domenica 28 aprile 2013

Ciabatta al grano saraceno con lievito madre e un premio inaspettato!

La farina di grano saraceno mi ha sempre incuriosita..e chi ormai mi conosce sa che la mia curiosità deve sempre essere soddisfatta! Finalmente sono riuscita a trovare il tanto desiderato prodotto che è entrato nella mia dispensa come un vero reale con tanto di tappeto rosso e rullo di tamburi! Come spesso capita è rimasto lì un po' prima che la sottoscritta si decidesse a coccolarlo in qualche ricetta..inizialmente l'ho provato in un cake per la prima colazione ma non mi ha soddisfatta come credevo..sarà che ho voluto fare le cose troppo light e mi sembrava di avere sotto i denti il mangime per canarini!!! Poi, merito di un sacchetto di pasta madre essiccata, mi sono decisa a farci il pane...devo dire che è assolutamente la sua giusta collocazione! 
Per chi non conoscesse questa farina vi informo su alcune delle svariate proprietà in essa contenute. Ricca di vitamine del gruppo B e E, ferro, sali minerali e fibre. Ha un alto valore proteico al pari di carne e pesce, è quindi un ottimo energizzante indicato negli stati di affaticamento tipici del cambio di stagione. Ha inoltre la rutina, una sostanza dal valore antiemorragico e tonificante dei vasi capillari.  
Se amate i sapori rustici e pieni questo è un pane che fa al caso vostro!


Per una ciabatta da circa 700 gr:

250 gr di farina di grano saraceno
250 gr di farina manitoba
35 gr di pasta madre essiccata
1 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino di zucchero
300 ml di acqua tiepida

Servirà inoltre uno stampo da plumcake grande per la fase di lievitazione e cottura.

Non conoscendo il grado di assorbimento di questa farina, ho preferito fare l'impasto nella planetaria per potermi regolare sulla quantità di liquidi. Con le dosi che vi ho riportato potete procedere anche a mano. 

Mescolare le farine con il sale e lo zucchero. Aggiungere la pasta madre e impastare a media velocità con il gancio ad uncino. Versare a filo l'acqua tiepida e lasciar lavorare l'impastatrice per circa 10 minuti. Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro e formare un cilindro lungo quanto il vostro stampo da plumcake.
Rivestire lo stampo con carta da forno e adagiarvi dentro l'impasto.
Lasciar lievitare per 3 ore in un luogo tiepido e lontano da correnti d'aria (il forno spento con la lucetta accesa è perfetto!). Il volume dovrà almeno raddoppiare.

Non aspettatevi una lievitazione "esplosiva", la farina di grano saraceno ha un bassissimo potere lievitante e va sempre mescolata con farine più forti. Nella percentuale che vi ho indicato io (quindi 50-50) si otterrà un pane basso dalla grana fitta. Se desiderate un pane più alto ed alveolato dovrete diminuire la quantità di farina saracena ed aumentare quella di manitoba. 

Posizionare una ciotola di acqua in fondo al forno, accendere a 180°C e cuocere il vostro pane per 1 ora.


Sfornare e lasciar completamente raffreddare prima di tagliarlo o gustarlo.


Mi sono "sacrificata" nel testarlo sia con abbinamenti salati che dolci..il risultato è ottimo in entrambi i casi.


Io che adoro i sapori rustici ed integrali ho letteralmente amato questo tipo di pane dall'aspetto rugoso e dal profumo di cose buone e genuine.


Ringrazio la bellissima Federica che inaspettatamente mi ha donato questo premio:


Colgo l'occasione per invitare tutti ad andarla a trovare nel suo blog, ricco di consigli di moda, trend e di splendide foto..ogni volta ne resto letteralmente affascinata!

Per regolamento devo rispondere a 11 domande e donare questo premio a 11 blog che seguo. Io ho deciso di mettere ad ogni risposta il link della persona che intendo premiare..bene, iniziamo:

1) Mi chiamo Consuelo 
2) Lavoro in una piccola ditta come impiegata amministrativa
3) A cosa non rinunceresti mai? Alla mia libertà di scelta e di pensiero.
4) Il posto più bello dove sei stata? Cayo Coco (Cuba) circa 10 anni fa. Il mio primo e indimenticabile viaggio con mio marito. 
5) Il tuo colore preferito? Verde
6) Che genere musicale ascolti di più? Prediligo il rock ma ascolto un po' di tutto. La musica è la colonna sonora della mia vita!
7) Romanzo preferito di sempre? Troppo amore di Almudena Grandes
8) Prodotto cosmetico preferito? Non mi faccio mai mancare la crema idratante per il corpo ma non ho una marca preferita.
9) Hai mai vinto una competizione? No ma partecipo sempre con entusiasmo.
10) Il colore dei tuoi occhi? Marroni
11) Sei amante o no della tecnologia? Con la tecnologia ho un rapporto di amore-odio..spesso vince lei altre io!

Ringrazio tutti coloro che passano da me ogni giorno!
Se non siete nell'elenco vi invito a prelevare il premio ugualmente...per me siete tutti importanti e insostituibili!
Grazie per il sostegno che riuscite a darmi, è la linfa vitale di questo blog! 
Se continua ad andare avanti è solo perchè lo alimentate voi con le splendide parole che mi lasciate ad ogni passaggio!
Grazie di cuore!

40 commenti:

  1. Ciao Consuelo!
    La farina di grano saraceno dal sapore rustico e forte è molto particolare. Il tuo pane ha un aspetto gradevole e sarà sicuramente ottimo. Grazie per i consigli e le descrizioni a riguardo, fino adesso ho fatto solo la crostata.
    Complimenti per il meritato premio e una buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie..io invece la crostata la devo ancora provare!
      Buona domenica <3

      Elimina
  2. Una buonissima ciabatta!!! Complimenti anche per il premio.Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna e buona domenica anche a te <3

      Elimina
  3. Tesoro buongiorno! Sono onorata di ricevere un tuo premio, ti ringrazio infinitamente!!!!
    Complimenti a te, la cura e la passione che metti nel tuo blog meritano riconoscimenti anche più importanti!!!
    Continua così.... baci, Paola.

    RispondiElimina
  4. Rieccomi cara.... ho appena modificato il mio post odierno x ringraziarti pubblicamente!!!!!
    Ti adoro, Paola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vado subito a vedere ^.^
      Buona domenica cara <3

      Elimina
  5. ciao Consuelo, prendo volentieri una fetta di pane da spalmare con burro e marmellata e ti invito da me per ritirare un premietto =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrica..serviti pure ^.^
      Passo a trovarti...e già ti ringrazio <3

      Elimina
  6. Grazie Consuelo per il premio lo accetto volentieri e mi salvo la ricetta del tuo pane delizioso.Bacioni

    RispondiElimina
  7. Bom dia Consuelo,
    Nunca fiz ciabatta, mas esta esta super apetitosa, pode ser que qualquer dia experimente.
    Beijo e bom domingo

    RispondiElimina
  8. ciao tesoro grazie mille per il premio, sei davvero una persona molto speciale :) sai che non siamo poi così lontane? quest'estate potremmo quasi inventarci un bell'incontro fra due food blogger e tirar fuori qualcosa di divertente e buono..che ne dici? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che splendida idea...teniamoci aggiornate, mi farebbe un immenso piacere :-D
      Buona giornata <3

      Elimina
  9. Tesoro....grazie !!!! grazie davvero ! Ma come prima cosa complimenti a te per averlo ricevuto ! Lo meriti tutto !
    Ti abbraccio forte e mi porto via un po' di questo splendido pane !!! Ti bacio <3

    RispondiElimina
  10. Ma che splendido pane! Ottima la farina di grano saraceno! E COMPLIMENTISSIMI per il tuo premio!
    Ciao Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica :-D
      Complimenti anche a te..il premio te l'ho girato ^.^
      Buona domenica <3

      Elimina
  11. Complimenti! Questo pane è riuscito davvero benissimo!!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie..sono rimasta stupita anch'io ^.^

      Elimina
  12. Ciao Consu grazie per aver pensato a me, lo prelevo con molto piacere tesoro :-)
    Buona serata,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e complimenti per la ciabatta, credo che la proverò anche io che adoro l'integrale devo solo acquistare la farina di grano saraceno ;-)

      Elimina
    2. Grazie a te per regalarmi sempre delle ricette superlative <3
      Buona serata

      Elimina
  13. bene bene bene!!! Questo pane mi piace molto. Questo tipo di farina non l'ho mai usata, è arrivato il momento di mettersi all'opera. Grazie zia consu!!! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina appena trovi la farina lo devi assolutamente provare!
      Grazie e buona serata <3

      Elimina
  14. ciao cara, piacere io mi chiamo Vanna,e sono felice di essere passata da te! trovo il tuo blog molto interessante e quindi mi sono unita, se ti va di venire da me mi fa molto piacere, a presto! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vanna e benvenuta!
      Ti passo a trovare molto volentieri :-D

      Elimina
  15. GRAZIE TESORA!!!!
    Oggi mi ci voleva un premio per consolarmi... ora lo posto e mi vanto come un pavone!!!
    grazie grazie grazie!!!
    Baci
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah..vengo a vedere come ti 6 "pavoneggiata" ^.^
      A presto <3

      Elimina
  16. Tesorooo!! Sono tornata! Oggi mi hai fatto una doppia sorpresa, oltre al premio di cui ti ringrazio infinitamente.. anche la versione salata della batata!! Perdonami se sono stata assente, ma la sottoscritta mercoledì s'è scordata il computer a casa.. quindi ero al mare isolata! Si dice che chi non ha testa ha gambe.. io non ho nemmeno quelle, magari fossero slanciate e lunghe!! Ahahahahah! Ora devo recuperare assolutamente, sono stata troppo lontana dal calore e dall'affetto che emani con le tue ricette!!
    Un abbraccio forte forte <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentornata cara Anita :-D
      Spero che ti sia goduta un po' di relax, ti accolgo con un avvolgente abbraccio <3
      A prestissimo!

      Elimina
  17. Grazie del premio Consuelo, sono onorata! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, è stato un piacere donarti questo premetto :-D

      Elimina
  18. Grazie del premio Consuelo, sono onorata! <3

    RispondiElimina
  19. E la solita ricetta con il miscuglio delle solite farine industriali e velenose. Credevo che fosse solo al 100 x 100 di grano saraceno. Peccato

    RispondiElimina
  20. Ciao!!! Ma che straordinarie le tue ciabatte!!! appena avrò il lievito madre proverò a sglutinarle, nel frattempo ti volevo fare i miei complimenti per la ricetta! Io le faccio ma con la biga e con farine senza glutine, ti lascio il link, se passi a vedere ne sarei onorata! bravissima come sempre! Rosa Maria https://lacucinadibimbapimba.blogspot.it/2016/10/ricetta-delle-ciabatte-al-saraceno.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e piacere di conoscerti!
      Grazie della visita che ricambierò quanto prima :-) A presto <3

      Elimina