mercoledì 3 aprile 2013

Insalata russa light

Vi capita mai di svegliarvi nel cuore della notte con una sensazione di disagio?! A me capita quando faccio un brutto sogno, sveglio subito mio marito e mi faccio abbracciare stretta stretta..questo mi rilassa e mi concilia di nuovo il sonno. A volte invece accade che la paura prende il sopravvento ed ho il terrore di rivivere quelle emozioni fastidiose e di sofferenza che avevo scacciato riaprendo gli occhi, quindi rimango in stato di dormiveglia fino alla mattina e la sveglia in quei casi è una vera e propria ancora di salvezza. Stanotte è accaduto questo e oggi mi sento ancora frastornata e insofferente..non ricordo bene quello che mi ha fatta stare male, una cosa è certa aveva a che fare con qualcosa di brutto legato alla mia nonna paterna. 
Premetto dicendo che io e lei abbiamo uno splendido rapporto di complicità ed amicizia (eh si, nonostante i 70 anni che ci separano, ho più intesa con lei che con persone più giovani) e  il solo fatto di poterle stare vicina e trascorrere del tempo insieme mi fa stare bene. Riesce a capirmi come nessun altro e sento di poter essere me stessa al 100%. Quando penso a lei mi tornano in mente le lunghe estati che trascorrevo con lei e mio nonno in vacanza (o meglio in trasferta!), alle passeggiate al tramonto e a quando giocavo con le bambole sotto il suo tavolo di cucina mentre faceva le pulizie..tutti ricordi che mi tengo stretta e che spesso cerco di rivivere con la mente per paura di dimenticarle..
Ricordo anche quando abitavano ancora a Livorno e ogni domenica tutta la famiglia si ritrovava a casa loro, ogni volta era come se fosse Natale o Pasqua..noi nipoti che si giocava nel "salotto buono" mentre gli adulti stavano a chiacchiera intorno al tavolo..è sempre stato il giorno che preferivo di tutta la settimana e lo aspettavo con ansia e trepidazione!
Legato a tutto questo c'era un piatto che i miei zii e mio padre le commissionavano sempre: l'insalata russa! Quante volte l'avrà preparata penso non lo ricordi nemmeno lei e ogni volta la decorava in modo diverso, con cura e meticolosità..erano vere opere d'arte ai miei occhi di bimba!
L'ho voluta rivisitare in chiave moderna e seguendo i miei gusti personali..diciamo che è molto lontana dalla versione originale ma mi è piaciuta molto ed il suo sapore mi ha riportata indietro nel tempo..a quei momenti felici..


Per 3 mini porzioni:

2 carote piccole
1 zucchina piccola
1 cucchiaio di fagioli rossi
3 cucchiai di mais cotto al vapore
2 cucchiai di yogurt bianco magro
1 cucchiaino di senape
1 cucchiaino di olio e.v.o.
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di succo di limone

Mettere a bollire una pentola d'acqua con il succo di limone.
Lavare e spuntare la zucchine. Pelare le carote e spuntarle. Ridurre entrambe a piccoli dadi regolari.

Appena l'acqua bolle, tuffare le carote e dopo 1 minuto la zucchina. Cuocere per 5 minuti.
Nel frattempo scolare il mais e i fagioli. Versarli in una insalatiera e condire con olio e sale. Scolare i dadini di verdure e passare sotto l'acqua fredda. 
Aggiungerle nell'insalatiera insieme allo yogurt e alla senape. 


Mescolare accuratamente e lasciar riposare almeno 30 minuti.
Per una presentazione originale si possono servire in mini porzioni, dandogli la forma con dei coppa pasta cilindrici.


Lo yogurt e la senape sostituiscono la maionese (che invece usava lei) e i fagioli donano la farinosità della patata lessa.


Secondo me si prestano benissimo anche come antipasto vegetariano, leggero e colorato!

Con questa ricetta partecipo al contest di Francesca:


32 commenti:

  1. Capita a volte con questi sogni....
    Che pizza che sono, ti lasciano addosso sensazioni strane per tutto il giorno!
    Meglio risollevare l'umore con questa bella insalata!
    E un bacione alla nonna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia..inizio a riprendermi adesso :-)

      Elimina
  2. ...che brutte quelle sensazioni...e quando mi assalgono non mi abbandonano tutto il dì :(
    Bella la tua rivisitazione, prendo nota!!!
    un grande bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clara per il sostegno e i complimenti :-)

      Elimina
  3. ciao! bellissimo il ricordo legato alla tua nonna! una fortuna verla ancora .... goditela!
    I brutti sogni sono solo sogni...dimenticali!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosaria e benvenuta :-)
      La mia nonna me la tengo stretta stretta e me la coccolo..è la mia fortuna + preziosa :-D

      Elimina
  4. Si.. mi capita spesso. Quando sogno cose così brutte mi restano addosso come se le avessi vissute davvero, per tutta la giornata.. inquietandomi e dandomi dolore, specie se gli incubi terribili riguardano persone che ho il terrore di perdere. Quest'insalata russa è però un sogno! :) TVB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely..sto un po' meglio e domani non ricorderò + niente (spero!)..devo solo convincermi che non era reale..
      Grazie anche perchè hai sempre una parola dolce che tira su il morale :-*

      Elimina
  5. Girando nei vari blog vedo che in questo periodo la tristezza o, peggio, la depressione la fa da padrona: sarà per il maltempo. Io spero che con la bella stagione passi tutto!
    Mi piace molto la tua insalata russa, ma altro che antipasto: ne faccio un bel po' e me la mangio come secondo vegetariano! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea..probabilmente siamo tutti meteopatici :-)
      ps: anch'io l'ho mangiata come secondo vegetariano :-P
      A presto!

      Elimina
  6. buona e soprattutto sana e leggera!! Da provare subito!
    Buona Serata!!
    Federica
    smartchicdietreadbooksandfly.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. Ciao Consu :) Io sono una insalata russa - addicted... la adoro... e questa tua rivisitazione mi piace tantissimo, proverò! :) Questo piatto oltre ad essere invitante, porta con sé ricordi e tradizioni, ha quindi un grande valore <3 Complimenti e un abbraccio, buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale..il valore aggiunto dei ricordi dà tutto un'altro sapore alle cose :-)
      :-*

      Elimina
  8. Ciao Consuelo, dolcissimo il ricordo della nonna!!!
    Questa ricetta dell'insalata russa mi piace molto, leggera ma gustosa, bravissima!!!
    Bacioni, a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely :-)
      La mia nonna è una forza della natura :-D

      Elimina
  9. Ciao Consuelo, l'insalata russa è invece la specialità di mia madre anche se lei come la tua cara nonna usa la maionese, ora le passo la tua ricetta così potrà farla qualche volta in più!


    a presto

    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pippi e spero che tua madre gradirà :-)
      A presto :-*

      Elimina
  10. Ciao!!! grazie per il racconto e per la ricetta :) in bocca al lupo !!!!!

    RispondiElimina
  11. Grazie mille per essere passata nel mio blog, con piacere ti seguirò!

    RispondiElimina
  12. wowwwwwww!!! I like this!!!! Ñam Ñam!!!

    I'd like to follow each other! I follow you now, hope we keep in touch!

    http://www.ilmiopiccolocapricciobyfabiola.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Welcome Fabiola :-)
      Thank's for your visit, I'll come as soon as possible in your site!
      See you soon!

      Elimina
  13. Ciao cara! Mentre leggevo i tuoi bellissimi ricordi, sono riuscita a percepire il calore e l'affetto di quella magica atmosfera familiare. La tua insalata deve essere molto buona.. è fresca e moderna! Un abbraccio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anita, è bello essere riuscita a trasmetterti queste emozioni :-D
      :-*

      Elimina
  14. Anche io ogni tanto sostituisco la maionese con lo yogurt...meno sensi di colpa! bella ricetta...
    grazie per essere passata a trovarmi
    Betulla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te :-)
      Mi piace alleggerire le mie preparazioni e lo yogurt è un ottimo sostituto di svariate salse!
      A presto!

      Elimina
  15. Bruttissimo svegliarsi di soprassalto... mi ci va un po' per riprendermi!!!
    Ottima ricetta la tua più leggera e gustosa!!!
    Un abbraccio e un bacio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lory..anche a me c'è voluto un po' ma poi è passato :-D
      A presto :-*

      Elimina
  16. Ciao Consu!! mi piace la tua insalata russa!! :-) buona l'idea di alleggerire la maionese eliminando le uova e utilizzando lo yogurt!!! Proverò sicuramente a farla magari con lo yogurt di soia :-) Anch'io preparo una maionese senza uova e col latte di soia molto buona! se vuoi la puoi vedere sul mio blog a questo link: http://mipiacemifabene.blogspot.it/2012/09/maionese.html
    ciao! un bacione !!

    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede! La tua ricetta l'ho già vista e provata..ottima come sempre, non sbaglio mai quando mi affido a te :-D
      A presto!

      Elimina