sabato 26 gennaio 2013

Taralli con mousse di orata

Come stupire i vostri ospiti con qualcosa di sfizioso e originale??!! Ecco la soluzione! Premetto che non è una ricetta veloce e dovrete ritagliarvi almeno 2 ore..ma per me è stato divertente e soprattutto gratificante!



Per 2 teglie di taralli (circa 100/130 pezzi)

500 gr di farina 00
90 gr di olio e.v.o.
1 cucchiaino abbondante di sale fino
200 ml di vino bianco 

Come si procede

Mescolare la farina con il sale e a parte l'olio con il vino. Versare a filo i liquidi nel composto solido e impastare fino ad ottenere un impasto simile a quello della pasta fresca (nè troppo morbido tipo pizza, né troppo duro tipo pasta frolla). Formare una palla e mettere al fresco per almeno 30 minuti. Questo passaggio del riposo in frigo è fondamentale per riuscire a lavorare bene l'impasto. 
Nel frattempo mettere un pentolone pieno di acqua a bollire.
Riprendere l'impasto e iniziare a lavorarlo poco per volta formando un serpentello di 1/2 cm di diametro, tagliarlo in sezioni di circa 4 cm e avvolgere ogni pezzetto all'indice della mano premendo per chiudere le estremità. (Vi assicuro che è più facile farlo che scriverlo!!!!)  
Procedere in questo modo fino ad esaurire tutta la pasta, avendo cura di posizionare ogni tarallo su un canovaccio umido e pulito.
Bollire circa 12 pezzi per volta, schiumare appena vengono a galla e far asciugare su un canovaccio per circa 1 minuto.
Posizionare mano a mano che sono pronti sulla teglia rivestita di carta da forno.
Cuocere in forno preriscaldato per 30 minuti a 200 °C.
Servire freddi e se avanzano vanno conservati in barattoli ermetici (vetro o latta).




Per 2 porzioni di mousse servono:

2 orate piccole (150 gr cadauna)
2 rametti di rosmarino
2 agli
1 cucchiaio di maionese
2 cucchiai di patate lesse (schiacciate e fredde)
peperoncino in polvere q.b.
pepe nero macinato q.b.

Sciacquare sotto l'acqua fredda corrente del rubinetto i pesci interi e con le forbici eliminare le pinne laterali, sotto la pancia e la cresta spinosa. Posizionare i pesci su un foglio di carta di alluminio, inserire un aglio e un rametto di rosmarino nella pancia, coprire con un altro foglio di alluminio e chiudere a caramella. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti (appena la carta inizia a gonfiarsi è pronto). Sfornare e far intiepidire.
Pulire le orate e raccogliere la polpa in una ciotola di vetro. Condire con la maionese, un pizzico di peperoncino e una grattata di pepe nero. Infine aggiungere le patate e mescolare bene.
Mettere in frigo per almeno 30 minuti.
Servire a temperatura ambiente. 

Uno scatto insieme:




taralli

Nessun commento:

Posta un commento