giovedì 30 gennaio 2014

I "biscotti della salute" ai semi di finocchio

Io li ho sempre chiamati così ma sarebbe più corretto denominarli "i biscotti del lagaccio". Si tratta di un biscottone friabile e saporito di origine genovese che può essere aromatizzato con semi di anice e finocchio oppure lasciato al naturale.
Quando ero più piccola a casa mia non mancavano mai ed erano di provenienza industriale (ovvero acquistati al supermercato in quelle scatole di cartone bianche e azzurre). In famiglia li consumavamo spesso a colazione al posto delle fette biscottati o dei frollini e molte altre volte hanno allietato le nostre cene a base di caffellatte! Il loro gusto mi ricorda, infatti, quelle sere fredde d'inverno quando, con il caminetto accesso, ci sedevamo a tavola ed era tutto apparecchiato come una vera e propria colazione! Per me e mio fratello, che siamo sempre stati particolarmente golosi, costituiva la nostra cena preferita ed almeno una volta a settimana ci era concessa!
Crescendo ho perso l'abitudine di pasteggiare in questo modo ma quell'atmosfera così calda e familiare mi è rimasta nel cuore! Quando ho rivisto quella scatola al supermercato tutto mi è tornato alla mente ed è stato naturale volerne risentire il sapore. 


Ho vagliato un po' di ricette che ho trovato su vecchi libri di cucina e ne ho fatto un mix che secondo il mio punto di vista si è avvicinato molto all'originale. Ovviamente ho chiamato in causa il mio "pupetto" che si è reso subito propenso a collaborare!



Dosi x circa 50 biscotti:

450 g di farina di tipo 1 macinata a pietra*
120 g di pasta madre attivo**
200 g di acqua
135 g di zucchero semolato
100 g di burro a temperatura ambiente
1 cucchiaino di sale fino
8 g di semi di finocchio
1 cucchiaino di miele d'acacia

* Sostituibile con metà Manitoba e metà farina 0.
** Rinfrescato la sera prima.

Per ottenere il miglior risultato è consigliabile eseguire l'impasto nella planetario o in un capiente mixer. 

Sciogliere a bassa velocità il lievito spezzettato in 100 g di acqua e 80 g di zucchero. 
A parte sciogliere il rimanente zucchero in 100 g di acqua insieme al sale e setacciare accuratamente la farina.


Iniziare ad aggiungere poca farina alla volta al composto di lievito, continuando a lavorare e mano a mano aumentare la velocità dell'apparecchio. Alternare acqua e farina fino ad esaurire gli ingredienti (io l'ho fatto in 2 volte). 
Sarà necessario fermare la planetaria almeno una volta e raschiare i bordi della ciotola.
Una volta ottenuto un impasto liscio e morbido, incorporare anche il miele ed il burro ridotto a dadini. Quest'ultimo dovrà essere introdotto nella macchina in funzione un pezzo alla volta in modo che si amalgami completamente ed omogeneamente.


Infine aggiungere i semi di finocchio ed impastare quel tanto che basta per distribuirli nell'impasto.


Formare una palla e mettere a riposare per 45 minuti in una ciotola coperta con un canovaccio pulito.


Dividere l'impasto in 4 parti uguali, formare con ogni pezzo un piccolo filoncino e sistemare su una teglia rivestita di carta da forno.


Lasciar lievitare lontano da correnti d'aria fino al raddoppio del volume (io l'ho messo nel forno spento con la luce accesa per 5 ore).
Preriscaldare il forno a 200°C, ponendo sul fondo una ciotola colma d'acqua, e cuocere nel ripiano intermedio per circa 30 minuti o fino a doratura.


Sfornare e far completamente raffreddare su una gratella (possibilmente tutta la notte).


Il giorno dopo preriscaldare il forno a 150°C e tagliare ogni filoncino in fette da 1 cm di spessore.


Posizionare ogni biscotto dal lato tagliato su teglie rivestite di carta da forno e cuocere per circa 20 minuti per lato. Consiglio di lasciare lo sportello leggermente aperto per far evaporare tutta l'umidità e rendere il prodotto finito perfettamente croccante.


Sfornare e una volta freddi conservare in vasi di vetro o barattoli di latta ben chiusi.







Si conservano a lungo (anche 1 mese) senza perdere di fragranza e saranno dei validi sostituti alle fette biscottate o ai classici frollini.





Ottimi da soli grazie al loro profumato sapore, ma niente toglie di gustarseli spalmati di miele o marmellata per una colazione davvero golosa ed energetica!




La loro friabilità sarà superlativa e non resisterete a rubarne qualcuno in più per la vostra merenda magari accompagnati da una calda tisana!




Se non vi piacciono i semi di finocchio, potrete sostituirli con semi di anice o lasciarli al naturale.

80 commenti:

  1. Wow ma che super produzione...e sono identici a quelli industriali (che in questo caso è un complimento, perchè questa produzione mantiene una bella dose di artigianalità)! Sei stata bravissima...Mi hai fatto venire una gran voglia di provare a farli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro, è la prima (ma devo confessare non l'ultima) che li faccio e sono molto soddisfatta del loro sapore...proprio come gli originali ^_^

      Elimina
  2. I biscotti del lagaccio!!! come faccio a non conoscerli? sono perfetti!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da buona genovese sono stati e sono una delle mie colazioni preferite!

      Elimina
    2. Grazie Manu, detto da una genovese è un vero complimento ^_^

      Elimina
  3. Li adoro!! Sono buonissimi e li hai fatti davvero benone!!

    RispondiElimina
  4. troppo buoni questi biscotti!!!!! Sempre bravissima! baciiiiiii

    RispondiElimina
  5. La mia coinquilina e amica del cuore all'università era genovese ed ogni volta che tornava a casa dei suoi tornava sempre carica di queste delizie! Che voglia!!!! Baci e buona serata. Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era tanto tempo che avevo bolgia di risentire quel sapore e in questi giorni di pioggia pieni di malinconia mi hanno davvero rincuorata ^_^
      Grazie Alice e buona serata anche a te <3

      Elimina
  6. Ma che bello, proprio un sapore di infanzia! Brava (ma che lo dico a fare?)

    RispondiElimina
  7. I biscotti del lagaccio...e come non conoscerli è un sapore che mi manca da un po'...mi hai fatto venir voglia di quella friabilità. Magari chiedo a nonna di assecondare la mia voglia di biscotti della salute hihihhi Super Consu!!!
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB //GIVEAWAY "VILLA ETA IN LOVE"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Meggy, mi fa piacere sapere che 6 un'appassionata di questi biscotti e con queste dosi te ne leverai la voglia :-P

      Elimina
  8. Devono essere molto buoni, non li ho mai assaggiati! Ma lo saranno di sicuro visto che li hai preparati tu :)
    Un bacione <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dolce che 6 ^_^ Grazie Sabry <3<3<3<3<3<3

      Elimina
  9. La zia Consu che rende omaggio alla mia città con la sua strepitosa versione dei golosissimi Lagaccio!!! Grazie!!!
    un abbraccio grandissimo
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te x aver apprezzato l'impegno ^_^

      Elimina
  10. li conosco, sono buonissimi! sempre bravissima tesoro :* buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Letizia e buona serata anche a te <3

      Elimina
  11. Wow sono identici a quelli del supermercato!! No anzi, sono sicuramente migliori!!! Mi piace l'idea e mentre ti leggevo mi immaginavo davanti alla tv con la stufa accesa!!! Che meraviglia!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  12. Stella questi sono fenomenali.. uno tira l'altro e pucciarli è qualcosa di divino. Come scrocchierellano.. come appagano!!! <3 Complimenti di vero cuore!!! <3 TVTB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, hai ragione sono davvero irresistibili e fermarsi è quasi impossibile :-P
      Buon we cara <3

      Elimina
  13. devono essere buonissimi!mi piacerebbe prenderli con il the'!!!troppo buoni!buona serata simona:)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con il thè sono deliziosi e stamani mi hanno tenuta compagnia ^_^
      Grazie Simo <3

      Elimina
  14. Consu adoro questi biscotti!!!!!! da piccola anch'io li mangiavo spessissimo e anche mio papà ne va matto!!!!:) Mi salvo la tua ricetta!!! Un bacione cara!!!

    RispondiElimina
  15. Anche da noi si usava oh i tanto la cena con latte e biscotti, che bei ricordi! Buonissimi e golosi questi biscottoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, mi viene un po' di nostalgia al ricordo...
      Grazie Chiara <3

      Elimina
  16. MAMMA MIA i biscotti del legaccio eccome che li conosco e tu li hai riprodotti alla perfezione ti sono venuti identici ...che bei ricordi mi hai fatto venire in mente.....baci e buonissima sera!!! qui continua a piovere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, sono felice che ti siano piaciuti e ti abbiano evocato emozioni passate...anche qui piove :-(

      Elimina
  17. Ciao tesoro :) Ma che buoni devono essere i tuoi biscotti, li conosco con i semi di finocchio, buonissimi! Complimenti e un abbraccio forte forte, buona serata! <3 <3 <3

    RispondiElimina
  18. Ciao Consuelo,
    non ho mai mangiato questi biscotti, in realtà nemmeno li conoscevo.
    Non riesco ad immaginarne il sapore...ma se tu li elogi in questo modo devono essere proprio buoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si trovano anche al supermercato e se aguzzi la vista sono certa che li troverai! Provali, sono deliziosi ^_^
      Grazie Moni <3

      Elimina
  19. Che brava che sei!!! Sono buonissimi!!!

    RispondiElimina
  20. Adoro l'anice e il finocchio, quindi mi sono già copiata la ricetta: poi l'idea di farci il salamino e tagliare senza ammattire con stampi e stampini mi attira non poco...
    Un bacio, Tatiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tati ^_^ Se vuoi puoi fare anche solo 2 filoncini ed otterrai dei biscottino tipo fette biscottate..una goduria ^_*

      Elimina
  21. non ci penso proprio a resistere! neache ci provo! poi quei sapori sono tra i mii preferiti!

    RispondiElimina
  22. Li conosco questi biscotti, ottimi e tu bravissima!!!

    RispondiElimina
  23. Complimentiii favolose ricette e bellissimo blog, io ho iniziato un nuovo blog, se ti và passa da me! Grazieeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, passo sicuramente a trovarti ^_^

      Elimina
  24. Non ho mai mangiato i biscotti ai semi di finocchio! Devo assolutamente provarli! Bravissima cara Consu! Un bacione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'aroma è davvero irresistibile, sono certa che te ne innamorerai ^_^
      Grazie Angelica e buona giornata <3

      Elimina
  25. Brava Consuelo, mi piacciono le vecchie ricette!
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, anch'io sono sempre affascinata dalle ricette che si trovano sui vecchi libri di cucina :-D

      Elimina
  26. Molto particolare l'idea dei semi di finocchio, mi incuriosisce!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuliana, io li ho trovati perfetti!

      Elimina
  27. nooooooo....non ci posso credere....!!!! finalmente!!! è una vita che cerco questa ricetta e tu l'hai trovata e testata!!!! bravissimaaaaa!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma, mi fa molto piacere! prova e fammi sapere se ti ha soddisfatta!

      Elimina
  28. I semi di finocchio gli ho sempre utilizzati nelle preparazioni salate, mai nei dolci... Biscotti deliziosi e molto curiosi ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che donano ai dolci un aroma unico, prova e mi saprei ridire ^_^
      Grazie cara e a presto <3

      Elimina
  29. Non li conoscevo, però sembrano molto invitanti!!!
    Buon week end

    RispondiElimina
  30. Uhhh questo tipo di biscotti mi piace tantissimo, dalle mie parti si mangiano con i semi d' anice, devo assolutamente provarli con i semi di finocchio che tra l' altro io adoro, li metterei ovunque.Baci zietta e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vero, sono felice di averti incuriosita e spero proprio che proverai ^_^
      Buon we anche a te <3

      Elimina
  31. E' un biscotto che mi ricorda tanto uno fatto in Sardegna che adoro ma che è da un pò che non mangio.
    Anch'io ricordo di qualche cena a base di caffè latte, con il camienetto acceso e il pane abbrustolito ^_^
    Un bacio.
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miky, sono felice di averti evocato ricordi fatti di emozioni e famiglia!

      Elimina
  32. troppo brava....questi li provo...ma nn ho parole per descrivere cosa penso di te....BRAVISSIMA un bacio lorella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lorella, mi fai arrossire e spero che soddisferanno anche il tuo palato ^_^
      Fammi sapere!

      Elimina
  33. Consu! fantastici! Anch'io adoro i semi di anice; in questo periodo sto facendo tutti dolci di carnevale che sono più o meno tutti caratterizzati da questo profumo meraviglioso. Bravissima!un bacione grande grande grande
    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, non avendo l'anice a disposizione ho utilizzato i semi di finocchio che hanno regalato un aroma unico al prodotto finito..ma replicherò anche con quelli ^_^
      ps: non vedo l'ora di vedere i tuoi dolcetti..slurp..ho già l'acquolina!

      Elimina
  34. Che buoni zia Consu!!!!me li ricordo, ogni tanto li compravo anche io!sei stata bravissima a riprodurli!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annalisa, sono felice che ti siano piaciuti!

      Elimina
  35. qui piove a dirotto, mi ci vorrebbero proprio i tuoi biscotti pucciati in una calda tazza di te buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, in questi pomeriggi sono la coccola migliore ^_^
      Grazie Enrica e felice we anche a te <3

      Elimina
  36. Oltre che buoni sono anche della salute ? Cosa chiedere di più !!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vengono chiamati anche così...ma non credo sia x gli ingredienti :-P
      Grazie Mary <3

      Elimina
  37. Buonissimi!!!! anch'io li adoro, sono eccezionali a colazione con quel buon sapore di lievito madre ..... Complimenti, una ricetta davvero superlativa, nei vecchi libri di cucina spesso si trovano tesori!!! sono davvero perfetti, bravissima!!!
    A presto ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, effettivamente sono venuti proprio gustosi :-D

      Elimina
  38. Mamma mia che buoni! Rustici e sani! Proprio come piacciono a me! Io faccio una versione simile, ma con i semi di anice.
    Buon sabato e domenica stella<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti i semi di anice sono una delle varianti di questi deliziosi biscotti ^_^
      Grazie Annalisa e felice we anche a te <3

      Elimina
  39. Io adoro questi biscotti e sono molto critica perchè li ho mangiati per anni! ... li ho provati qualche volta con la pasta madre, buoni, ma dovevo affinare la ricetta ... proverò anche questi che sono semplicissimi! La ricetta che seguivo io prevede una pasta madre di forza con almeno 3 rinfreschi prima dell'uso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo ammettere che la mia pasta madre è iper attiva e non ho avuto grandi problemi nella lievitazione ma penso che dipenda molto dalla forza che ha la tua. Prova, magari è la volta buone ^_^
      Grazie Letizia e buon we <3

      Elimina
    2. No, no anche se è molto attiva so che, come per i grandi lievitati, vanno fatti 3 rinfreschi ravvicinati ;)

      Elimina