conforto ^_^
      Buona epifania anche a te <3

      Elimina
  10. ma quanto sei brava!!!!!consuelo beata te che mangi tutte queste bontà!!!!
    buona epifania simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, in verità queste sono x le colazioni di mio marito, io mi sono limitata all'assaggio :-P
      Buona epifania anche a te <3

      Elimina
  11. Ciao Consuelo,
    che spettacolo mi si è presentato non appena ho aperto il tuo blog! Mi hai fatto venire subito voglia di sperimentare questa ricetta. Spero che il risultato sia simile al tuo :) Mi immagino già la sorpresa in famiglia se gli presentassi una colazione simile!!! Comunque ti farò sapere quale sarà il mio risultato.
    Tua nuova follower.
    Se ti va passa dal mio blog mi farebbe piacere ci tenessimo in contatto
    Conpaolaincucina.blogspot.it
    Buona Epifania!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca e benvenuta :-D
      Sono davvero felice che ti sia piaciuto il mio esperimento e non vedo l'ora di avere il tuo parere post-assaggio ^_^
      A presto, passo subito a trovarti :-D

      Elimina
  12. è vero che anche l'occhio vuole la sua parte peò sembra che non siano proprio venuti male, buoni sicuramente tanto che ne vorrei qualcuno per la coalzione di domani,buona epifania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, avrei desiderato delle forme + regolari ma il sapore ha cmq compensato la parte estetica ^_^
      Tanti auguri anche a te <3

      Elimina
  13. direi che sono una colazione spettacolare, bravissima! immagino che il maritino abbia gradito molto!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Linda, mio marito non è mai propenso agli esperimenti ma stavolta è rimasto piacevolmente colpito ^_^

      Elimina
  14. Ma questi cornetti sono bellissimi, e si vede proprio che sono stra soffici. Che carina che sei stata a preparare un dolcetto cosi per la colazione del tuo maritino <3 baci e buoma Befana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono felice che ti siano piaciuti ^_^
      Buona epifania anche a te <3

      Elimina
  15. mmmm posso venire a fare colazione da te domani mattina?!?!?!?
    che piccole bontà e come lo vizi bene :)
    bravissima!
    un bacione! <3

    RispondiElimina
  16. Malgrado le vicissitudini sono molto golose, cosi' bicolore..mi fanno una gola!!!! ciao e auguri per domani..hi.ih.hiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annalisa, 6 davvero carina ^_^
      Ricambio i tuoi auguri :-P

      Elimina
  17. Non tutti i mali vengono per nuocere sei stata in gambissima perche' si benissimo la sofficita' dell'impasto ...quindi prova superataaaaa!!!! me ne mangerei una subitissimo ...baci tesor!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, come sempre 6 troppo gentile :-D

      Elimina
  18. A me sembrano carinissimi e soprattutto molto golosi.
    Dann/www.cucinaamoremio.com
    P.S. Adoro il fatto che hai usato la farina di carrube!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, 6 davvero gentile e sono felice che approvi l'uso della carrube :-D

      Elimina
  19. Ciao Consu, a me sembra che te la sei cavata alla grande, nonostante le disavventure, sembra tutto davvero molto goloso, brava!!!
    Bacioni, buona Epifania...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, sono felice che ti sia piaciuto il mio esperimento semi-riuscito :-P
      Buona epifania anche a te <3

      Elimina
  20. ma sono bellissimi, altrochè disastro!! te l'ho già detto, io ora monto in acchina e vengo a far colazione da te ^_^
    un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...ed io ti aspetto con gioia :-P
      Grazie Letizia e buona giornata <3

      Elimina
  21. disastro? ma Consu, scherzi vero?
    sono una meraviglia! e poi...anche se non sono perfetti, ma il sapore era ottimo...che te frega? ;)
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...hai ragione, infatti li ho pubblicati lo stesso :-P
      Grazie Milena <3

      Elimina