sabato 23 febbraio 2013

Totani ripieni, doppia presentazione!

Con quello che avevo tenuto da parte da questo piatto ne è nato un'altro altrettanto gustoso! 
Se il pesce è già pulito si prepara anche in poco tempo.
Vi propongo inoltre due modi di presentazione, infatti si presta sia come primo che come secondo, a voi la scelta!



Per i totani ripieni:



4 totani puliti (solo la sacca)

1 scatoletta di tonno al naturale
1 cucchiaino di capperi sotto sale
1 acciuga sott'olio
1 uovo piccolo
peperoncino q.b.
pepe nero q.b.
4 cucchiaini di pangrattato
200 gr di polpa di pomodoro
prezzemolo q.b.
1 limone bio
1 aglio intero
1 cucchiaio di olio e.v.o


Tritare al coltello i capperi dissalati, l'acciuga e il tonno ben sgocciolata. Aggiungere le spezie, l'uovo, una grattugiata di scorza  e 1 cucchiaino di succo di limone. Mescolare bene e incorporare il pangrattato.

Riempire i totani con il ripieno preparato aiutandosi con un cucchiaino. Chiudere con uno stuzzicadenti e adagiarli su una teglia rivestita di carta forno e leggermente unta d'olio.
Cuocere per 15 minuti in forno caldo a 180°C.
Nel frattempo preparare il sugo. In una larga pentola soffriggere l'aglio schiacciato con l'olio e il peperoncino. Aggiungere la polpa di pomodoro e spolverare con il prezzemolo. Cuocere per circa 10 minuti con il coperchio. 
Sfornare i totani e adagiarli nella pentola del sugo. Lasciar insaporire e servire ben caldi.
A questo punto ci sono 2 alternative. Se volete realizzare un primo piatto basta lessare in abbondante acqua salata gli spaghetti per 5 minuti, scolarli e terminare la cottura nel sugo dei totani. Servirli come piatto unico.


In alternativa se desiderate un secondo piatto, si possono servire con del sedano rapa pulito e ridotto a bastoncini, semplicemente condito con succo di limone e olio e.v.o.

2 commenti:

  1. Ciaoo adoro il pesce e questa ricetta è da leccarsi i baffi complimenti

    RispondiElimina
  2. Grazie!
    Passa quando vuoi sarai sempre la benvenuta!
    :-*

    RispondiElimina