domenica 7 aprile 2013

Panini viennesi

Quanto tempo (troppo!) ho tenuto questa ricetta nella lista dei pani da provare..oggi finalmente ho trovato il tempo e l'ispirazione per farli! Essendo il primo esperimento avevo paura che sarebbero venuti una ciofeca..invece il sapore è uguale all'originale!!! Sulla forma mi posso perfezionare ma le dosi sono perfette!
Tutto è nato dalla necessità di smaltire dei wurstel viennesi acquistati per la grigliata di pasquetta. Questi wustel sono molto particolari, vanno sbucciati dalla pellicina esterna e sono più grandi di quelli che solitamente sono in commercio in Italia. Io li avevo assaggiati appunto a Vienna dove li chiamano salsicce e li servono con crauti e patate! Io non sono amante degli insaccati in generali ma questi ogni tanto me li concedo!
Da qui l'associazione con questo pane è nata spontanea!


Dose per 8 panini:

500 gr di farina 00
100 gr di farina 0
350 ml di latte parzialmente scremato
20 gr di burro
2 cucchiaini di sale
2 cucchiai di zucchero
7 gr di lievito di birra liofilizzato
1 tuorlo d'uovo

L'impasto l'ho fatto nella planetaria ma si può procedere nello stesso modo anche a mano. In quel caso dovrete lavorare l'impasto almeno 20 minuti.
Nella ciotola della planetaria mescolare le farine con il lievito, lo zucchero e il sale utilizzando il gancio ad uncino. 
Scaldare il latte e scioglierci il burro. Versare a filo nella ciotola e far lavorare l'apparecchio a media velocità per circa 10 minuti, o finché si forma un composto simile a quello della pizza (compatto ma morbido).


Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro e dividerlo in 8 parti da circa 125 gr.


Rotolare ogni pezzetto di pasta nei palmi delle mani fino ad ottenere dei salsicciotti. 


Mano a mano che sono pronti disporli distanziati su teglie rivestite di carta da forno (io ne ho utilizzate 2).
Sbattere il tuorlo con un goccio d'acqua e spennellarlo sulla superficie. Poi con un coltello affilato inciderli in tagli trasversali.


Mettere a lievitare in forno a 50°C per circa 30 minuti (o fino al loro raddoppio) posizionando sul fondo una ciotola resistente al calore piena di acqua.
Trascorso il tempo necessario, alzare la temperatura del forno a 200°C e cuocere per circa 20 minuti.
Sfornare e far raffreddare prima di servire.


Si conservano bene per 2-3 giorni in sacchetti di carta, altrimenti si possono congelare in sacchetti di plastica e scongelare a temperatura ambiente al momento del bisogno.

Questo è quello che si è preparato mio marito..wurstel grigliato con senape e maionese!!!

Questi panini semi-dolci, oltre alle classiche farciture salate, sono perfetti anche per la colazione spalmati con burro e marmellata!

Con questa ricetta ho il piacere di partecipare al contest di Ale:


32 commenti:

  1. Oh mamma che spettacolo questi panini....li adoro!!!! mi segno la ricetta, li proverò con pm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Artù :-) Prima o poi mi farò anch'io la pasta madre..ti verranno sicuramente migliori ^.^
      A presto!

      Elimina
  2. hanno un aspetto gustoso, tutti da mordere, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..infatti sono morbidissimi :-D
      Grazie Silvia :-*

      Elimina
  3. Ciao Consuelo, i tuoi panini sono favolosi, copio subito la ricetta e la provero' appena posso, bravissima e complimenti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice..fammi sapere come è andata :-)
      A presto!

      Elimina
  4. Questi panini sono fantastici e ti sono venuti uguali all' originale!Io li ho conosciuti in corsica , li usano molto per farci i sandwich , ripieni di ogni cosa, buonissimi,si trovano gia' farciti nel banco frigo del super.
    Un bacio, Vivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vivi :-) Non sapevo che in Corsica fossero così comuni, si impara sempre qualcosa ^.^
      :-*

      Elimina
  5. oh ....mi ricordano i panini bianchi che HEIDI voleva tanto portare dalla città alla nonnina cieca....!!
    MI sembra di dentirne il profumo e la fragranza!!
    BUON LUNEDì!

    FEDERICA
    SMARTCHICDIETREADBOOKSANDFLY.BLOGSPOT.IT

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah..non ci avevo pensato!
      Grazie :-*

      Elimina
  6. Buongiorno carissima!!! Ti ammiro per i bei panini che hai preparato, io con gli impasti sono una pasticciona.. perfortuna esistono le impastatrici, ahahahah! Verrei da te a "rubartene" qualcuno, mi hai fatto venire una certa famina!! Un abbraccio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro..io invece adoro impastare a mano e quando posso ignoro la "macchina" ^.^ però devo confessarti che riduce notevolmente i tempi!
      Ne ho ancora alcuni se vuoi favorire..

      Elimina
  7. che bei panini, farei la felicità di mio figlio a presenterglieli per pranzo, prima o poi lo farò buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enrica..sono sicura che ti verrebbero benissimo :-D

      Elimina
  8. carina la lievitazione nel forno, peccato che il mio non scenda al di sotto degli 80°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi farlo ugualmente ma mettendo la teglia nel ripiano + alto..fidati che vengono benissimo :-)
      A presto :-*

      Elimina
  9. Ma sei un'artista!!!!!!
    Già sento il profumo.... che bontà!
    Baci

    RispondiElimina
  10. Ciao Consu,passa da me che ho un pensierino per te!

    RispondiElimina
  11. questimagnifici panini non posso che rubarteli... grazie della ricetta Consuelo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro ci sono problemi con i commenti..i tuoi arrivano sempre doppi *_*
      x me è cmq un piacere leggere le tue parole :-)

      Elimina
  12. Questi te li rubo, che ricetta fantastica, grazie!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa tanto piacere che me la "rubi" ^.^
      Grazie :-*

      Elimina
  13. Deliziosi sembrano sofficissimi.Da provare. Baci cara

    RispondiElimina
  14. Ciao cara altro che ciofeca sono divini!!! e poi perfetti con il wurstel!!! ora mi hai fatto venire una fame:9

    RispondiElimina
  15. Grazie Consu, inserisco subito...voglio provarli anch'io!

    RispondiElimina
  16. Non conoscevo la ricetta dei panini viennesi e sono felicissima di averla letta qui da te! Grazie ;)

    RispondiElimina