sabato 14 dicembre 2013

Plumcake semplice per una persona speciale!

Come vi avevo anticipato qualche post fa, mio padre è andato in pensione da poche settimane, quindi in questi giorni che sono stata male a casa, mi ha fatto da crocerossino. Si è impegnato ad andare in farmacia a prendermi i medicinali e mi ha chiamato molte volte per sapere il mio stato di salute e rendersi disponibile per qualunque mia necessità. Anche se so che lo fa con amore e senza nessun obbligo, dovevo sdebitarmi in qualche modo (visto che da oggi è malato anche lui..). Alla mia domanda su come potevo ringraziarlo, mi ha prontamente risposto che avrebbe tanto desiderato un plumcake, ma di quelli semplici senza spezie o cioccolato proprio come gli faceva sempre la sua nonna quando era piccolo. Come ben sapete io non sono molto brava in questa preparazioni, ma c'ho messo tutto il mio impegno e ne è uscito qualcosa di sorprendentemente soffice e profumato, esattamente come mi era stato commissionato..miracolo! 


Dopo essere andata a fare una speedy spesa giusto per la sopravvivenza della settimana e gli ingredienti per questo dolce (che tanto per non smentirmi mi sono completamente inventata cercando di bilanciare la parte liquida con quella solida e limitando i grassi) mi sono accorta di non avere il lievito in casa! Di uscire nuovamente non se ne parlava, già avevo fatto uno sforzo immane ad uscire indenne dal traffico impazzito delle feste, quindi ho pensato che come per il pain d'épices avrei potuto utilizzare il bicarbonato..il piccolo chimico ha avuto nuovamente fortuna e tutto è andato per il verso giusto! La tensione che non potesse funzionare era alle stelle ed ogni minuto ero al vetro del forno per controllare, quando finalmente l'ho visto crescere sono riuscita a rilassarmi..che fatica fare i dolci!


Dosi per uno stampo 10x24cm:
Impasto:
100 g farina 0
50 g di fecola di patate
125 g di yogurt bianco intero
75 g di zucchero semolato
1 uovo
50 g di olio di mais bio a pressione
30 g di latte p.s.
scorza di un limone bio
1/2 cucchiaio di bicarbonato
Glassa (facoltativa):
1 cucchiaino di zucchero a velo
1 cucchiaio di succo di limone



Lavare bene il limone ed asciugarlo accuratamente . Grattugiarne la scorza facendo attenzione di non arrivare allo strato bianco. Mescolare energicamente in una capiente ciotola l'uovo, lo yogurt, lo zucchero, l'olio, il latte e le zest, aiutandosi con una frusta.



Una volta ottenuto un composto omogeneo unire la farina, la fecola e il bicarbonato setacciato. Mescolare ancora bene con la frusta per evitare grumi.



Ungere lo stampo con l'olio e poca farina, per poterlo sfamare con facilità una volta cotto, e versare il composto.



Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti. Consiglio dopo 30 minuti di verificare la cottura con uno stecchino e valutare basandosi sul proprio forno.
Sfornare e far raffreddare su una gratella. 



A piacere bagnare la superficie con una glassa leggera al limone quando è ancora caldo, raffreddandosi creerà una deliziosa crosticina. Si prepara semplicemente sbattendo lo zucchero a velo con il succo di limone fino a renderlo omogeneo.



Il papà è rimasto molto soddisfatto e mi ha già detto che glielo devo assolutamente rifare..questa cosa mi ha resa davvero molto felice!


Questo plumcake rimane morbido per giorni e il profumo di limone con la cremosità dello yogurt lo rende davvero il dolce ideale per iniziare la giornata con il buonumore!

38 commenti:

  1. Sempre dolcissima Consuelo, e io sono d accordo con il tuo papà, w le cose semplici...brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro, mi fa molto piacere che la pensi in questo modo!
      A presto <3

      Elimina
  2. i padri sono sempre speciali e quando vanno in pensione lo sono di più perchè sono più vulnerabili!! Sei stata male anche tu vedo, io sono qui davanti al computer ora, ma mancavo da circa 1 settimana.. Non vedo l'ora di rimettermi!! Ci vorrebbe una bella fetta del tuo plumcake!!! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Meri, apro che ti rimetterai presto in forma <3

      Elimina
  3. eh si i plumcake sono davvero il modo migliore per iniziare la giornata..se poi ci vengono commissionati dal papà farli è un vero toccasana!!
    sei stata bravissima..ti abbraccio e ti auguro un felice week-end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Barbara, 6 dolcissima <3
      Felice we anche a te <3

      Elimina
  4. cara zia Consu , mi dispiace che non sei stata bene , ma questo plumcake e' davvero invitante e il tuo papa' sara' stato contento .....un abbraccio e felice domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria e buona domenica anche a te <3

      Elimina
  5. ma non è vero che non sei molto brava in queste preparazioni!!!
    Sei una maga in cucina! :)

    RispondiElimina
  6. mmmmmmmmmmm sento il profumino anche dal pc ;)

    RispondiElimina
  7. che bel regalo che hai fatto a tuo padre..bravissima! anche mio padre fa da crocerossino a me e ai miei figli!baci simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come si farebbe senza questi premurosi papà ^_^
      Grazie Simo e buona domenica <3

      Elimina
  8. Buonissimo il tuo plumcake, Consu, tuo papà sarà stato contentissimo. Buona domenica, bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara e buona domenica anche a te <3

      Elimina
  9. Povero papà, ora è malato anche lui! Però ha di che consolarsi con questo strepitoso plumcake! Quanto mi piace ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea, una piccola coccola gli ci voleva proprio ^_^
      Buona domenica!

      Elimina
  10. poverino il tuo papà ! Per fortuna ha una figlia brava come te che sa come fare per tirare su il morale!!!!
    bacioni e buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, penso che quella più fortunata sono io ^_^
      Buona domenica <3

      Elimina
  11. Buonissimo!!!! i dolci semplici e tradizionali sono una favola! Ottimo il bicarbonato! Anche a me e' capitato di utilizzarlo perche' non avevo lievito. Che bravo il tuo papa'!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annalisa, hai ragione spesso i sapori semplici sono quelli migliori ^_^
      Buona domenica <3

      Elimina
  12. Ma quanto sei dolce tu, immagino il sorriso di tuo papà davanti ad un gesto così carino... per un risultato poi eccezionale.. i sapori semplici sono quelli che prediligo in assoluto:* un abbraccio tesoro.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona, il suo sorriso mi ha scaldato il cuore e non sono mai abbastanza le coccole che vorrei fargli ^_^
      Buona domenica <3

      Elimina
  13. delizioso Consu e poi hai usato tanto amore per farlo che è l'ingrediente fondamentale e più importanti di tutti!!! Anche io a volte uso il bicarbonato in assenza del lievito e non ho mai avuto problemi!! bacione cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, l'amore in quello che si fa è fondamentale, soprattutto in cucina ^_^
      Grazie cara e buona domenica <3

      Elimina
  14. Che carina che sei... ma che dolce anche il tuo papa', che alla fine s e' ammalato accudendo la sua bambina... ti abbraccio e ti auguro yna splendida domenica cara. Il plum cake e'delizioso nella sua semplicita'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro, sono felice che anche tu abbia apprezzato ^_^
      Buona domenica anche a te <3

      Elimina
  15. ottima ricetta...lo preparo anche io per la mia piccolina!!l'amore è l'ingrdiente pricinpale

    buona domenica e buon appetito
    http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/look-day-corten-2/
    grazie

    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potrei essere + d'accordo ^_^
      Grazie e buona domenica anche a te <3

      Elimina
  16. le cose fatte con il cuore sono sempre le migliori, e anche per me se sono semplici sono perfette! auguri al tuo papà di pronta guarigione, ma sono certa che con questo dolcetto si sta già riprendendo ^_^ baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione la semplicità e l'amore sono le chiavi per la buona riuscita di una ricetta ^_^
      Grazie Fede <3

      Elimina
  17. Sono così i genitori: i mie sono anziani a acciaccatissimi, ma sempre pronti a farsi in otto per me!
    Hai fatto davvero bene a farglielo questo plumcake, sono quei dolcetti semplici che ti coccolano il cuore, anche la mia mamma lo adora il "plumcache" come lo chiama lei.....
    Un bacio!!!!
    Tatiana

    RispondiElimina
  18. Evviva la semplicità, sia nei sentimenti, sia nei sapori. Questa sei tu. Meravigliosa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica, che bel complimento...mi fa molto piacere che la pensi così ^_^

      Elimina